Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come guadagnare con Facebook

di

Da un po’ di tempo a questa parte hai dedicato del tempo a leggere le mie guide dedicate al funzionamento di Facebook, desideroso di scoprire tutti i segreti di questo social network. Hai così creato una pagina Facebook, hai seguito i miei consigli su come ottenere più “Mi piace” su Facebook e sei quindi riuscito a creare una pagina Facebook con un discreto numero di utenti attivi che ti seguono ogni giorno.

Hai fatto tutto ciò per uno scopo ben preciso: il tuo obiettivo finale è quello di guadagnare con Facebook, diffondendo i tuoi contenuti tramite la pagina che hai creato. Beh, lasciamelo dire, è un’impresa che non è affatto facile. Facebook è un social network pensato per stimolare l’interazione tra persone, non è una piattaforma di vendita. Lo so, non è bello spegnere gli entusiasmi di qualcuno in questo modo, ma è mio compito dirti come stanno realmente le cose. Quindi se il tuo intento è ottenere un vero e proprio stipendio con un business su Facebook, mi spiace, ma devi tenere conto che sono in pochissimi a riuscirci (e hanno tutti un numero altissimo di utenti attivi sulle proprie pagine); se invece ti accontenti di piccoli introiti per alimentare – magari insieme ad altre fonti di guadagno – le tue attività sul Web, prosegui pure con la lettura di questo tutorial.

Ciò che posso consigliarti di utilizzare sono alcuni servizi online che, sfruttando i programmi di affiliazione dei popolari siti di e-commerce, ti permettono di ottenere delle commissioni sulla vendita di oggetti online. Potrai così sfruttare la pagina Facebook che hai creato per promuoverli, attraverso una sorta di vetrina virtuale. Utilizzando questi servizi potrai quindi scoprire come guadagnare con Facebook. Come anticipato, ti sottolineo che non puoi aspettarti di poterti mantenere soltanto con Facebook, ma se seguirai i miei consigli, potresti riuscire a racimolare qualche soldo. Sei pronto per iniziare? Nelle righe che seguono ti spiegherò come potresti riuscire a guadagnare con Facebook.

Guadagnare con i servizi di affiliazione (Amazon)

Uno tra i metodi più utilizzati per guadagnare con Facebook prevede l’utilizzo di strumenti di affiliazione messi a disposizione da alcune popolari aziende del settore tecnologico: Amazon e Apple sono tra le più famose società che offrono la sottoscrizione di programmi di affiliazione. Se è la prima volta che senti parlare dei servizi d’affiliazione, devi sapere che si tratta della possibilità di creare dei link sponsorizzati. Attraverso questi link gli utenti acquisteranno prodotti da te consigliati su Amazon o su iTunes (per quanto riguarda il programma di affiliazione Apple). Gli utenti che faranno clic sul link e che acquisteranno non avranno alcun tipo di sovrapprezzo; tu al contrario, potrai incassare una percentuale che va dall’1% al 10 %, a seconda della categoria di appartenenza dell’articolo venduto.

Tali link sponsorizzati di Amazon possono essere creati soltanto una volta che avrai sottoscritto il programma di affiliazione che è possibile attivare gratuitamente, non prevede infatti alcun costo. Si tratta comunque di un programma rivolto a determinate persone, per esempio dedicato a chi ha un sito Web o un blog. Inoltre bisogna sottolineare che tutti i collegamenti generati permettono di guadagnare non solo sull’acquisto del prodotto condiviso, ma anche su qualsiasi altro articolo comprato dall’utente su Amazon, partendo da quel collegamento ed entro 24 ore dalla sua apertura. Se ti interessa entrare a far parte del programma di affiliazione Amazon, consulta questa pagina di Amazon: troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Guadagnare con i servizi di affiliazione (Apple)


Anche Apple ha un suo programma di affiliazione che consente a tutti gli iscritti di ricevere piccole commissioni sulla vendita di app, libri e altri contenuti su iTunes Store, iBooks Store o App Store. Per parteciparvi, collegati a questo sito Internet, clicca prima sul pulsante Fai domanda, poi sul link Iscriviti ora e compila il modulo che ti viene proposto.

Affinché la richiesta venga accolta devi fornire alcune informazioni precise ai responsabili Apple; per esempio l’indirizzo del tuo sito Web, il quale deve rispettare in maniera ferrea le linee guide di Apple. Questo significa che deve essere già completo e attivo al 100% (non puoi fornire l’indirizzo di un sito ancora in fase di costruzione), non deve ospitare contenuti offensivi o violenti e deve contenere un’informativa chiara sulla privacy degli utenti.

Dopo aver aderito al programma di affiliazione di Apple, dovrai fornire le tue coordinate bancarie, impostare una soglia minima per la ricezione dei pagamenti e potrai così generare dei link sponsorizzati da usare per guadagnare con Facebook: per crearli ti basterà aggiungere il tuo ID affiliato alla fine di un URL di iTunes Store, App Store o iBooks Store.

Così come accade per i link di Amazon, ti verrà pagata una commissione non solo sull’app o il contenuto da te segnalato direttamente, ma su tutti gli acquisti che i tuoi follower perfezioneranno entro 24 ore dall’apertura del collegamento. Trovi maggiori informazioni qui.

