Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come modificare la schermata Home iPhone

di

Dopo svariati anni passati in compagnia di Android, hai deciso di acquistare un iPhone e le cose stanno andando particolarmente bene: a dispetto delle tue stesse aspettative, ti stai ambientando piuttosto in fretta in iOS e stai imparando a utilizzare le tantissime funzioni del sistema operativo Apple. C’è però un aspetto sul quale non hai ancora avuto modo di applicarti e che ti sta dando più di qualche grattacapo: la personalizzazione della Home screen.

In giro per il Web, infatti, hai visto tantissime Home screen di iOS personalizzate in maniera originale — con icone, widget e sfondi scelti per adattarsi perfettamente l’uno all’altro — e ti “mangi le mani” perché non sai come raggiungere un risultato simile anche sul tuo iPhone. Dico bene? Allora non preoccuparti: se vuoi posso darti una mano io e spiegarti in dettaglio come raggiungere il tuo intento.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo tempo libero, posso illustrarti come modificare la schermata Home iPhone andando a modificare icone, widget e sfondi in maniera che tu possa trovare il tuo personalissimo stile e rendere la schermata principale di iOS davvero unica. Ti assicuro che è tutto molto più semplice di quello che immagini… anche se, te lo dico sin da sùbito, le possibilità di personalizzazione sono inferiori rispetto a quelle offerte da Android. Fatta anche questa doverosa precisazione, non mi resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento!

Indice

Come modificare la schermata Home di iPhone: icone

Cominciamo questa guida su come modificare la schermata Home iPhone parlando delle icone. Che il tuo obiettivo sia spostare le icone presenti in Home screen, raggrupparle in cartelle o crearne di personalizzate, qui sotto trovi tutte le indicazioni del caso.

Organizzare le icone

Home screen iPhone

Non sei soddisfatto della disposizione delle icone nella tua Home screen? Vorresti rendere il tutto più organizzato, in modo da trovare sùbito le app delle quali hai bisogno? Nessun problema, adesso ti spiego come fare… prima però va fatta un’distinzione importante tra le varie versioni di iOS!

Con il rilascio di iOS 14, infatti, Apple ha introdotto una sorta di drawer come quello di Android, denominato Libreria app. Quest’ultimo raggruppa automaticamente tutte le applicazioni installate su iPhone in cartelle tematiche (Social, Utility, Salute e fitness, Svago e così via) e si può richiamare in qualsiasi momento con uno swipe da destra a sinistra sull’ultima pagina della schermata Home.

Con questo “drawer” è diventato possibile nascondere le icone delle app dalla Home screen e averle solamente nella Libreria app: un’ottima soluzione per mantenere la Home screen più organizzata e “pulita”.

Fatta questa doverosa premessa, passiamo all’azione e vediamo come organizzare per bene le icone su iOS sfruttando le tante possibilità offerte dal sistema operativo Apple.

Spostare le icone

Home screen iPhone

Per cambiare la posizione delle icone, non devi far altro che tenere premuto su un’icona qualsiasi (o anche su un punto vuoto della Home screen, se usi iOS 14 o successivi) e attendere che tutti gli elementi comincino a “danzare”. A questo punto, tieni premuto sull’icona da spostare e, continuando a tenere premuto, trascina quest’ultima nella posizione desiderata.

Se vuoi spostare un’icona da una pagina all’altra della Home screen, non devi far altro che trascinarla verso il bordo sinistro o destro dello schermo (a seconda di dove si trova la pagina nella quale vuoi spostarla) e attendere che compaia la nuova pagina.

Desideri ripristinare la disposizione predefinita delle icone di sistema e disporre le icone delle app scaricate da App Store in ordine alfabetico? Nulla di più semplice. Recati nel manu Impostazioni > Generali > Ripristina di iOS, seleziona la voce Ripristina layout schermata Home e dai conferma. Maggiori info qui.

