Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come modificare la voce su Meet

di

Tu e i tuoi amici vi sentite spesso su Google Meet, il popolarissimo servizio di videoconferenza di Google, e pensi che in una delle vostre videochiamate sarebbe davvero divertente se all’improvviso iniziassi a parlare con una voce che non è la tua? Magari quella di un robot? Beh, direi proprio di sì!

Lascia, allora, che ti suggerisca come raggiungere questo tuo scopo: ti garantisco che è veramente facile. Se avrai la pazienza di seguirmi in questo mio tutorial, ti mostrerò, per l’appunto, come modificare la voce su Meet. Ti basterà utilizzare alcuni software che ti consiglierò nei prossimi capitoli per sorprendere i tuoi amici e magari potresti spiegare anche a loro come replicare la cosa, per rendere le vostre chiamate ancora più esilaranti!

Allora? Che ne dici? Ti attira l’idea di camuffare la tua voce su Meet? Sì? Benissimo, allora prenditi cinque minuti di tempo libero e leggi quanto ho da proporti. Mi raccomando però, usa questa soluzione solo per scherzi innocenti e per divertirti con i tuoi amici. Non importunare nessuno e non cercare di camuffare la tua identità. Io non mi assumo responsabilità circa l’uso che farai delle indicazioni che ti darò. Chiaro? Benissimo, allora direi che possiamo procedere!

Indice

Come modificare la voce su Google Meet: PC

Se sei interessato a scoprire come modificare la voce su Google Meet, questo è il posto giusto da cui iniziare: dedicherò ognuno dei prossimi capitoli ai programmi che puoi tranquillamente utilizzare per modificare la tua voce su Google Meet. Si tratta di software veramente semplicissimi da utilizzare, disponibili anche a costo zero.

Affinché tutto funzioni per il meglio dovrai semplicemente scaricarli, installarli, lasciarli attivi in background e, infine, attivarli proprio su Meet. Ecco tutto spiegato in dettaglio.

Clownfish Voice Changer (Windows)

Clownfish Voice Changer interfaccia

Il primo programma che può fare al caso tuo è Clownfish Voice Changer. Perché proprio questo? Semplice, perché si tratta, innanzitutto di un software completamente gratuito, leggerissimo e uno dei più completi attualmente su PC. È compatibile con tutte le versioni più diffuse di Windows (da Vista in poi) e puoi utilizzarlo non solo su Meet, ma anche su tanti altri programmi e servizi che permettono di fare chiamate e videochiamate, Skype, Discord, Hangouts, TeamSpeak ma anche altri software destinati ad altri scopi, come Steam.

Per scaricare Clownfish Voice Changer sul tuo PC, devi semplicemente aprire il sito ufficiale del programma e cliccare su uno dei pulsanti sopra su cui è riportato il nome del tuo sistema operativo. Se sul tuo PC, ad esempio, c’è installato Windows 10 a 64 bit, clicca sul pulsante Download 64bit (64bit VST).

Una volta ultimato il download, apri il file .exe ottenuto e rispondi alla richiesta di autorizzazione di Windows. A questo punto, premi sul pulsante Next per tre volte consecutive e concludi il setup premendo su Install, Next e Finish.

Ottimo, ora puoi iniziare a utilizzare Clownfish Voice Changer e sbizzarrirti con gli effetti a disposizione. Quando avvierai il programma non spunterà nessun tipo di finestra su schermo. Questo perché il software andrà automaticamente ad attivarsi in background e potrai controllarlo direttamente dalla sua icona posizionata nell’area di notifica (nei pressi dell’orologio di Windows).

Clownfish Voice Changer icona

Per attivare o disattivare il programma, ti basta cliccare sull’icona in questione (la girandola), che diventerà di colore arancione se Clownfish è attivo o grigia, se il programma è spento. Per accedere al suo menu, invece, ti basta fare clic destro sull’icona in questione.

Per impostare un effetto specifico alla tua voce, fai clic sulla voce Imposta Voice Changer dal menu a tendina. Per applicare uno degli effetti disponibili, fai poi clic sulle icone quadrate che vedi: divertiti pure a provarli tutti. Puoi anche aggiungere un effetto sonoro di fondo che andrà a distorcere la tua voce, cliccando sul pulsante Vocoder e selezionando uno dei differenti segnali audio.

Ti consiglio, infine, di ridurre al minimo la sensibilità del microfono, per minimizzare l’effetto eco. Per farlo, sposta l’indicatore sotto la scritta Microphone sensitivity all’estremità destra. Inoltre, accertati che nel menu a tendina dei comandi non sia attiva la spunta sulla voce Ascolta il microfono. Da ultimo, parla sempre a una certa distanza dal microfono per ridurre il più possibile l’effetto di ritorno audio.

Benissimo! Ora avvia una videoconferenza in Meet e accertati che Clownfish sia attivo in background: il programma inizierà subito a modificare la tua voce. Se così non fosse, accertati che l’input audio di Meet sia impostato sulla voce Comunicazioni — Microfono. Per farlo, nella schermata della videoconferenza, clicca sull’icona dei tre puntini collocata in basso a destra e poi clicca sulla voce Impostazioni. Vai, quindi, nella scheda Audio, sotto la dicitura Microfono, e fai clic per selezionare la voce Comunicazioni — Microfono.

