Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ripristinare applicazioni rimosse

di

Hai rimosso per errore una o più app dal tuo smartphone ed, essendo ancora poco esperto in fatto di nuove tecnologie, non hai la più pallida idea di come poterle scaricare nuovamente? Hai disinstallato dal tuo computer delle applicazioni che avevi comprato e non sai come poterne effettuare un’altra volta il download senza andare incontro a un’ulteriore spesa? Direi allora che, per tua fortuna, sei capitato sulla guida giusta al momento giusto.

Con questo tutorial, andrò infatti a indicarti come ripristinare le applicazioni rimosse sia da smartphone e tablet (quindi da Android e iOS/iPadOS) che da computer (quindi da Windows e macOS). Ti anticipo subito che, al contrario di quel che tu possa pensare, non si tratta di un’operazione complicata: basta solo avere un po’ di tempo libero e sapere dove mettere le mani.

Allora? Posso sapere che ci fai ancora lì impalato? Posizionati bello comodo e inizia a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Sono certo che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso e che, addirittura, qualora necessario, sarai pronto a fornire dritte analoghe sul da farsi ai tuoi amici a loro volta interessanti all’argomento. Scommettiamo?

Indice

Come ripristinare applicazioni rimosse su smartphone e tablet

Ti interessa capire come ripristinare le applicazioni rimosse da smartphone e tablet? Allora attieniti alle istruzioni per Android che iOS/iPadOS che trovi qui di seguito.

Ripristinare applicazioni rimosse Android

Recupero acquisti Play Store Android

Se quello che stai usando è uno smartphone o un tablet Android, ti comunico che per ripristinare le applicazioni rimosse sul tuo dispositivo puoi affidarti al Play Store, il negozio virtuale delle applicazioni reso disponibile da Google. Al suo interno, infatti, è presente una sezione apposita mediante la quale è possibile effettuare nuovamente il download della app già scaricate in precedenza. Nel caso di app e giochi a pagamento già acquistati in precedenza, ovviamente non viene richiesto un nuovo pagamento.

Per procedere, prendi quindi il tuo dispositivo, sbloccalo, accedi alla schermata home ed eventualmente anche al drawer e seleziona l’icona del Play Store (quella con il triangolino multicolore). Nella schermata che adesso visualizzi, fai tap sul pulsante con le tre linee in orizzontale collocato in alto a sinistra e seleziona la dicitura Le mie app e i miei giochi dal menu che si apre.

Nella nuova schermata visualizzata, seleziona la scheda Raccolta che si trova in alto, in modo tale da visualizzare l’elenco completo delle app associate al tuo account (comprese quelle non più presenti sul tuo dispositivo): individua, dunque, quella che intendi scaricare nuovamente e, per installarla, fai tap sul pulsante Installa che trovi accanto al suo nome.

Se può esserti d’aiuto, nel riuscire a individuare con maggiore facilità le app di tuo interesse, ti comunico che puoi eventualmente modificare l’ordine con cui queste vengono proposte, facendo tap sull’icona con le tre linee in orizzontale collocato in alto a sinistra e scegliendo, dal menu che compare, se ordinarle in base alla data di download (che è l’impostazione predefinita) oppure in ordine alfabetico.

Oltre che così come ti ho già indicato, puoi ripristinare le applicazioni che hai rimosso dal tuo dispositivo Android anche effettuandone la ricerca sul Play Store: per riuscirci, ritorna alla schermata principale dello store, fai tap sul campo Cerca app e giochi posto in cima, digita il nome dell’app che desideri scaricare e seleziona il suggerimento pertinente, dopodiché fai tap sul pulsante Installa che trovi in corrispondenza dell’icona dell’applicazione ed è fatta.

Se nel compiere i passaggi che ti ho appena indicato non riesci a ripristinare la cronologia delle applicazioni già scaricate oppure non ti è possibile effettuarne il download e vedi comparire dei messaggi di errore relativi al fatto che non sei autenticato con il tuo account Google, leggi la mia guida su come associare un telefono Android a Google, per rimediare.

Ripristinare applicazioni rimosse iOS/iPadOS

Recupero acquisti App Store iOS

Se stai usando un iPhone oppure un iPad, per riuscire a ripristinare le applicazioni rimosse da iOS/iPadOS puoi rivolgerti all’App Store, il quale consente di scaricare app e giochi per i dispositivi della “mela morsicata” e che offre anche la cronologia dei download e degli acquisti effettuati, permettendo quindi recuperare il tutto anche in caso di rimozione. Gli acquisti precedenti, ovviamente, restano validi e non bisogna pagare nuovamente per accedervi.

