Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come disattivare ricarica automatica Iliad

di

Dopo averci pensato a lungo, anche tu hai deciso di passare a Iliad e attivare una delle offerte del celebre operatore telefonico. Dopo aver ricevuto la tua nuova SIM e averne completato la configurazione, ti sei accorto che su quest’ultima è attiva la ricarica automatica con addebito diretto sulla tua carta di pagamento. Preferendo ricaricare manualmente il tuo numero, hai tentato di disattivare questa opzione: purtroppo, però, tutti i tuoi tentativi di riuscirci non hanno dato l’esito sperato e adesso vorresti il mio aiuto per raggiungere il tuo intento.

Le cose stanno così, dico bene? Allora lascia che sia io a spiegarti come disattivare ricarica automatica Iliad fornendoti la procedura dettagliata per accedere alla tua area personale e attivare l’opzione che consente di ricaricare manualmente la tua SIM. Inoltre, in caso di ripensamenti, troverai anche le indicazioni necessarie per associare nuovamente un metodo di pagamento al tuo account Iliad, riattivando così il rinnovo automatico della tua offerta.

Se è proprio quello che volevi sapere, non dilunghiamoci oltre e vediamo come procedere. Mettiti comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, ti assicuro che riuscirai a disattivare la ricarica automatica su Iliad senza troppe difficoltà. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come disattivare la ricarica automatica su Iliad

Iliad

Per disattivare ricarica automatica Iliad, opzione attiva per impostazione predefinita per tutte le nuove SIM dell’operatore telefonico, è sufficiente accedere alla propria area personale e premere sull’opzione per attivare il pagamento manuale.

Prima di procedere, però, tieni presente che la ricarica automatica ti permette di rinnovare la tua offerta senza doverti preoccupare di ricaricare Iliad e, di conseguenza, di evitare di rimanere senza credito e incappare in addebiti indesiderati.

Infatti, se decidi di impostare la ricarica manuale dovrai sempre assicurarti di avere credito sufficiente affinché la tua offerta sia rinnovata, altrimenti questa verrà sospesa e pagherai ogni chiamata effettuata e ogni SMS inviato. Inoltre, se attivi la connessione dati sul tuo smartphone senza un’offerta Iliad attiva, è previsto un costo di 90 cent/100 MB di traffico.

Infine, ti sarà utile sapere che la ricarica automatica Iliad è un’opzione gratuita che non prevede alcun costo di gestione e che può essere attivata e disattivata in qualsiasi momento. Consente anche di scegliere quale metodo di pagamento utilizzare per rinnovare la propria offerta, aggiungendo una carta di pagamento o scegliendo l’addebito diretto su conto corrente. Chiarito questo, vediamo come procedere.

Da smartphone e tablet

Iliad

Poiché Iliad non disponibile di un’applicazione per gestire la propria SIM, per disattivare la ricarica automatica da smartphone e tablet dovrai utilizzare il browser installato sul tuo dispositivo e collegarti al sito ufficiale dell’operatore telefonico.

Per procedere, avvia dunque il browser che utilizzi solitamente per navigare su Internet (es. Chrome su Android e Safari su iOS/iPadOS), collegati alla pagina principale di Iliad e fai tap sull’icona dell’omino, in alto a destra. Nella nuova schermata visualizzata, inserisci le credenziali associate al tuo account nei campi ID utente e Password e premi sul pulsante Accedi, per accedere a Iliad. Se non ricordi i tuoi dati d’accesso, potrebbe esserti utile la mia guida su come recuperare ID utente Iliad.

Adesso, fai tap sul pulsante ☰, in alto a sinistra, seleziona l’opzione Dati personali presente nella sezione Profilo e premi sulla voce Modifica relativa all’opzione Il mio metodo di pagamento. Nella schermata Modifica il tuo metodo di pagamento, seleziona l’opzione Optare per il metodo di pagamento manuale e, nella nuova pagina apertasi, premi sul pulsante Modifica il tuo metodo di pagamento.

