Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Telecamera Wi-Fi: come funziona

di

Hai deciso di mettere in piedi un sistema di videosorveglianza per la tua abitazione ma, non volendoti complicare la vita con difficili cablaggi e peripezie varie, hai deciso di affidarti a delle telecamere Wi-Fi. Tuttavia, se ora sei qui e stai leggendo queste righe, mi pare ben evidente il fatto che, nonostante la geniale intuizione, non hai la benché minima idea di come funzioni e come debba essere impiegata, di preciso, un'apparecchiatura di questo tipo. Ho indovinato? Allora non preoccuparti: se vuoi posso spiegarti tutto io.

Se mi concedi qualche minuto del tuo tempo, qui di seguito trovi spiegato come funziona telecamera Wi-Fi. Nelle seguenti righe sarà infatti mia premura spiegarti in primo luogo cos'è esattamente una telecamera Wi-Fi, quali sono le sue caratteristiche tecniche, come utilizzarla e dove reperire qualcosa di adatto alle tue esigenze.

Insomma, affronteremo insieme la questione in maniera completa andando anche ad analizzare i vari tipi e formati di telecamera Wi-Fi in commercio. Ora però basta chiacchierare ed entriamo finalmente nel vivo della questione. Ti auguro, come mio solito, una buona lettura e ti faccio un grande in bocca al lupo per tutto!

Indice

Tipi di telecamera Wi-Fi

Prima di addentrarci nelle varie spiegazioni tecniche, andiamo a vedere quali tipi di telecamera esistono e come operano.

Telecamera Wi-Fi interno: come funziona

Telecamera

In primo luogo cerchiamo di capire che cos'è una telecamera Wi-Fi da interno. Si tratta essenzialmente di telecamere per la sorveglianza, che a seconda delle specifiche possono essere destinate ad ambiti domestici o aziendali, e possono essere collegate a Internet tramite Wi-Fi (quindi in maniera pressoché analoga a quanto è possibile fare, ad esempio, con smartphone e tablet) e permettono di tenere sotto controllo, da remoto, gli ambienti in cui vengono poste.

Diversamente dalle telecamere classiche, quali quelle che consentono di accedere a video e immagini soltanto da una postazione interna al posto da controllare, le telecamere a cui ci si riferisce tipicamente con il termine “telecamera Wi-Fi” sono delle IP camera, pertanto permettono di visionare le riprese praticamente da ogni dove, tramite Internet (con l'accesso ovviamente protetto da utenti non autorizzati).

La maggior parte delle telecamere Wi-Fi attualmente presenti in commercio consente di registrare quanto ripreso e di salvarlo su dischi esterni, schede di memoria, su NAS, NVR o, ancora, sul cloud e di accedere alle riprese live da smartphone, tablet e computer.

In molti casi, le IP camera integrano anche un sensore per rilevare i movimenti e un sistema per la visione notturna e si gestiscono facilmente tramite appositi software per computer e/o app per smartphone e tablet, sia ufficiali che di terze parti, che si rivelano anche abbastanza semplici da impiegare.

Quelle da interno nello specifico, possono essere di controllo o di sorveglianza (o almeno cerchiamo di dividerle in due categorie per semplificare). Per farti un esempio che può aiutarti nella scelta, i modelli che possiamo definire di controllo sono solitamente a batteria sono perfetti da usare come baby monitor, per verificare che gli animali domestici non facciano disastri mentre si è fuori casa, o quando l'installazione sarebbe troppo onerosa o difficile da realizzare.

Le telecamere Wi-Fi di sorveglianza, invece, sono connesse direttamente alla rete elettrica e perfette da usare per quei tipo di utilizzo che necessiti di un servizio 24/7. Devi vedere chi entra in ascensore? Se durante le vacanze non vengano i ladri? Che la tua auto in garage sia al sicuro? Questo è il lavoro perfetto per una telecamera Wi-Fi da interni connessa alla rete elettrica, la quale continuerà a mandarti le immagini anche dovessi stare via mesi interi.

Queste, rispetto ai modelli da esterno, sono generalmente meno costosi perché non dovranno sopportare le intemperie e lavoreranno in ambienti più protetti.

Nella confezione di vendita viene solitamente incluso tutto il necessario per installare sin da subito il proprio sistema di sorveglianza domestico, quindi una o più telecamere con eventuali staffe di montaggio e cavi di collegamento.

