Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasferire dati da Huawei a Xiaomi

di

Dopo aver passato molto tempo con il tuo smartphone Huawei, è arrivato il momento di sostituirlo; hai proceduto all’acquisto un nuovo telefono, e questa volta la scelta è caduta su uno smartphone targato Xiaomi. Ora, però, hai bisogno di trasferire i tuoi account personali, i documenti, foto, video e i dati delle applicazioni, ma non hai mai effettuato questa procedura prima d’ora e non sai proprio come muoverti.

Come dici? È proprio così? Non preoccuparti: sei capitato nel posto giusto. In questo tutorial, sarà infatti mio compito spiegarti come trasferire i dati da Huawei a Xiaomi, illustrandoti passo per passo le diverse procedure che puoi scegliere di eseguire: a seconda delle tue esigenze, potrai decidere se affidarti a un servizio per trasferire tutti i dati del tuo vecchio smartphone sul nuovo, oppure se traferire singoli dati affidandoti a servizi di chat, piattaforme di cloud storage e Bluetooth. Infine, ti fornirò anche delle informazioni su come effettuare il trasferimento da PC e per eseguire il trasferimento di WhatsApp.

Tieni a portata di mano lo smartphone Huawei da cui vuoi inviare i dati e quello Xiaomi che vuoi che li riceva, mettiti comodo e prenditi pochi minuti per leggere con attenzione i prossimi paragrafi. Sono sicuro che, seguendo le indicazioni che ti sto per fornire, riuscirai con facilità nel tuo intento e potrai cominciare a utilizzare con efficienza il tuo nuovo smartphone. Non mi resta che augurarti una buona lettura e buona fortuna!

Indice

Trasferire tutti i dati da Huawei a Xiaomi

Se hai intenzione di sostituire definitivamente il tuo vecchio smartphone Huawei con un nuovo telefono Xiaomi, allora potresti voler trasferire tutti i dati da Huawei a Xiaomi. In questo caso, puoi utilizzare l’app Mi Mover oppure, se lo smartphone Huawei dispone dei servizi Google, puoi sfruttare la funzionalità cloud di questi ultimi. Alcuni modelli di smartphone Huawei, soprattutto quelli rilasciati più recentemente (es. Mate 30 Pro, P40 lite, Mate Xs, P40, P40 Pro o P40 Lite), non supportano i servizi Google e fanno affidamento su un ecosistema proprietario, cioè HMS: in questo caso, dovrai utilizzare necessariamente Mi Mover o un altro dei metodi che sto per illustrarti, ma non potrai usare la sincronizzazione di Google.

Infine, ti segnalo che se vuoi effettuare un trasferimento completo via cloud, la quantità di dati potrebbe consumare rapidamente i Giga che hai a disposizione: ti consiglio, quindi, di connettere il tuo smartphone a una rete Wi-Fi. Se ti è tutto chiaro, cominciamo!

Mi Mover

Mi Mover

Il primo metodo che voglio consigliarti è Mi Mover, un’app sviluppata da Xiaomi che consente il trasferimento di messaggi, contatti, cronologia della chiamate, immagini, video, audio e app di terze parti da un dispositivo Android all’altro. Per utilizzarne le funzionalità, l’app deve essere installata su entrambi i dispositivi coinvolti nel trasferimento.

Sul tuo smartphone Xiaomi, puoi scaricare Mi Mover direttamente dal Play Store; sullo smartphone Huawei, invece, visto che come ti ho già accennato in precedenza alcuni di questi non dispongono dei servizi Google e non hanno, quindi, accesso al Play Store, dovrai necessariamente installare l’applicazione tramite il relativo file APK, disponibile su questo link.

Una volta scaricato il file APK, lo troverai nel download manager del telefono: aprilo e avvia l’installazione Se la procedura ti è nuova e non hai molta familiarità con i file APK, ti consiglio la lettura del mio tutorial proprio su questo argomento per avere più dettagli su come procedere all’installazione.