Creare cartelle

Home screen iPhone

Raggruppare le icone in cartelle è un ottimo modo per mantenere organizzata la schermata Home del proprio iPhone. Per creare delle cartelle, non devi far altro che tenere premuto su un’icona qualsiasi (o anche su un punto vuoto della Home screen, se usi iOS 14 o successivi) e attendere che tutti gli elementi comincino a “danzare”. Dopodiché trascina l’icona della prima app che vuoi includere nella cartella sull’icona di un’altra app da includere nella medesima cartella.

iOS creerà automaticamente la cartella e ti consentirà di modificarne il nome, tramite l’apposito campo di testo posto in alto. In seguito, potrai inserire nuove app nella cartella appena creata semplicemente trascinandole in essa. Per estrarle, stesso discorso: basta far “danzare” le icone come spiegato poc’anzi e trascinarle fuori dalla cartella con il dito. Maggiori info qui.

Spostare le icone nella Libreria app

Home screen iPhone

Se utilizzi iOS 14 o successivi e hai a tua disposizione la Libreria app, puoi fare in modo che le icone delle app siano visibili solo in quest’ultima e non in Home screen.

Per visualizzare un’applicazione solo nella Libreria app, fai un tap prolungato sulla sua icona presente in Home screen e seleziona le voci Rimuovi app > Rimuovi dalla schermata Home dal menu che ti viene proposto. È tutto!

In alternativa, sappi che puoi nascondere intere pagine della Home screen e spostare tutte le app che esse contengono nella sola Libreria app. Per procedere in tal senso, effettua un tap prolungato in un punto vuoto della schermata Home (finché le icone non cominciano a “danzare”), dopodiché premi sui pallini che compaiono in basso e togli la spunta dalla miniatura della pagina di Home screen da nascondere. Chiaramente, puoi ripetere la procedura “al contrario” per ripristinare la visualizzazione delle pagine di Home screen precedentemente nascoste.

Se, invece, desideri fare in modo che le icone delle nuove app installate su iPhone finiscano direttamente nella Libreria app bypassando la Home screen, vai nel menu Impostazioni > Schermata Home e spunta l’opzione Solo libreria app.

Creare icone personalizzate

Home screen iPhone

iPhone non supporta l’installazione di pacchetti di icone personalizzati; tuttavia non mancano le soluzioni per sostituire le icone predefinite delle app con delle icone alternative.

Come prima cosa, voglio dirti che esistono delle applicazioni, come moloko, che consentono di scaricare dei set di icone e di inserirli in Home screen, però ci sono almeno un paio di motivi che mi portano a non consigliarne troppo l’uso: in primis prevedono l’installazione di profili nelle impostazioni di sistema, il che potrebbe rappresentare potenziali rischi per la privacy, inoltre si tratta di icone che vanno ad aggiungersi a quelle già presenti in Home screen e quindi costringono all’eliminazione manuale delle icone originali. Insomma, in poche parole sono delle app che automatizzano il processo di creazione di collegamenti personalizzati che si può replicare “manualmente” con l’applicazione Comandi — predefinita di iPhone e quindi sicura al 100% — della quale sto per parlarti in questa guida.

Prima di passare ai collegamenti personalizzati e all’app Comandi, però, devi sapere che esistono delle applicazioni, come la celebre app di messaggistica Telegram, che prevedono la possibilità di scegliere quale icona mostrare in Home screen tramite dei set di icone predefiniti presenti nelle loro impostazioni. Purtroppo si tratta di una possibilità poco diffusa, ma prima di mettere mano all’app Comandi vedi se per caso le app alle quali desideri cambiare icona la prevedono (ti risparmieresti un po’ di fatica!).

Adesso veniamo al “pezzo forte”: per “cambiare” l’icona di qualsiasi app è possibile rivolgersi a Comandi: un’applicazione inclusa “di serie” in iOS che, come forse già saprai, consente di automatizzare tantissime operazioni mediante la creazione di script personalizzati (un po’ come Automator su macOS).

