Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare musica gratis su iPhone da ascoltare offline

di

Stai per affrontare un lungo viaggio verso una nazione diversa e, poiché probabilmente non avrai a disposizione la connessione a Internet sul mezzo di trasporto che hai scelto, vorresti preparare una raccolta di canzoni da poter salvare sul tuo iPhone e ascoltare in assenza di Internet. Tuttavia, essendoti sempre affidato ai servizi di streaming nelle loro varianti free (senza funzione di download dei contenuti), non hai la più pallida idea di come fare.

Se questa è la tua situazione, allora sappi che ti trovi nel posto giusto, al momento giusto! Di seguito, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come scaricare musica gratis su iPhone da ascoltare offline avvalendoti di alcuni servizi ricchi di brani in MP3 scaricabili in modo gratuito e legale, e di una serie di servizi di streaming che prevedono la possibilità di scaricare i brani sul dispositivo a costo zero (almeno per un periodo di tempo limitato).

Prima di andare avanti, ricorda sempre che scaricare musica protetta da copyright in modo non lecito rappresenta un reato punibile per legge; non è mia intenzione incentivare un comportamento simile e, per questo motivo, non mi riterrò responsabile in merito all’eventuale uso scorretto che potresti fare delle informazioni presenti in questa guida. Fatta questa doverosa precisazione, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon ascolto!

Indice

Informazioni preliminari

Informazioni preliminari

Prima di andare avanti e di spiegarti, nel concreto, come scaricare musica gratis su iPhone, lascia che ti dia qualche informazione in più riguardo il concetto di “gratuito”.

In Rete, esistono numerose app e siti Web che consentono di scaricare musica in formato MP3 da ascoltare in un secondo momento, anche senza un connessione Internet attiva, ma non tutti i sistemi sono legali: onde evitare problemi, infatti, bisogna fare bene attenzione a non scaricare materiale protetto da copyright, in quanto questa pratica, oltre a danneggiare gli artisti, rappresenta anche un reato punibile a norma di legge.

Dunque, è indicato fare affidamento soltanto a portali e applicazioni che consentono di scaricare musica non protetta da diritto d’autore, distribuita liberamente e/o con licenza Creative Commons (che la rende adatta all’utilizzo per scopi personali e non lucrativi), oppure a servizi che consentono legalmente — magari per periodi di tempo limitati — di scaricare musica protetta da copyright per la quale hanno pagato regolarmente i diritti.

Tema di questa mia guida sarà, per l’appunto, spiegarti come ottenere musica da ascoltare in assenza di Internet in modo perfettamente legale, mediante portali che distribuiscono materiale non protetto da copyright oppure applicazioni lecitamente autorizzate alla diffusione di musica protetta dal diritto d’autore.

Siti per scaricare musica gratis su iPhone

Siti per scaricare musica gratis su iPhone

Sfortunatamente, non esistono al momento molte app che consentono di scaricare musica su iPhone in modo gratuito e legale al 100%. Tuttavia, esistono numerosi siti Internet che mettono a disposizione del pubblico brani musicali in formato MP3, distribuiti liberamente o non più protetti da diritto d’autore.

I brani così scaricati possono essere riprodotti mediante un apposito lettore, come quello incluso in Documents by Readdle, un ottimo file manager gratuito per iOS/iPadOS che tra le sue tante funzioni include anche un browser e un player multimediale, utili per scaricare e poi ascoltare offline i brani prelevati da Internet.

Dopo aver scaricato l’app in questione (segui il link che ti ho fornito poc’anzi, per aprire l’App Store, tocca il pulsante Ottieni e autenticati tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple), aprila e rispondi affermativamente alle schermate che ti vengono proposte, per fornire le autorizzazioni necessarie.

Giunto alla schermata principale di Documents by Readdle, fai dunque tap sul pulsante (+) collocato in basso a destra, tocca l’icona Nuova cartella, assegna un nome alla cartella che conterrà i brani scaricati (ad es. Musica) e tocca il pulsante Fine, per confermare.