Installata l’app su entrambi gli smartphone, puoi cominciare a trasferire i tuoi file. Sia il vecchio telefono Huawei che il nuovo Xiaomi devono essere necessariamente connessi alla stessa rete Wi-Fi: assicurati che sia così e apri l’app Mi Mover sullo smartphone Huawei.

Al primo accesso, premi sul pulsante Accetta e poi su Consenti, per permettere a Mi Mover di accedere ai dati archiviati sullo smartphone; dopodiché fai tap sul pulsante Continua e sulla levetta collocata accanto alla voce Consenti modifica impostazioni di sistema, per spostarla da OFF a ON e dare i permessi necessari al trasferimento.

Ora, torna a Mi Mover, toccando per due volte il pulsante Indietro, e premi nuovamente sul pulsante Continua per consentire l’accesso ai dati di utilizzo del dispositivo: nella schermata che si apre, fai tap sulla voce Mi Mover, per spostare la levetta da OFF ad ON all’apposita voce Consenti accesso ai dati di utilizzo. Infine, tocca il tasto Accetta per concludere la cessione dei permessi.

Superato questo passaggio, puoi proseguire al trasferimento dei file: torna indietro sulla schermata principale dell’app su entrambi gli smartphone e premi sul pulsante Sono il mittente sul telefono Huawei.

Passa poi al telefono Xiaomi: apri l’app Mi Mover, premi il pulsante Accetta e indica che il telefono deve ricevere dati toccando il tasto Sono il destinatario. Premi poi il pulsante Installato e inizia il trasferimento: in pochi secondi, il nome dell’hotspot Wi-Fi comparirà sullo schermo del dispositivo Xiaomi (es. Redmi 5 Plus). Quando compare, tocca il nome in questione e aspetta che gli smartphone si colleghino.

Trasferimento dati con Mi Mover

Avvenuto ciò, sullo smartphone Huawei si aprirà la schermata di selezione dei file da inviare: indica tutti i dati che desideri trasferire (es. Immagini; Messaggi, contatti e cronologia chiamate; Audio, video e documenti e App di terze parti) apponendo il segno di spunta a destra della voce che li indica, e tocca i pulsanti Invia e Ho capito, per avviare il trasferimento.

A seconda della quantità di dati scelti, lo spostamento necessiterà di più o meno tempo. Mi raccomando: non chiudere l’app e non utilizzare altre reti Wi-Fi su alcuno dei due smartphone, per non interrompere il trasferimento.

L’esito della procedura sarà visibile su entrambi i telefoni: al termine, premi il tasto Completato sia sul telefono Huawei che su quello Xiaomi ed esci dall’app. Facile, no?

Sincronizzazione dati di Google

Sincronizzazione dati di Google

Nel caso in cui il tuo smartphone Huawei sia abilitato ai servizi Google, potrai usufruire anche della sincronizzazione dei dati dell’account Google per trasferire contatti, email, foto, video e dati di navigazione tramite Internet. Per fare ciò, devi aver precedentemente configurato almeno un account Google sul tuo vecchio smartphone Huawei e aggiunto successivamente quest’ultimo anche al nuovo telefono Xiaomi.

Se hai tutte le carte in regola per usufruire di questo strumento, iniziamo. Nelle Impostazioni dello smartphone Huawei, accessibili dal drawer delle app o dalla Home, puoi verificare che la sincronizzazione sia attiva: per farlo, seleziona le voci Utenti e account > Google > [il tuo indirizzo Gmail] > Impostazioni sincronizzazione e assicurati che le levette sulla destra siano impostate su ON. Se non lo sono, toccale per attivarle. Se vuoi assicurarti che la sincronizzazione sia aggiornata al momento dell’operazione, tocca il pulsante Sincronizza ora in fondo alla schermata.

Se desideri trasferire anche le tue foto e i video che avevi archiviato tramite Google Foto, puoi aprire l’app e fare tap sulla tua foto, in alto a destra; tocca poi le voci Impostazioni di Foto e Backup e sincronizzazione. Troverai qui l’opzione di abilitare la sincronizzazione spostando la levetta da OFF a ON e selezionare le Cartelle del dispositivo sottoposte a Backup, insieme ad altre opzioni.

