Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sovrapporre due canzoni

di

Ultimamente, hai trovato un po’ di tempo per dare sfogo alla tua creatività e, dopo aver selezionato attentamente due brani abbastanza simili tra loro, hai deciso di provare a farne un mash-up sovrapponendoli. Hai sentito parlare di alcuni programmi che potrebbero esserti utili per lo scopo ma, non avendo mai fatto nulla del genere finora, proprio non hai idea di come poterli impiegare, ed è proprio per questo motivo che ti trovi qui, sul mio sito Web.

Se le cose stanno proprio in questo modo, allora ti farà piacere sapere che ti trovi nel posto giusto: di seguito, infatti, mi accingo a spiegarti come sovrapporre due canzoni avvalendoti di alcuni programmi utili per lo scopo. Non temere se non sei molto esperto in termini di tecnologia, in quanto le procedure che mi accingo a esporti sono di semplicissimi e adatti veramente a tutti.

Dunque, senza indugiare oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, avrai acquisito le competenze necessarie per raggiungere brillantemente l’obiettivo che ti eri prefissato. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come sovrapporre due canzoni con Audacity

Come sovrapporre due canzoni con Audacity

A mio avviso, uno dei migliori programmi dedicati alla manipolazione dell’audio è Audacity: se non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un software gratuito, open source e multi piattaforma, dotato di un’interfaccia semplice ma, al contempo, ricca di strumenti utili per effettuare editing audio a più livelli. Tra gli strumenti disponibili, figura la possibilità di sovrapporre due tracce audio, anche in formati differenti.

Per ottenere Audacity, collegati al sito Internet del programma, clicca sul pulsante Download Audacity e poi premi il pulsante di download più adatto al tuo sistema operativo (ad es. Audacity for Windows).

Ora, se stai usando Windows, clicca sul link Audacity x.x.x Installer per avviare il download del file d’installazione e, dopo averlo ottenuto, lancialo e clicca sul pulsante , per autorizzare l’esecuzione del programma. Ora, scegli l’Italiano dal menu di scelta della lingua, clicca sul pulsante OK, pigia su Avanti per quattro volte consecutive e concludi il setup, cliccando sui pulsanti Installa, Avanti e Fine.

Se, invece, utilizzi un Mac, clicca sul link Audacity x.x.x .dmg file e, ottenuto il pacchetto d’installazione, avvialo e trascina l’icona di Audacity nella cartella Applicazioni di macOS.

Per concludere, apri la summenzionata cartella, fai clic destro sull’icona appena copiata, clicca sulla voce Apri situata nel menu contestuale visualizzato su schermo e premi nuovamente su Apri, per confermare la volontà di aprire il programma (devi farlo soltanto la prima volta).

Se hai problemi con l’installazione di Audacity e hai bisogno di una mano in più per portare a termine uno dei passaggi che ti ho illustrato finora, ti rimando alla lettura della mia guida su come scaricare Audacity.

I passaggi per effettuare la sovrapposizione delle tracce, da questo momento, si equivalgono: per iniziare, recati nel menu File > Importa > Audio… (in alto a sinistra) e, avvalendoti del pannello dell’Esplora File di Windows o del Finder di macOS, seleziona il primo dei due brani su cui ti interessa intervenire. A caricamento avvenuto, ripeti l’operazione anche sulla seconda traccia.

Se tutto è andato per il verso giusto, i due brani dovrebbero esserti presentati a schermo in due riquadri separati, posti uno sotto all’altro: per spostare una traccia in avanti o indietro, in modo da allinearla, puoi servirti dello strumento di spostamento temporale collocato nella barra degli strumenti di Audacity (il simbolo delle due frecce dal verso opposto). Se, invece, preferisci optare per l’allineamento automatico, puoi sfruttare le opzioni presenti nel menu Tracce > Allinea tracce.

Per aumentare o diminuire il volume di ciascun brano, o per modificarne il bilanciamento, utilizza la barra di regolazione collocata nella barra laterale di sinistra; per applicare uno o più effetti (ad es. amplificazione, distorsione, dissolvenza e così via), indica l’area su cui agire dopo aver cliccato sullo strumento di selezione (il simbolo del cursore) posto nella barra degli strumenti e utilizza le opzioni disponibili nel menu Effetti per applicare le modifiche desiderate.