A seconda della marca, del modello scelto e delle caratteristiche tecniche possono poi esserci un alimentatore e dei dispositivi di comando appositi. Per fruire delle immagini basta scaricare l'app, collegarsi al cloud o altri metodi a seconda del caso.

Per saperne di più, ti lascio alla mia guida all'acquisto dedicata alle IP camera da interni e al mio tutorial su come collegare una telecamera Wi-Fi al cellulare.

TP-Link Telecamera Wi-Fi Interno, Videocamera sorveglianza 1080P, Visi...
Vedi offerta su Amazon
Videocamera sorveglianza Wifi Visione notturna TAPO C200 Tp-Link
Vedi offerta su eBay
Imou Telecamera Wi-Fi Interno, 1080P Videocamera di Sorveglianza, Trac...
Vedi offerta su Amazon
Imou Telecamera Wi-Fi Interno, 1080P Videocamera di Sorveglianza, 1080...
Vedi offerta su eBay
Blurams Telecamera Wi-Fi Interno,2K Videocamera Sorveglianza,Rotazione...
Vedi offerta su Amazon

Telecamera Wi-Fi esterni: come funziona

telecamera

Le telecamere Wi-Fi da esterni sono modelli che si installano, appunto, in ambienti esterni per sorvegliare, ad esempio, le zone vicino casa e rilevare eventuali intrusi. Sono spesso un ottimo deterrente contro i ladri e gli atti vandalici, in quanto solitamente ben visibili e piuttosto scoraggianti verso chi potrebbe avere cattive intenzioni.

Il loro sistema di funzionamento è lo stesso di quelle da interni, con la possibilità di avere modelli a batteria o con connessione cablata per l'energia elettrica. A tal proposito, va detto che i modelli con supporto alla tecnologia PoE (Power over Ethernet) supportano l'alimentazione e la connessione alla rete (in questo caso cablata) usando lo stesso cavo.

Rispetto alle telecamere da mettere in casa hanno, chiaramente, alcune peculiarità, in primis la resistenza a pioggia, polvere e altre intemperie, certificata dallo standard IP, ma anche la visione notturna e in alcuni casi il supporto alla rete dati cellulare (4G/5G) via SIM, qualora il segnale del Wi-Fi non fosse disponibile nei paraggi. È ancora più importante, poi, in questi casi, valutare con attenzione il campo visivo garantito dalla telecamera.

A parte questo non c'è davvero molto di più da dire su questi modelli, i quali sono simili in tutto e per tutto a quelli da interno per quanto riguarda installazione e utilizzo. Se vuoi sapere come installare telecamere di sorveglianza wireless o avere dei consigli sulle migliori telecamere da esterno, ti lascio alle mie guide in merito appena linkate.

30X Zoom 5MP Telecamera Wi-fi Esterno, Ctronics Videocamera Sorveglian...
Vedi offerta su Amazon
ctronics 4G/3G LTE Telecamera con Sim Esterno, 1080P videocamera sorve...
Vedi offerta su Amazon

Telecamera senza Wi-Fi: come funziona

telecamera

Ma se tu volessi delle telecamere senza Wi-Fi, cosa potresti utilizzare? La soluzione potrebbe essere una videocamera IP, ovvero un modello che si connette a un dispositivo centrale tramite linea LAN. Ma quindi sono come le vecchie camere a circuito chiuso? No, queste comunicano via cavo verso la base, ma questa è connessa a Internet tramite Wi-Fi o cavo e può trasmettere le immagini come i modelli visti prima.

Perché usare questi modelli? Le risposte potrebbero essere molteplici ma, la più comune, è quando si ha da coprire una zona che sarebbe difficilmente servita da una connessione Wi-Fi. Immagina un magazzino grande, una casa con pareti molto spesse o zone in cui le frequenze sono disturbate, o gli ambienti esterni come detto poc'anzi per le telecamere da esterno.

Tutti questi problemi si possono risolvere con una camera IP che supporta la connessione Ethernet. Fondamentalmente, oltre questo sottile ma rilevante dettaglio, non ci sono molte altre parole da spendere su questi dispositivi. Se cerchi le migliori videocamere IP, ti lascio al mio tutorial dedicato.

