Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per pulizia PC

di

Già da qualche tempo a questa parte hai notato che il PC ha cominciato a fare le bizze, come si suol dire. Rallentamenti ed errori vari sono ormai all’ordine del giorno, al punto tale che stai prendendo seriamente in considerazione l’ipotesi di rimpiazzare il tuo attuale computer con un altro. Prima di compiere un passo tanto drastico, però, permettimi di darti un piccolo ma spesse volte utile consiglio: perché non provi prima a dare una bella ripulita alla tua postazione multimediale?

No, non mi riferisco al rimuovere polvere e sporcizia (cosa che, comunque, non faresti male a fare!), ma all’eliminazione di tutti quei file spazzatura che, con l’andar del tempo, vanno inevitabilmente ad accumularsi sull’hard disk, alla correzione di errori e impostazioni mal regolate e all’individuazione e alla successiva rimozione di eventuali spyware che, non di rado, creano malfunzionamenti all’insaputa dell’utente. Per riuscirci, ti basta usare i programmi per la pulizia del PC, sia per Windows che per macOS, che ho provveduto a consigliarti in questa mia guida.

Allora? Che ne diresti di prenderti qualche minuto libero solo per te, di posizionarti bello comodo e di mettere alla prova i software che trovi qui di seguito? Sì? Grandioso. Suggerisco, dunque, di non temporeggiare oltre e di cominciare subito a darci da fare. Buona lettura e… buon lavoro!

Indice

Pulizia disco (Windows)

Come ripulire il PC da file inutili

Se possiedi un PC con su installato Windows, la prima risorsa che voglio suggerirti di impiegare per dare una bella ripulita al disco fisso del tuo computer è Pulizia disco. Si tratta di uno strumento incluso “di serie” in tutte le versioni del sistema operativo di casa Microsoft. Consente di  eliminare i file temporanei e i dati non più utili che sono presenti sul disco rigido in maniera estremamente semplice e veloce e, soprattutto, senza dover installare assolutamente nulla sul PC.

Mi chiedi come fare per potertene servire? Te lo indico subito. In primo luogo, apri il menu Start facendo clic sul relativo pulsante (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della taskbar, digita utility di pulizia disco nel campo di ricerca e fai clic sul risultato corrispondente. Nella finestra che si apre sul desktop, seleziona l’unità relativamente alla quale intendi intervenire dall’apposito menu a tendina (es. C:) e fai clic sul bottone OK.

A questo punto, metti un segno di spunta accanto alle voci relative agli elementi che vuoi rimuovere (es. File temporanei Internet, Cestino ecc.) e clicca sul pulsante OK procedere con l’operazione di pulizia.

Volendo, sempre usando Pulizia disco puoi anche liberarti dei file di sistema ormai non più utili (es. i file residui degli aggiornamenti di Windows). Per riuscirci, ti basta fare clic sul pulsante Pulizia file di sistema situato in basso. Se però non sai bene dove mettere le mani, ti suggerisco vivamente di lasciar perdere onde evitare di fare danni.

Gestione spazio (macOS)

Programmi per eliminare file

Se, invece, stai usando macOS, il primo strumento che hai dalla tua è Gestione spazio. Similmente a Pulizia disco di Windows, si tratta di una risorsa già inclusa in tutti i Mac con macOS Sierra e versioni successive. Consente di scovare ed eliminare con facilità tutti i file inutili presenti sul computer, permettendo quindi di liberare spazio prezioso sul disco rigido.

Per servirtene, clicca sul pulsante a forma di mela presente nella parte in alto a sinistra della barra dei menu e seleziona, dal menu che si apre, la voce Informazioni su questo Mac. Nella finestra che a questo punto compare sulla scrivania, seleziona la scheda Archiviazione e pigia sul pulsante Gestisci posto in corrispondenza dell’icona dell’hard disk del Mac.

A questo punto, vedrai aprirsi una nuova finestra su schermo. Tramite quest’ultima, puoi eseguire diverse operazioni. Per la precisione, dalla scheda Consigli puoi effettuare operazioni generiche scegliendo se abilitare l’ottimizzazione della libreria di iTunes, se spostare i file su iCloud ecc.; cliccando sulla scheda Cestino puoi esplorare il contenuto del cestino, appunto, e svuotarlo; recandoti nella scheda Documenti puoi individuare i documenti che occupano maggiore spazio e cancellarli, accedendo alla scheda Mail puoi abilitare il download solo degli allegati più recenti e via discorrendo.

