Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come condividere la connessione dati

di

Un tuo amico ha bisogno di navigare su Internet dal suo smartphone, ma purtroppo ha appena consumato tutto il traffico dati del suo piano tariffario. Vorresti cercare delle informazioni su Internet utilizzando il tuo computer portatile, ma sei fuori casa e non c’è alcuna rete Wi-Fi disponibile in zona. Ti trovi sui mezzi pubblici, dove vorresti tanto navigare su Internet dal tuo tablet (per avere a disposizione uno schermo di maggiori dimensioni rispetto allo smartphone), ma il dispositivo non ha il supporto alla rete dati. Sicuramente ti sarà capitato di trovarti in una di queste situazioni; scommetto che è questo il motivo per cui stai cercando un metodo che ti permetta di poter usufruire di un accesso Internet, anche quando ne sei in qualche modo sprovvisto.

Se le cose stanno effettivamente come le ho descritte e ti rispecchi in uno dei casi elencati, devi sapere che non tutto è perduto e che per navigare su Internet ti basta condividere la connessione dati. Ormai quasi tutti i dispositivi portatili hanno integrata un’antenna Wi-Fi e questa ti dà la possibilità di poterti agganciare ad altre reti wireless per l’accesso a Internet. Ma come fare se non vi fosse alcuna rete disponibile? La soluzione è lì accanto a te: il tuo fedele smartphone possiede una connessione a Internet funzionante e puoi condividerla con altri dispositivi. Gli smartphone, infatti, possono essere utilizzati come degli hotspot per condividere la connessione dati con qualsiasi altro dispositivo in uso.

Come hai capito, si tratta di una soluzione che risolve tutti i problemi, ma devo però avvertirti: prima di condividere la connessione dati (ti spiegherò come fare proprio in questo tutorial) informati bene, perché è possibile che il tuo gestore di telefonia mobile applichi un sovrapprezzo per il Tethering (cioè la condivisione della rete con altri device, anche se ormai è un’eventualità molto rara con i provider italiani). Fatte queste dovute premesse direi che possiamo entrare nel vivo di quest’argomento. Ti auguro una buona lettura.

Indice:

Come condividere la connessione dati da Android

I dispositivi con sistema operativo Android permettono di condividere la connessione dati con una procedura semplice. Tieni però presente che i dispositivi equipaggiati con il sistema operativo del robottino verde non sono tutti uguali e potrebbero esserci differenze per quanto riguarda la disposizione delle voci nelle impostazioni. Vediamo però nel dettaglio come procedere in tal senso.

Il primo passo da eseguire è quello dell’attivazione della rete dati sul dispositivo Android. Avvia, quindi, l’app Impostazioni (l’icona dell’ingranaggio) e fai tap sulle voci Wireless e reti > Rete mobile (oppure Rete e Internet > Rete mobile). A questo punto, attiva la voce Dati mobile, spostando la levetta su ON.

Se vuoi verificare il tipo di velocità impostata per la tua connessione dati, scorri più in basso e fai tap su Modalità di rete preferita (oppure Avanzate > Tipo di rete preferito), così da mostrare più voci di impostazioni per la rete dati. Non devi fare altro che selezionare il valore più in alto tra quelli disponibili. In caso tu voglia viaggiare alla migliore velocità supportata dalla tua zona e dalla tua SIM, fai tap su 4G, altrimenti tieni attiva la voce 3G.

Un altro metodo per attivare la rete dati in modo più veloce è attraverso il Centro Notifiche di Android. Effettua uno swipe sul tuo schermo dall’alto verso il basso, in prossimità del margine superiore. Comparirà una barra orizzontale in alto con alcune icone. Fai dunque tap sull’icona di ricezione oppure su quella indicante la dicitura Dati mobili, per attivare la rete dati.

Adesso che la rete dati è attiva sul tuo dispositivo Android, potrai finalmente iniziare a condividere la connessione dati tramite la funzione Hotspot. Apri nuovamente l’app delle Impostazioni (l’icona con un ingranaggio) e fai tap sulle voci Wireless e reti > Tethering/Hotspot portatile > Hotsport Wi-Fi portatile. Su versioni meno recenti di Android, potresti trovare questa funzionalità nel menu Rete e Internet > Hotpost e tethering.

Adesso, non devi fare altro che abilitare l’opzione indicante il nome del tuo dispositivo (oppure quella genericamente denominata Hotspot Wi-Fi), spostando la levetta adiacente da OFF a ON (da sinistra a destra) così da attivare la condivisione dei dati.

Se vuoi modificare il nome dell’hotspot oppure la password impostata di default, fai tap sulla successiva voce Configura hotspot. Nella schermata che ti verrà mostrata, indica poi il nome della rete Wi-Fi, digitando un nome di tua fantasia nel campo Nome hotspot. Imposta poi una nuova password nel campo Password. Potrai anche modificare la Sicurezza e la Banda di trasmissione, ma ti consiglio di lasciare i valori preimpostati, a meno che tu sappia cosa stai facendo. Quando hai finito, fai tap su Salva.

Da questo momento, avrai la possibilità di connetterti con altri dispositivi all’hotspot di rete appena creato. Potrai anche abilitare il tethering tramite Bluetooth (Tethering bluetooth) oppure tramite USB (Tethering USB), le cui opzioni puoi trovarle nel menu Tethering/Hotsport portatile, ma ti consiglio il collegamento wireless, in quanto più comodo e immediato.