Prima di passare oltre, vorrei darti giusto un piccolo consiglio: non esagerare nel proporre link sponsorizzati ai tuoi follower tramite la tua pagina Facebook, altrimenti perderai molti “like” e avrai fatto tanta fatica per nulla. Inoltre ti suggerisco di essere il più trasparente possibile con le persone che ti seguono. Spiega loro che il link di affiliazione non prevedono nessun sopraprezzo per chi acquista e che si tratta di uno strumento che ti permetterà di guadagnare una piccola somma di denaro, in cambio dei contenuti che proponi ai tuoi follower. Inoltre cerca di proporre contenuti che siano in linea con i contenuti della tua pagina, condividi contenuti interessanti e vedrai che nessuno si lamenterà e, anzi, sarai probabilmente apprezzato per il tuo lavoro.

Guadagnare con l’e-commerce (Blomming)

Uno tra gli strumenti che ti permetteranno di guadagnare con Facebook, potenzialmente in maniera più redditizia rispetto ai programmi di affiliazione di Amazon o iTunes, è l’utilizzo di un servizio che ti permetterà di aprire un negozio online e usare Facebook come strumento di vendita diretta dei suoi prodotti. Purtroppo però tale servizio non è gratis, dovrai fare un investimento.

Per raggiungere questo scopo puoi ricorrere a un servizio come Blomming che permette di aprire uno negozio digitale in quattro e quattr’otto, permettendoti di vendere i prodotti direttamente su Facebook. Dopo aver effettuato una prova gratuita di 15 giorni, dovrai però sottoscrivere un abbonamento. Il servizio offerto da Blomming per guadagnare con Facebook ha un costo mensile: si parte da 9,99€ al mese per la versione Starter che permette la vendita di massimo 10 prodotti, passando per 19,99€ al mese per la versione Basic che offre la possibilità di vendere un numero illimitato di prodotti, fino a 24,99€ al mese per sottoscrivere il piano di abbonamento Premium che ti fornirà tutti gli strumenti necessari per vendere prodotti su Facebook. In alternativa è possibile sottoscrivere un piano annuale per risparmiare sul prezzo dell’abbonamento.

Il funzionamento di Blomming è molto semplice: collegati alla sua home page, clicca sul bottone Registrati con Facebook, esegui l’autenticazione tramite il tuo account social e comincia a caricare prodotti sul tuo negozio online pigiando sull’apposito bottone collocato in alto. Ti verrà ora chiesto quale piano desideri sottoscrivere per l’attivazione della versione di prova.

Dopo aver caricato i tuoi prodotti nello store, recati nella scheda Pubblica (in alto a destra), clicca sul pulsante Vendi su Facebook e segui le indicazioni su schermo. Dovrai scegliere la pagina in cui aggiungere il negozio e configurarlo in base alle tue preferenze. Maggiori informazioni sono disponibili nella mia guida su come utilizzare Facebook per vendere: troverai tutte le informazioni passo dopo passo che ti serviranno per sfruttare al massimo le potenzialità di Blomming.

Come guadagnare su Facebook – Consigli utili

Per concludere, voglio darti qualche piccolo consiglio che ti permetterà di gestire al meglio questa tua attività, permettendoti di guadagnare con Facebook in maniera onesta.

  • Non spammare: dal momento in cui Facebook è un social network, la condivisione di link sponsorizzati in maniera esagerata potrebbe non essere vista di buon occhio. È infatti abbastanza inutile bombardare la tua pagina Facebook o i gruppi di Facebook con decine e decine di link sponsorizzati pubblicati ogni giorno: sono meglio pochi link con prodotti di qualità, piuttosto che tanti link condivisi soltanto con l’intento di guadagnare. Pensa per prima cosa ad offrire un servizio ai tuoi utenti e poi a guadagnare. Giusto per farti qualche esempio, se la tua pagina Facebook parla di tecnologia, puoi pensare di offrire i link di prodotti hi-tech in offerta; se parli di cinema o di serie TV puoi condividere i link dei DVD o dei Blu-Ray di film popolari, oppure ancora, se ami la cultura, puoi segnalare ai tuoi utenti libri interessanti da leggere. In poche parole, resta in tema con quello che è l’argomento della tua pagina Facebook. Se non sei disposto a seguire semplici regole di buonsenso rischi di ottenere un risultato controproducente e perdere contemporaneamente sia follower che potenziali acquirenti.
  • Utilizza soltanto la pagina Facebook: se hai letto la mia guida su come iscriversi a Facebook come azienda, probabilmente lo saprai già. Ad ogni modo, ti rinfresco la memoria: non pensare di poter svolgere con successo attività di vendita sul tuo profilo Facebook personale. Facebook è un social network pensato per le persone; se vuoi lavorare su Facebook per guadagnare come se avessi un’azienda, apri una pagina Facebook. Se hai bisogno di ulteriori informazioni puoi anche leggere la mia guida “Come trasformare profilo in pagina Facebook”.
  • Aumenta il numero di follower e la visibilità dei tuoi post: puoi riuscirci anche tu tranquillamente. Oltre a seguire i consigli contenuti nella mia guida su come avere tanti “Mi piace” su una pagina Facebook, utilizza la funzione “Metti in evidenza” di Facebook che permette di pagare per pubblicizzare i propri contenuti, con prezzi che variano a seconda della vastità del pubblico da raggiungere. Se sei primo a investire e credere nel tuo lavoro, vedrai che le persone lo noteranno e riuscirai a guadagnare con Facebook.