Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere chi ti ha bloccato su Facebook

di

È da qualche tempo che, scorrendo la timeline di Facebook, non visualizzi più gli aggiornamenti di stato di quell’amico con cui hai avuto una discussione qualche tempo fa. Hai cercato in lungo e in largo il suo profilo, ma non riesci più a trovarlo. Pertanto, escludendo che questa persona abbia disattivato o eliminato il suo profilo, cominci a pensare che possa averti bloccato.

Ti domandi, dunque, come vedere chi ti ha bloccato su Facebook e vorresti sapere se posso darti una mano in tal senso. Le cose stanno così, vero? Allora continua a leggere: in questo mio tutorial, infatti, ti fornirò alcune informazioni che potranno aiutarti a fare chiarezza sull’argomento e, conseguentemente, ti illustrerò alcune tecniche che puoi utilizzare per capire se qualcuno ti ha bloccato sul celebre social network.

Se, dunque, non vedi l’ora di iniziare, siediti bello comodo e prenditi qualche minuto di tempo libero per leggere con attenzione e mettere in atto le procedure che sto per descriverti. Detto questo, non mi resta che augurarti una buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come sapere chi ti ha bloccato su Facebook

Login a Facebook tramite PC

Prima di spiegarti come vedere chi ti ha bloccato su Facebook, devo come prima cosa premettere alcune questioni di fondamentale importanza.

Devi infatti sapere che, a meno di non chiedere direttamente alla persona interessata, non esiste una soluzione ufficiale per capire se qualcuno ci ha bloccati su Facebook.

Pertanto, nel caso in cui ti domandassi se esistono app per vedere chi ti ha bloccato su Facebook, devi sapere che la risposta è negativa. Anzi, se trovi app o servizi online che permettono di fare questo, stanne alla larga, poiché si tratta di truffe o malware.

Detto ciò, puoi provare a intuire se qualcuno ti ha bloccato su Facebook — senza averne, però, la certezza assoluta — mettendo in atto una serie di strategie che sto per illustrarti di seguito.

Controllare la lista amici

Come vedere amici aggiunti di recente da un amico su Facebook da tablet

La prima soluzione che puoi mettere in atto, per verificare se una persona ti ha bloccato su Facebook, è quella di controllare la tua lista amici. Nel caso di un blocco, infatti, tale utente non sarà più presente nella lista dei tuoi amici su Facebook.

Per iniziare, avvia dunque l’app del social network sul tuo dispositivo Android (dopo averla scaricata dal Play Store o da store alternativi) o su iOS/iPadOS (dopo averla prelevata dall’App Store). Oppure se preferisci, effettua l’accesso a Facebook da PC, collegandoti al suo sito ufficiale, premi sulla tua immagine del profilo e poi seleziona la scheda Amici, per visualizzare la lista degli stessi.

Utilizza, quindi, il motore di ricerca integrato, per individuare il nominativo della persona che sospetti ti abbia bloccato. A fronte di questa ricerca, se l’utente in questione non compare tra la lista dei tuoi amici di Facebook, allora potrebbe averti bloccato (escluso il caso in cui non abbia disattivato o cancellato il suo profilo dal social network).

Controllare i tag

Taggare Facebook persona

Un’altra soluzione che puoi mettere in atto per capire se qualcuno ti ha bloccato su Facebook consiste nel controllare i tag: di solito, infatti, dopo essere stati bloccati da qualcuno, Facebook elimina automaticamente i link reciproci fatti attraverso i tag.

Dunque, se recentemente hai condiviso un post, una foto, un link o hai postato un commento in cui taggavi la persona che pensi possa averti bloccato, cerca di recuperarlo: se il tag è scomparso e sono rimasti soltanto il nome e il cognome del “sospettato”, senza più la possibilità di potervi cliccare o fare tap sopra, potresti essere stato bloccato.

Puoi giungere alla stessa conclusione se ti viene offerta ancora la possibilità di cliccare o pigiare sul nome del tuo contatto ma, dopo averlo fatto, visualizzi un messaggio d’errore (es. Contenuto non disponibile oppure Errore di connessione).

Non trarre, però, giudizi avventati, poiché il tuo amico potrebbe aver volontariamente rimosso il tag, oppure disattivato/eliminato il suo profilo.

Utilizzare la ricerca di Facebook

Cercare su Facebook

Un altro metodo che puoi mettere in atto per provare a dedurre se sei stato bloccato su Facebook da una persona è cercare il “sospettato” direttamente nel motore di ricerca del social network. In caso di blocco, infatti, potresti non riuscire a trovare il suo account.

Pertanto, anche in questo caso, avvia l’app del social network sul tuo dispositivo oppure effettua l’accesso al tuo account da PC, per visualizzare la schermata iniziale di Facebook.

Fatto ciò, utilizza il motore di ricerca situato in alto e digita nome e cognome dell’utente che pensi che ti abbia bloccato, dando poi conferma con il tasto Invio. Se riesci a trovare e visualizzare il suo profilo, tramite la scheda Persone, allora è chiaro che non sei stato bloccato.

