Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come fare soldi con Facebook

di

Facebook è un mezzo straordinario attraverso il quale promuovere prodotti, iniziative, siti Internet e – perché no? – sé stessi. Avere successo su quest’ultimo significa far arrivare il proprio messaggio a centinaia, se non migliaia, di persone contemporaneamente (che non è una cosa da poco). Ma come funziona la monetizzazione dei contenuti? È possibile fare soldi con Facebook?

Non so quante volte ho trovato questa domanda nelle email e nei messaggi che ricevo ogni giorno sui social network, allora oggi voglio provare a fornire una risposta chiara e netta a riguardo. Guadagnare tramite Facebook è un’operazione possibile, ma complessa, molto complessa. Diciamo pure che vale la pena provarci solo se si ha una pagina con molti like all’attivo e che non bisogna aspettarsi introiti faraonici.

I principali strumenti che permettono di guadagnare soldi tramite Facebook sono i servizi di affiliazione, attraverso cui è possibile ottenere una minuscola percentuale sulla vendita di oggetti o applicazioni online, e la vendita diretta di oggetti sulle pagine del social network (che garantisce maggiori introiti ma non è propriamente alla portata di tutti). Se vuoi saperne di più, continua a leggere.

Abbiamo detto che per fare soldi con Facebook è obbligatorio avere una pagina con un buon numero di utenti attivi (e quindi di “mi piace”). Non è possibile guadagnare tramite i profili personali, quindi se non l’hai fatto ancora crea la tua pagina da qui e falla crescere quanto più possibile.

Purtroppo anche in questo caso non esiste una ricetta magica a cui puoi affidarti: per avere successo su Facebook bisogna essere bravi e anche (in alcuni casi soprattutto) avere un pizzico di fortuna. Ad ogni modo prova a mettere in pratica i suggerimenti che ti ho dato nella mia guida su come incrementare i mi piace su Facebook e di sicuro qualche piccolo passo in avanti lo farai.

Aprire un negozio su Facebook

Se sei titolare di un negozio fisico o di uno store online, puoi utilizzare Facebook come nuovo canale di vendita per i tuoi prodotti. Lo strumento che ti consiglio di utilizzare in questo caso è Blomming, il quale permette di aprire un negozio virtuale e integrarlo facilmente in qualsiasi pagina Facebook per consentire agli utenti di fare acquisti online senza abbandonare il social network.

Blomming è gratuito solo per i primi 15 giorni, dopodiché bisogna sottoscrivere uno dei piani a pagamento offerti dalla piattaforma: quello Starter da 9,99 euro/mese permette di vendere fino a un massimo di 10 prodotti, quello Base da 19,99 euro/mese elimina il limite di prodotti da vendere sul proprio negozio, mentre quello Premium per 24,99 euro/mese aggiunge anche la possibilità di acquistare un dominio personalizzato (ma questo non riguarda Facebook). Altrimenti ci sono anche dei piani con pagamento annuale a partire da 99,99 euro che prevedono 2 mesi di prova gratuita anziché 15 giorni.

Per aprire il tuo store online su Blomming, non devi far altro che collegarti alla pagina iniziale del servizio, cliccare sul pulsante Registrati con Facebook ed eseguire l’accesso usando l’account Facebook collegato alla pagina nella quale intendi inserire il negozio. Per istruzioni più dettagliate consulta la mia guida su come vendere su Facebook in cui ti ho spiegato passo dopo passo come sfruttare al meglio le potenzialità di Blomming.

Programmi di affiliazione

Un altro modo che abbiamo per fare soldi con Facebook è sfruttare i programmi di affiliazione messi a nostra disposizione da alcuni giganti del settore tecnologico, come ad esempio Amazon ed Apple.

Il programma di affiliazione Amazon consente di creare dei link sponsorizzati attraverso i quali gli utenti possono acquistare prodotti su Amazon (senza alcun sovrapprezzo) e noi possiamo incassare una percentuale che va dal 5 al 12% a seconda della categoria di appartenenza dell’articolo venduto. Solo in alcuni casi c’è un tetto massimo di 10 euro per oggetto, ma va detto che è difficile guadagnare più di tanto per la vendita di un solo articolo!

I link sponsorizzati di Amazon possono essere creati da chiunque abbia un account su questo famosissimo store online e non prevedono alcun costo. Inoltre c’è da sottolineare che tutti i collegamenti generati permettono di guadagnare non solo sull’acquisto del prodotto linkato ma su quello di qualsiasi articolo comprato dall’utente partendo da quel collegamento (entro 24 ore dalla sua apertura). Per saperne di più, consulta questa pagina di Amazon.

Anche Apple consente di guadagnare una piccola percentuale sugli acquisti effettuati sui suoi store digitali: iTunes Store, iBooks Store e App Store. Il programma di affiliazione di iTunes può essere sottoscritto da tutti coloro che hanno un ID Apple e un sito che rispetta le regole imposte dal colosso di Cupertino.

Per essere precisi, un sito viene accettato da Apple solo se attivo al 100% (quindi non ancora in fase di costruzione), non riguardante in maniera diretta una app ospitata su App Store, e completa di un’informativa sulla privacy chiara e approfondita.

Se vuoi inoltrare la tua richiesta di adesione al programma di affiliazione Apple, collegati a questa pagina, clicca su Fai domanda e Iscriviti ora e compila il modulo che ti viene proposto. I link sponsorizzati che creerai non presenteranno alcun sovrapprezzo per l’utente finale e ti consentiranno di guadagnare anche se gli utenti acquisteranno articoli differenti da quelli che hai linkato (come succede con i link sponsorizzati di Amazon).

Mi raccomando: non esagerare nel proporre link sponsorizzati ai tuoi follower, altrimenti perderai molti “like” e avrai fatto tanta fatica per nulla. Inoltre sii chiaro con gli utenti, sottolinea che facendo acquisti online tramite quei collegamenti ti permetteranno di guadagnare delle piccole somme di denaro. Se sarai “trasparente” e proporrai link interessanti, pertinenti con i contenuti della tua pagina, vedrai che nessuno ti biasimerà. Anzi.