Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasferire dati da iPhone a Huawei

di

Hai sostituito il tuo vecchio iPhone con un nuovo smartphone Huawei e, adesso, stai cercando un modo per trasferirne i dati. Non hai dimestichezza con la tecnologia e non vuoi rischiare di commettere qualche errore, che potrebbe comportare la perdita dei tuoi file o delle informazioni da trasferire tra i due device. Come dici? Le cose stanno esattamente così? Allora non preoccuparti: ci sono qui io ad aiutarti.

Nella guida di oggi, ti illustrerò come trasferire dati da iPhone a Huawei attraverso delle procedure semplici, che richiedono l’uso di strumenti di vario tipo, sia nativi che di terze parti: in questo modo, potrai importare sul nuovo smartphone qualsiasi tipo di dato, come ad esempio le foto, i video, i documenti, il calendario e la lista dei contatti, sia singolarmente che in gruppo.

Se sei pronto a iniziare a leggere i suggerimenti che ho preparato per te in questo mio tutorial, siediti bello comodo, prenditi qualche minuto di tempo libero per apprendere il metodo che più si adatta alle tue esigenze e provvedi a trasferire i dati sul tuo nuovo cellulare mettendolo in pratica. A me non resta altro che augurarti una buona lettura!

Indice

Trasferire tutti i dati da iPhone a Huawei

Se vuoi trasferire tutti i dati da iPhone a un cellulare Huawei, sarei contento di sapere che esiste un’app ufficiale gratuita di Huawei per eseguire quest’operazione, chiamata Phone Clone. Quest’applicazione permette di trasferire sullo smartphone Huawei i contatti presenti nella rubrica di iPhone, il calendario e i file multimediali, come foto e video.

L’app dovrebbe già essere preinstallata sul cellulare Huawei ma, nel caso, puoi scaricarla collegandoti direttamente al Play Store, facendo tap sul pulsante Installa e, infine, su Apri. Sull’iPhone, invece, devi scaricare la stessa applicazione dall’App Store, pigiando sul pulsante Ottieni, usando poi il TouchID, il FaceID o inserendo la password dell’account iCloud, e premendo, infine, su Apri.

Dopo aver avviato l’app sul tuo smartphone Huawei, premi sul pulsante Accetto, per raggiungere la schermata principale dell’applicazione. Adesso, premi sul pulsante Nuovo telefono, scegli la dicitura iPhone 5 o versioni successive, nella schermata che ti viene mostrata, e attendi che venga creato un hotspot Wi-Fi, i cui dati di accesso sono indicati a schermo.

A questo punto, afferra l’iPhone e apri l’app Phone Clone, tramite la sua icona presente in home screen. Premi poi sul pulsante Accetto e acconsenti a tutte le richieste che visualizzi, premendo sulle diciture OK, per tre volte consecutive, nei messaggi a schermo.

Adesso, fai tap sul pulsante Collega il nuovo telefono e pigia poi sulla voce Connetti, nella schermata che ti viene mostrata. Eseguendo quest’operazione, verrà avviata l’app Impostazioni di iOS. Pigia, quindi, sulla dicitura Wi-Fi e scegli il nome della rete che viene visualizzato sullo schermo dello smartphone Huawei. Su questo, è presente anche la password numerica da digitare all’interno del campo Inserisci la password, che vedi sullo schermo dell’iPhone. Conferma quindi l’accesso al hotspot, premendo sulla voce Accedi.

A questo punto, sull’iPhone, accedi nuovamente all’app Phone Clone e pigia sul pulsante Collega il nuovo telefono. Attendi quindi che vengano analizzati tutti i dati presenti nella memoria del “melafonino” e, al termine, potrai visualizzare quelli da esportare con un segno di spunta a fianco.

Se non vuoi importare qualche dato sullo smartphone Huawei, togli il segno di spunta in corrispondenza di quello che non vuoi esportare. Invece, per quanto riguarda i file multimediali, puoi premere sulle rispettive voci Foto e Video, per accedere al loro elenco dettagliato. In questo modo, potrai deselezionare i file che non vuoi trasferire, togliendo il segno di spunta da questi ultimi e premendo poi sull’icona con il simbolo √ per confermare.

Quando hai fatto, premi sul pulsante Trasferisci per iniziare l’importazione dei dati sul cellulare Huawei. L’operazione potrebbe impiegare diversi minuti prima del suo completamento. Al termine, premi i pulsanti OK presenti sui display di entrambi i dispositivi.

