Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per vendere

di

Stai cercando un modo per sgomberare la cantina da tutti quegli oggetti che ormai non utilizzi più da tempo ed eventualmente ti piacerebbe poterci ottenere anche del denaro? Beh, vista la situazione potresti affidarti ad alcune app per vendere, grazie alle quali poter trovare degli acquirenti per gli articoli che a te non servono più.

Ci sono diverse soluzioni tra cui poter scegliere: nelle prossime righe passeremo infatti in rassegna le applicazioni più interessanti della categoria, vedendo le loro principali funzioni e scoprendo come poterle usare per vendere (quasi) qualsiasi tipo di articolo. Potrai servirtene per vendere oggetti tech, abbigliamento, oggetti d'arredamento, mobili o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, incontrandoti di persona con gli acquirenti o organizzando una spedizione.

Tutto ciò che dovrai fare non sarà altro che scaricare l'applicazione che ti interessa e compilare i moduli che ti vengono proposti a schermo per creare il tuo annuncio. Vedrai, fornendo indicazioni chiare e precise, inserendo dei prezzi idonei e mettendo qualche foto, riuscirai senz'altro a trovare delle persone disponibili all'acquisto. Buona lettura e in bocca al lupo per i tuoi affari!

Indice

App per vendere cose usate

Cominciamo vedendo insieme le migliori app per vendere cose usate attualmente disponibili su piazza.

Subito (Android/iOS/iPadOS)

app per vendere cose usate

Iniziamo da quella che rappresenta una vera e propria istituzione in fatto di compravendita di oggetti online. Ti sto parlando di Subito. L'applicazione, gratuita e disponibile per Android (anche su store alternativi) e iOS/iPadOS, riprende appieno quelle che sono le caratteristiche del sito Internet (Subito.it, appunto), consentendo di vendere davvero di tutto, tant'è che molti la usano anche come app per vendere mobili.

Subito non prevede costi o commissioni, a meno che non si voglia usufruire di opzioni aggiuntive per mettere in evidenza i propri annunci. Consente sia di effettuare compravendite di persona, sia di organizzare la spedizione tramite un sistema interno denominato TuttoSubito che tutela sia compratore che venditore. Maggiori info qui.

L'app supporta il caricamento delle foto dei prodotti da vendere direttamente dallo smartphone (o dal tablet) e permette di gestire e modificare tutti gli annunci oltre che di controllarne i risultati in termini di visite e contatti ricevuti. Va tuttavia sottolineato che la creazione di un profilo ad hoc è praticamente indispensabile per usufruire dell'app e del servizio, ma la registrazione è molto rapida: è possibile farla anche tramite account Facebook o account Google.

Detto ciò, vediamo subito come utilizzare l'app per cominciare a vendere. Dopo averla scaricata e installata, per inserire il tuo primo annuncio pigia sulla voce Inserisci presente in basso e seleziona poi la categoria d'appartenenza dell'oggetto che desideri vendere dal menu che ti viene mostrato.

Adesso, assicurati che in corrispondenza della voce Tipo annuncio sia selezionata l'opzione In vendita (ed in caso contrario provvedi tu ad apportare le dovute modifiche), dopodiché pigia sul logo della macchina fotografica presente sotto la sezione Immagini e seleziona (o scatta) le foto di ciò che vuoi vendere, dopodiché premi sul pulsante Avanti.

Compila poi il modulo che ti viene proposto a schermo andando a inserire il Titolo dell'annuncio e il Testo dell'annuncio, specificando se sei un privato oppure un azienda, indicando il comune in cui ti trovi o comunque quello in cui si trova l'oggetto da vendere e specificando poi il prezzo e la tipologia. Dovrai poi valutare quella che è la condizione dell'oggetto e specificare se è danneggiato oppure come nuovo. Infine, devi anche dire se sei disponibile alla vendita a distanza o se preferisci soltanto incontrarti di persona. A questo punto pigia su Avanti.

Per concludere, digita il tuo numero di telefono (sposta su ON l'interruttore accanto a Nascondi numero se non vuoi rendere visibile il numero a chi visualizza l'annuncio) e accetta le condizioni d'uso del servizio apponendo la spunta sull'apposita casella e facendo tap ancora una volta su Avanti.

app per vendere online

Ora, se lo desideri, puoi avvalerti dei servizi In cima e In vetrina che servono sostanzialmente a dare maggiore visibilità al tuo annuncio online (a pagamento). Una volta fatta la tua scelta pigia su Invia.