Reolink 2 Pezzi 4K 8MP Telecamera PoE Esterno Bullet con Rilevamento d...
Vedi offerta su Amazon
Reolink 5MP Telecamera Esterno Dome PoE, Rilevamento di Persona/Veicol...
Vedi offerta su Amazon
Reolink 4K 8MP Telecamera Esterno Dome, 5X Zoom Ottico, Rilevamento di...
Vedi offerta su Amazon

Telecamera per auto Wi-Fi: come funziona

auto

Nel caso te lo stessi chiedendo, in Italia è legale installare delle telecamere sulle auto per utilizzare i video come prova in caso di incidente. Detto questo, tra i modelli disponibili ci sono ovviamente anche quelli Wi-Fi, ovvero che si possono connettere allo smartphone e ad altri dispositivi mediante segnale Wi-Fi.

Questa funzione è simile a quella del Bluetooth, ovvero permette di scambiare dati in tempo reale con una connessione costante e una migliore velocità di trasferimento. Rimane comunque legata alla vicinanza del dispositivo per funzionare, quindi parecchio limitata. Wi-Fi non è intesa come connessione alla rete Internet, che puoi ottenere grazie a una dash cam che sia anche dotata di SIM card.

Con i modelli dotati di SIM si ha sì la possibilità di visualizzare in qualunque momento ciò che la telecamera sta riprendendo, a patto che la stessa sia connessa a una fonte di energia (o abbia la batteria carica) e si trovi in una zona coperta dalla rete 4G/5G. Se vuoi andare alla scoperta dei migliori modelli di dash cam, ti lascio al mio articolo dedicato.

VANTRUE N4 3 Lent Telecamera per Auto 1440P + Doppia 1080P, 4K Dash Ca...
Vedi offerta su Amazon
VANTRUE N4 3 Lent Telecamera per Auto 1440P + Doppia 1080P 4K Dash Cam...
Vedi offerta su eBay
Dash Cam WiFi GKU Telecamera per Auto Full HD 2.5K 1600P e Super Visio...
Vedi offerta su Amazon

Telecamera nascosta Wi-Fi: come funziona

telecamera

Se parliamo di telecamere nascoste Wi-Fi, il funzionamento è identico a quello descritto per quelle da interno, solo che integrate in un corpo molto più piccolo. Questi modelli permettono di essere facilmente occultati, potendo eseguire riprese senza essere visti.

OTADUG Telecamera Spia WIFI 1080P HD Mini Telecamera Spia Nascosta cam...
Vedi offerta su Amazon
Telecamera Spia Wifi Interno 4K HD Mini Telecamera Nascosta Microcamer...
Vedi offerta su Amazon
Telecamera Spia, 1080P HD Telecamera Nascosta Wifi Senza Fili Microcam...
Vedi offerta su Amazon
Telecamera Spia, 1080P HD Telecamera Nascosta Wifi Senza Fili Microcam...
Vedi offerta su eBay

A tal proposito però, ci tengo a ricordarti che riprendere persone è legale solo se le riprese sono fatte in ambienti pubblici o in cui si ha un'autorizzazione a norma di legge a riprendere e, ovviamente, se tali dati non vengono pubblicati o utilizzati in altre forme, a meno di non avere il diretto ed esplicito consenso delle persone riprese.

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra e sottolineando che non mi assumo alcuna responsabilità sull'uso che potresti fare di telecamere di questo tipo, ti lascio alla mia guida all'acquisto sui migliori modelli di telecamera spia in commercio.

Caratteristiche tecniche della telecamera Wi-Fi

Telecamera Wi-Fi: come funziona

Ora che hai ben compreso che cos'è una telecamera Wi-Fi, direi che possiamo passare in rassegna quelle che sono le principali caratteristiche tecniche dei dispositivi appartenenti alla categoria in oggetto. Le trovi indicate ed esplicate proprio qui di seguito.

Qualità

In commercio ci sono diverse telecamere Wi-Fi che offrono la possibilità di effettuare riprese e registrazioni più o meno di qualità. Quelle con risoluzione Full HD (1920×1080 pixel) o superiore offrono una maggiore nitidezza ma se la velocità della connessione in uso non è proprio delle migliori può non rivelarsi un ottimo acquisto in quanto la visione di video e immagini molto probabilmente non risulterà scorrevole. In questi casi, paradossalmente è dunque bene orientarsi verso qualcosa di meno performante in fatto di risoluzione e che dunque richiede un minor impegno di banda per la trasmissione.

