Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per aprire file DOC

di

Un collega ti ha inviato tramite messaggio di posta elettronica un documento di testo in formato DOC ma non hai la benché minima idea di quale software utilizzare per poterlo aprire? Nessun problema, sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto. Nelle righe successive andrò infatti a indicarti tutti quelli che a mio modesto avviso rappresentato i migliori programmi per aprire file DOC attualmente presenti sulla piazza.

Si tratta di software disponibili sia per Windows e macOS, sia per smartphone e tablet. Alcuni sono totalmente gratuiti, altri sono invece a pagamento (ma solitamente è possibile scaricarne un versione di prova a costo zero). La maggior parte di questi programmi sono estremamente semplici da utilizzare anche per i meno esperti in fatto di informatica, altri richiedono invece un minimo dimestichezza in più con il mondo dei computer e delle operazioni informatiche, per così dire, d'ufficio… ma comunque nulla di troppo complicato, non preoccuparti.

Premesso ciò, se sei interessato a scoprire quali sono i programmi per aprire file DOC ai quali puoi rivolgerti, ti suggerisco di non perdere ulteriore tempo prezioso, di concederti qualche minuto di tempo libero e di dedicarti alla lettura di questa guida. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben felice e soddisfatto delle scoperte fatte. Buona lettura e buon lavoro!

Indice

Programmi per aprire file DOC free

Non vedi l'ora di scoprire quale è il miglior programma per aprire file DOC da poter utilizzare sul tuo PC o sul tuo Mac, ma allo stesso tempo vorresti evitare di dover pagare licenze o abbonamenti?

Non ti preoccupare, nel corso dei prossimi paragrafi ti parlerò dei programmi per aprire file DOC free, che potrai utilizzare sia su Windows che su macOS.

Microsoft Word

Microsoft Word

Il primo programma di cui voglio parlarti è Microsoft Word, applicazione che fa parte del pacchetto Office di Microsoft. L'applicazione in questione non è gratuita, ma per fortuna è possibile scaricare l'applicazione Word Mobile dal Microsoft Store di Windows 10 e Windows 11 o la versione stand-alone di Microsoft Word per macOS su Mac App Store, che possono essere utilizzate per poter aprire e visualizzare i file DOC. Per installare le suddette applicazioni, ti basta cercarle nello store del tuo device, premere sulla loro icona (o collegarti direttamente a uno dei link di download che ti ho fornito poc'anzi, per fare prima) e premere sul pulsante Ottieni.

Qualora avessi bisogno di modificare il file DOC dovrai necessariamente sottoscrivere un abbonamento a Microsoft 365 e utilizzare la versione completa di Word inclusa nel pacchetto Office (con prezzi a partire da 7 euro al mese). Tuttavia, devi sapere che è possibile provare gratuitamente tutti i software del pacchetto, Word compreso, per 30 giorni. Scaduto il periodo di prova potrai decidere se rinnovare l'abbonamento o meno, senza alcun obbligo. Maggiori info qui.

Indipendentemente dalla versione di Word installata, una volta installata sul tuo PC, aprila e, quando compare la richiesta di accesso con account Microsoft, scegli se proseguire o meno (tenendo conto che senza accesso, se stai usando la versione completa di Word, non potrai editare i file) e successivamente clicca su Inizia a usare Word.

Adesso non ti resta che aprire il file DOC di tuo interesse: nel visualizzatore Word Mobile per Windows devi fare clic sul pulsante Sfoglia posto in basso a sinistra, mentre nella versione completa di Word devi andare nel menu File > Apri (in alto a sinistra).

In alternativa, puoi fare il classico doppio clic sul file DOC (che a questo punto dovrebbe aprirsi con Word) o selezionare Word dal menu Apri con che compare facendo clic destro su un file DOC.

LibreOffice

LibreOffice

Stai cercando un programma per aprire file doc gratis in italiano, ma finora la tua ricerca non ha portato i frutti sperati. Non ti preoccupare, perché il programma di cui voglio parlarti ora è un'alternativa a Microsoft Word completamente gratuita e open source.

L'applicazione in questione si chiama LibreOffice ed è una suite per la produttività completa con strumenti per redigere documenti, elaborare fogli di calcolo, creare/modificare PDF, creare presentazioni ecc. perfettamente compatibile con i formati di file di Microsoft Office. È compatibile con Windows, macOS e Linux e la puoi scaricare dal suo sito Web ufficiale. Per maggiori informazioni sul download e l'installazione di LibreOffice, dai un'occhiata al mio tutorial sull'argomento.

Una volta installata l'applicazione, aprila e attendi il caricamento della schermata principale e fai clic sulla voce Apri file posta nel menu laterale: seleziona il file DOC che desideri aprire e fai clic sul pulsante Apri. Dopo qualche secondo il programma aprirà il file DOC e, oltre a poterlo visualizzare, potrai anche modificarlo a tuo piacimento.

Una volta terminate le modifiche al file ti basterà fare clic sulla voce File posta nella barra in alto e dal menu che appare cliccare sulla voce Salva per salvare il documento corretto o Salva una copia per salvare una nuova copia del file, senza modificare quello originale.