CCleaner (Windows/macOS)

Come ripulire il PC da file inutili

Disponibile ormai da anni, CCleaner è un vero e proprio punto di riferimento nel campo dei programmi per la pulizia del PC. È disponibile sia per Windows che per macOS e integra in un’unica soluzione tutti gli strumenti necessari a liberare spazio su disco eliminando file temporanei e cronologia Web. Da notare che, per quanto riguarda i sistemi operativi di casa Microsoft, comprende anche funzioni utili per correggere gli errori del registro di sistema.

È completamente in italiano ed è molto facile da usare. È gratis, ma eventualmente è disponibile anche in variante a pagamento (con un costo base a partire da 19,95 euro), la quale include feature aggiuntive, come ad esempio il monitoraggio dei file inutili.

Per scaricare CCleaner sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e fai clic sul pulsante Scarica che si trova nella colonna Free.

A download completato, se stai usando Windows apri il file .exe ricavato e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, fai clic sul bottone . Imposta quindi l’italiano nel menu di selezione della lingua collocato in alto a destra, rimuovi la spunta relativa all’installazione di programmi extra (in basso a sinistra) e, per concludere, fai clic sui pulsanti Installa e Avvia CCleaner.

Se stai usando macOS, apri il pacchetto .dmg ricavato, trascina l’icona del software nella cartella Applicazioni del Mac, fai clic destro su di essa e seleziona la voce Apri dal menu che compare, in modo tale da aggirare le limitazioni di Apple verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo al primo avvio).

Ora che, a prescindere dal sistema operativo, visualizzi la finestra di CCleaner sullo schermo, per individuare ed eliminare i file inutili presenti sul PC, clicca sulla scheda Pulizia/Cleaner, pigia sul bottone Avvia pulizia/Run Cleaner e conferma l’esecuzione dell’operazione facendo clic sul pulsante OK.

Prima di avviare l’operazione di pulizia, puoi eventualmente scegliere quali file eliminare e quali no, andando a selezionare o deselezionare le voci nella barra laterale di sinistra, nelle schede Windows/Mac OS X e Applicazioni/Applications. Se però non sai bene dove mettere le mani, ti consiglio di non toccare nulla e di lasciare attive le impostazioni predefinite, onde evitare di far danni!

Ti segnalo poi che, se lo ritieni necessario, sempre prima di avviare la pulizia puoi anche solo analizzare il disco, senza cancellare nulla, in modo tale da capire quanto spazio potresti liberare. Per riuscirci, fai clic sul pulsante Analizza/Analyze.

Per quel che concerne, invece, l’individuazione degli errori nel registro di sistema di Windows e la loro rimozione, seleziona la voce Registro nella parte sinistra della finestra del software, fai clic sul bottone Trova problemi situato in basso a destra e aspetta che CCleaner individui tutte le voci del registro di sistema da riparare.

Successivamente, clicca sul pulsante Ripara problemi selezionati, scegli di eseguire il backup del registro di sistema (così da poterlo ripristinare in caso di problemi) rispondendo in maniera affermativa alla domanda che ti viene posta su schermo, fai clic sul bottone Ripara selezionati e, per concludere, su quello Chiudi.

Se pensi di aver bisogno di ulteriori dettagli riguardo il funzionamento di CCleaner, puoi leggere la mia guida dedicata proprio a come scaricare e utilizzare CCleaner mediante cui ho provveduto a parlarti di questo famoso programma con dovizia di particolari.

DiskMax (Windows)

Programmi per pulizia PC

Come suggerisce abbastanza facilmente il suo nome, DiskMax è uno strumento per Windows che permette di liberare spazio su disco eliminando file temporanei/inutili, cache, cursori, librerie e altri elementi inutilizzati del sistema e i file temporanei di Windows Update. È molto sicuro da usare (non cancella file vitali per il corretto funzionamento del sistema operativo) ed è dotato di una pratica interfaccia utente.

Include vari tipi di scansione e guida i suoi utilizzatori passo-passo nella rimozione dei vari elementi, chiedendo conferma sulle cose da fare. È gratis, ma purtroppo non è stato ancora tradotto in italiano.

