Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Disdetta Tiscali

di

Devi cessare una linea Tiscali in via definitiva e vorresti capire in che modo procedere e quali panali ci sono eventualmente da pagare? Hai deciso di sciogliere il tuo contratto ADSL o fibra con Tiscali per passare ad un altro operatore ma non sai qual è la procedura giusta da seguire? Possiedi una SIM Tiscali di cui vuoi sbarazzartene e non sai come fare? Se vuoi, posso darti una mano io a sgombrare il campo da tutti i dubbi che hai sulla questione.

Contrariamene a quel che possa sembrare, la disdetta Tiscali è una procedura piuttosto semplice da portare a termine. L’unico problema, se così vogliamo definirlo, è che varia sensibilmente a seconda se si desidera cessare completamente la linea o se si vuole passare ad un altro operatore. Lo stesso discorso vale per i costi di disattivazione, che comunque non sono molto alti, stai tranquillo. Inoltre, la procedura da intavolare per la telefonia fissa è completamente diversa da quella che va effettuata per il versante mobile.

Per scoprire dunque quali sono i passaggi che devi seguire e i tempi che devi rispettare per la conclusione della pratica, segui le indicazioni che trovi di seguito. Spero possano esserti d’aiuto. Sei pronto? Si? Grandioso. Allora mettiamo al bando le ciance e procediamo.

Indice

Linea fissa

Vuoi capire come effettuare la disdetta Tiscali per la cessazione definitiva della tua linea fissa, come poter usufruire del diritto di recesso entro 14 giorni oppure come passare ad un altro operatore? Non ti preoccupare, come anticipato in apertura, posso aiutarti io.

Trovi tutte le spiegazioni di cui hai bisogno proprio qui di seguito. Per saperne di più, continua pure a leggere.

Cessazione definitiva

Disdetta Tiscali

Hai bisogno di effettuare la disdetta Tiscali per cessare completamente la tua linea? In questo caso, il primo passo che devi compiere è quello di scaricare il modulo per il recesso.

Per riuscirci, collegati alla pagina Web dedicata annessa al sito Internet dell’operatore ed effettua l’accesso al tuo account Tiscali, digitando indirizzo e-mail e password nei campi appositi e facendo poi clic sul pulsante ACCEDI.

Se non possiedi ancora un account Tiscali e dunque non riesci ad accedere al modulo, puoi rimediare alla cosa registrandoti al momento, compilando con le info richieste i campi dedicati che trovi nella parte in basso della pagina Web che ti ho indicato poc’anzi e cliccando poi sul bottone REGISTRATI.

Una volta ottenuto il modulo, stampalo e compilalo in ogni sua parte indicando i tuoi dati personali e spuntando le voci relative ai servizi che intendi disattivare.

Ad operazione completata, invia la tua richiesta di cessazione della linea, accompagnata alla copia di un documento di identità valido, tramite raccomandata A/R presso il seguente indirizzo.

Tiscali Italia S.p.A., Sa Illetta, 09123 Cagliari

La pratica verrà presa in esame entro 30 giorni dalla ricezione della documentazione. Nel frattempo, tu dovrai continuare a pagare regolarmente il canone del servizio Internet e/o del telefono.

Ci sono anche dei costi di disattivazione da sostenere, quelli che trovi indicati nel passo apposito che ho provveduto ad inserire in questa mia guida. Se poi hai un modem o altri apparecchi concessi dal gestore a noleggio oppure in comodato d’uso, dovrai preoccuparti di restituirli a Tiscali seguendo le modalità che ti ho segnalo sempre nel passo dedicato presente più vanti.

Disdetta entro 14 giorni

Disdetta Tiscali

Se invece ti sei abbonato a Tiscali da meno di 14 giorni, se il contratto è stato sottoscritto a distanza (vale a dire mediante telefono o via Internet) e non sei soddisfatto dai servizi forniti dall’operatore, sappi che hai il diritto di recedere senza dover sottostare a vincoli e penali.

Se soddisfi tutti i requisiti di cui sopra, puoi dunque inoltrare la tua richiesta di disdetta Tiscali redigendo un documento in cui indichi quelle che sono le tue intenzioni unitamente ai tuoi dati anagrafici ed al tuo numero di telefono, al numero di contratto, alla data della sottoscrizione dello stesso ed all’elenco dei servizi attivati con quest’ultimo.