Se vuoi utilizzare spesso questa funzione, puoi abilitare l’hotspot tramite l’icona di accesso rapido, che si trova nel Centro Notifiche di Android. Fai uno swipe sullo schermo dall’alto verso il basso e fai tap sull’icona su cui è presente la dicitura Hotspot. Se non la visualizzi, fai tap sul simbolo della matita e trascina l’icona Hotspot nell’area in alto, insieme alle altre icone che si trovano in alto. Se sposterai l’icona nella prima riga, l’avvio rapido dell’hotspot sarà disponibile al primo swipe.

Come condividere la connessione dati da iPhone o iPad

Hotspot iPhone

Per poter condividere una rete dati tramite un iPhone o iPad (se munito di slot per la SIM) , dovrai come prima cosa accertarti che la connessione dati sia correttamente attivata sul tuo dispositivo.

Per farlo, raggiungi quindi la Home Screen e fai tap sull’app Impostazioni (l’icona con un ingranaggio). Premi poi sulla voce di menu Cellulare e sposta la levetta in corrispondenza della voce Dati cellulare da OFF a ON. In questo modo la levetta sarà diventata di colore verde, a indicare che la rete dati sul tuo dispositivo è attiva.

Adesso verifica la velocità di connessione abilitata sulla tua SIM: fai tap sulla voce Rete dati cellulare, che trovi più in basso e scegli uno dei valori che ti viene indicato. Se la tua SIM supporta il 4G e se ti trovi in una zona coperta da questa tecnologia, allora potrai impostare questa velocità, così da poter usufruire di un’esperienza di navigazione più veloce. Per fare ciò dovrai impostare il segno di spunta accanto alla voce LTE. Altrimenti, fai tap sulla voce 3G.

Un metodo rapido per attivare ogni volta la connessione dati, senza dover passare dalle impostazioni del tuo dispositivo, consiste nell’utilizzare il Centro di Controllo di iOS. Effettua uno swipe con il tuo dito dal basso dello schermo verso l’alto; su iPhone X e modelli successivi, fai uno swipe dall’alto verso il basso in prossimità dell’angolo in alto a destra dello schermo.

Nella schermata che ti viene mostrata, vedrai un’icona con un’antenna che corrisponde all’attivazione/disattivazione rapida della rete dati. Fai tap su di essa, così da colorarla di verde e abilitare quindi la connessione dati sul tuo dispositivo, in maniera più rapida.

Adesso che la rete dati è attiva sul tuo iPhone/iPad, potrai attivare l’hotspot per condividere la connessione dati con altri dispositivi. Raggiungi nuovamente la Home Screen e fai tap sull’app Impostazioni (l’icona con un ingranaggio). Fai tap quindi sulle voci Cellulare > Hotspot personale per accedere alle impostazioni della condivisione di rete. In corrispondenza della voce Consenti agli altri di accedere, sposta la levetta su ON, così da attivarla.

In questo modo avrai creato una rete Wi-Fi nuova che chiunque potrà utilizzare da qualsiasi dispositivo, a patto di conoscere la password che hai impostato. Se vuoi impostare una password personalizzata, fai tap sulla voce Password Wi-Fi e, nella schermata successiva, digita una password a tua scelta, confermando poi tramite il tasto Fine.

Da questo momento in poi, potrai accedere alla connessione dati del tuo dispositivo, seguendo le istruzioni che ti vengono date a schermo. Potrai quindi prendere in mano l’altro dispositivo su cui vuoi navigare, abilitare la rete Wi-Fi e ricercare la rete appena creata. Se non sai come fare, ti consiglio di leggere questa mia guida dedicata all’argomento. Puoi anche utilizzare il tuo dispositivo Apple come modem, connettendolo al computer tramite Bluetooth o USB.

Se deciderai di utilizzare spesso questa funzione e non vuoi ogni volta effettuare tutto questo procedimento, ti segnalo anche la possibilità di condividere la connessione dati utilizzando l’accesso rapido, disponibile tramite il Centro di Controllo di iOS.

Fai uno swipe sullo schermo dal basso verso l’alto. Esegui una pressione di qualche secondo con il dito sul riquadro dove è presente l’icona con un’antenna. Fai quindi tap sulla voce Hotspot personale (l’icona con di anelli concatenati) che si trova in basso a destra, così da cambiarne lo stato. Se visualizzerai la voce Non attivo, significa che la funzionalità di condivisione dati non è attiva; se visualizzi Visibile, significa che attualmente è abilitata; con la dicitura invece Non visibile, si intende che la condivisione dei dati è attiva, ma non sarà visibile nella lista reti, se ricercata.

Altri metodi per condividere la connessione dati

Altre app per compilare un modulo PDF su smartphone e tablet

Hai seguito attentamente le istruzioni che ti ho fornito in questo mio tutorial, ma con i metodi che ti ho illustrato qui sopra, non riesci ad avviare una condivisione della rete dati? In questo caso specifico probabilmente potresti avere delle limitazioni imposte dal tuo gestore di telefonia.

A questo proposito, ciò che ti consiglio di fare, se vuoi meglio approfondire questo discorso, è consultare altre mie guide. Fai quindi per esempio riferimento al tutorial intitolato come usare il cellulare come modem; potrai prendere visione di altre soluzioni, come quella per condividere connessione dati con PC che consente di effettuare il bypass delle restrizioni, usando il tool ClockworkMod Tether.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.