Per scaricarlo sul tuo computer, visita il sito Internet del programma e fai clic sul pulsante Download Now. A scaricamento ultimato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che compare sul desktop, fai clic sul pulsante Si per due volte consecutive. Dopodiché pigia sui bottoni Accept e Install.

Ora che visualizzi la finestra principale del software sullo schermo, scegli il tipo di scansione del disco che intendi effettuare facendo clic sui pulsanti in basso, clicca sul bottone Next e segui la procedura guidata mediante cui scegliere quali file cercare e rimuovere. Per avviare la procedura di analisi e di rimozione dei file inutili presenti su disco pigia, infine, sul pulsante Start.

Una volta completata la pulizia del PC, ti sarà mostrata una nuova finestra con il riepilogo di tutte le operazioni svolte dal programma. Per chiuderla e riprendere ad usare il tu computer come al solito, fai clic sul bottone Close.

Glary Utilities (Windows)

Glary Utilities è una delle migliori soluzioni gratuite all-in-one per la manutenzione e la pulizia di Windows. Include in un’unica interfaccia dei potentissimi strumenti per eliminare i file temporanei dall’hard disk, correggere gli errori presenti nel registro di sistema, bloccare i programmi che si vogliono impostare senza permesso per l’avvio automatico, individuare gli spyware presenti sul PC e molto altro ancora.

Di base è gratis, ma eventualmente è disponibile in una variante Pro, a pagamento (costa 19,97 $), che offre tutte le funzioni della versione base del programma più la pulizia approfondita e altre funzioni extra.

Per servirtene sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e fai clic sul pulsante Download Now. A scaricamento completato, apri il file .exe ricavato e, nella finestra che si apre sul desktop, clicca sui pulsanti , Next e I Agree, dopodiché pigia ancora sul bottone Next.

Se non vuoi inviare statistiche anonime sull’utilizzo del programma agli sviluppatori di Glary Utilities, rimuovi poi la spunta dalla voce Join the Customer Experience Improvement Program e porta a termine il setup facendo clic sui pulsanti Install e Finish.

Ora che visualizzi la finestra principale del software sullo schermo, traduci l’interfaccia di Glary Utilities in italiano (per impostazione predefinita è in lingua inglese) facendo clic sul pulsante Menu collocato in alto a destra e scegliendo la voce Settings dal menu che si apre. Seleziona poi l’opzione Italiano (It) dal menu a tendina Language e salva le modifiche apportate pigiando sul bottone OK.

A questo punto, puoi finalmente cominciare a usare Glary Utilities per fare un po’ di sana pulizia sul tuo computer. Per cui, per effettuare un’ottimizzazione rapida del sistema, recati nella scheda Manutenzione 1-Clic, seleziona le operazioni che vuoi che vengano svolte (es. pulire il registro di sistema, rimuovere gli spyware rilevati sul computer, cancellare i file temporanei ecc.) e clicca sul pulsante Ricerca errori.

A scansione completata, ti verrà mostrata una schermata con il riepilogo di tutti i problemi trovati sul PC. Clicca, quindi, sulla voce Mostra dettagli collocata accanto ad ogni risultato della scansione per conoscere con esattezza gli errori rilevati da Glary Utilities. Per effettuarne la riparazione, pigia sul bottone Ripara errori.

Se desideri avere avere un controllo più diretto sulle operazioni svolte dal programma, puoi anche avviare singolarmente ogni strumento incluso in Glary Utilities pigiando sulle icone collocate nella parte bassa della finestra. In alternativa, puoi aprire la scheda Strumenti avanzati (in alto a destra) e selezionare da lì i collegamenti rapidi alle varie funzioni del programma.

Se ritieni di aver bisogno di ulteriori dettagli riguardo il funzionamento di Glary Utilities, puoi fare riferimento al mio tutorial dedicato in via specifica al programma.

IObit Advanced SystemCare Free (Windows)

Programmi per pulizia PC

IObit Advanced SystemCare Free è un’altra ottima suite all-in-one specifica per Windows, per la pulizia PC, che raccoglie in un’unica soluzione vari tool per liberare spazio sull’hard disk, pulire il registro di sistema, cancellare la cronologia dei browser, riparare i collegamenti corrotti e rimuovere i malware dal computer.

