Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come modificare un file PDF con iPad

di

Stai studiando alcuni documenti PDF che hai salvato sul tuo iPad, ti piacerebbe tanto inserire delle note e delle evidenziazioni all’interno di questi ultimi ma non sai come fare? Allora corri a scaricare Foxit Mobile PDF.

Realizzata dalla stessa software house dell’omonimo lettore di PDF per PC, Foxit Mobile PDF è una delle più complete app per la modifica dei documenti PDF disponibili gratuitamente per iPad. Consente di inserire testi, annotazioni, disegni, frecce, firme, evidenziare il testo e compiere molte altre operazioni di editing. Scopri subito come modificare un file PDF con iPad utilizzandola.

Se vuoi scoprire come modificare un file PDF con iPad in maniera gratuita, apri l’App Store, cerca l’applicazione Foxit Mobile PDF all’interno di quest’ultimo e installala sul tuo tablet.

Ad installazione completata, hai tre opzioni per importare i PDF da modificare all’interno della app: la prima consiste nell’avviare Foxit Mobile PDF, selezionare la scheda Network collocata nella barra laterale di sinistra e utilizzare l’indirizzo visualizzato nella schermata che si apre (es. http://192.168.1.95:8888) per trasferire i documenti dal PC al tablet tramite Wi-Fi; la seconda prevede il collegamento dell’iPad al PC e la selezione di Foxit Mobile PDF nella schermata per la gestione dei file delle applicazioni di iTunes, mentre il terzo è l’utilizzo dei servizi cloud, come Dropbox e Google Drive, che però è a pagamento.

Se sei disposto a spendere qualche centesimo per sbloccare questa funzionalità, recati nella sezione Network di Foxit Mobile PDF, pigia sul pulsante Add collocato in alto a sinistra e seleziona il servizio di cloud storage che vuoi sbloccare. Ciascuna feature costa 0,89 euro.

pdf1

Una volta copiato il documento all’interno dell’applicazione, questo viene salvato nella sezione Documents di Foxit. Per modificare un file PDF con iPad seleziona quindi il file su cui lavorare e pigia sull’icona della penna (collocata in alto a destra) per richiamare le funzioni di editing incluse nella app.

La linea orizzontale, la freccia e le forme geometriche servono per inserire questi elementi all’interno del documento, la lettera “T” permette di inserire dei testi personalizzati, la lettera “T” con lo sfondo giallo serve per evidenziare le scritte, il pulsante con l’icona della matita permette di disegnare liberamente nel PDF, mentre la penna stilografica consente di inserire una firma autografa nel documento.

Una volta apportate le modifiche desiderate all’interno del file, puoi salvare il PDF pigiando sul pulsante con l’icona della casa (collocato in alto a sinistra) e selezionando la voce Save dal menu che si apre, oppure puoi condividere il documento via email premendo il pulsante di condivisione che si trova in alto a destra e selezionando la voce Send by e-mail dal menu che compare.

Ci sono inoltre delle opzioni per esportare il file in un’altra app installata su iPad (Open In) e per bloccare le modifiche e la stampa del file (File encryption). Meglio di così?