Ora, accedi alla cartella in questione, fai tap sul pulsante (+) e seleziona la cartella o il percorso che contiene i brani da importare, dal riquadro Importa da (ad es. File); per aggiungere un brano alla cartella, fai tap sulla sua icona.

Per avviare il riproduttore musicale di Documents by Readdle, fai tap su un brano a tua scelta e, per attivare la visualizzazione estesa, effettua uno swipe verso l’alto, partendo dalla miniatura del riproduttore. Utilizza dunque la scheda Lettore per definire il flusso di riproduzione dei brani della cartella, oppure la scheda Libreria, per organizzarli anche in comode playlist.

E adesso, non mi resta che illustrarti alcuni dei siti che puoi usare per ottenere musica gratuita e legale! Per scaricare la musica puoi avvalerti di Safari (in questo caso troverai i file nella cartella Download di iPhone) o del browser incluso in Documents, accessibile tramite l’icona della bussola situata in basso a destra.

Jamendo

Jamendo

Jamendo è un ottimo sito per chi va alla ricerca di musica prodotta da artisti emergenti che hanno deciso di distribuire gratis i propri lavori online. Include musica di qualsiasi genere da scaricare gratis per scopi personali (per scopi commerciali è necessario abbonarsi a un piano a pagamento, Jamendo Licensing, proposto dal servizio).

La procedura di download è semplicissima, ma richiede la registrazione di un account gratuito. Pertanto, individua il brano di tuo interesse sfogliando le classifiche e i generi disponibili in home page, premi sulla corrispondente icona della freccia e fai tap sul bottone DOWNLOAD GRATUITO PER USI PERSONALI QUALITÀ MP3.

A questo punto, premi sul pulsante per creare un account e compila il modulo proposto, in modo da registrarti. A registrazione ultimata, ripeti la procedura appena indicata e accedi. Potrai così scaricare i brani offline da Jamendo sul tuo iPhone (occhio che alcuni sono distribuiti in formato OGG e non MP3).

Free Music Archive

Come scaricare musica gratis su iPhone da ascoltare offline

Free Music Archive è un noto sito Web che ospita un gran numero di brani in formato MP3, scaricabili in maniera gratuita e legale per scopi non commerciali, messi liberamente a disposizione dai rispettivi autori, oppure non più protetti da copyright. Per servirtene, collegati al sito Web freemusicarchive.org e fai tap sul pulsante Search FMA, per avviare una nuova ricerca.

Ora, digita il titolo del brano di tuo interesse all’interno della casella Search e fai tap sulla lente d’ingrandimento, posta subito accanto, per avviare la ricerca dei brani; in alternativa, puoi scegliere di visualizzare i brani disponibili per categoria, usando le voci Curators, Genres, Chart, For musicians e For Filmmakers, che risiedono in alto.

A ricerca ultimata, individua il brano di tuo interesse tra quelli proposti e, per ascoltarlo direttamente dal sito, fai tap sul simbolo Play, collocato a sinistra del nome; se, invece, vuoi scaricarlo sull’iPhone per ascoltarlo in un secondo momento, fai tap sul simbolo della freccia verso il basso e, se necessario, sulla voce I understand and agree, collocata nella finestra successiva. Per avviare il download del brano, tocca il pulsante Scarica che, a questo punto, dovrebbe comparire su schermo.

Archive.org

Come scaricare musica gratis su iPhone da ascoltare offline

Anche archive.org è un ottimo sito Web dal quale reperire centinaia e centinaia di brani gratuiti: sebbene non sia propriamente un portale dedicato agli MP3, esso ha l’obiettivo di mettere a disposizione di tutti contenuti culturali di varia natura, tra cui quelli musicali, privi di copyright o distribuibili gratuitamente.