In qualsiasi momento, puoi ascoltare il risultato del tuo lavoro, cliccando sul pulsante Play, che sta in alto a sinistra. Quando sei soddisfatto, puoi procedere con il salvataggio del brano recandoti nel menu File > Esporta > Esporta in [formato] e utilizzando la schermata proposta per definire i dettagli del file (nome, tag, bitrate, compressione e così via). Se ti interessa approfondire il funzionamento di Audacity, da’ pure un’occhiata al tutorial che ho dedicato al programma.

Come sovrapporre due canzoni su Movie Maker

Come sovrapporre due canzoni su Movie Maker

Sei particolarmente affezionato a Movie Maker e, dopo aver creato un progetto al suo interno, vorresti inserirvi due tracce audio sovrapposte che facciano da “colonna sonora” al tutto?

Beh, allora sarai felice di sapere che si può fare! Il “trucchetto” consiste nello sfruttare la funzione Narrazione di Movie Maker: essa permette, in pratica, di inserire una voce fuori campo al filmato, sotto forma di traccia audio separata, che può essere spostata e sovrapposta alla canzone già esistente.

Può sembrare difficile ma, ti garantisco, non lo è affatto! Tanto per cominciare, inserisci la prima canzone nel brano con il metodo “classico”: clicca sul pulsante Aggiungi musica/Add Music collocato nella scheda Home, scegli la voce Aggiungi musica…/Add music… dal pannello che ti viene proposto e utilizza la finestra dell’Esplora File per selezionare il brano scelto.

Ora, se desideri apportare qualche modifica, fai doppio clic sul suo indicatore (si trova subito sotto la sequenza video) e, mediante gli strumenti inclusi nella scheda Strumenti Musica/Music Tools, definiscine il volume, gli eventuali effetti di dissolvenza in entrata (fade in) e dissolvenza in uscita (fade out) e, se necessario, il punto di fine.

Quando hai finito, recati nuovamente nella scheda Home e clicca sulla freccetta rivolta verso il basso posta in corrispondenza del pulsante Registra narrazione e poi sull’opzione Aggiungi suono: se tutto è andato per il verso giusto, dovrebbe esserti proposta una finestra dell’Esplora File, mediante la quale scegliere la “traccia vocale” che, in questo caso, corrisponde alla seconda canzone.

Fatta la tua scelta, dovresti veder comparire una seconda traccia audio colorata, questa volta, di marrone: ora, non ti resta che “afferrarla” con il mouse e sovrapporla alla canzone che avevi scelto in precedenza, finché non ottieni l’effetto che desideri. Anche in questo caso, puoi fare doppio clic sulla traccia in questione, per accedere alla scheda dedicata agli strumenti audio (che, seppur identica a quanto visto poc’anzi, prende il nome di Strumenti Narrazione).

Ricorda che, nonostante sia tutt’oggi una soluzione particolarmente apprezzata, Windows Movie Maker non è più supportato da Microsoft a partire dal 10 gennaio 2017, pertanto il suo funzionamento potrebbe risultare problematico o comportare problemi di sicurezza all’intero sistema operativo.

A tal proposito, ti consiglio di dare un’occhiata alla mia guida su come fare video con foto e musica, nella quale ti ho parlato di numerose alternative a Movie Maker che consentono di ottenere risultati parimenti apprezzabili, se non addirittura migliori!

Altri metodi per sovrapporre due tracce audio

Altri metodi per sovrapporre due tracce audio

Non sei ancora riuscito a trovare il sistema per sovrapporre due tracce audio che più si addice alle tue necessità? In tal caso, ti consiglio di prendere in considerazione l’utilizzo di uno dei software che ti propongo di seguito.

  • Adobe Audition (Windows/macOS) – è uno dei più famosi editor audio professionali che comprende un’ampia gamma di funzioni dedicate alla manipolazione e all’editing audio a 360 gradi. Come puoi facilmente immaginare, si tratta di un programma commerciale, che tuttavia si può provare gratuitamente per 30 giorni.
  • MixMeister Express (Windows/macOS) – si tratta di una soluzione commerciale prettamente dedicata alla manipolazione audio, la quale consente di applicare una serie di effetti speciali sui brani sovrapposti. È possibile testare una versione gratuita del programma che, come limitazione, inserisce un messaggio pubblicitario nei file realizzati.
  • Kanto Audio Mix (Windows) – è un programma commerciale che consente di effettuare numerose operazioni di manipolazione audio, inclusa la sovrapposizione e la sincronizzazione di tracce differenti. È possibile testarne una versione gratuita che comprende tutte le sue funzionalità, ma che aggiunge al lavoro svolto una voce DEMO che si ripete ogni 60 secondi.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.