Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare una canna da pesca su Minecraft

di

Su Minecraft hai esplorato diversi luoghi che si trovano nei pressi del tuo rifugio. Ormai hai costruito tutto ciò che ti serve per sopravvivere e hai sfruttando quasi tutte le risorse disponibili nelle vicinanze, tranne una: il lago, che potresti utilizzare per pescare del pesce. Il problema è che non hai idea di come eseguire quest’attività, poiché non hai una canna da pesca e non sai come fabbricarne una.

Per risolvere questo inconveniente, hai cercato su Internet come fare una canna da pesca su Minecraft e sei capitato così su questa mia guida. Le cose stanno in questo modo, dico bene? Allora sarai felice di sapere che, nei prossimi capitoli di questo tutorial, troverai tutte le informazioni che ti servono per fabbricare questo strumento e, nel caso in cui ti fosse necessario, anche su come ripararlo.

Inoltre, ti spiegherò come utilizzare la canna da pesca che creerai, fornendoti anche qualche consiglio sugli incantamenti che puoi infondere su questo strumento. Direi, dunque, di non perdere altro tempo prezioso e di iniziare immediatamente con la lettura di questa mia guida. Detto ciò, non mi resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento!

Indice

Come creare una canna da pesca su Minecraft

Se vuoi sapere come creare una canna da pesca su Minecraft, continua a leggere: nei prossimi capitoli ti spiegherò come costruire questo strumento per pescare i pesci e qualsiasi altro oggetto casuale che si può ottenere tramite quest’attività.

Come costruire una canna da pesca in Minecraft

Creare Canna da Pesca su Minecraft

Per costruire una canna da pesca in Minecraft ti servono delle risorse che puoi ottenere facilmente esplorando il mondo di gioco. Per prima cosa, ti serve il Bastone: si tratta di una risorsa che puoi facilmente ottenere dalla lavorazione del legno.

Pertanto, dopo aver interagito su un albero per ottenere dei Tronchi, posizionali nello slot di un banco da lavoro oppure in quello di lavorazione dell’inventario, per ricavare gli Assi di legno. Adesso, colloca 2 unità di Assi di legno nel banco da lavoro per fabbricare diverse unità di Bastone. Per fabbricare una canna da pesca, ti servono soltanto 3 unità di Bastone.

Un’altra risorsa indispensabile è la Cordicella. Si tratta di un oggetto molto comune che puoi trovare frequentemente nel mondo di Minecraft: infatti, puoi ottenerlo sconfiggendo i ragni o alcune creature del Nether, distruggendo le ragnatele, pescando oppure come regalo dai gatti. Si trova facilmente anche nei bauli che trovi durante le tue avventure. Ti serviranno soltanto 2 unità di Cordicella per costruire una canna da pesca.

Adesso che hai tutti i materiali necessari inserisci, in un banco da lavoro, 3 unità di Bastone e 2 unità di Cordicella. Così facendo, verrà generata 1 unità di Canna da pesca che potrai raccogliere dallo slot che trovi sulla destra della schermata del banco da lavoro.

Ti ricordo che puoi trovare la Canna da pesca anche durante le tue avventure su Minecraft: nello specifico, è possibile trovarla all’interno dei bauli che trovi nelle rovine sottomarine, dall’attività di pesca e commerciando con un PNG (personaggio non giocante) del villaggio per 6 unità di Smeraldo. Seppur la chance sia minima, puoi anche ottenere una canna da pesca sconfiggendo gli zombi sottomarini.

Come usare una canna da pesca

Canna da Pesca

Come ti ho spiegato nell’introduzione della guida, l’uso principale di una Canna da pesca è correlato all’attività di pesca: ciò significa che puoi pescare i pesci che trovi in uno specchio d’acqua (un lago, un fiume, un mare, una farm di pesca eccetera).

Per utilizzare una Canna da pesca, non devi fare altro che avvicinarti alla riva, equipaggiare lo strumento in questione in uno slot rapido, in basso, e interagire su di essa guardando lo specchio d’acqua. Così facendo, verrà lanciato l’amo in acqua. Non appena il galleggiante si immergerà completamente, sarà per te il segnale di tirare la lenza, per raccogliere ciò che hai pescato.

Oltre a questo uso, puoi utilizzare una canna da pesca anche per controllare un maiale o uno strider. Queste creature, infatti, possono essere cavalcate utilizzando una sella. Purtroppo non seguiranno alcun tuo comando, finché non utilizzerai un Bastone con carota (per il maiale) oppure un Bastone e fungo distorto (per lo strider).

Per ottenere quest’oggetto, posiziona in un banco da lavoro 1 unità di Canna da pesca e 1 unità di Carota (o di Fungo distorto). Quando hai ottenuto l’oggetto in questione, interagisci su un maiale (o strider) sellato per cavalcarlo e poi equipaggia il bastone con l’esca, per far muovere la creatura nella direzione che preferisci.

Infine, sappi che puoi provvedere all’incantamento di una canna da pesca, in modo da infondere dei bonus che possono migliorarne alcune caratteristiche. Gli incantesimi che puoi applicare a una canna da pesca sono Indistruttibilità, Fortuna del mare, Esca, Ripristino e Maledizione della Scomparsa: tutti questi bonus possono essere applicati seguendo le indicazioni che ti ho fornito in questa mia guida.

Come aggiustare una canna da pesca su Minecraft

Riparare Canna da Pesca su Minecraft

Utilizzando una canna da pesca, è inevitabile che questa possa usurarsi. L’alternativa è quella di costruirne sempre di nuove, così come ti ho spiegato in un capitolo precedente, oppure di provvedere alla loro riparazione. Inoltre, applicando il bonus Indistruttibilità, di cui ti ho parlato nel capitolo precedente, puoi ridurre le probabilità di danneggiamento di questo strumento.

In ogni caso, se vuoi semplicemente procedere alla riparazione della canna da pesca, perché ormai danneggiata, quello che devi fare è inserire, in un banco da lavoro, 2 unità di Canna da pesca danneggiate. Così facendo, verrà generata una nuova Canna da pesca che avrà, come valore d’integrità, la somma di quelli rimanenti delle precedenti canne da pesca, incrementata del 5%.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.