Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Film in streaming

di

I classici programmi televisivi ormai ti annoiano e sei dunque alla ricerca di altre tipologie di contenuti per passare le serate in spensieratezza. In questo contesto, hai dunque intenzione di approfondire quanto a tua disposizione mediante la connessione a Internet.

In parole povere, ti sei deciso di andare alla ricerca di film in streaming. Tuttavia, non hai mai dato un’occhiata come si deve a questo mondo, dunque non hai ben presente quali sono i principali servizi che possono consentirti di accedere a un ampio catalogo di questo tipo.

Non preoccuparti: direi che sei arrivato nel posto giusto, considerando il fatto che mi appresto a illustrare un buon numero di soluzioni che può consentirti di trovare ciò che stai cercando (sì, in determinati casi anche in modo gratuito). Qui sotto puoi trovare tutte le indicazioni del caso: detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e, soprattutto, buona visione!

Indice

Film in streaming in italiano

Dato che sei alla ricerca di film in streaming, ritengo sia giusto iniziare l’approfondimento dai principali servizi di streaming. D’altronde, se se hai intenzione di prendere visione di film in streaming nuovi, quelle presenti di seguito sono le principali soluzioni che possono consentirti di prendere visione delle pellicole più note, ovvero quelle di cui tutti parlano.

Netflix

Film in streaming siti Netflix

Tra i siti per i film in streaming, risulta impossibile non citare Netflix. Si tratta infatti del servizio che più di tutti è riuscito a trainare il mondo dello streaming nella fase iniziale di evoluzione.

Non è nemmeno necessario fare riferimento a un titolo specifico: ci sono ottime probabilità che tu abbia sentito fare riferimento a qualche produzione originale Netflix. D’altronde, si fa riferimento a un servizio di streaming che include un ampio catalogo sempre aggiornato, in grado potenzialmente di farti passare parecchie serate all’insegna del cinema.

Il prezzo di partenza è di 5,49 euro al mese per l’abbonamento in HD con pubblicità su un singolo dispositivo, che però impone diverse limitazioni, anche in termini di titoli disponibili e di impossibilità di download per la visione offline. Si arriva invece anche a 17,99 euro al mese per gli altri piani, che offrono una risoluzione più elevata e più dispositivi, nonché i download per la visione offline e il catalogo completo.

Per maggiori informazioni, potrebbe in ogni caso interessarti approfondire le mie guide su come guardare Netflix e come funziona Netflix. Tieni però bene a mente che non esiste più il periodo di prova gratuita, che sta progressivamente scomparendo da parecchi servizi ormai ampiamente diffusi anche in Italia.

Amazon Prime Video

Film in streaming da vedere Amazon Prime Video

Cerchi film in streaming da vedere? Un altro servizio dal catalogo non di poco conto, oltre al già citato Netflix, è Amazon Prime Video. In questo caso è ancora disponibile, per chi non ha mai provato prima l’abbonamento Amazon Prime, una prova gratuita di 30 giorni.

Si fa infatti riferimento al servizio di streaming incluso nella sottoscrizione legata anche alle consegne rapide (e non solo), che ha un costo di 49,90 euro all’anno o 4,99 euro al mese. Amazon ha investito molto sul servizio nel corso degli anni, riuscendo a offrire anche un ampio catalogo di film. Potrebbe insomma interessarti dare un’occhiata, ad esempio, ai miei tutorial su come avere Amazon Prime gratis e come funziona Amazon Prime Video.

In ogni caso, l’offerta di Amazon è riuscita col passare del tempo a convincere un buon numero di persone, anche per via dell’ampio numero di dispositivi compatibili e della risoluzione fino al 4K. Può insomma trattarsi di un servizio alternativo al solito Netflix: tra l’altro, la soluzione di Amazon è inclusa in una sottoscrizione ben nota, dunque può risultare interessante sotto più punti di vista.