Utilizzando Comandi è possibile creare degli script che lanciano delle applicazioni, assegnare loro delle icone personalizzate e aggiungerli in Home screen, in modo da sostituire le “vere” icone delle app (eventualmente da nascondere poi nella Libreria app o in una cartella, come ti ho spiegato poco fa).

Attenzione però: ti consiglio di ricorrere a questa soluzione solo se utilizzi iOS 14.3 o successivi. Sulle versioni precedenti del sistema operativo, infatti, aprendo i collegamenti creati con l’app Comandi viene visualizzata prima la schermata di quest’ultima e poi l’applicazione alla quale fa effettivamente riferimento il collegamento; questo porta ad attese che personalmente ritengo oltremodo inutili e fastidiose (poi, naturalmente, sta ad ognuno valutare se si tratta di un prezzo accettabile da pagare per poter usare delle icone personalizzate in Home screen!).

Ciò detto, per creare un collegamento personalizzato in Comandi, avvia l’app in questione e fai tap prima sul pulsante + collocato in alto a destra e poi su quello Aggiungi azione. Cerca, dunque, l’azione Apri l’app, selezionala, fai tap sulla voce Scegli comparsa su schermo e seleziona l’app per la quale vuoi creare il collegamento personalizzato.

A questo punto, premi sull’icona della condivisione (il quadrato con la freccia), scegli la voce Aggiungi alla schermata Home dal menu che ti viene proposto, digita il nome da assegnare al collegamento, premi sulla sua icona (nel campo in basso) e scegli se scattare una foto al momento, selezionare una foto dalla Galleria di iPhone o se scegliere un file dall’app File (ci sono tanti siti dai quali prelevare icone gratis in formato PNG o GIF).

Premi, infine, sulla voce Avanti (in alto a destra), assegna un nome al comando appena creato e premi su Fine. Ripeti la procedura per tutte le app alle quali vuoi “cambiare icona” e otterrai così la tua Home screen ideale! Maggiori info qui.

Come modificare la schermata Home di iPhone: widget

Home screen iPhone

Una delle più importanti novità estetiche e funzionali di iOS 14 è stata sicuramente l’introduzione dei widget in Home screen. Se provieni da Android, saprai sicuramente che questa caratteristica è presente da tempo sul sistema del robottino verde, ma va detto che l’implementazione che ne ha fatto Apple su iOS — seppur in ritardo — risulta particolarmente riuscita e curata.

Detto questo, per aggiungere uno dei tanti widget predefiniti alla Home screen di iOS 14, effettua un tap prolungato in un punto “vuoto” della Home screen, finché le icone non cominciano a “danzare”. Premi, dunque, sul pulsante (+) che compare in alto a sinistra, scegli il widget da aggiungere alla schermata Home (es. fitness, foto, musica, suggerimenti di Siri, note, orologio ecc.), seleziona uno dei formati disponibili (se sono disponibili più formati per il widget selezionato) e trascina il widget nel punto della Home screen che preferisci.

Se vuoi, puoi anche trascinare un widget sopra all’altro widget — se delle stesse dimensioni — e creare così una raccolta Smart, ossia un riquadro che contiene più widget da sfogliare effettuando degli swipe sullo stesso. Mi raccomando, non esagerare, visto che i widget consumano risorse e batteria!

Oltre ai widget predefiniti del sistema operativo, nel menu per l’aggiunta dei widget di iOS troverai anche i widget delle applicazioni che hai scaricato da App Store e che offrono la possibilità di visualizzare alcune loro informazioni in Home screen.

Se i widget predefiniti di iOS e quelli delle app non ti soddisfano al 100%, puoi creare dei widget personalizzati con Widgetsmith: un’applicazione gratuita (nella sua versione di base, altrimenti costa 1,99 euro/mese per avere più widget e strumenti di personalizzazione) che permette di creare widget di varie dimensioni e tipologie con informazioni quali orario, meteo, calendario, promemoria e così via.