Microfono Meet

Il programma ti mette a disposizione anche degli effetti sonori singoli, come il suono di un applauso o quello di una risata: per riprodurli, clicca sulla voce Riproduttore sonoro nel menu a tendina.

In seguito, nella lista, seleziona quello che preferisci e riproducilo quando vuoi, cliccando sul pulsante Play. Se vuoi, puoi anche assegnargli la scorciatoia di tasti Ctrl+F12. Sarà divertente sentire la melodia della fanfara quando un tuo amico entrerà nella chiamata!

Voicemod (Windows)

Voicemod Interfaccia

Come dici? Il programma che ti ho mostrato nel capitolo precedente ti piace ma vorresti provare anche qualcos’altro? Non c’è problema, in questo caso il mio consiglio è quello di provare Voicemod.

Anche in questo caso si tratta di un software di facile utilizzo, adatto anche ai PC poco prestanti e veramente molto completo, con tanti filtri per la voce e un interfaccia molto più moderna rispetto ad altri software analoghi. Gli sviluppatori del programma, inoltre, hanno indicato quest’ultimo come particolarmente indicato, oltre che per Google Meet, anche per i giochi multiplayer, come PUBG, Valorant e League of Legends.

Il software è a disposizione in versione base con 7 effetti per la voce (ogni settimana ne troverai 7 nuovi utilizzabili a sostituire i precedenti) e in versione Pro con 77 effetti e la possibilità di crearli in prima persona e salvarli sul proprio PC. La licenza di quest’ultima versione è disponibile in 3 differenti soluzioni: 3 mesi al costo totale di 9 euro, 1 anno a 15 e illimitato a 29.

Per utilizzare Voicemod avrai bisogno di un PC con installato Windows a 64 bit (da Windows 7 in su). Per procedere al download della versione base del programma, collegati al suo sito ufficiale e clicca sul pulsante Get Voicemod Free. Al termine del processo, apri il file .exe ottenuto e rispondi alla richiesta di autorizzazione di Windows.

Seleziona poi la lingua e clicca sui pulsanti OK e Avanti. Apponi poi il segno di spunta sulla voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca sui pulsanti Avanti (per due volte di seguito), Installa e Fine, per concludere il setup.

Ora puoi aprire il programma. Prima di iniziare a usarlo, però, dovrai fare il login, scegliendo se effettuarlo con un account Discord, Apple, Google o Twitch. Una volta ultimato questo passaggio, clicca sul pulsante Let’s go! per iniziare.

Benissimo: ora scegli il tuo microfono e le tue cuffie (o altoparlanti) dalla lista, premendo sui loro nomi, e clicca sul pulsante Continua. Dopodiché, affinché tutto funzioni a dovere, assicurati che l’interruttore vicino alla voce Voice changer (in basso) sia acceso. Se così non fosse, cliccaci sopra.

Ok, ora seleziona una delle voci disponibili, cliccando sulle loro icone nella scheda Voicebox. In ultimo, apri la scheda Impostazioni e imposta al valore 1 o 2 il volume del microfono, trascinando verso sinistra l’indicatore sulla barra. Accertati anche di parlare a una certa distanza dal microfono: ciò ridurrà al minimo l’effetto di ritorno audio.

Google Meet microfono Voicemod

Adesso puoi finalmente passare a Google Meet, controlla sempre però prima che Voicemod sia attivo in background. Dalla schermata della videoconferenza di Meet, clicca sull’icona dei tre puntini collocata in basso a destra e poi clicca sulla voce Impostazioni.

Ora, nella scheda Audio, sotto la dicitura Microfono, fai clic per selezionare la voce Microfono (Voicemod Virtual Audio Device (WDM)), infine clicca sull’icona X per chiudere la finestra.

Perfetto, ora dovresti essere in grado di parlare con la voce che hai selezionato sul programma. Buon divertimento!

Come modificare la voce su Google Meet: cellulare

App per modificare voce

Ti stai chiedendo come modificare la voce su Meet quando lo utilizzi su un tablet o uno smartphone? Purtroppo, devo informarti che al momento non sono presenti app che permettono di interagire direttamente con la versione mobile di Google Meet. Già, è veramente un peccato.

Ad ogni modo, ti informo comunque che ci sono diverse applicazioni che ti permettono di divertirti a cambiare la voce durante le chiamate telefoniche e anche nelle registrazioni audio. Se leggi questa guida puoi scoprire quelle che reputo migliori, inoltre Voicemod, di cui ho parlato al capitolo precedente, è disponibile sia su Android (controlla anche gli store alternativi) che su iOS/iPadOS. Sapevi che su Google Meet puoi usare anche degli sfondi in videochiamata e vari effetti visivi? Consulta i miei tutorial dedicati per saperne di più.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.