Spedisci poi il tutto a mezzo raccomandata A/R al seguente indirizzo, avendo cura di allegarvi una copia di un tuo documento di identità valido.

Tiscali Italia S.p.A., Sa Illetta, 09123 Cagliari

Passaggio ad altro gestore telefonico

Se invece hai intenzione di effettuare la disdetta Tiscali per passare ad un altro operatore non devi far altro che contattare l’azienda con cui desideri sottoscrivere il nuovo contratto telefonico e comunicarle il tuo codice di migrazione.

Nel caso in cui non ne fossi a conoscenza, tale codice è necessario affinché sia il nuovo gestore a mettersi in contatto con quello vecchio per la disattivazione della linea e portare tutta la procedura a termine per conto del cliente. Si tratta di un codice alfanumerico, costituito da 7-18 caratteri, che consente di identificare le linee telefoniche in maniera univoca e di autorizzare il passaggio da un provider all’altro evitando errori.

Puoi trovare il codice di migrazione Tiscali sulla tua bolletta telefonica. Se non riesci ad individuarlo, rivolgiti direttamente al servizio clienti dell’operatore, chiamando il numero 130 e seguendo le istruzioni della voce guida per poter parlare con un “umano”. La chiamata è gratuita da linea fissa (con qualsiasi gestore), mentre da mobile è gratis solo se effettuata da rete mobile Tiscali (in tutti gli altri casi, il costo varia a seconda del piano tariffario in essere).

Una volta avviata la pratica per il passaggio ad un altro operatore, se non sussistono intoppi o problematiche particolari dovrai attendere circa 10 giorni lavorativi affinché la procedura venga portata a termine. Intanto, dovrai compilare e rispedire al gestore verso cui hai scelto di migrare alcuni moduli e tutta la documentazione del caso che ti sarà inviata direttamente a casa, tramite posta “tradizionale”, oppure mediante e-mail.

Tieni altresì presente che nel frattempo dovrai continuare a pagare regolarmente il servizio fornito da Tiscali e dovrai versare i costi di disattivazione del tuo vecchio contratto, come ti ho indicato in dettaglio nel passo dedicato che trovi di seguito.

Inoltre, se possiedi delle apparecchiature a noleggio o in comodato d’uso, dovrai preoccuparti di restituirle a Tiscali. Per maggiori info in tal senso, fa’ sempre riferimento al passo incentrato sui costi di disattivazione ed alla restituzione delle apparecchiature che trovi qui sotto.

Costi e restituzione delle apparecchiature

Modem Technicolor TG582n

Veniamo ora alle “dolenti note”, vale a dire ai costi di disattivazione da sostenere per la cessazione definitiva della linea e per il passaggio ad un altro gestore.

Nel primo caso, i costi di disattivazione ammontano a 70,00 euro. Per quel che concerne i contratti solo voce sotto tecnologia wholesale, il costo risulta essere invece pari a 40,33 euro. Nel secondo caso, i costi variano da un minimo di 26,22 euro ad un massimo di 43,36 euro, in base del fatto se hai solo una linea voce attiva oppure anche una connessone ADSL o fibra.

Per maggiori informazioni, fa’ riferimento alla pagina Web dedicata propio ai costi di disattivazione presente sul sito Internet di Tiscali.

Per quel che concerne invece la restituzione delle apparecchiature (es. modem, telefoni cordless ecc. ) fornite a noleggio o in comodato d’uso dal gestore, devi rispedirle a Tiscali tramite corriere (con spese a tuo carico) all’indirizzo che trovi qui sotto.

Tiscali Italia S.p.A
C/O filiale magazzino SDA-Cagliari
Via Betti S.n.C
Zona Industriale CASIC Est
09030 Elmas Cagliari

Una volta avvenuto l’invio delle apparecchiature, provvedi poi a spedire via fax, al numero 800910028, la copia della ricevuta di spedizione.

Tieni presente che in caso di mancata restituzione ti sarà addebitata una penale di 20,00 euro se possiedi i dispositivi da più di due anni, di 40,00 euro se li hai ricevuti da meno di due anni o di 60,00 euro se il modem o altri apparecchi ti sono stati consegnati da meno di un anno.