Ha varie modalità di funzionamento che permettono di usare gli strumenti per la manutenzione del sistema sia singolarmente che insieme. Inoltre, la sua interfaccia è personalizzabile tramite skin ed è completamente tradotta in Italiano. Di base è gratis, ma eventualmente è disponibile in una variante a pagamento (costa 19,99 $) comprensiva di alcune funzioni extra, come la pulizia della RAM e la possibilità di programmare le operazioni da compiere.

Per servirtene sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e fai clic sui pulsanti Free Download e Download, in modo tale da avviarne lo scaricamento. A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che compare sul desktop, fai clic sul pulsante Esegui e sui bottoni SiInstalla.

Seleziona poi l’opzione No, grazie per evitare l’installazione di programmi extra indesiderati, pigia sul pulsante Avanti, ancora su quello No, grazie per evitare l’iscrizione alla newsletter e attendi che la schermata principale del software ti venga mostrata.

A questo punto, seleziona le opzioni di tuo interesse dalla parte in basso della finestra (es. Pulizia del registro, Pulizia della privacy, Cancella i file spazzatura ecc.) e pigia sul pulsante Scan situato in alto per avviare la procedura di analisi e di pulizia del disco. Eventuali ulteriori operazioni che è possibile eseguire per ottimizzare il funzionamento del computer ti saranno segnalate alla fine.

Se la cosa può interessarti, ti segnalo anche che selezionando le schede Accelerazione, Protezione, Casella degli strumenti e Centro Azioni che trovi nella parte in alto della finestra del programma puoi, rispettivamente, apportare migliorie varie per velocizzare il funzionamento del PC, abilitare funzioni utili per la protezione del sistema, accedere singolarmente ai vari strumenti inclusi nel programma e visualizzare i software consigliati per migliorare ancora di più il funzionamento del computer e gli aggiornamenti disponibili per quelli già installati.

Wise Registry Cleaner (Windows)

Programmi per pulizia PC

In un articolo incentrato su quelli che sono i migliori programmi per la pulizia del PC è praticamente impossibile non fare il nome di Wise Registry Cleaner, per quel che concerne il versane Windows. Si tratta, infatti, di uno dei più affidabili pulitori del registro presenti su piazza. Permette di rimuovere facilmente le chiavi obsolete e le voci non più valide che ci sono all’interno del registro di sistema e che possono finire con l’alterare il corretto funzionamento dell’OS.

A differenza di altre soluzioni simili, indica in partenza all’utente quali sono gli elementi che si possono cancellare senza rischi e quali no. Inoltre, crea delle copie di sicurezza dei backup ed è completamente in Italiano. Da notare che di base è gratis ma, eventualmente, è disponibile anche in una variante a pagamento (costa 24,34 $) che comprende alcune funzioni aggiuntive, come la pulizia del registro su più account utente in simultanea.

Per scaricare il programma sul tuo computer, collegati al sito Internet di Wise Regstry Cleaner e fai clic sul pulsante Free Download. A scaricamento ultimato, apri il file .exe appena ricavato e, nella finestra che si apre sul desktop, fai clic sul pulsante Si.

Successivamente, seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca sul pulsante Avanti per due volte, su quello Installa e, per concludere, pigia sul bottone Fine.

Ora che visualizzi la finestra principale di Wise Registry Cleaner sul desktop, fai clic sul pulsante Si, in risposta alla domanda che ti viene posta per creare subito una copia di backup del registro di sistema. In seguito, fai clic sul bottone Scansione rapida (per effettuare una scansione rapida, appunto) oppure su quello Scansione approfondita (per eseguire una scansione del registro di sistema più completa e dettagliata ma che, come deducibile, richiede più tempo), dopodiché premi sul pulsante Pulizia situato in alto a destra.

Completata la procedura di analisi e di pulizia del registro di sistema, ti verrà mostrato un avviso nella parte alta della schermata del programma indicante il numero totale di problemi che sono stati individuati, quello dei problemi risolti e quello dei problemi che Wise Registry Cleaner non è riuscito a risolvere.

