Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come stampare a colori

di

Sono ore che provi e ci riprovi ma non riesci a cavarne un ragno dal buco, come si suol dire. La tua stampante non vuole proprio saperne nulla di stampare quel documento a colori. Che sarà mai successo? Beh, evidentemente hai modificato (erroneamente) la voce apposita nelle impostazioni per la stampa. La cosa è dunque facilmente risolvibile. Se vuoi, posso spiegarti io in che modo procedere, con la mia guida dedicata all’argomento.

Come dici? Ti piacerebbe? Fantastico! Allora facciamo così: prenditi qualche minuto di tempo libero tutto per te, posizionati bello comodo ed inizia immediatamente a concentrarti sulla lettura di questo tutorial tutto incentrato proprio su come stampare a colori. Insieme andremo a scoprire come procedere su Windows, su Mac, su Android e su iOS oltre che direttamene dalla stampante (qualora la tua supporti la suddetta funzionalità). Alla fine, ne sono sicuro, ti domanderai: ma come ho fatto a non pensarci prima?

Ah, quasi dimenticavo… per completezza d’informazione a fine articolo ho provveduto ad inserire anche un passo incentrato sul come fare per contattare l’azienda produttrice di riferimento della tua stampante qualora, pur metodo in pratica le mie istruzioni, dovessi continuare a riscontrare delle difficoltà o comunque sia in caso di ulteriori dubbi. Buona lettura!

Indice

Da computer

Non riesci più a stampare a colori dal tuo computer, Windows o Mac che sia, e vorresti dunque che ti dessi una mano sul da farsi? Detto, fatto. Trovi spiegato come procedere proprio qui sotto. È semplicissimo, non temere.

Windows

Come stampare a colori

Se quello che stai utilizzando è un computer Windows, il primo passo che devi effettuare per poter stampare a colori consiste nell’accendere la stampante in tuo possesso pigiando sull’apposito pulsante ad essa annesso. Successivamente apri il software che vuoi usare per visualizzare il documento o la foto da stampare oppure avvia il browser Web che generalmente impieghi, se desideri stampare una pagina Web.

Una volta fatto ciò, utilizza la combinazione di tasti Ctrl+P sulla tastiera per richiamare la funzione di stampa. In alternativa, seleziona la voce Stampa o quella Print dalla barra degli strumenti del programma in uso e/o dai menu ad essa annessi.

Nella finestra relativa all’anteprima di stampa che a questo punto compare sul desktop, seleziona (o comunque assicurati che risulti già seleziona) la voce Colore dal menu per la scelta della modalità del colore dopodiché regola le altre impostazioni relative alla qualità della carta, all’orientamento ecc. Se non riesci a visualizzare il menu per la scelta della modalità del colore, premi prima sulla dicitura o sul bottone per visualizzare altre opzioni di stampa.

Per finire e quindi per effettuare finalmente la stampa a colori, premi sul pulsante Stampa o su quello Print ed attendi che il procedimento venga avviato e portato a termine. Purtroppo non posso essere più preciso in quanto le voci ed i pulsanti per effettuare la stampa su Windows possono variare a seconda del programma impiegato.

Ad esempio, se vuoi stampare una pagina Web con Microsoft Edge su Windows 10 devi in primo luogo recarti sulla pagina di riferimento, digitando il relativo URL nella barra degli indirizzi. Successivamente devi premere la combinazione di tasti Ctrl+P oppure devi fare clic sul bottone […] in alto a destra nella finestra del browser e scegliere poi la voce Stampa dal menu che si apre.

Nella finestra che vedrai apparire su schermo, clicca sulla dicitura Altre impostazioni che trovi in basso, individua la sezione Opzioni di output e seleziona (o assicurati che risulti già selezionata) la voce Colore dal menu a tendina Modalità colore. Apporta ulteriori eventuali regolazioni usando gli altri menu dopodiché clicca su OK e sul bottone Stampa.