Passa ora al tuo smartphone Xiaomi. Se lo stai accendendo per la prima volta, segui le istruzioni di configurazione iniziale, impostando la connessione a una rete Wi-Fi, se possibile, e accettando i termini d’uso. Quando ti sarà richiesto, seleziona l’opzione di copiare i dati da un altro smartphone, premi il tasto Avanti e scegli di importare i dati di uno smartphone Android tramite backup.

Ora, scegli di voler importare i dati da un backup da un telefono Android e segui le indicazioni del tuo modello Xiaomi per la configurazione del tuo account Google: inserisci la stessa e-mail Gmail che hai usato sullo smartphone Huawei, la tua password e, se necessario, effettua i controlli di accesso richiesti.

Una volta aggiunto l’account, il trasferimento dei dati avverrà automaticamente quando sarai connesso a Internet. In alternativa, puoi aggiungere un nuovo account Google dalle Impostazioni dello smartphone: se hai dei dubbi, leggi pure la mia guida su come associare un account Google a un dispositivo.

Mi preme ricordarti che i servizi Google non sono più disponibili su alcuni modelli Huawei, soprattutto i più recenti: se il tuo telefono è proprio uno di quelli, affidati pure a uno degli altri metodi indicati in questa guida.

Trasferire singoli file da Huawei a Xiaomi

Se non hai la necessità di copiare una grande quantità di dati sul tuo smartphone Xiaomi, ma vuoi solo trasferire dei singoli file, puoi usufruire di sistemi molto più veloci per ricevere i file che desideri sul nuovo telefono. Lascia che ti consigli alcuni utili strumenti che ti torneranno sicuramente utili per il tuo scopo.

Snapdrop

SnapDrop

Uno dei servizi che ti consiglio per il trasferimento di file singoli è Snapdrop: nel caso in cui non lo conoscessi, è uno strumento sul Web che permette di inviare e ricevere file tra dispositivi connessi alla stessa rete Wi-Fi in modo semplice e veloce, senza installazioni. Non appena gli smartphone si saranno individuati l’un l’altro nella rete, potranno scambiarsi dati con estrema facilità. Da sottolineare che il trasferimento avviene tramite rete locale: questo significa che è molto rapido e sicuro sotto il punto di vista della privacy.

Il servizio è accessibile direttamente dal sito Web snapdrop.net: aprilo dall’app di navigazione che preferisci, su entrambi gli smartphone. Assicurati poi che gli smartphone siano connessi alla stessa rete Wi-Fi e attendi che entrambi i telefoni compaiano sulla mappa. I telefoni riceveranno un nominativo casuale, che potrai visualizzare sulla schermata del servizio: quando si saranno “trovati”, potrai dare inizio al trasferimento.

Dal tuo vecchio Huawei, premi sul nome assegnato al nuovo Xiaomi per aprire il gestore di file. Da qui potrai selezionare il file da trasferire: premi sull’anteprima corrispondente per iniziare la condivisione. Sullo smartphone Xiaomi, tocca il pulsante Save per ricevere il file. Tutto ciò che hai deciso di trasferire sarà automaticamente salvato nella cartella Download.

Send Anywhere

Send Anywhere

Un’altra valida opzione è quella di rivolgerti a Send Anywhere, un’app disponibile gratuitamente su Android e HUAWEI AppGallery e tantissimi altri dispositivi e sistemi operativi. Il processo di trasferimento è molto facile: installa l’app dai link agli store che ti ho appena fornito, sia sullo smartphone Huawei che su quello Xiaomi.

Una volta avviata l’app sullo smartphone Huawei, accetta i Termini d’uso del Servizio e concedi il permesso per accedere ai dati archiviati. Seleziona, dunque, i file che desideri trasferire: sulla schermata principale puoi scegliere tra diverse tipologie di file, dove devi apporre il segno di spunta sull’anteprima di quelli da trasferire e premere sul tasto Invia. Ti sarà mostrato un codice di 6 cifre: annotalo e preparati ad avviare la stessa app sullo smartphone Xiaomi.