Anche in questo caso, una volta installato LibreOffice, potrai aprire i file DOC (e altri file compatibili) tramite doppio clic o clic destro sulla loro icona (in quest'ultimo caso avvalendoti del menu Apri con).

Pages

Pages

Pages lo possiamo definire come alter ego di Microsoft Word realizzato da Apple. Il programma in questione è totalmente gratuito ed è disponibile solo su Mac (oltre che su iPhone e iPad), dove è solitamente installato di default. In caso contrario è possibile scaricarlo dal Mac App Store.

Per aprire l'applicazione ti basterà fare clic sul Launchpad posto nella Dock in basso e poi sull'icona Pages (o puoi cercare il programma con Spotlight). Una volta aperta l'applicazione, seleziona il documento che desideri aprire tramite il menu di selezione che appare a schermo e clicca sul pulsante Apri (o trascinalo semplicemente sull'icona di Pages nella Dock).

Dopo qualche secondo il file DOC verrà aperto all'interno dell'applicazione e potrà anche essere modificato, senza alcuna limitazione. Una volta terminate le modifiche, per poterle salvare ti basterà fare clic sulla voce File posta nella barra in alto e dal menu che appare cliccare sulla voce Salva: digita il nome che vuoi dare al documento, in quale cartella salvarlo e clicca sul pulsante Salva per completare la procedura.

Anche per Pages vale il discorso di apertura automatica dei file DOC (e altri formati compatibili) tramite doppio clic o menu clic destro > Apri con.

Servizi online per aprire file DOC

Servizi online per aprire file DOC

Il tuo collega ti ha inviato un file DOC che devi visionare con urgenza ma purtroppo non hai con te il tuo PC e sei costretto a lavorare su una macchina su cui non puoi installare nuovi software? In questo caso posso consigliarti di utilizzare dei servizi online per aprire file DOC, come ad esempio Word Online di Microsoft o Google Documenti, entrambi disponibili in maniera del tutto gratuita.

Per utilizzare Word Online ti basterà recarti su questa pagina Web utilizzando un qualsiasi browser Web ed eseguire l'accesso inserendo le credenziali del tuo account Microsoft. Una volta giunto nella schermata principale del servizio, fai clic sulla voce Carica, seleziona il file DOC che desideri aprire e clicca sul pulsante Apri. Dopo qualche secondo il file verrà caricato sul browser. Maggiori info qui.

In alternativa puoi utilizzare Google Documenti recandoti su questa pagina Web: fai clic sul pulsante Vai a Documenti ed esegui l'accesso al tuo account Google inserendo email e password. Una volta giunto nella schermata principale del servizio, fai clic sul pulsante con l'icona di una cartella (Selettore di file): dal menu che appare seleziona la scheda Carica, clicca sul pulsante Seleziona un file dal dispositivo, seleziona il file DOC che vuoi aprire e clicca sul pulsante Apri. Maggiori info qui.

Applicazioni per leggere file DOC

Applicazioni per leggere file DOC

Sei già uscito dall'ufficio, ma il tuo collega ti ha appena inviato tramite email un file DOC da revisionare, ma non hai il PC con te, per cui vorresti poterlo leggere tramite il tuo smartphone. Non ti sei mai trovato con questa esigenza, per cui adesso vorresti capire quali applicazioni per leggere file DOC potresti utilizzare.

Nessun problema, di seguito ti indicherò le migliori applicazioni che potresti utilizzare sia sul tuo device Android che su iPhone e iPad.

  • Microsoft Word (Android/iOS/iPadOS) — come suggerisce il nome si tratta della versione mobile del celebre programma di Microsoft per aprire il file DOC. L'app è di base gratuita e ti permette di poter visualizzare qualsiasi tipo di documento (ad esempio DOC o DOCX), a patto di avere un device grande fino a 10.1"; in alternativa è necessario sottoscrivere un abbonamento a Microsoft 365, a partire da 7 euro al mese. Maggiori info qui.
  • Documenti Google (Android/iOS/iPadOS) — applicazione realizzata da Google per poter visualizzare e modificare i documenti DOC. L'applicazione è completamente gratuita e molto semplice da utilizzare. Maggiori info qui.
  • Pages (iOS/iPadOS) — applicazione gratuita realizzata da Apple per la visualizzazione e modifica dei file DOC. Si tratta di una validissima alternativa a Microsoft Word e ha la peculiarità di essere disponibile solo sui dispositivi Apple. Maggiori info qui.
  • WPS Office (Android/iOS/iPadOS) — applicazione gratuita supportata da piccoli banner pubblicitari. Permette di visualizzare e modificare velocemente i file DOC (e tanti altri). L'applicazione prevede anche una versione Premium al prezzo di 3,99 euro al mese o 29,99 euro all'anno che, oltre a rimuovere la pubblicità, consente di sbloccare altre funzionalità, tra cui la possibilità di poter convertire i file in PDF e avere 20 GB di spazio cloud.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.