Se poi possiedi un apparato indoor relativo al servizio J 4G di Tiscali, in caso di mancata restituzione è previsto l’addebito di 100,00 euro. Invece, lo smontaggio dell’apparato outdoor dovrà essere effettuato da tecnico specializzato mandato dal gestore al costo di 50,00 euro. In caso di impedimento all’attività di smontaggio che comporti una mancata restituzione, è previsto un addebito identico a quello per gli apparati indoor.

Per maggiori informazioni riguardo la restituzione delle apparecchiature ed i costi da sostenere in caso di mancata consegna, fa’ pure riferimento alla pagina Web annessa al sito Internet di Tiscali dedicata all’argomento.

In caso di ulteriori dubbi o comunque sia per maggiori approfondimenti, ti invito altresì a dare uno sguardo anche alla sezione del sito Web dell’operatore dedicata alle condizioni generali di contratto per l’offerta fissa e quella dedicata alla trasparenza tariffaria.

Linea mobile

Foto di una donna con un cellulare

Possiedi una linea mobile Tiscali e vuoi passare ad un altro operatore? In tal caso, similmente alla linea fissa, puoi effettuare la disdetta Tiscali semplicemente mettendoti in contatto con il nuovo gestore e richiedendo la portabilità del numero (cioè mantenendo la tua attuale numerazione).

Non sono previsti costi o penali (salvo il caso in cui la cosa venga espressamente specificata nel contratto sottoscritto con Tiscali) e non è neppure una procedura complicata.

Tutto quello che devi fare è infatti scegliere un’offerta dell’altro operatore di tuo interesse, richiedere il trasferimento della tua numerazione e fornire la documentazione richiesta. Nella maggior parte dei casi si possono seguire tre strade differenti per cambiare gestore di telefonia mobile, quelle che trovi indicante ed esplicate qui di seguito.

  • Tramite negozio – È il sistema “tradizionale” per cambiare operatore. Basta recarsi in un centro del gestore verso il quale si intende effettuare la “migrazione”, fornire la documentazione richiesta (di solito una carta d’identità valida), i dati della propria SIM attuale ed è fatta. Entro pochi giorni si ottiene il trasferimento della linea mantenendo il proprio numero di cellulare.
  • Tramite telefono – Il passaggio da un operatore all’altro può essere effettuato anche telefonicamente, scegliendo, grazie all’aiuto del call center dedicato, l’offerta da attivare ed ottenendo tutte le istruzioni necessarie per poter eseguire, praticamente, il cambio di gestore. Per capire come contattare un operatore Vodafone, TIM, Wind o Tre, consulta i miei tutorial dedicati all’argomento che ti ho appena segnalato.
  • Via Web – Ormai tutti (o quasi) gli operatori offrono la possibilità di effettuare la portabilità del numero anche online. Basta scegliere un piano sul sito Internet del gestore di riferimento, fare clic sul pulsante per procedere con l’acquisto dell’offerta e fornire tutti i dati richiesti: numero di cellulare, codice identificativo della propria SIM, copia di un documento d’identità ecc. Dopo aver compilato tutti i moduli online, la SIM e la documentazione da firmare per l’attivazione della stessa vengono recapitate direttamente a casa.

Tieni poi presente che se desideri trasferire il credito residuo dalla tua vecchia SIM alla nuova, dovrai preoccuparti di barrare, sul contratto che il nuovo operatore ti chiederà di firmare, la voce relativa al TCR (trasferimento del credito residuo). L’operazione generalmente ha un costo di 1,50 euro e necessita di circa 6 giorni lavorativi per poter essere espletata.

Per concludere, ti segnalo che se pensi di aver bisogno di maggiori informazioni riguardo la rete mobile di Tiscali, puoi fare riferimento alla sezione di supporto e assistenza dedicata annessa al sito Internet del gestore. Se invece vuoi ricevere ulteriori dettagli in merito alle procedure da intavolare per l’effettuazione della portabilità del numero, ti consiglio di leggere il mio post dedicato in via specifica a come cambiare gestore telefonico.