Il messaggio La tua modalità di pagamento è addebito su credito residuo ti confermerà di aver disattivato con successo la ricarica automatica Iliad. A questo punto, affinché la tua offerta venga mensilmente rinnovata, dovrai assicurarti di avere credito sufficiente e, in caso contrario, effettuare una ricarica. A tal proposito, ti potrebbe interessare il mio tutorial su come fare ricarica Iliad.

In caso di ripensamenti, puoi tornare sui tuoi passi e riattivare la ricarica automatica in qualsiasi momento. Per farlo, premi sul pulsante ☰, seleziona l’opzione Dati personali dal menu apertosi e fai tap sulla voce Modifica relativa all’opzione Il mio metodo di pagamento.

Inserisci, poi, i dati del tuo conto corrente nei campi Titolare del conto corrente, IBAN e BIC e premi sul pulsante Modifica il tuo metodo di pagamento, per impostare la ricarica automatica con addebito diretto sul tuo conto bancario.

In alternativa, scegliendo l’opzione Seleziona pagamento con carta di credito, inserendo i dati della tua carta di credito/debito nei campi appositi e premendo sul pulsante Modifica il tuo metodo di pagamento, puoi usare la carta in questione per pagare Iliad.

Da computer

Iliad

Per disattivare la ricarica automatica su Iliad da computer, collegati al sito ufficiale dell’operatore telefonico, clicca sull’opzione Area personale, in alto a destra, inserisci i tuoi dati d’accesso nei campi ID utente e Password e premi sul pulsante Accedi, per accedere alla tua area personale.

Adesso, individua la sezione Profilo nella barra laterale a sinistra, fai clic sulla voce Dati personali e, nella nuova schermata visualizzata, premi sull’opzione Modifica relativa alla voce Il mio metodo di pagamento. Seleziona, poi, l’opzione Optare per il pagamento manuale, clicca sul pulsante Modifica il tuo metodo di pagamento e il gioco è fatto.

A questo punto, premi sull’opzione Consumi e credito collocata nella barra laterale a sinistra e, nella nuova pagina apertasi, puoi vedere il credito Iliad, in modo da assicurarti che questo sia sufficiente per rinnovare la tua offerta. Se così non fosse e vuoi continuare a usufruire dell’offerta Iliad attiva sulla tua SIM, puoi cliccare sul pulsante Ricarica manualmente per ricaricare Iliad online.

Per riattivare il rinnovo automatico della tua offerta, accedi nuovamente alla sezione Dati personali del tuo account, premi sull’opzione Modifica relativa alla voce Il mio metodo di pagamento e, se vuoi attivare la ricarica automatica con addebito su conto bancario, inserisci i dati del tuo conto corrente nei campi appositi e premi sul pulsante Modifica il tuo metodo di pagamento.

Se, invece, preferisci pagare con carta di credito/debito, comprese le prepagate (es. Postepay, HYPEN26RevolutFlowe ecc.), premi sulla voce Seleziona pagamento con carta di credito, inserisci i dati della tua carta di pagamento nei campi appositi e clicca sul pulsante Modifica il tuo metodo di pagamento, per associare la carta in questione al tuo account e usarla per ricaricare automaticamente la tua SIM Iliad.

In caso di problemi

Telefono

Se hai seguito per filo e per segno le indicazioni che ti ho fornito nei paragrafi precedenti di questa guida, dovresti essere riuscito a disattivare la ricarica automatica su Iliad.

Se così non fosse poiché hai riscontrato problematiche che ti hanno impedito di attivare la ricarica manuale, ti consiglio di contattare il servizio clienti di Iliad, disponibile dal lunedì alla domenica, compresi i giorni festivi, dalle ore 08.00 alle 22.00.

Per chiamare Iliad, prendi dunque il tuo telefono, componi il numero 177 e avvia la chiamata. Dopo aver ascoltato il messaggio di benvenuto, premi il tasto 1 per assistenza sulla tua linea mobile, segui attentamente le indicazioni della voce registrata e premi la combinazione di tasti suggerita per parlare con un operatore Iliad in carne e ossa, al quale potrai riferire le problematiche riscontrate.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.