In caso contrario, potrebbe essere effettivamente stato applicato un blocco nei tuoi confronti, sempre escludendo il caso di un’eventuale disattivazione o cancellazione del profilo da parte dell’utente in questione.

Controllare la chat di Messenger

Chat Messenger

Se hai il sospetto di essere stato bloccato da qualcuno, puoi utilizzare Messenger (l’app di chat di Facebook) per cercare di capirne di più: in caso di blocco da parte di un utente, infatti, ti verrà mostrato un messaggio di errore nella chat del social network.

Dunque, per prima cosa, se intendi procedere da dispositivi mobili, avvia l’app di Messenger che hai installato sul tuo smartphone o tablet Android (puoi ottenere l’app anche tramite store alternativi) o iOS/iPadOS, in modo da visualizzare l’elenco delle conversazioni attive.

Fatto ciò, pigia sul nome dell’utente che pensi ti abbia bloccato: in caso di esito affermativo, infatti, ti verrà mostrata la dicitura Questa persona non è disponibile su Messenger e, pertanto, ti verrà impedito di inviargli nuovi messaggi.

Puoi effettuare tale verifica anche da PC, effettuando l’accesso al tuo account Facebook dal sito ufficiale del social network. In questo caso, infatti, fai clic sull’icona di Messenger in alto e, nella schermata della chat, individua e fai clic sulla conversazione precedentemente avvenuta con l’utente che pensi ti abbia bloccato.

A questo punto, se hai ricevuto un blocco dall’utente in questione, ti verrà impedito di inviargli nuovi messaggi e, inoltre, visualizzerai il messaggio di errore Questa persona non è disponibile su Messenger.

Farsi aiutare da un amico in comune

Come vedere chi ti ha bloccato su Facebook

Hai provato tutte le altre soluzioni menzionate finora in questo tutorial ma non sei riuscito ancora a capire se qualcuno ti ha bloccato su Facebook? Se le cose stanno in questo modo, ti suggerisco di chiedere l’aiuto di un amico in comune, cioè di una persona che, con assoluta sicurezza, ha nella lista dei suoi amici di Facebook colui o colei che sospetti ti abbia bloccato.

Tutto ciò che devi fare è contattare l’amico in questione e chiedergli di cercare la persona che sospetti ti abbia bloccato nella lista degli amici, così come spiegato nel capitolo precedente.

Se questo amico affermerà di non avere a sua volta tracce della persona che sospetti ti abbia bloccato, allora è probabile che l’utente in questione abbia realmente disattivato o eliminato il suo profilo. In caso contrario, invece, la conclusione è quasi scontata: il sospettato ti ha davvero bloccato su Facebook.

Come vedere profilo di chi ti ha bloccato su Facebook

Come vedere profilo di chi ti ha bloccato su Facebook

Se sei arrivato fin qui è perché hai capito che qualcuno ti ha bloccato su Facebook e vorresti capire come visualizzare il suo profilo nonostante questo fastidioso inconveniente, vero? Allora ti faccio presente che, come sto per illustrarti, sarai in grado di effettuare quest’operazione ma potrai visualizzare soltanto le informazioni e i post che questa persona ha condiviso sul suo profilo Facebook con visibilità Pubblico.

Per riuscirci, accedi a Google e avvia la navigazione in incognito del browser, in modo da digitare, nel campo di testo del motore di ricerca [nome cognome] Facebook (per esempio Salvatore Aranzulla Facebook).

Fatto ciò, premi sul risultato con l’URL di Facebook (www.facebook.com), allo scopo di visualizzare il profilo della persona che ti ha bloccato e le relative informazioni disponibili alla visione pubblica.

In caso di dubbi o problemi, oppure per maggiori informazioni al riguardo, ti suggerisco di leggere il mio tutorial in cui ti spiego come aggirare il blocco di una persona su Facebook.

Come bloccare chi ti ha bloccato su Facebook

App di Facebook disattivazione account

Hai scoperto che una persona ti ha bloccato e, pertanto, vorresti bloccarla a tua volta? devo informarti che non è possibile riuscire in tale intento.

Come spiegato nei capitoli precedenti, infatti, in caso di blocco non è più possibile visualizzare il profilo dell’utente che ha attuato la restrizione e, quindi, non vi è la possibilità di attuare un blocco reciproco.

Come sbloccare chi ti ha bloccato su Facebook

Come sbloccare chi ti ha bloccato su Facebook

Dopo essere venuto a sapere di essere stato bloccato da un tuo amico, ti stai chiedendo come sbloccare chi ti ha bloccato su Facebook, in quanto vorresti poter rimediare all’avvenuta limitazione?

In tal caso, se desideri che la persona in questione rimuova il blocco, non puoi fare altro che scrivergli privatamente su un altro social network o su un’app di messaggistica (per esempio WhatsApp, Telegram o Skype) in cui hai la possibilità di contattarlo, in modo tale da cercare un chiarimento che possa portare a una revoca di tale limitazione.

Per maggiori informazioni al riguardo, ti suggerisco di leggere i consigli che ti ho fornito nel mio tutorial su come farsi sbloccare su Facebook.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.