Disney+

Film in streaming dove vederli Disney+

Film in streaming, dove vederli? Se ti è passata per la mente almeno una volta questa domanda, potrebbe interessarti quantomeno dare un’occhiata, oltre a Netflix e Amazon Prime Video, a Disney+. Si tratta di un servizio sicuramente più giovane rispetto a quelli indicati in precedenza, ma non per questo meno interessante.

Infatti, quest’ultimo include un ampio catalogo adatto un po’ a tutti, che vede la presenza di contenuti Star Wars, Marvel, FOX, National Geographic, Pixar e immancabilmente Disney. Non manca inoltre la sezione Star, che include produzioni originali che possono anche andare oltre alla classica serata in famiglia.

A quanto viene proposta la sottoscrizione a Disney+? 8,99 euro al mese o 89,90 euro all’anno. Il servizio è tra l’altro disponibile su molte piattaforme, come puoi approfondire mediante il mio tutorial su come funziona Disney+.

Altri servizi di streaming

Apple TV+ Film in streaming in italiano

Chiaramente non esistono solamente Netflix, Amazon Prime Video e Disney+ in termini di servizi di streaming, dato che ci sono altre piattaforme.

Il mondo dello streaming è infatti in fermento e nel corso degli anni sono stati lanciati un buon numero di competitor dei servizi citati in precedenza. Di seguito puoi trovare una lista delle principali soluzioni a cui potresti voler dare un’occhiata.

  • Apple TV+: si tratta del servizio di streaming dell’azienda di Cupertino. Si punta molto sugli Apple Original, contenuti che non si trovano negli altri servizi e che spesso vedono di mezzo budget importanti e volti ben noti. Il costo usualmente è di 6,99 euro al mese, così come non mancano 7 giorni di prova gratuita. Inoltre, tramite l’acquisto di un dispositivo Apple idoneo a volte è possibile ottenere, ad esempio, 3 mesi gratuiti. In ogni caso, se vuoi approfondire il tutto, puoi fare riferimento alla mia guida su come vedere Apple TV+.
  • Mediaset Infinity+: l’abbonamento a pagamento di Mediaset, proposto a 7,99 euro al mese, contiene ovviamente anche parecchi contenuti italiani. C’è una prova gratuita di 30 giorni. L’aspetto che può interessarti di più, però, in quanto appassionato di cinema, è l’iniziativa Premiere, che usualmente porta con sé, a livello settimanale, una pellicola recentemente uscita al cinema. Se ti interessa dare un’occhiata al servizio, potresti voler consultare il mio tutorial su come funziona Infinity+.
  • NOW: se sei alla ricerca dei film legati a Sky, questo è il servizio di streaming che fa per te. Il Pass Cinema ed Entertainment, che solitamente viene venduto a partire da 14,98 euro al mese (in alcuni casi il primo mese costa 1 euro), include la possibilità di prendere visione di questi contenuti su 2 schermi in contemporanea. Per ulteriori informazioni, potresti voler fare riferimento alla mia guida su come funziona NOW.
  • Paramount+: rientra tra i servizi approdati più di recente in Italia. Il costo è di 7,99 euro al mese e c’è una prova gratuita di 7 giorni. Il catalogo contiene spesso film esteri che non si possono trovare altrove.
  • RaiPlay: il servizio di streaming della Rai potrebbe potenzialmente sorprenderti, se non l’hai mai approfondito seriamente. Si tratta infatti di una possibilità gratuita, che include miriadi di contenuti, non solamente italiani. Certo, non aspettarti di trovare il più recente film uscito al cinema, ma non mancano anche contenuti esteri non di poco conto. Se sei alla ricerca di maggiori dettagli, potrebbe interessarti consultare il mio tutorial su come vedere RaiPlay.

