Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come pagare F24 con app BancoPosta

di

È arrivato il periodo delle scadenze e, come avevi previsto, un F24 fa capolino dalla tua scrivania, ricordandoti dei tributi da versare. Poiché sei titolare di un conto BancoPosta ma hai davvero poco tempo per recarti nel tuo ufficio postale di zona, ti stai chiedendo se c’è modo di pagare F24 con app BancoPosta dallo smartphone o dal tablet, senza muoverti da casa.

La risposta è… ni! Attualmente, l’app BancoPosta non supporta pienamente il pagamento dei moduli F24, ma puoi ottenere un risultato equivalente agendo dalla sezione Internet Banking del sito Web di Poste Italiane. Come dici? Hai paura di non avere capacità adeguate per riuscire nell’impresa? Non preoccuparti, come scoprirai tra breve, il tutto è molto più semplice di quanto sembra!

Dunque, senza attendere oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, avrai compreso perfettamente come versare le imposte dovute tramite Internet, senza dover raggiungere uffici lontani e affrontare file lunghissime. Buona lettura e in bocca al lupo!

Indice

Operazioni preliminari

Come pagare F24 con app BancoPosta

Per poter pagare F24 con app BancoPosta (o meglio, tramite il sito Web mobile delle Poste, in quanto al momento l’app non consente di effettuare in maniera diretta questo tipo di transazione), devi essere titolare di un conto BancoPosta, di una carta Postepay oppure di qualsiasi altra carta abilitata ai pagamenti online, aderente ai circuiti Visa, Visa Electron, V-Pay, Mastercard o Maestro.

Affinché il tutto vada a buon fine, devi essere inoltre titolare di un account sul sito delle Poste Italiane: se non ce l’hai, puoi crearlo mediante l’app BancoPosta, disponibile per smartphone e tablet animati da Android (sul Play Store e sui device che non ne sono dotati) e per iPhone/iPad.

Per scaricare l’app, recati nell’area dedicata dello store del tuo dispositivo, tocca il pulsante Installa/Ottieni e, se richiesto, concludi il download autenticandoti tramite riconoscimento facciale, impronta digitale o password dell’account.

Dopo aver aperto l’app, fai tap sul link Non sei registrato? e compila il modulo successivo con i primi dati personali (nome, cognome, codice fiscale), dopodiché fai tap sul pulsante Prosegui. Adesso, inserisci le restanti informazioni (data di nascita, sesso e luogo di nascita) negli appositi campi, quindi apponi il segno di spunta accanto alla voce Confermando dichiari di accettare i termini di servizio e tocca il pulsante Prosegui.

Arrivato a questo punto, inserisci un indirizzo email da associare all’account e una password da usare per gli accessi futuri, digitandoli negli appositi campi; fai tap sul bottone Prosegui e scegli se fornire o meno il consenso al trattamento dei dati personali a fini di comunicazione/marketing, intervenendo sulle apposite caselle.

Ci siamo quasi: tocca nuovamente il pulsante Conferma, inserisci il tuo numero di telefono nell’apposito campo e fai tap sul pulsante Continua, per ricevere una password monouso da usare per la verifica dell’identità. Per finire, immetti il codice di sicurezza appena ricevuto e fai tap sul pulsante Continua, in modo da completare la registrazione al sito. Maggiori info qui.

Ti anticipo che, tramite l’Internet Banking di BancoPosta, è possibile pagare moduli F24 (oltre che bollettini, RAV e altre tipologie di documenti) tramite uno dei prodotti postali supportati, come il conto BancoPosta e/o la Carta PostePay, oppure mediante una carta di pagamento appartenente a uno dei circuiti supportati.

Se è tua intenzione procedere con il pagamento tramite un prodotto postale, devi necessariamente certificare il tuo numero di cellulare con Poste Italiane e, se intendi autorizzare la transazione mediante l’app BancoPosta, devi abilitare quest’ultima per le operazioni in-app: se non hai ancora provveduto a effettuare queste operazioni, puoi far fronte alla cosa seguendo i passaggi che ti ho mostrato nei tutorial specifici presenti sul mio sito.

Inoltre, affinché il tutto vada a buon fine, è indispensabile operare da uno schermo sufficientemente ampio, altrimenti il sito Web visualizzerà un errore relativo alla ridotta risoluzione del display: pertanto, ti consiglio di avvalerti di un tablet Android, di un iPad oppure di uno smartphone dallo schermo sufficientemente ampio.

In tutti i casi, bisogna effettuare le operazioni orientando il display in modalità landscape, cioè con il lato più lungo rivolto in orizzontale: se non sai come ruotare lo schermo del cellulare o del tablet, consulta pure il tutorial che ho dedicato all’argomento.