Anche qui, consenti l’accesso alla memoria, fai tap sulla voce Ricevi per aprire la relativa schermata e digita il codice che hai appena ottenuto sull’altro device. Premi, infine, il tasto Ricevi per avviare il trasferimento. Alternativamente, la stessa operazione è eseguibile tramite codice QR anziché codice a 6 cifre: in questo caso, scansiona il codice QR dallo smartphone Xiaomi per ricevere il file. Entrambi i codici vanno entro 10 minuti per scaricare sul dispositivo di destinazione i dati condivisi dal dispositivo di origine. Comodo, no?

Se desideri ottenere maggiori informazioni su Send Anywhere, ti consiglio di far riferimento al mio tutorial su come trasferire le foto da un telefono all’altro in cui ho trattato questo servizio.

Servizi di chat

Trasferimento file con Telegram

Sicuramente, avrai usato spesso delle app di messaggistica come per condividere immagini, video e file: ora, puoi sfruttare questa funzionalità per farlo dal tuo vecchio smartphone Huawei. Uno dei metodi più efficaci è offerto da Telegram, una celebre applicazione gratuita, scaricabile dal Play Store e da HUAWEI App Gallery in grado di condividere qualsiasi tipo di file. Il funzionamento di Telegram, però, differisce da quello di WhatsApp perché consente di associare il servizio allo steso numero di telefono e utilizzarlo su più dispositivo, facilitando l’auto-invio di messaggi, immagini, video e documenti.

Per auto-inviarti i file che desideri, ti è sufficiente scaricare, installare e configurare Telegram sia sullo smartphone Huawei che quello Xiaomi, associando lo stesso numero di telefono. Se hai bisogno di ulteriori dettagli su questa procedura, puoi consultare la mia guida su come funziona Telegram.

Configurata l’app, aprila, fai tap sul pulsante ☰, in alto a sinistra, e scegli la voce Messaggi salvati dal menu: la schermata che si apre è proprio quella per l’auto-invio dei file. Ora, tocca l’icona a forma di graffetta e scegli il tipo di documento che desideri inviare (Galleria, File, Contatto o Musica): seleziona il file, premi sul simbolo per selezionare il contenuto. Fatta la tua scelta, premi sul simbolo dell’aeroplanino, per inviarlo.

Puoi ora aprire l’app di Telegram sullo smartphone Xiaomi: accedi nuovamente ai Messaggi salvati come descritto prima, fai un tap prolungato sull’icona del file che ti sei inviato e selezionalo. Infine, premi il simbolo della freccia che compare nella parte superiore della schermata per scaricare il documento e salvarlo nella memoria.

La stessa operazione può essere eseguita anche tramite WhatsApp, ma con una differenza fondamentale: i due smartphone devono essere necessariamente associati a numeri telefonici diversi. Per tutti gli approfondimenti necessari, ti rimando ai miei tutorial su come inviare foto con WhatsApp. In alternativa, con un “trucchetto”, potresti anche creare una chat con te stesso su WhatsApp.

Bluetooth

Trasferire dati da Huawei a Xiaomi con Bluetooth

Un metodo classico, ma efficace: il Bluetooth permette di trasferire file ad altri dispositivi che lo supportano. Per affidarti al Bluetooth, gli smartphone possono restare a una certa distanza: prendi lo smartphone Xiaomi e attiva il Bluetooth recandoti nel menu Impostazioni > Bluetooth e spostando su ON la levetta situata in cima allo schermo. Ricorda di non chiudere il pannello aperto, né di bloccare lo schermo, affinché la prima connessione tra i due dispositivi vada a buon fine. Passa poi allo smartphone Huawei e attiva il Bluetooth seguendo gli stessi passi che ti ho appena descritto.