Ciò detto, il primo passo che devi compiere per riuscire nel tuo intento è quello di prendere il tuo dispositivo, sbloccarlo, accedere alla home screen e fare tap sull’icona dell’App Store (quella con la “A” bianca sullo sfondo blu). Nella schermata che a questo punto ti viene mostrata, fai tap sulla tua foto posta in alto a destra e seleziona la voce Acquisti.

Una volta compiuti i passaggi di cui sopra, ti verrà mostrato l’elenco delle app che hai già scaricato in passato sul tuo dispositivo, sia quelle ancora installate che quelle rimosse. Individua, dunque, quella di tuo interesse e sfiora l’icona con la nuvola e la freccia verso il basso che trovi accanto al nome dell’app, per effettuarne nuovamente il download.

Se vuoi, puoi aiutarti nell’individuazione dell’app filtrando i risultati di ricerca: puoi farlo mediante il campo di testo posto in cima, digitando al suo interno il nome dell’applicazione, oppure puoi scegliere di visualizzare solo le app che al momento non sono installate sul dispositivo, selezionando la scheda Non su iPhone/iPad.

Invece, se hai bisogno di trovare delle app che in precedenza avevi nascosto nell’elenco di quelle già scaricate fa’ così: dopo aver selezionato la tua foto nella parte in alto a destra della schermata dell’App Store, fai tap sul tuo nome situato in cima e sblocca l’accesso alla sezione in questione tramite password dell’ID Apple, Touch ID o Face ID. Successivamente, seleziona la voce Acquisti nascosti che trovi in corrispondenza della sezione iTunes nel cloud e procedi in maniera analoga a come ti ho indicato poc’anzi.

Oltre che così come ti ho indicato nelle righe precedenti, ti comunico che puoi effettuare nuovamente il download delle app di tuo interesse tramite ricerca diretta. Più precisamente, quello che devi fare, dopo aver aperto l’App Store, è selezionare la voce Cerca posta in basso a destra, digitare il nome dell’applicazione nel campo apposito, selezionare il suggerimento pertinente e sfiorare l’icona con la nuvola e la freccia verso il basso che trovi accanto all’icona dell’app.

Nel caso in cui non riuscissi a visualizzare i download pregressi su App Store o qualora provando a scaricare nuovamente le app ti venisse mostrato un messaggio indicante il fatto che occorre effettuare l’accesso al tuo account iCloud, assicurati prima di aver effettuato il login a quest’ultimo sul tuo dispositivo e di averlo configurato correttamente. Per maggiori dettagli in merito, puoi fare riferimento al mio post su come creare un ID Apple.

Come ripristinare applicazioni rimosse su computer

Ti interessa capire come ripristinare le applicazioni rimosse su computer? In tal caso, le istruzioni alle quali devi attenerti sono quelle che trovi riportate qui di seguito, sia per quanto riguarda Windows che per quel che concerne macOS.

Ripristinare applicazioni rimosse Windows 10

Recupero acquisti Microsoft Store Windows

Su Windows 10, è possibile ripristinare le applicazioni rimosse mediante il Microsoft Store, lo store virtuale di Microsoft tramite il quale scaricare (ed eventualmente recuperare) software e giochi.

Per riuscire nel tuo intento, provvedi in primo luogo a fare clic sull’icona del Microsoft Store (quella con il sacchetto della spesa e il logo di Microsoft) che trovi sulla barra delle applicazioni. Nella finestra che compare sul desktop, fai quindi clic sul pulsante (…) situato in alto a destra e seleziona, dal menu che compare, la voce La mia raccolta.

Una volta compiuti i passaggi di cui sopra, ti ritroverai al cospetto di tutte le applicazioni che hai scaricato con il tuo account Microsoft. Per visualizzare solo quelle che attualmente non sono installate sul computer, seleziona la voce Pronte/i per l’installazione che si trova nel menu laterale a sinistra. Individua poi l’applicazione che vuoi scaricare nella parte destra della finestra e procedi pure con il suo download, premendo sul pulsante Installa posto in corrispondenza del relativo nome.

Se procedendo come ti ho appena indicato non riesci a trovare l’applicazione di tuo interesse, puoi filtrare l’elenco delle applicazioni e ordinare quest’ultimo in maniera diversa, tramite gli appositi menu a tendina situati in cima. Per visualizzare le applicazioni che sono state nascoste, invece, clicca sul pulsante Mostra prodotti nascosti.