Nota: così come indicato sulla schermata principale di Phone Clone per iOS, la procedura di trasferimento avviene soltanto per i dati che risiedono nella memoria dell’iPhone. Se vuoi trasferire anche i dati presenti su iCloud, come foto e video, dovrai prima scaricarli sul dispositivo. Puoi consultare questa mia guida su come scaricare foto da iCloud, per approfondire l’argomento.

Trasferire singoli dati da iPhone a Samsung

Vorresti trasferire singoli dati da iPhone a Huawei? Allora ti consiglio di leggere le prossime righe, nelle quali ti indicherò diversi metodi per raggiungere questo obiettivo.

Contatti e calendari

Se vuoi importare i contatti dell’iPhone su uno smartphone Huawei, il primo metodo che ti consiglio è quello di utilizzare la sincronizzazione di Google. Per eseguire questa operazione, accedi alle Impostazioni di iOS, tramite la sua icona con il simbolo di un ingranaggio in home screen, e premi sulle voci Account e password > Aggiungi account.

Adesso, premi sulla dicitura Google, che vedi nella nuova schermata, ed esegui l’accesso con l’email e la password del tuo account Google. Se non ne possiedi ancora uno, puoi consultare questa mia guida dedicata all’argomento.

Dopo aver eseguito l’accesso, sposta tutte le levette che vedi a schermo su ON e premi poi sulla dicitura Salva in alto a destra, per confermare l’operazione di sincronizzazione per le email, i contatti, il calendario e le note.

Arrivato a questo punto, devi impostare l’account Google come quello predefinito per l’app Contatti e Calendario. Avvia quindi le Impostazioni di iOS e raggiungi le voci Contatti > Account di default e pigia sull’account Google aggiunto in precedenza. La stessa cosa devi fare per i calendari, raggiungendo le voci Calendario > Calendario di default, nelle Impostazioni di iOS.

Sullo smartphone Huawei non devi eseguire alcuna operazione, se hai già associato l’account Google al dispositivo (te ne ho parlato in questa mia guida). Verifica, però, se sono attive le opzioni di sincronizzazione, aprendo le Impostazioni di Android e facendo tap sulle voci Utenti e account > Google > [la tua gmail]. Assicurati che le levette in corrispondenza delle diciture Sincronizza Calendario e Sincronizza Contatti siano spostate su ON.

Oltre al metodo sopra indicato, puoi utilizzare le vCard, cioè dei file che integrano le informazioni dei contatti, e importarle sui dispositivi che le supportano. Per eseguire questa operazione, ti consiglio di utilizzare il tuo computer: per prima cosa, avvia il browser che usi solitamente per navigare sul Web e accedi al sito ufficiale di iCloud con le stesse credenziali inserite sull’iPhone e premi sul pulsante Contatti, per accedere alla lista di tutti i nominativi in rubrica.

Ora, fai clic sul primo contatto e poi premi le combinazioni di tasti Ctrl+A su Windows o cmd+a su Mac, per selezionare tutti gli elementi della lista. Premi, quindi, sull’icona con il simbolo di un ingranaggio in basso a sinistra e scegli la voce Esporta vCard, nel menu contestuale. In questo modo, avrai scaricato l’intera rubrica in formato VCF.

Arrivato a questo punto, raggiungi la sezione Contatti del sito Web di Google e accedi con le stesse credenziali dell’account Gmail associato allo smartphone Huawei. Fai, quindi, clic sulle voci Di più > Importa, nella barra laterale di sinistra. Adesso, premi sulla dicitura File CSV o vCard, poi su Seleziona file, apri il file VCF che hai scaricato prima e premi sul pulsante Importa, per iniziare il processo di trasferimento.

A operazione completata (che richiede qualche secondo), ricarica la pagina per trovare tutti i contatti sotto la dicitura Contatti personali, nella barra di sinistra, con l’etichetta Importati (gg/mm/aaaa).

Con la sincronizzazione attiva dell’account Google associato allo smartphone Huawei, la rubrica appena importata sarà disponibile nell’app Contatti.

Tramite il metodo delle vCard, puoi anche utilizzare app di terze parti, come My Contacts Backup per iPhone, disponibile in versione gratuita (massimo 500 contatti) o a pagamento. Ti ho parlato dettagliatamente di quest’app nella mia guida come trasferire contatti da iPhone a Android, nel caso in cui tu voglia approfondire l’argomento.

