Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Icone gratis

di

Sei stanco di vedere le solite icone presenti sul desktop di Windows o macOS? Ti servono delle belle icone a costo zero da usare in una presentazione PowerPoint? Direi allora che sei capitato sul tutorial giusto, in un momento che non poteva essere migliore: se mi dedichi un po’ del tuo tempo libero, posso infatti indicarti dove e come reperire icone gratis.

In Rete — probabilmente non ne eri a conoscenza — sono presenti un mucchio di siti Internet che consentono di scaricare tantissime icone di vario genere e in maniera completamente gratuita, il tutto — inutile dirlo — in modo totalmente legale. Rivolgendoti a essi, sarà quindi sufficiente qualche clic e, nel giro di pochi istanti, avrai a tua disposizione un mucchio di nuove icone da poter usare come meglio credi. È un vero gioco da ragazzi, fidati!

Come dici? Vorresti sapere se è possibile reperire delle icone alternative e sempre gratuite anche per smartphone e tablet Android e per iPhone e iPad? Nessun problema… ci avevo già pensato! Nel tutorial, infatti, troverai altresì spiegato come procedere in tal senso. Per saperne di più, prosegui pure nella lettura.

Indice

Icone gratis: Windows 10

Se cerchi delle icone gratis da poter impostare sul tuo PC con su installato Windows 10 (ma anche con una versione precedente del sistema operativo di casa Microsoft), puoi fare riferimento ai siti Internet che trovi segnalati qui di seguito, i quali permettono il download anche nel formato ICO (che è quello predefinito per le icone su Windows).

Una volta individuate e scaricate le icone che più ti piacciono, puoi usarle per personalizzare i collegamenti sul desktop, le cartelle ecc., seguendo le indicazioni che ti ho fornito nella mia guida su come personalizzare le icone.

IconFinder

IconFinder

Se vuoi reperire e scaricare icone gratis per il tuo PC Windows, puoi in primo luogo inoltre rivolgerti a IconFinder. È un sito che permette di cercare tra oltre 5.000.000 icone, disponibili anche sotto forma di set, in vari formati e dimensioni. Non viene richiesta la registrazione e il download è a costo zero, ma eventualmente è possibile sottoscrivere un abbonamento a pagamento (al costo base di 9 dollari/mese) che consente di editare le icone e di fruire di altri vantaggi.

Per utilizzare IconFinder, collegati in primo luogo alla home page del sito, dopodiché digita la parola chiave per trovare le icone di tuo interesse nel campo di ricerca situato al centro e seleziona il suggerimento pertinente. In alternativa, puoi cercare le icone per categoria, per stile oppure puoi scegliere di visualizzare solo i set, selezionando le opzioni che preferisci dai menu a tendina Categories, Styles e Icon sets presenti in alto a sinistra.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, ti verrà mostrata la pagina con i risultati della ricerca. Se tra questi non riesci a trovare delle icone o dei set che ti piacciono, puoi aiutarti con i filtri situati in alto, tramite cui è possibile scegliere di visualizzare solo le icone con una determinata licenza, quelle aventi uno specifico stile ecc.

Quando trovi un icona o un set di icone che desideri scaricare, clicca sulla relativa anteprima e, tramite il riquadro che compare, scegli il formato, seleziona la dimensione e premi sul pulsante Download icon in [formato].

IconArchive

IconArchive

Un altro sito Internet che, a parer mio, faresti bene a prendere in considerazione per reperire icone gratis è IconArchive, il quale ospita tantissime icone, organizzate anche in set, ispirate a varie tematiche e con differenti stili grafici. È totalmente a costo zero e non è richiesta la creazione di alcun account per poterne usufruire.

Per servirtene, recati sulla home page di IconArchive, digita la parola chiave di tuo interesse nel campo di ricerca collocato al centro e clicca sul bottone Search icons. Oltre che tramite ricerca diretta, puoi visualizzare le icone presenti sul sito per categorie, per popolarità e in base ad altri fattori, selezionando i menu appositi che trovi in alto.