Altri servizi streaming film RaiPlay

  • YouTube: probabilmente sei solito sfruttare la piattaforma di Google per guardare video divertenti e così via. Devi però sapere che si tratta di un servizio potenzialmente interessante anche per gli appassionati di cinema, come puoi approfondire nelle mie guide su come acquistare film su YouTube e sui film gratis da vedere su YouTube.
  • CHILI: si tratta di un servizio di streaming ben noto sia per la possibilità di noleggiare e acquistare contenuti che per la possibilità di guardare gratuitamente (al netto della pubblicità) una selezione di contenuti. Potrebbe interessarti dare un’occhiata alla mia guida su come funziona CHILI.
  • VVVVID: si tratta di una piattaforma che consente di vedere gratuitamente un buon numero di film. Non manca eventualmente un abbonamento per rimuovere la pubblicità, ma in linea generale questo servizio può fare da hub gratuito per l’intrattenimento.
  • TIMVISION: il servizio di streaming di TIM, spesso incluso in pacchetti più ampi (generalmente il prezzo di partenza è di 6,99 euro al mese), include anche un catalogo di film che potresti potenzialmente trovare interessante, considerando che chiaramente i contenuti italiani non mancano. Per maggiori informazioni, potresti voler dare un’occhiata al mio tutorial su come funziona TIMVISION.

Insomma, le soluzioni a tua disposizione non mancano di certo. Per il resto, se ti interessa approfondire ulteriormente il mondo dello streaming, potrebbe interessarti consultare la mia guida generale sui migliori siti di streaming, in cui sono sceso nel dettaglio anche di altre categorie di servizi, ad esempio quelli sportivi, nonché quelli legati alle serie TV e quelli legati agli anime.

Film in streaming in inglese

Film in streaming in inglese Netflix

Come dici? Non ti interessano solamente i film in italiano, in quanto vorresti prendere visione dei contenuti in inglese, magari per vedere i film in lingua originale o per sfruttare l’occasione per vedere se riesci a comprendere per bene l’inglese? Nessun problema, devi sapere che i servizi di streaming citati in precedenza consentono di cambiare la lingua facilmente.

Un po’ tutti i principali servizi di streaming permettono infatti di selezionare al volo la lingua, direttamente dal player: ti basta dunque selezionare la locandina del film a cui sei interessato, avviarne la riproduzione, fare clic sull’icona del fumetto e selezionare la lingua dell’audio (ed eventualmente dei sottotitoli).

Su Netflix, ad esempio, generalmente viene anche indicata la lingua originale, in modo che tu possa comprendere rapidamente se effettivamente si tratta di un film realizzato di base in inglese o meno. Insomma, le piattaforme di streaming possono risultare una fonte inesauribile di contenuti in inglese, se stai cercando questi ultimi. Per il resto, se vuoi approfondire l’argomento in generale, potresti voler consultare la mia guida sui siti per vedere film in inglese, in cui sono sceso ulteriormente nel dettaglio della questione.

Film in streaming gratis senza registrazione

Film in streaming gratis senza registrazione

Andando oltre ai servizi di streaming classici, potresti voler approfondire anche le possibilità a tua disposizione se hai poco tempo e magari non hai intenzione di registrare account o altro. Sarebbe bello, infatti, dopo una lunga giornata di lavoro, trovare dei film da guardare in pochi clic, senza alcun tipo di sforzo, vero? Ebbene, in questo caso ti consiglio di dare un’occhiata a Pluto TV.

Si fa infatti riferimento a un portale gratuito che non richiede registrazione e consente di prendere visione sia di canali tematici in diretta, nonché di contenuti on demand. Chiaramente non aspettarti di trovare film appena usciti nelle sale o le ultime novità di cui tutti parlano, ma capisci bene che potrebbe trattarsi di un modo rapido per passare una serata all’insegna del cinema. Potresti insomma voler fare un salto sul portale ufficiale di Pluto TV e approfondire la questione leggendo il mio tutorial su Pluto TV.

Per il resto, se sei alla ricerca di maggiori informazioni, potrebbe interessarti consultare il mio tutorial su come vedere film gratis senza registrazione, in cui ho approfondito anche altri servizi che potrebbero tornarti utili a tal proposito. Infatti, esistono anche portali come Popcorn TV, in grado di offrire un catalogo di pellicole un po’ datate ma comunque potenzialmente interessanti.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.