Sul vecchio telefono, apri il file che desideri trasferire, tramite l’app relativa alla tipologia di documento, per poi fare tap sul simbolo della condivisione (tre puntini uniti da una linea) e seleziona il Bluetooth premendo sull’apposita icona. Ora, attendi che il nome dello smartphone Xiaomi compaia nella lista dei dispositivi nelle vicinanze: tocca il nome dello smartphone e procedi all’invio.

Sullo smartphone Xiaomi, riceverei una notifica di condivisione file tramite Bluetooth: fai tap sul pulsante Accetta e attendi per ricevere il file, che verrà salvato nella cartella Download del dispositivo. Per maggiori dettagli, puoi fare riferimento al mio tutorial su come attivare il Bluetooth.

Servizi di cloud storage

Dropbox

Esistono molti servizi, come Google Drive, Dropbox e OneDrive che consentono di trasferire file caricandoli, tramite la connessione a Internet, sul proprio profilo, solitamente accessibile dalla relativa app per smartphone. In questo modo, potrai accedere ai file salvati direttamente dal nuovo telefono, semplicemente accedendo al tuo account del servizio di cloud storage che hai scelto.

Tenendo ancora a mentre che Google Drive è disponibile solo per i telefono Huawei che dispongono dei servizi Google, per maggiori dettagli in merito puoi fare affidamento alla mia guida sui migliori servizi cloud.

Trasferire dati da Huawei a Xiaomi con PC

Wondershare MobileTrans

Un ulteriore metodo per il trasferimento dei tuoi dati in grandi quantità che singoli è quello di utilizzare un computer che faccia da “intermediario” tra i due device.

Ad esempio, se vuoi trasferire dati da Huawei a Xiaomi con PC, potresti affidarti a un software dedicato allo scopo, come Wondershare MobileTrans: un programma per Windows e macOS che permette di copiare facilmente i dati di un telefono a un altro, anche tra dispositivi con sistema operativo diverso. Le opzioni di trasferimento includono immagini, video, musica, contatti, SMS, registri di chiamata, promemoria, cronologia, app e molto altro. Inoltre, offre delle funzioni specifiche anche per le app di messaggistica, tra cui WhatsApp, LINE, Viber, Kik e WeChat. Infine, consente anche di eseguire backup completi per il ripristino dei dati su tutti i modelli di smartphone.

Wondershare MobileTrans è disponibile da scaricare e provare gratuitamente per testarne le funzionalità, ma per eseguire il trasferimento è previsto l’acquisto di una delle licenze. I prezzi variano a seconda del sistema operativo su cui si intende utilizzare il software e delle funzionalità di cui si ha bisogno: l’offerta include tre diversi piani, per il trasferimento solo tra smartphone, per il trasferimento e il backup solo di WhatsApp e altri servizi di chat, o per l’accesso totale a tutte le funzionalità. Per Windows, le offerte partono da 29.95$/anno e da 39.95$ per una licenza a vita; per macOS, da 49.95$/anno e 69.95$.

Se ritieni che questa sia la modalità di trasferimento di dati più consona alle tue esigenze, ti invito alla lettura della mia guida su come trasferire i dati da un telefono all’altro, dove ho descritto passo per passo il processo di installazione di Wondershare MobileTrans e di trasferimento dei file.

In alternativa, puoi copiare i file da Android al PC “manualmente” e poi copiarli sul tuo nuovo smartphone sempre agendo da Windows o macOS: trovi tutti i dettagli nel tutorial che ti ho appena linkato.

Trasferire WhatsApp da Huawei a Xiaomi

Trasferire dati WhatsApp da Huawei a Xiaomi

Forse ti preme particolarmente assicurarti di poter accedere alle tue chat di WhatsApp dal tuo nuovo smartphone Xiaomi: in questo caso, non c’è da preoccuparsi, poiché l’app stessa offre un sistema di backup per trasferire comodamente i dati da un telefono all’altro. Se è proprio questo che si desideri fare, ho qui la guida giusta per te: dedicati pure alla lettura del mio tutorial su come trasferire WhatsApp da un telefono all’altro.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.