Formato delle riprese e delle immagini

A far parte della scheda tecnica di una telecamera Wi-Fi è altresì il formato delle riprese. Solitamente dispositivi di questo tipo supportano formati per video e immagini quali H.264, MPEG4, MJPEG e JPEG. Bisogna poi badare anche ai frame per secondo delle riprese (più il numero è alto e più le immagini saranno fluide) e all'ottica (un valore più basso corrisponde a una maggiore apertura) che consente anche di stabilire se una telecamera Wi-Fi è in grado di effettuare riprese e catturare immagini quando l'illuminazione è scarsa o assente.

Sensori

Non tutte le telecamere Wi-Fi sono equipaggiate con sensori. Molti modelli sono però dotati di motion detection, quella “cosa” che rileva i movimenti nell'area videosorvegliata e offre avvisi relativi a quel che si trova accadendo. Alcuni modelli di le camere Wi-Fi presentano inoltre un sensore PIR a infrarossi passivi, tramite il quale è possibile rilevare le intrusioni anche quando l'ambiente non è illuminato oppure lo è ma in amena molto scarsa.

Inquadratura e raggio d'azione

Le telecamere Wi-Fi si distinguono poi per la loro capacità di “muoversi”. Esistono infatti telecamere statiche, vale a dire con inquadratura fissa, e telecamere robotizzate, che possono essere mosse a distanza. Ci sono anche le telecamere PTZ (Pan-Tilt-Zoom), che consentono leggeri spostamenti solo in orizzontale e in verticale e/o che permettono di zoomare l'area inquadrata, e quelle Fisheye, che offrono un'inquadratura a 360°.

Comparto sonoro

A completare la scheda tecnica di una telecamera Wi-Fi vi è altresì il comparto sonoro. In commercio ci sono modelli in grado di offrire audio monodirezionale (in tal caso l'audio viene acquisito attraverso un microfono) oppure audio bidirezionale (che consentono di comunicare attraverso degli altoparlanti l'audio trasmesso attraverso un microfono presente su un altro dispositivo). Per sapere come scoprire se una videocamera ha l'audio, ti lascio alla mia guida sul tema.

Registrazione

Molte delle telecamere Wi-Fi in commercio consentono poi di acquisire e registrare le immagini attraverso software appositi per computer o app per devi mobile. Alcune di esse effettuano invece registrazioni automatiche e possono dunque essere dotate di slot microSD e/o di un'interfaccia diretta con uno spazio cloud in cui caricare sempre in autonomia le registrazioni. Per effettuare registrazioni in simultanea su più telecamere e in generale per configurazioni più elaborate vale comunque la pena di affidarsi a sistemi quali DVR (digital video recorder), NVR (network video recorder), oppure all'uso di un NAS.

Dove acquistare telecamere Wi-Fi

Telecamera Wi-Fi: come funziona

Sei finalmente riuscito a capire come funziona una telecamera Wi-Fi? Si? Ne sono molto felice, davvero! Per chiudere in bella, come si sul dire, desidero allora segnalati dover poter effettuare l'acquisto di uno o più dispositivi di questo tipo, un'info che sono certo potrà tornarti molto utile nel caso in cui non lo avessi ancora fatto.

Le telecamere Wi-Fi vengono commercializzate nei comunissimi negozi di elettronica e di informatica, sia quelli più piccoli che quelli parte delle grandi catene di distribuzione ma anche (e soprattutto) in rete, su siti di e-commerce come ad esempio Amazon, su cui c'è l'imbarazzo della scelta tra le varie marche e i vari modelli.

Per quel che concerne i prezzi, si parte da un minimo di 20 euro circa a un massimo di 200-300 euro. Tutto dipende dalle caratteristiche tecniche del dispositivo scelto. Di solito, poi, il prezzo “lievita” quando si opta per un kit, quindi quando a comporre la confezione di vendita sono più di una telecamera Wi-Fi.

Tra le marche più “gettonate” figurano nomi quali Netgear, D-Link, Foscam e Logitech ma ce ne sono anche molte altre. Ogni azienda, poi, produce una gran varietà di modelli che differiscono tra loro per la presenza di questa o di quell'altra caratteristica riportate nella scheda tecnica e facilmente individuabili anche sulla relativa confezione di vendita.

A questo proposito, se desideri ricevere qualche consiglio su quale prodotto comprare, ti suggerisco caldamente di leggere la mia guida all'acquisto dedicata proprio ai dispositivi in oggetto tramite cui ho provveduto a segnalarti un mucchio di interessanti articoli di questo tipo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.