Vedrai quindi apparire una schermata di conferma relativa alla richiesta di inserimento dell'annuncio. A questo punto, tu non dovrai far altro che aprire la tua casella email e confermare l'inserzione pigiando sul link presente all'interno del messaggio che ti è stato inviato da Subito.it. Fatto ciò, se tutto va per il verso giusto il tuo annuncio sarà online nel giro di qualche ora.

Successivamente potrai gestire tutti i tuoi annunci facendo tap sulla voce Area riservata presente in basso. Vedrai poi apparire l'elenco degli annunci con sotto indicato il numero di visite totalizzate e quello delle mail ricevute.

Se invece vuoi intervenire su una data inserzione, selezionala. Ti ritroverai poi al cospetto di una sorta di editor tramite cui eliminare (pigiando sul simbolo della pattumiera) o editare (pigiando sul simbolo della matita) l'annuncio inserito.

Se desideri conoscere meglio come funziona Subito, ti lascio alla mia guida che affronta nel dettaglio l'argomento parlandoti anche delle varie tariffe disponibili ai venditori per vendere in modo più efficace.

eBay (Android/iOS/iPadOS)

vendere app ebay

Tra le app per vendere online non si può non menzionare eBay, disponibile gratuitamente sia per Android (anche su store alternativi) che per iOS/iPadOS. Proprio come sul sito, l'aggiunta di inserzioni è spesso gratuita, mentre in caso di vendita vengono applicate delle commissioni tipicamente del 10% sul prezzo finale di vendita, al netto delle spese di spedizione (maggiori info qui). È possibile vendere normalmente o con la formula dell'asta.

Per mettere in vendita un oggetto utilizzando l'app, dopo averla scaricata e installata, aprila e crea o accedi al tuo account; dopodiché premi sulla voce Vendi presente nel menu e pigia sul pulsante Vendi un oggetto in basso. Adesso, inserisci il nome dell'oggetto da vendere nel campo Dicci cosa vuoi vendere e seleziona il prodotto corrispondente tra quelli mostrati nei suggerimenti che ti vengono proposti.

In questa fase, infatti, eBay ti aiuterà a categorizzare meglio il tuo prodotto, facendoti trovare articoli simili (o identici) a quello che stai cercando di vendere tu. In questo modo tutte le informazioni relative al tuo prodotto verranno compilate in automatico. Ovviamente puoi anche decidere di pigiare su Continua senza nessuna corrispondenza, in modo da mettere in modo autonomo tutte le specifiche del tuo oggetto.

Le informazioni a cui devi prestare ora attenzione sono la Foto, che potrai caricare cliccando sul simbolo (+), scattandola o caricandola dalla tua Galleria, poi il Titolo dell'annuncio, le Specifiche dell'oggetto, la Categoria (anche se forse l'hai già selezionata poco fa), la Descrizione, il Prezzo e la Spedizione.

A questo punto hai già inserito tutte le informazioni che eBay ti richiede e non ti resta altro che premere su Metti in vendita alle tariffe mostrate.

Per maggiori dettagli su come funziona eBay, ti rimando alla mia guida dedicata.

Wallapop (Android/iOS/iPadOS)

app per vendere wallapop

Se stai cercando un'app per vendere oggetti usati online, Wallapop è sicuramente da tenere in considerazione. L'app è disponibile gratuitamente sia per Android (anche su store alternativi) che per iOS/iPadOS e consente di vendere pressoché ogni tipo di articolo usato senza commissioni (le eventuali spese di spedizione sono a carico dell'acquirente). Ci sono poi dei piani a pagamento per mettere in evidenza le inserzioni come quasi ogni piattaforma di annunci.

Vendere su Wallapop è semplicissimo. Dopo aver scaricato e installato l'app, aprila e registrati. Potrai registrarti in modo rapidissimo sia con email che con account Facebook o Google.

Per cominciare a vendere, premi quindi su Inserisci che trovi in basso nella schermata principale. Ora l'app ti farà selezionare la categoria del prodotto che vuoi mettere in vendita, scegli quella adatta e ti ritroverai quindi davanti a un nuovo modulo che ti chiederà di inserire i Dettagli del prodotto.

Dovrai dunque inserire almeno una Foto, il Titolo del prodotto, una breve Descrizione, la Sottocategoria (facoltativa), lo Stato del prodotto e il Prezzo. Una volta inseriti tutti i dati, pigia su Continua.

L'app ti chiederà dunque se vuoi abilitare la spedizione o se preferisci vendere l'oggetto di persona. Ovviamente, abilitare la spedizione rende l'oggetto molto più facile da vendere. Fatta la tua scelta, pigia su Continua in basso.