Foto e video

Se vuoi trasferire le foto e i video dall’iPhone a uno smartphone Huawei, ti consiglio di utilizzare l’app Google Foto, scaricabile gratuitamente dal Play Store di Android e dall’App Store di iOS. Quest’app permette di eseguire il backup di tutti gli elementi multimediali in modo gratuito e illimitato con una risoluzione massima di 16MP per le foto e 1080p per i video.

In caso contrario, se vuoi mantenere la risoluzione originale, devi utilizzare lo spazio limitato di Google Drive, pari a 15GB ed espandibile a partire da 1,99 euro al mese per 100GB di spazio. Se vuoi sapere di più su quest’app di Google, ti consiglio di leggere la mia guida su come funzione Google Foto.

Come prima cosa, scaricala sull’iPhone, tramite il link che ti ho fornito, e premi sul pulsante Ottieni, usa il TouchID, il FaceID o inserisci la password dell’account iCloud, e pigia, infine, su Apri.

Adesso, avvia Google Foto sull’iPhone, tramite la sua icona in home screen, e fai tap sull’icona in alto a sinistra. Premi sull’icona con il simbolo dell’ingranaggio, raggiungi la sezione Backup e sincronizzazione e assicurati che la levetta in corrispondenza della voce Backup e sincronizzazione sia impostata su ON. Scorri la schermata e premi sulla dicitura Dimensioni caricamento, scegliendo l’opzione Alta qualità, per usufruire dello spazio gratuito e illimitato, così come ti ho accennato prima.

Connetti l’iPhone al Wi-Fi (ti ho spiegato come fare in questa mia guida) e attendi che venga completato il processo di backup, che può richiedere diversi minuti, in base alla quantità di file presenti nella memoria del dispositivo.

Dopo che il processo di backup è stato completato, installa l’app di Google Foto sullo smartphone Huawei, utilizzando il link che ti ho fornito e premendo sul pulsante Installa e poi su Apri. Nella schermata principale dell’app, fai tap sull’icona in alto a sinistra e fai tap sulle voci Impostazioni > Backup e sincronizzazione. Sposta su ON la levetta a fianco della dicitura Backup e sincronizzazione e attiva l’opzione Alta qualità, alla voce Dimensioni caricamento.

Tutti i file multimediali ti verranno mostrati nella schermata principale di Google Foto, per essere visualizzati in qualsiasi momento, facendo tap su ognuno di essi.

Puoi utilizzare anche metodi alternativi per il trasferimento di file multimediali da iPhone a uno smartphone Huawei. Ad esempio, puoi utilizzare iTunes per importarli sul computer e poi trasferirli sul cellulare Huawei oppure fai affidamento ai servizi di cloud storage. In questi casi, ti consiglio di leggere le mie guide su come scaricare foto da iPhone a PC, come trasferire file Android e i migliori cloud storage per smartphone.

Musica

Oltre ai dati di cui ti ho parlato nelle righe precedenti, potresti anche voler trasferire la musica da iPhone a Huawei. In questo caso, puoi utilizzare l’app Apple Music, scaricabile gratuitamente su Play Store. Questa permette di ascoltare, tramite un abbonamento mensile, i milioni di brani musicali disponibili su questa piattaforma di streaming di Apple. Gli abbonamenti costano 4.99 euro al mese (se studente), 9,99 euro al mese (il piano standard) oppure 14,99 euro al mese (per un account famiglia fino a 6 persone).

Come prima cosa, avvia l’app Apple Music sullo smartphone Huawei e premi sull’icona situata in alto a sinistra. Fai quindi tap sulla voce Accedi e inserisci le stesse credenziali del tuo ID Apple associato all’iPhone. Premi, quindi, sulla dicitura Accedi e digita il codice di verifica dell’ID Apple che ti viene mostrato sullo schermo dell’iPhone.

In questo modo, tutte le tue playlist saranno disponibili anche sul nuovo smartphone Huawei, pronte all’ascolto.

Puoi fare allo stesso modo anche con altri servizi di musica in streaming, come Spotify, scaricabile gratuitamente sul Play Store di Android e sull’App Store di iOS. Se vuoi maggiori informazioni su come utilizzare quest’applicazione, ti consiglio di leggere la mia guida dedicata all’argomento.

Se, invece, vuoi trasferire i file musicali presenti sulla memoria dell’iPhone, puoi esportarli prima sul computer, per poi caricarli sullo smartphone Huawei. Ti suggerisco quindi di leggere prima di tutto la mia guida su come passare musica da iPhone a PC e poi consultare il mio tutorial su come caricare musica su Android, per completare il processo di trasferimento.