Una volta visualizzata la pagina con i risultati della ricerca effettuata, provvedi eventualmente ad affinarne la visualizzazione, servendoti dei filtri che trovi nella barra laterale di sinistra, in modo tale che ti vengano mostrate solo le icone di determinati colori, dimensioni ecc.

Quando trovi un’icona che ti piace, fai clic sulla sua anteprima, dopodiché procedi con il download premendo sul bottone Download PNG o comunque su quello relativo al formato di tuo interesse. Per scegliere la dimensione dell’icona, fai preventivamente clic su quello che preferisci nella sezione Download other sizes of this icon.

Invece, se hai selezionato un set di icone, per effettuarne il download clicca sul link per visitare la relativa pagina Web o sul pulsante per procedere con il download diretto che trovi sotto la dicitura Download this iconset a sinistra.

Altri siti per icone gratis per Windows 10

Iconscout

Nessuno dei portali per reperire icone gratis per Windows 10 che ti ho già suggerito ti ha convinto in modo particolare e vorresti allora che ti segnalassi altri siti utili allo scopo? Detto, fatto! Li trovi nell’elenco presente qui di seguito. Sono certo che, alla fine, riuscirai finalmente a trovare qualcosa in grado di soddisfarti.

  • Iconscout — ottimo sito Internet che consente di reperire icone cercando tra oltre 2.000.000 contenuti. Le icone sono disponibili in tutti i più comuni formati e sono decisamente ben realizzate a livello grafico. Tantissimi contenuti sono gratuiti, ma ci sono anche icone a pagamento (si possono ottenere pagando la singola licenza o sottoscrivendo l’abbonamento al servizio, al costo base di 9,99 dollari/mese).
  • Icon-Icons — altro sito Web tramite il quale si possono cercare e scaricare numerose icone a costo zero, disponibili in vari formati e dimensioni, utilizzabili per personalizzare Windows e per altri progetti, sia personali che commerciali. La registrazione non è obbligatoria.
  • IconsPedia — si tratta di un portale pieno zeppo di bellissime icone gratuite disponibili in vari formati e che si rivelano ottime per personalizzare il desktop e altre sezioni di Windows (ma anche per realizzare progetti grafici vari).
  • DeviantART — nel caso in cui non ne avessi mai sentito parlare, ti informo che si tratta di un celebre sito Internet su cui è possibile trovare tantissime soluzioni tramite le quali personalizzare computer, smartphone e tablet. È quindi ottimo per reperire non solo icone per il PC, ma anche sfondi, puntatori per il mouse, screensaver ecc.

Icone gratis: Mac

Flaticon

Cerchi delle icone gratis per Mac? Puoi dare allora un’occhiata ai siti che ho già provveduto a segnalarti nelle righe precedenti relativamente a Windows, che permettono di reperire anche tante icone che si adattano perfettamente alla personalizzazione di macOS.

In alternativi, tra i migliori siti per reperire icone gratis per Mac ti segnalo Flaticon: si tratta di un portale tramite il quale è possibile scaricare numerose icone vettoriali e in vari formati, che si rivelano perfette per sostituire quelle standard del sistema operativo di casa Apple (ma non solo). Il download è gratis, ma per procedere con quello dei pack occorre registrarsi. Da notare che il sito propone anche un abbonamento a pagamento (al costo base di 9,99 euro/mese), il quale permette di accedere a set esclusivi e di fruire di altri vantaggi.

Per usare Flaticon, recati sulla home page del sito, scegli se vuoi trovare le icone singolarmente oppure dei pack interi, selezionando l’opzione che preferisci dal menu a tendina al centro, digita la parola chiave di tuo interesse nella barra di ricerca adiacente e seleziona il suggerimento pertinente tra quelli che compaiono.