Mac

Come stampare a colori

Se invece stai usando un Mac, la prima cosa che devi fare è quella di accendere la stampante pigiando sull’apposita bottone. Aprire poi il documento, la foto o la pagina Web relativamente a cui è tua intenzione andare ad agire facendoci doppio clic sopra.

Una volta fatto ciò ed una volta aperto il programma di riferimento (es. Anteprima nel caso in cui quello che tu voglia stampare sia un documento PDF), richiama la funzione di stampa utilizzando la combinazione di tasti cmd+P sulla tastiera. In alternativa, pigia sulla voce File che trovi sulla barra dei menu e poi seleziona Stampa….

Nella finestra relativa all’anteprima della stampa che a questo punto vedrai apparire, seleziona (o comunque assicurati che risulti già seleziona) la voce Colore dal menu a tendina Preset: dopodiché regola le altre impostazioni relative alla stampa fronte-retro, al numero di copie da stampare ed alle pagine. Se vuoi intervenire su un maggior numero di impostazioni, pigia sul bottone Mostra dettagli.

Per concludere e dunque per dare il via alla procedura di stampa a colori, premi sul pulsante Stampa che trovi nella parte in basso a destra della finestra visualizzata ed attendi che, appunto, il processo di stampa venga avviato e portato a termine.

Da smartphone e tablet

Vuoi stampare a colori dal tuo smartphone o tablet Android oppure da iPhone o iPad ma non sai come riuscirci? No problem. Trovi tutte le indicazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto.

Android

Come stampare a colori

Per stampare a colori dal tuo dispositivo Android, provvedi in primo luogo ad accendere la stampante premendo sul pulsante apposito annesso alla stessa dopodiché apri il documento relativamente al quale ti interessa andare ad agire utilizzando l’applicazione di riferimento (es. ES Gestore File) oppure vai sulla pagina Web che desideri stampare usando il browser che di solito utilizzi sul tuo dispositivo (es. Chrome).

Adesso, tappa sul pulsante Menu (quello solitamente con i tre puntini o le tre linee), seleziona la voce Condividi oppure quella Invia… (la dicitura può variare a seconda della versione di Android, della marca e del modello del device) e premi su Stampa.

Espandi quindi il menu più in basso previo tap sulla relativa freccetta, seleziona Colore oppure A colori (la voce può variare sempre in base alla versione di Android impiegata, della marca e del modello del device) dal menu per la scelta della modalità del colore ed apporta tutte le altre regolazioni del caso riguardo l’orientamento della pagina, l’intervallo di pagine da stampare ecc.

Per concludere, pigia sul pulsante raffigurante una stampante oppure sulla voce Stampa (anche in questo caso, la cosa può variare a seconda della versione di Android e di marca e modello del dispositivo) presente su schermo ed attendi qualche istante affinché la procedura di stampa a colori venga avviata e completata.

iOS

Se invece quello che stai usando è un iPhone oppure un iPad, il primo fondamentale passo che devi compiere è accendere la stampante premendo sull’apposito bottone che trovi sul dispositivo. Successivamente apri il documento relativamente al quale ti interessa andare ad agire utilizzando l’applicazione di riferimento (es. iBooks) oppure recati sulla pagina Web che vuoi stampare usando il browser che generalmente impieghi da mobile (es. Safari).

Pigia poi sull’icona della condivisione (il rettangolo con la freccia) che trovi nella maggior parte dei casi nella parte in basso dello schermo e seleziona, dal menu che appare, la dicitura Stampa. Tieni presente che in alcune app potrebbe essere necessario pigiare prima sul bottone Menu (quello con i tre pallini o le tre linee).

Nella schermata che a questo punto visualizzi, pigia sulla voce Opzioni e deseleziona (o comunque assicurati che risulti tale) l’opzione Bianco e nero. Regola dunque le altre opzioni relative alla stampa (il tipo di carta, l’intervallo delle pagine da stampare ecc.) dopodiché premi sulla voce Stampa che sta in alto a destra. Et voilà!