Ora, se hai scelto di abilitare il prodotto alla spedizione, ti verrà chiesto il peso del tuo oggetto. Una volta selezionata la risposta pertinente, premi su Inserisci prodotto. L'ultima cosa che ora dovrai inserire è la tua posizione. Sarà sufficiente scrivere il nome della tua città nel campo in alto e pigiare poi sulla spunta verde in alto a destra.

L'operazione è terminata! Sei riuscito a mettere in vendita un oggetto su Wallapop tramite l'apposita app. Dovrai ora soltanto attendere qualche minuto prima che lo staff di Wallapop approvi il tuo annuncio.

Inoltre, puoi in qualsiasi momento eliminare o modificare le specifiche del tuo prodotto in vendita andando nella sezione Tu in basso a destra e pigiando poi su Vendite. In questa nuova pagina premi sull'articolo che hai messo in vendita e, se vuoi eliminarlo, pigia sui tre puntini in alto a destra e poi su Elimina articolo. Se, invece, vuoi effettuare delle modifiche alle informazioni del prodotto in vendita, vai sulla matita in alto.

Per qualsiasi problema o domanda ti invito a consultare la pagina ufficiale di Wallapop che sono sicuro troverai utile.

App per vendere vestiti

Se stai cercando delle comode app per vendere vestiti online, questo è il capitolo della guida che ti interessa più da vicino. Ovviamente anche tramite le app di cui ti ho parlato nelle righe precedenti è possibile vendere capi d'abbigliamento, ma quelle che vedremo ora sono, per così dire, “specializzate” nella vendita di vestiti. Vediamo insieme quali sono.

Vinted (Android/iOS/iPadOS)

app per vendere vinted

Questa lista doveva cominciare per forza con Vinted, la piattaforma di compravendita di vestiti forse più famosa degli ultimi tempi in Italia (e altri mercati europei). L'applicazione è, ovviamente, disponibile sia per Android (anche su store alternativi) che per iOS/iPadOS. Le inserzioni sono gratis, con spedizione e una piccola commissione di “protezione acquisti” (0,70 euro fissi + una variabile, corrispondente al 5% del prezzo dell’articolo) a carico degli acquirenti. È possibile organizzare comodamente le spedizioni (le cui modalità vengono scelte dall'acquirente).

Vendere vestiti su Vinted è molto facile. Dopo aver scaricato e installato l'app, dovrai registrarti. Puoi farlo in modo molto veloce tramite email, account Facebook o account Google. Una volta che ti sei registrato, puoi cominciare subito a vendere pigiando sull'apposito tasto Vendi che trovi in basso nella schermata principale.

A questo punto, l'app ti chiederà diverse informazioni sull'articolo che vuoi vendere. Anzitutto dovrai caricare o scattare almeno una foto premendo su Carica le foto, poi dovrai dare un Titolo all'annuncio e anche una descrizione nella quale indicherai con sincerità le condizioni dell'abito.

Poi dovrai scegliere la categoria di abbigliamento, ad esempio se si tratta di vestiti da uomo, donna o da bambino. Dovrai indicare anche il brand (se il tuo capo d'abbigliamento non ha un brand particolare, scorrendo la pagina fino in fino troverai la dicitura Nessun brand). Dopo questo bisognerà specificare anche le condizioni dell'articolo. Infine, forse la cosa più importante, dovrai stabilire un Prezzo di vendita.

Ora trovi una spunta in fondo con la dicitura Voglio scambiarlo. Spuntando la rispettiva casella, significa che sei disposto ad accettare uno scambio con un altro utente che ti propone un articolo di tuo interesse o dal valore equivalente. L'ultima cosa che ti viene richiesta è di specificare le Dimensioni del pacco. Una volta fatto tutto questo, premi su Carica a fondo pagina e con questa operazione hai finito. Sei riuscito a vendere un articolo su Vinted tramite app.

Per effettuare modifiche sull'articolo in vendita o per eliminare l'annuncio puoi fare tap sulla sezione Profilo che trovi nella schermata principale in basso a destra e pigiare poi su Visualizza il mio profilo che si trova in alto, sotto al tuo nome utente.

In questa nuova pagina, rimani nella sezione Armadio e clicca sulla foto dell'articolo che vuoi modificare/eliminare e poi sui tre pallini in alto a destra. Seleziona quindi la voce Modifica o Cancella in base alle tue necessità.

Per qualsiasi domanda su come funziona Vinted, ti lascio alla mia guida che affronta l'argomento per filo e per segno.