Per usarla, non devi far altro che scaricarla da App Store, avviarla e scegliere il formato del widget da creare tra piccolo, medio o grande. In seguito devi selezionare il tipo di widget da creare (cioè il tipo di informazioni da visualizzare al suo interno tra tempo, data, stato batteria, promemoria, dati fitness e così via), il tema grafico e altre opzioni che cambiano a seconda del widget scelto. Una volta creato il widget, lo potrai aggiungere alla Home screen di iOS come spiegato poc’anzi. Maggiori info qui.

Nota: se utilizzi una versione di iOS precedente alla 14, puoi altresì usare i widget, ma non in Home screen. Nelle versioni precedenti del sistema operativo Apple i widget sono visualizzabili solo nella schermata Oggi, accessibile effettuando uno swipe da sinistra a destra sulla prima pagina della Home screen.

Come modificare la schermata Home di iPhone: sfondo

Home screen iPhone

Cambiare sfondo su iPhone è semplicissimo. Non devi far altro che recarti nel menu Impostazioni > Sfondo > Scegli un nuovo sfondo e selezionare la tipologia di wallpaper che intendi applicare al tuo “melafonino”: dinamico, per sfondi animati predefiniti in continuo movimento; Statico per gli sfondi statici predefiniti del sistema operativo, oppure Live, per gli sfondi predefiniti che si animano alla pressione prolungata dello schermo. In alternativa puoi selezionare uno degli album che hai nell’applicazione Foto (le live photos che hai scattato con l’iPhone diventeranno automaticamente degli sfondi live).

Una volta scelta la tipologia e, dunque, l’immagine da usare come sfondo, premi sul pulsante Imposta e indica se applicare il wallpaper solo alla Schermata Home, anche al Blocco schermo o a entrambi.

Gli sfondi statici che hanno l’anteprima bicolore (chiara e scura) sono quelli che cambiano automaticamente la tonalità quando viene usata la dark mode di iOS (la modalità notturna che rende l’interfaccia del sistema operativo e delle app compatibili scura, per ridurre l’affaticamento visivo e risparmiare batteria sui dispositivi con display OLED). Per regolare l’applicazione della modalità scura, puoi andare nel menu Impostazioni > Schermo e luminosità di iOS.

Se ti serve qualche consiglio su dove trovare buoni sfondi per iPhone, da’ un’occhiata alla guida che ho dedicato all’argomento: scommetto che non te ne pentirai!

Come modificare la schermata Home di iPhone: font

Home screen iPhone

Ti piacerebbe usare dei font personalizzati nella Home screen di iPhone? Mi spiace ma non è possibile. L’unica cosa che puoi fare è regolare il livello di zoom delle scritte ed, eventualmente, attivare il grassetto.

Per regolare il livello di zoom delle scritte e attivare l’uso del grassetto nell’interfaccia di iPhone, non devi far altro che andare nel menu Impostazioni > Schermo e luminosità, scorrere il menu che si apre verso il basso e andare, rispettivamente, su Dimensione testo e Testo in grassetto.

Infine, ti segnalo che puoi installare dei font personalizzati nelle app che consentono la creazione di documenti e altri contenuti multimediali (es. Pages) e usarli nei suoi progetti. Trovi i font direttamente su App Store, mentre la lista dei caratteri di scrittura già installati sul tuo iPhone è accessibile dal menu Impostazioni > Generali > Font.

Come modificare la schermata Home di iOS: idee

Reddit

Adesso che sai come modificare la schermata Home di iPhone, ti piacerebbe avere qualche “spunto” circa le icone, i widget e gli sfondi da utilizzare? In tal caso, ti consiglio di fare un “salto” su Reddit, il celebre sito di social news e forum che, tra le sue tante aree di discussione (i cosiddetti subreddit), ne include anche una dedicata alle Home screen di iPhone: r/iOSsetups.

All’interno del subreddit in questione troverai tante Home screen postate dagli utenti con, spesso, link e istruzioni su come replicarle. Se hai bisogno di maggiori informazioni su come funziona Reddit dai pure un’occhiata al tutorial che ho dedicato al servizio.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.