CleanMyMac X (macOS)

Programmi per pulizia PC

Stai usando un Mac e nessuno dei programmi per la pulizia del PC di cui ti ho parlato nelle righe precedenti ti ha convinto in maniera particolare? Allora prova CleanMyMac X, vedrai che non te ne pentirai. Si tratta di uno dei software per la pulizia e l’ottimizzazione di macOS più famosi e utilizzati al mondo. Mette a disposizione dei suoi utilizzatori comodi strumenti per liberare spazio su disco ma anche per velocizzare l’avvio del sistema e proteggere il computer dai malware (sì, esistono anche per macOS!) e molto altro ancora.

Non è gratis (si può scegliere tra il pagamento una tantum al costo di 89,95 euro oppure la formula abbonamento al costo di 39,95 euro/anno). Tuttavia è possibile scaricarne la versione di prova a costo zero che non presenta limiti di tempo ma permette di liberare solo 500 MB di spazio sul disco.

Per servirtene, collegati al sito Internet del programma e fa clic sul pulsante Free Download che si trova al centro. A scaricamento ultimato, estrai l’archivio ZIP appena ricavato in una qualsiasi posizione di macOS e sposta l’icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS. Successivamente, facci clic destro sopra e seleziona la voce Apri dal menu contestuale che compare, in modo tale da avviare CleanMyMac X andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple nei confronti degli sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Nella finestra che a questo punto compare sulla scrivania, seleziona la casella accanto alla voce Accetta l’informativa sulla privacy e i termini di utilizzo, pigia sul bottone OK e clicca sul pulsante Scansiona collocato in basso al centro, in modo tale da avviare un’analisi dello stato del tuo Mac.

Ad analisi ultimata, ti sarà mostrato il resoconto relativo alle attività che possono essere svolte per liberare spazio su disco, aumentare la protezione del sistema e la velocità dello stesso. Per scoprire in dettaglio quali sono le attività da svolgere, clicca sulle relative icone Pulizia, Protezione e Velocità.

Per avviare la pulizia del disco e per correggere gli eventuali problemi scovati, pigia, infine, sul pulsante Avvia situato in basso al centro. Se per completare l’operazione di pulizia e ottimizzazione del computer ti viene chiesto di autorizzare l’installazione di un nuovo assistente, acconsenti pure alla cosa digitando la password del tuo account utente su macOS nel campo apposito e facendo poi clic sul pulsante Installa assistente.

Per ulteriori dettagli, ti rimando alla lettura del mio tutorial dedicato in via specifica a come funziona CleanMyMac X, mediante il quale ti ho descritto il funzionamento del software in maniera approfondita.

Altri programmi per pulizia PC

Come scrivere veloce al computer

I programmi per la pulizia del PC di cui ti ho parlato nelle precedenti righe non ti hanno convinto al 100% e stai cercando delle valide alternative? Allora prova subito gli ulteriori software adibiti allo scopo che trovi elencati ed esplicati qui di seguito. Spero vivamente che possano soddisfarti.

  • BleachBit (Windows) – software gratuito e di natura open source per la pulizia di Windows in grado di effettuare una scansione approfondita del sistema per ripulire i file memorizzati nella cache inutilizzabili per Esplora File, gli elementi usati di recente, le miniature e la cronologia delle ricerche su PC. Da notare che consente anche di distruggere file, cartelle e cancellare lo spazio libero per una maggiore privacy.
  • System Ninja (Windows) – altro software gratuito per Windows appartenente alla categoria oggetto di questo tutorial che consente di cancellare qualsiasi cosa sia ritenuto superfluo per il PC. Considerando le sue capacità, va utilizzato con le dovute accortezze da parte degli utenti meno esperti.
  • Eusing Cleaner (Windows) – software a costo zero che rimuove tutti i file spazzatura presenti sul computer. Presenta un’interfaccia molto semplice e funzioni che garantiscono un controllo approfondito ma mai rischioso. Funziona solo su Windows.
  • Disk Diag (macOS) – applicazione specifica per macOS che in pochi clic permette di pulire a fondo il disco rigido del computer. È in grado di rimuovere file scaricati, cache, file salvati nel cestino, file di logs, file allegati alle mail e dati di navigazione obsoleti. Costa 3,49 euro.
  • Disk Diet (macOS) – altra applicazione per macOS che, al prezzo di 5,49 euro, offre la possibilità di liberare spazio su disco rimuovendo da esso tutto l’eliminabile. È facilissima da usare ed è anche molto comoda.