In particolare, su questo sito è possibile trovare album e brani non più protetti dal diritto d’autore, registrazioni live di concerti ed esibizioni, interi podcast e molto, molto altro ancora. Per usufruirne, visita la pagina Web archive.org dal browser che preferisci, fai tap sul simbolo ☰ situato in alto a sinistra e seleziona le voci Audio e All audio, dal menu proposto.

Giunto alla pagina successiva, seleziona una delle categorie proposte facendo tap sul rispettivo pulsante o, in alternativa, utilizza la barra di ricerca situata in alto per cercare un brano per titolo o autore. Se lo ritieni opportuno, puoi raffinare i risultati di ricerca aiutandoti con i filtri, disponibili facendo tap sulla voce Filter.

Una volta individuato il brano di tuo interesse, fai tap sul suo titolo, tocca la voce VBR MP3 situata nel riquadro Download options, effettua un tap prolungato sul nome del file e seleziona la voce Scarica file collegato, situata nel pannello che compare, per avviarne il download. Se preferisci scaricare una compilation intera, sotto forma di archivio compresso, utilizza invece il pulsante [X files], residente in alto.

Altri siti per scaricare musica gratis su iPhone

Come scaricare musica gratis su iPhone da ascoltare offline

Esistono numerosi altri siti, oltre a quelli che ti ho indicato poco fa, che consentono di scaricare musica gratis su iPhone (ma anche su tantissimi altri dispositivi). Ecco quelli che, a mio avviso, rappresentano i migliori della categoria.

  • SoundCloud — si tratta di una piattaforma principalmente dedicata a musicisti e deejay intenzionati a condividere le proprie opere originali sul Web. Non tutti i brani potrebbero essere però disponibili per il download: alcuni di essi sono fruibili soltanto in streaming.
  • NoiseTrade — altro ottimo sito Web dedicato alle opere di artisti e brand indipendenti, solitamente distribuite sotto licenza Creative Commons e quindi scaricabili e utilizzabili liberamente, per scopi non commerciali.
  • ccMixter — è un altro portale dedicato alla promozione di contenuti musicali gratuiti, distribuiti sotto licenza Creative Commons: principalmente, la libreria di ccMixter è composta da remix realizzati da artisti indipendenti.

Per una lista ancora più ricca di siti per scaricare musica gratis, consulta pure la guida che ho dedicato a questo tipo di soluzioni.

App di streaming

Come dici? Hai trovato interessanti le alternative che ti ho proposto finora, ma saresti interessato all’ascolto gratuito di brani e album prodotti da artisti ben affermati nella scena musicale? In questo caso, l’unico modo legale che hai di procedere è quello di sfruttare il periodo di prova gratuito messo a disposizione da alcuni servizi di streaming.

Apple Music

Come scaricare musica gratis su iPhone da ascoltare offline

Il primo servizio di cui voglio parlarti è Apple Music: si tratta di una piattaforma di streaming musicale, con funzioni di ascolto offline, messo a disposizione dal big di Cupertino e completamente integrato nell’app Musica. Il costo dell’abbonamento parte da 9,99€/mese per il piano Standard, tuttavia, alla prima iscrizione, è possibile usufruire di una prova gratuita del servizio di 90 giorni (trascorsi i quali devi disattivare il servizio, onde evitare di incappare in costi aggiuntivi). È incluso anche nell’abbonamento ad Apple One, un abbonamento che comprende vari servizi Apple, come 50GB di spazio su iCloud Drive, Apple Music, Apple TV+ e i giochi di Apple Arcade per 14,95 euro/mese. Per 19,95 euro/mese, invece, è possibile attivare anche la versione Famiglia del piano con 200GB di spazio su iCloud Drive.

Se è tua intenzione usufruire di questa possibilità, apri l’app Musica di iOS, premi il pulsante per avviare la prova gratuita di Apple Music (generalmente si trova in alto) e concludi gli step necessari per attivare il servizio. Questo passaggio, chiaramente, non è necessario se sei già abbonato ad Apple Music.