Etsy (Android/iOS/iPadOS)

vendere su etsy

Quella di cui ti parlerò ora non è solo un app per vendere vestiti usati ma anche per vendere articoli vintage e quelli fatti a mano. Stiamo parlando di Etsy, che è disponibile sia per Android (anche su store alternativi) che per iOS/iPadOS. Per vendere su Etsy, tuttavia, avrai bisogno di un'altra applicazione, che si chiama Vendere su Etsy ed è disponibile sempre sia per Android (anche su store alternativi) che per iOS/iPadOS. Sono previste delle commissioni per l'inserimento delle inserzioni e sul valore finale delle vendite. Maggiori info qui.

Se vuoi subito cominciare a vendere su Etsy, dopo aver scaricato e installato l'applicazione, apri Vendere su Etsy e premi su Non hai un negozio? e l'app ti rimanderà sul sito di Etsy per continuare la registrazione che potrai effettuare anche tramite account Facebook o Google in pochi secondi.

Ti verranno dunque richieste tutte le informazioni relative al negozio online che vuoi aprire. In Preferenze del negozio, imposta la Lingua del negozio, il Paese e la Valuta. Premi poi sul bottone Salva e continua e accederai così alla pagina Dai un nome al tuo negozio, nella quale dovrai inserire il nome del tuo negozio che comparirà nelle inserzioni.

Ora, puoi già inserire il tuo primo articolo, premendo sulla voce Inserisci inserzione e procedi con l'inserimento di tutti i dati richiesti: Foto, Titolo, Informazioni su questa inserzione, Categoria, Tipo, Prezzo, Quantità, e Opzioni di spedizione. Premi, infine, sul pulsante Salva e continua e procedi verso la nuova pagina.

Questo passaggio prevede l'inserimento di un metodo di pagamento. Seleziona quindi il tuo paese per impostare la valuta da utilizzare e inserisci i dati della tua banca nei campi Nome della banca, Nome completo del conto, IBAN e SWIFT BIC, nella sezione Parlaci un po' di te immetti Nome, Cognome, Data di nascita, Codice fiscale e Indirizzo di casa. Pigia ora su Salva e continua.

Ci siamo quasi, adesso inserisci i dati della carta di credito, l'indirizzo di fatturazione ed eventualmente anche la tua Partita IVA. Una volta immessi tutti i dati richiesti, vai su Apri il tuo negozio. Dovrebbe ora comparirti il messaggio Complimenti! Il tuo negozio ora è aperto! e questo confermerà la creazione del tuo negozio.

A questo punto potrai vendere nuovi oggetti direttamente dall'app, per farlo, apri nuovamente l'app, effettua l'accesso e fai tap sulla voce Altro in basso a destra, seleziona l'opzione Inserzioni e pigia sul pulsante (+) per aggiungere una nuova inserzione.

Per comprendere meglio come vendere su Etsy, ti lascio alla mia guida dedicata.

App per vendere libri usati

Vorresti guadagnare qualche soldino dai tuoi vecchi libri scolastici o da qualche altro libro che non usi più? Allora ti sarà utile un'app per vendere libri usati. Ovviamente per vendere libri ti puoi avvalere anche di app generiche come quelle viste nei capitoli precedenti, ma quelle che vedrai qui di seguito sono specifiche per i libri.

Libraccio (Android/iOS/iPadOS)

app per vendere libraccio

Libraccio è una delle principali app italiane per la compravendita di libri usati. Il suo funzionamento è molto semplice (come quello del relativo sito); l'app è disponibile sia per Android (anche su store alternativi) che per iOS/iPadOS. Una volta scaricata e installata, effettua l'accesso registrandoti con email, account Facebook o account Google. Espandi poi il menu dell'applicazione e vai su Vendi i Tuoi Libri.

Nel riquadro Inserisci uno o più codici dei libri, dovrai quindi inserire il codice ISBN del libro che intendi vendere per verificare se Libraccio è interessato a quello specifico libro. Se uno o più libri verranno accettati, vedrai comparire in basso la voce Vendi i libri selezionati che ti permetterà di procedere con la vendita.

I libri che vengono accettati da Libraccio possono essere inviati tramite corriere. Per quanto riguarda il pagamento, può avvenire tramite buono acquisto, bonifico o PayPal, ad ogni modo Libraccio verificherà sempre anticipatamente le condizioni del libro che intendi vendere. Maggiori info su come vendere libri usati su Libraccio sono disponibili nel mio tutorial dedicato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.