Oltre che così come ti ho appena indicato, puoi scaricare nuovamente le applicazioni dal Microsoft Store anche effettuando una ricerca diretta. Per riuscirci, clicca sul pulsante Ricerca collocato in alto a destra, digita il nome dell’applicazione di tuo interesse nel campo di testo che ti viene mostrato e seleziona il suggerimento pertinente. Nella schermata dell’applicazione che a questo punto visualizzi, dovresti trovare la dicitura App già acquistata a sinistra e potrai quindi procedere con il suo download premendo sul pulsante Installa.

Se non riesci a scaricare delle applicazioni oppure provando a eseguire i passaggi di cui sopra visualizzi dei messaggi d’errore, assicurati di aver effettuato l’accesso al tuo account Microsoft sul PC, come ti ho spiegato nella mia guida su come cambiare account Microsoft.

Ripristinare applicazioni rimosse macOS

Recupero acquisti Mac App Store macOS

Se ti interessa ripristinare le applicazioni che hai eliminato da macOS, ti comunico che puoi farlo rivolgendoti al Mac App Store, il negozio virtuale reso disponibile da Apple per i suoi utenti tramite il quale è possibile, per l’appunto, scaricare programmi e giochi per il Mac. Quest’ultimo offre anche una cronologia dei download già eseguiti, permettendo di scaricare nuovamente il tutto, qualora necessario.

Premesso ciò, per riuscire nel tuo intento, la prima cosa che devi fare è cliccare sull’icona del Mac App Store (quella con la “A” bianca sullo sfondo blu) che trovi sulla barra Dock. Dopodiché, nella finestra che successivamente ti viene mostrata sulla scrivania, fai clic sul tuo nome situato in basso a sinistra.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, ti verrà subito mostrato l’elenco di tutte le applicazioni che avevi scaricato in passato sul tuo Mac: sia quelle ancora presenti sul dispositivo che quelle rimosse. Dopo aver individuato l’applicazione che intendi scaricare nuovamente, per procedere con il download, fai clic sull’icona con la nuvola e la freccia verso il basso che trovi accanto al suo nome.

Desideri eseguire nuovamente il download di un’applicazione che avevi nascosto nell’elenco di quelle già scaricate? Per riuscirci, procedi in questo modo: dopo esserti recato nella sezione del Mac App Store in cui trovi l’elenco delle applicazioni già scaricate, clicca sulla voce Visualizza informazioni posta in alto a destra, digita la password dell’ID Apple e, nel pannello che si apre, seleziona il collegamento Gestisci, situato in corrispondenza della sezione Elementi nascosti. Premi, dunque, sul bottone Mostra accanto al nome dell’applicazione che intendi visualizzare nuovamente e procedi con il download così come ti ho indicato poc’anzi.

In alternativa a come ti ho già illustrato, puoi ripristinare le applicazioni di tuo interesse cercandole in maniera diretta sul Mac App Store. Per riuscirci, fai clic sul campo Cerca che trovi nella parte in alto a sinistra della finestra del Mac App Store, digita il nome dell’app di tuo interesse, seleziona il suggerimento pertinente e fai clic sull’icona con la nuvola e la freccia verso il basso posta in corrispondenza dell’icona dell’applicazione.

Se non riesci a visualizzare i download pregressi sul Mac App Store oppure provando a eseguire nuovamente il download delle applicazioni visualizzi un avviso tramite cui ti viene indicato che devi effettuare l’accesso al tuo account iCloud, assicurati prima di aver eseguito il login a quest’ultimo sul tuo Mac e di averlo configurato in modo corretto. Per maggiori informazioni, leggi la mia guida su come creare un ID Apple.

Altre soluzioni per ripristinare applicazioni rimosse

computer e smartphone

Se per un motivo o per un altro non sei in grado di ripristinare le applicazioni rimosse così come ti ho indicato nelle righe precedenti, puoi valutare di attingere alle soluzioni di cui hai bisogno dai backup del tuo dispositivo che, però, devi aver provveduto a creare in precedenza.

Se la cosa ti interessa, per approfondire l’argomento e per scoprire in che modo procedere, ti suggerisco la lettura delle mie guide dedicata all’effettuazione e al ripristino dei backup su Android, iOS/iPadOS, Windows e macOS.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.