Documenti

Trasferire i documenti da iPhone allo smartphone Huawei è una procedura semplice, che richiede solo qualche minuto del tuo tempo. Puoi decidere di procedere tramite servizi di cloud storage oppure soluzioni che sfruttano la rete wireless. Andiamo per ordine.

Se vuoi sfruttare la connessione wireless dei tuoi smartphone, puoi utilizzare l’ottimo servizio messo a disposizione dall’app Send Anywhere, disponibile gratuitamente sia su Android che su iOS. Scarica quindi l’app su entrambi i dispositivi, premendo sul pulsante Installa (Android) e su Ottieni (iOS).

Adesso, avvia l’app sull’iPhone, fai tap sull’icona Invia in basso e poi sulla scheda File in alto a destra. Tra i file in elenco, scegli quelli da trasferire, apponendo un segno di spunta sulle caselle a fianco. Premi, quindi, sul pulsante Invia per visualizzare un codice numerico e un codice QR.

Sullo smartphone Huawei, avvia l’app Send Anywhere e pigia sulla scheda Ricevi. Adesso, digita il codice numerico che ti è stato prima mostrato sull’iPhone oppure premi il pulsante con il simbolo dei quadrati, in alto a destra, per eseguire la lettura del codice QR. Il trasferimento verrà quindi effettuato nel giro di qualche instante. Facile no?

In alternativa, puoi utilizzare i cloud storage, che sono degli spazi di archiviazione online sui quali salvare tutti i tuoi file, tramite lo spazio gratuito che ti viene offerto. Ovviamente, nel caso in cui non sia sufficiente, puoi effettuare l’upgrade del tuo profilo gratuito, i cui costi variano in base al servizio da te utilizzato.

Ad esempio, se utilizzi Google Drive, disponibile sia su Android che iOS, puoi archiviare gratuitamente i tuoi file sullo spazio online di 15GB. Se volessi aumentare questo spazio, puoi eseguire l’upgrade al costo di 1,99 euro al mese per 100GB. Se vuoi sapere come utilizzare questo servizio di cloud storage, ti consiglio di leggere la mia guida su come sincronizzare Google Drive.

Un altro servizio di cui voglio parlarti, un po’ più limitato rispetto a quello di cui ti ho parlato nelle righe precedenti, è Dropbox che permette di archiviare gratuitamente file in uno spazio di archiviazione di 2GB. Puoi effettuare l’upload dei file tramite le applicazioni disponibili sia per Android che per iOS. Per maggiore quantità di spazio, bisogna eseguire l’upgrade al costo di 9,99 euro al mese per 1TB (1000GB). Puoi consultare la mia guida su come condividere file su Dropbox, nella quale ti illustro la procedura per eseguire l’upload online dei file.

Chat

La maggior parte delle applicazioni di messaggistica effettuano il salvataggio in cloud di tutte le conversazioni. Non ti sarà quindi per nulla difficile ritrovare le tue chat, se utilizzi ad esempio Messenger di Facebook (Android/iOS) o Telegram (Android/iOS).

La situazione è, invece, diversa per WhatsApp, disponibile sia su Android che su iOS. Installando e configurando WhatsApp sul nuovo smartphone Huawei, non ritroverai più le conversazioni precedenti, in quanto WhatsApp può trasferire il backup delle chat solo se il sistema operativo del vecchio dispositivo è uguale a quello nuovo.

Esistono però delle soluzioni non ufficiali, come quella offerta da Wazzapp Migrator, disponibile a pagamento sul Play Store di Android, al costo di 4.99 euro. Per trasferire un backup, devi eseguire una procedura di per sé non complessa, ma che richiedere la massima attenzione.

Infatti, devi prima eseguire un backup non criptato sull’iPhone (puoi prendere come riferimento questa mia guida, avendo cura di non attivare la codifica del backup) e poi usare un software di terze parti, chiamato iBackup Viewer, disponibile su Windows e su Mac, per leggere i file all’interno del backup.

Dovrai, quindi, estrarre dei file specifici situati nelle cartelle di WhatsApp da trasferire all’interno dell’app Wazzap Migrator, installata sullo smartphone Huawei, al fine così di ripristinare tutte le conversazioni dell’iPhone. Per maggiori dettagli sulla procedura da eseguire, ti rimando al sito Web ufficiale, tramite il quale puoi contattare il servizio assistenza, nel caso in cui dovessi riscontrare dei problemi.