Come pagare F24 con BancoPosta tramite Web

Come pagare F24 con app BancoPosta

Dopo aver convalidato il numero di telefono e aver predisposto l’account (ed eventualmente l’applicazione) alle operazioni finanziarie, è arrivato il momento di spiegarti come pagare F24 con BancoPosta.

Come ti ho già accennato nel capitolo precedente, al momento in cui scrivo questa guida, l’app BancoPosta non consente di effettuare il pagamento diretto dei moduli F24; tuttavia, puoi comunque agire dalla sezione Home Banking del sito Web di Poste, predisposta invece per questo scopo.

Dunque, per prima cosa, avvia l’app di navigazione su Internet che preferisci (es. Chrome su Android o Safari su iOS/iPadOS), collegati al sito poste.it e fai tap sul simbolo dell’omino che risiede in alto a destra, per accedere alla tua area personale.

Adesso, inserisci le credenziali del tuo account Poste nei campi visibili all’interno del modulo successivo e fai tap sul pulsante Accedi, in modo da visualizzare il tuo cruscotto personale.

In alternativa, se possiedi l’Identità Digitale PosteID abilitato a SPID, puoi usarla per effettuare l’accesso al tuo conto online: per riuscirci, tocca il pulsante Accedi con PosteID situato nella pagina d’accesso del sito delle Poste, inserisci le credenziali SPID negli appositi campi e, quando richiesto, porta a termine l’autenticazione a due fattori, facendo tap sulla notifica ricevuta dall’app PosteID e inserendo il codice personale, oppure autenticandoti tramite sistema biometrico.

Come pagare F24 con app BancoPosta

Ad accesso effettuato, sfiora il pulsante = situato in alto a sinistra, seleziona la voce Servizi online dal menu che compare e, successivamente, fai tap sulla dicitura Paga F24, situata nel riquadro Finanziari.

Giunto nella pagina successiva, sfiora il pulsante Paga corrispondente alla dicitura Modelli F24, seleziona il modello F24 tramite il menu dedicato (puoi scegliere di usare il modello ordinario, quello semplificato, quello per le accise oppure il modulo con elementi identificativi) e fai tap sul pulsante Continua.

Se tutto è andato per il verso giusto, dovresti ora visualizzare la versione digitale del modulo F24 scelto: scegli se eseguire l’invio come persona fisica oppure persona giuridica, servendoti del menu a tendina collocato in alto, quindi compila i campi relativi ai dati del contribuente e del tributo da versare e, quando hai finito, premi il pulsante Continua per visualizzare il riepilogo dei dati inseriti.

A questo punto, controlla l’esattezza delle informazioni relative all’F24 e, conclusa la verifica, tocca il pulsante Aggiungi un’operazione, se è tua intenzione aggiungere un secondo F24 (o qualsiasi altra operazione finanziaria), oppure sui pulsanti Paga ora e Prosegui per passare alla fase di pagamento.

Come pagare F24 con app BancoPosta

Ci siamo quasi: apponi ora il segno di spunta accanto al metodo di pagamento che preferisci usare, a scelta fra conto corrente, carte di pagamento VISA/V-Electron/V-Pay oppure Mastercard/Maestro; in questi ultimi due casi, ricorda di selezionare la casella relativa alla presa visione del foglio informativo.

Per concludere, fai tap sul pulsante Autorizza [importo] e segui le indicazioni che ti vengono fornite, per procedere: se, per esempio, hai scelto di pagare tramite Conto BancoPosta, dovrai verificare la tua identità, utilizzando il secondo fattore di sicurezza.

Come pagare F24 con app BancoPosta

Dunque, se hai preventivamente configurato l’app BancoPosta e hai abilitato le operazioni in-app, apponi il segno di spunta accanto alla voce Autorizzazione tramite App BancoPosta/App PosteID, quindi tocca la notifica generata da quest’ultima app nel dispositivo sul quale è installata, sfiora il pulsante Autorizza e verifica la tua identità inserendo il codice PosteID, oppure effettuando il riconoscimento tramite impronta digitale.

Infine, sfiora il pulsante Chiudi per chiudere l’app e ritornare all’Internet Banking di BancoPosta, sul quale dovresti visualizzare la notifica di avvenuto pagamento.

Se non hai a disposizione l’app BancoPosta, tocca invece la voce Vuoi usare un altro metodo di autorizzazione?, fai tap sul pulsante Procedi e apponi il segno di spunta accanto alla voce SMS su numero di cellulare associato al conto. A questo punto, sfiora il pulsante Prosegui, immetti il codice ricevuto nell’apposito campo e fai tap sul pulsante Autorizza, per completare la verifica e ultimare la transazione.

La ricevuta di pagamento dell’F24 sarà disponibile, dopo qualche minuto, nella sezione Le tue operazioni dell’area Pagamenti di Poste Italiane.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.