Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Fotoritocco gratis

di

Avresti bisogno di correggere alcuni piccoli errori presenti nelle foto che hai scattato durante il tuo ultimo week-end fuori città ma non hai alcuna intenzione di imparare ad usare software di fotoritocco complessi? Tranquillo, non ce né alcun bisogno.

Esistono diverse applicazioni di fotoritocco gratis estremamente facili da usare alle quali puoi affidarti per rendere le tue foto digitali più belle. Ce ne sono di diverso tipo: alcune avanzate e ricche di funzioni interessanti per gli appassionati di fotografia e altre indirizzate a chi, invece, cerca soluzioni basilari che con un solo click svolgono tutto il lavoro in automatico.

Non devi far altro che scegliere quella che ti sembra più adatta alle tue esigenze e scaricarla sul tuo computer seguendo le indicazioni che sto per fornirti. Mettiamoci subito all’opera!

Cominciamo questa guida dedicata alle soluzioni per il fotoritocco gratis con GIMP, la migliore alternativa free ed open source a Photoshop che dispone di una vasta gamma di filtri avanzati e consente di modificare le immagini digitali in maniera certosina. È disponibile per Windows, Mac OS X e Linux e la sua interfaccia è tradotta completamente in italiano.

Per scaricare GIMP sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca prima sul pulsante Download e poi sul link Download GIMP 2.x.x. A scaricamento ultimato, apri il pacchetto d’installazione del programma (es. gimp–2.8.10-setup.exe) e clicca prima su e poi su OK, Installa e Fine per concludere il setup.

Per ritoccare una foto con GIMP, avvia l’applicazione, recati nel menu File > Apri e seleziona l’immagine da modificare. A questo punto, devi cercare di acquisire una certa confidenza con l’interfaccia del software imparando alcune linee guide basilari.

  • Nella finestra centrale in cui viene visualizzata la foto da ritoccare ci sono i menu per accedere velocemente ai filtri e agli strumenti di regolazione dell’immagine presenti in GIMP. Più precisamente: nel menu Immagine ci sono le funzioni per ridimensionare, tagliare e ruotare la foto; nel menu Colori si possono trovare gli strumenti di bilanciamento per luminosità, colori, contrasto e altri parametri dell’immagine; in Filtri ci sono tutti gli effetti speciali che si possono applicare alle foto per distorcerle o migliorarle (es. sfocatura, effetti di luce, aggiunta bordi).
  • Nella barra degli strumenti collocata sulla sinistra dello schermo ci sono tutti i tool di base per il fotoritocco, fra cui i pennelli, la tavolozza dei colori, lo strumento testo per aggiungere scritte personalizzate all’immagine, strumento clona per clonare porzioni di foto e coprire piccoli difetti e gli strumenti di selezione (come il lazo e la selezione rettangolare).
  • Sulla destra dello schermo trovi un pannello a schede attraverso cui gestire i livelli dell’immagine su cui stai lavorando, i canali di colore, i tracciati e la cronologia di tutte le ultime operazioni effettuate.

Per maggiori informazioni su come funziona GIMP, ti invito a leggere la guida che ho dedicato al programma. Ti servirà a muovere i primi passi con questa potentissima applicazione.

Fotoritocco gratis

Se le funzioni di GIMP ti sembrano troppo avanzate per le tue necessità, puoi provare ad installare Raccolta Foto, un’applicazione di fotoritocco gratis prodotta da Microsoft che consente di correggere gli errori più comuni presenti nelle foto con uno, al massimo due, click. Funziona con Windows 7 e successivi.

Per scaricare Raccolta Foto sul tuo computer, collegati al sito Internet di Microsoft e clicca sul pulsante Scarica ora. A download completato, apri il pacchetto d’installazione di Windows Essentials (la suite di software multimediali di cui fa parte Raccolta Foto) e clicca sul pulsante Seleziona i programmi da installare. A questo punto, apponi il segno di spunta solo accanto alla voce Raccolta foto e Movie Maker e clicca su Installa per avviare prima il download e poi l’installazione del programma.

Adesso, non ti resta altro che avviare Raccolta Foto selezionando la sua icona dal menu Start di Windows e accettare le condizioni di utilizzo del software cliccando sul pulsante Accetto. Seleziona quindi la foto che intendi ritoccare e utilizza i pulsanti presenti nella scheda Modifica per renderla più bella.

Fotoritocco gratis

Con un semplice click, puoi correggere automaticamente colori, luminosità, prospettiva e altri parametri della foto, rimuovere il fastidioso effetto occhi rossi, raddrizzare l’immagine, ritagliare una porzione personalizzata dello scatto e applicare uno dei tanti effetti disponibili nell’apposito menu a tendina di Raccolta foto. Più facile a farsi che a dirsi, credimi!

Non ti va di installare programmi sul tuo computer? Allora non pensarci su due volte e rivolgiti a un servizio di fotoritocco gratis online. Ce ne sono tantissimi fra cui scegliere ma forse il più semplice da usare è BeFunky. Per provarlo subito, collegati alla sua home page e clicca sul pulsante Get started.

Nella pagina che si apre, fai dunque click sul pulsante Mio computer e seleziona l’immagine da ritoccare dal tuo PC. Ad upload terminato, rivolgiti ai pulsanti collocati nella parte sinistra dello schermo per scegliere gli strumenti e gli effetti da utilizzare sull’immagine.

Fotoritocco gratis

Cliccando sull’icona del sole puoi trovare alcuni strumenti di fotoritocco basilari (taglia, ridimensiona, sfoca, aumenta contrasto ecc.) raccolti sotto la dicitura Essentials e alcune correzioni per i difetti più comuni nelle foto (es. rimozione occhi rossi, camuffamento brufoli) raccolte sotto la dicitura Touch up. Cliccando sull’icona della bacchetta magica e del pennello ci sono molti effetti pronti all’uso in stile Instagram, mentre selezionando l’icona della cornice e quella della lettera “T” è possibile aggiungere cornici e scritte personalizzate all’immagine.

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, puoi salvare la tua foto cliccando sul pulsante Salva collocato in alto. Nel riquadro che si apre, fai click ancora una volta su Salva, seleziona il formato in cui desideri scaricare l’immagine fra PNG e JPG e clicca l’ultima volta su Salva per completare l’operazione.