A questo punto, non ti resta che iniziare a inserire i brani che preferisci nella tua libreria, avvalendoti delle opzioni di ricerca e navigazione disponibili; per aggiungere un brano alla libreria, fai tap sulla sua copertina e poi sul simbolo +, posto in sua corrispondenza; per scaricarlo, fai tap sul simbolo della nuvola, che compare subito dopo.

Per visualizzare e ascoltare i brani scaricati, tocca la scheda Libreria, situata in basso a sinistra, e fai tap sulla voce Musica scaricata, residente poco più in alto; se non vedi la suddetta opzione, tocca il pulsante Modifica situato in alto e apponi il segno di spunta accanto alla dicitura Musica scaricata, per abilitarne la visualizzazione.

Per maggiori informazioni in merito alle caratteristiche della prova gratuita di Apple Music, ti rimando alla lettura di questa guida; se, invece, ti interessa approfondire le modalità di funzionamento del servizio, ti consiglio di prendere visione del mio tutorial dedicato interamente ad Apple Music, ricco di informazioni utili.

Amazon Music e Music Unlimited

Come scaricare musica gratis su iPhone da ascoltare offline

Amazon Music, come è semplice intuire, è il servizio di streaming musicale promosso dal big dell’ecommerce Amazon; esso è disponibile in due versioni: quella di base, inclusa gratuitamente nell’abbonamento Amazon Prime, che permette di accedere a una parte del catalogo musicale di Amazon (2 milioni di brani) e di effettuare il download dei brani in modalità offline; e Amazon Music Unlimited, un abbonamento indipendente da Prime che consente di ascoltare l’intero catalogo di Amazon, composto da circa 50 milioni di brani, e di effettuare il download dei brani in modalità offline.

Il servizio Music Unlimited costa 9,99€/mese (oppure 99€/anno), ma può essere provato gratuitamente per 30 giorni, anche senza sottoscrivere un abbonamento ad Amazon Prime, senza obbligo di rinnovo.

Ad ogni modo, per poter usare entrambi i servizi, è indispensabile scaricare e installare l’app di Amazon Music direttamente da App Store; successivamente, avvia l’applicazione, effettua l’accesso con il tuo account Amazon e, se necessario, segui le istruzioni fornite su schermo, per attivare il periodo di prova gratuita di Unlimited.

Ultimata l’iscrizione al servizio, utilizza la scheda Trova per individuare i brani di tuo interesse; per scaricarli sul dispositivo, fai tap sul pulsante (…) corrispondente al nome di ciascuno di essi e seleziona la voce Download, dal menu che compare. Per far sì che Amazon Music Unlimited visualizzi i soli brani scaricati, fai tap sul simbolo dell’ingranaggio situato in alto a destra e sposta su ON la levetta indicante la dicitura Modalità Musica Offline.

Per maggiori informazioni riguardo l’utilizzo di Amazon Music e Music Unlimited, l’iscrizione al servizio e l’annullamento del periodo di prova, ti rimando alla lettura del mio tutorial specifico dedicato proprio a questo servizio.

Altre app di streaming

Come scaricare musica gratis su iPhone da ascoltare offline

Oltre ai servizi che ti ho menzionato in precedenza, esistono numerose app di streaming che prevedono un periodo di prova gratuita e dispongono di funzionalità di download offline di canzoni e album.

Per esempio, Spotify — il celeberrimo servizio di streaming musicale consente di usufruire a costo zero delle caratteristiche Premium (che, tra le altre cose, includono la possibilità di scaricare i brani) per un periodo di tempo limitato: solitamente, i nuovi iscritti al servizio possono usufruire di 30 o 90 giorni di prova gratuita. Maggiori info qui.

Anche YouTube Music, il servizio di streaming musicale promosso da Google, fruibile anche da iPhone mediante l’apposita app, dispone di funzionalità di download dei brani in modalità offline e può essere provato gratuitamente per 14 giorni. Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.