Quando visualizzi la pagina con tutte le icone corrispondenti ai criteri di ricerca, individua quanto di tuo interesse e fai clic sulla relativa anteprima. Se così facendo non riesci a individuare delle icone che ti piacciono, puoi decidere di ordinarle diversamente, di visualizzare solo quelle aventi un certo stile ecc., usando i filtri accessibili dal menu visibile previo sulla voce Filters, in alto a sinistra.

Una volta visualizzata la pagina relativa a una specifica icona, per procedere con il download, fai clic sul pulsante indicante il formato di tuo interesse e poi sul bottone Free Download. In alcuni casi è anche possibile selezionare la dimensione delle icone, previo clic sul menu adiacente al pulsante per il download.

Invece, se hai scelto di scaricare un pack di icone, clicca sul pulsante Register & Download che trovi nella relativa pagina e crea il tuo account sul sito, compilando il modulo proposto con i tuoi dati (nome utente, indirizzo email e password) oppure effettua il login tramite l’account Google o quello Facebook, dopodiché procedi pure con il download.

Se poi una volta scaricate le icone non sai come impostarle per personalizzare l’interfaccia di macOS, per capire come procedere puoi consultare la mia guida specifica su come cambiare icone su Mac.

Icone gratis: Android

Metodo alternativo per cambiare le icone delle app su Android

Come ti avevo accennato a inizio guida, è possibile reperire icone gratis anche per personalizzare l’interfaccia di smartphone e tablet. Nel caso specifico dei dispositivi basati su Android, puoi riuscirci scaricando i pacchetti d’icone che più ti piacciono dal Play Store.

Le icone scaricate possono poi essere applicate tramite un launcher alternativo (es. Nova Launcher), ovvero un’applicazione che sostituisce la home screen e l’app drawer e permette di modificarne il loro aspetto nei minimi dettagli. Se vuoi saperne di più, ti rimando alla lettura delle mie guide specifiche su come cambiare icone su Android e come personalizzare Android e a quella della mia rassegna sui migliori luncher per Android.

Icone gratis: iPhone

Come cambiare le icone su iPhone

Anche se possiedi un iPhone (oppure un iPad) puoi reperire icone gratis per personalizzare l’interfaccia del dispositivo, sebbene con alcune limitazioni. Su iOS (e iPadOS), infatti, non è possibile installare pack di icone, ma sta ai singoli sviluppatori offrire la possibilità di personalizzare le icone delle proprie app, da poter cambiare direttamente nelle impostazioni delle stesse.

In alternativa, ti segnalo che è possibile creare dei collegamenti personalizzati alle app tramite l’app Comandi, lo strumento ufficiale di iOS in grado di automatizzare alcune operazioni ed eseguire script.

In questo modo, è però bene tenerlo presente, non viene sostituita l’icona di una data app, ma viene creato solo un collegamento alternativo alla stessa, nella home screen, con un’icona personalizzata. Per tutti gli approfondimenti del caso, leggi la mia guida su come cambiare le icone su iPhone.

Icone gratis: PowerPoint

Public domain vectors

Per concludere, se stai cercando delle icone gratis per PowerPoint, ti suggerisco vivamente di rivolgerti al sito Internet Public domain vectors. Infatti, si tratta di un portale tramite il quale è possibile cercare e scaricare tantissime immagini, clipart, icone e altre soluzioni grafiche prive di copyright, liberamente utilizzabili non solo per fini personali ma anche commerciali e con la possibilità di apportarvi modifiche. I contenuti sono disponibili nei formati EPS, SVG, AI e CDR.

Per utilizzare Public domain vectors, visita la relativa home page, digita la parola chiave di tuo interesse nel campo di ricerca situato al centro e schiaccia il tasto Invio sulla tastiera, in modo da visualizzare la pagina con il materiale risultante dalla ricerca.

In seguito, individua quanto di tuo interesse, magari anche aiutandoti con i filtri presenti in alto, fai clic sulla relativa anteprima e, nella nuova pagina che si apre, sul bottone Download, così da procedere con il download.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.