Dalla stampante

Come stampare a colori

Se possiedi una stampante multifunzione, vale a dire uno di quegli “aggeggi” in grado sia di stampare che di scannerizzare oltre che di fotocopiare, puoi stampare a colori direttamente da quest’ultima i documenti o le foto che posizioni sotto lo scanner, il tutto senza dover passare per il computer.

Purtroppo non essendo a conoscenza di marca e modello esatti della tua stampante e tenendo conto della gran varietà di device appartenenti alla categoria presenti sul mercato, mi sarà impossibile fornirti informazioni precise su come procedere ma considerando che i passaggi da compiere sono bene o male sempre gli stessi, le indicazioni generiche che sto per fornirti dovrebbero comunque esserti d’aiuto.

Innanzitutto, accendi la tua stampante pigiando sull’apposito pulsante che trovi sulla stessa. Posiziona poi il documento o la foto che vuoi scannerizzare e stampare sopra lo scanner, chiudi il relativo coperchio e premi sul bottone presente sulla stampante per avviare la scansione. Se poi la tua stampante dispone di un display LCD, seleziona l’opzione apposita dai relativi menu su schermo.

Successivamente scegli la voce per avviare la stampa a colori, indica il numero di copie che vuoi ottenere e conferma l’effettuazione della procedura premendo sul pulsante apposito o selezionando l’opzione dedicata su schermo.

Ad esempio, usando una stampante Epson XP-620 è possibile stampare a colori la copia di un documento selezionando, con le frecce direzionali e con il bottone OK, la voce Copia dal display della stampante, scegliendo l’opzione Colore e premendo poi sul bottone Avvia copia.

Una procedura pressoché analoga può essere messa in pratica, per la sola stampa delle foto, anche nel caso delle stampanti con supporto per SD Card e collegamento diretto delle fotocamere.

In tal caso, dopo aver collegato il dispositivo di riferimento alla stampante, basta selezionare l’opzione per la stampa delle foto dal menu della stampante oppure l’apposito bottone sulla stessa. Occorre poi scegliere la stampa a colori dal menu dedicato, regolare le altre impostazioni relative a dimensioni, tipo di carta ecc. e confermare l’effettuazione della procedura di stampa pigiando sul bottone apposito.

In caso di ulteriori problemi o dubbi

Come pulire le testine della stampante

Pur avendo seguito per filo e per segno le mie istruzioni su come stampare a colori non sei ancora riuscito nel tuo intento? C’è qualcosa che non ti è ben chiaro ed in merito a cui ti piacerebbe poter ricevere maggiori delucidazioni?

Data la situazione, il suggerimento che mi sento di darti è quello di visitare il sito Internet del produttore della tua stampante, e più precisamente la sezione dedicata al supporto e all’assistenza, e vedere se tra le varie FAQ ed i manuali operativi sono presenti le info di cui hai bisogno. Se può esserti utile, qui di seguito trovi i link ai portali dei principali produttori di stampanti sul mercato.

Una volta visualizzata la relativa home page, seleziona la categoria del prodotto di riferimento, il nome e/o il modello della tua stampante e consulta la sezione dedicata alla manualistica nella pagina Web che ti viene mostrata.

Considera comunque che nella maggior parte dei casi l’impossibilità di stampare sfruttando i colori deriva dal fatto che una o più cartucce a colori, appunto, inserite nella stampante sono esaurite o in esaurimento. Qualora così fosse, dovresti però visualizzare un avviso su schermo. Ad ogni modo, per far fronte alla cosa è sufficiente, come intuibile, sostituire o ricaricare le cartucce.

A questo proposito, se possiedi una stampante Epson o HP e desideri ricevere indicazioni precise sul da farsi puoi fare riferimento ai miei tutorial su come cambiare cartucce stampante Epson e come ricaricare cartucce HP. Puoi poi trovare dei consigli generici riguardo le operazioni da compiere per rigenerare le cartucce nel mio tutorial dedicato.

Considera altresì che talvolta eventuali malfunzionamenti della stampante possono essere legati anche ai driver dell’apparecchio.

Per approfondimenti al riguardo, ti consiglio di consultare le mie guide dettagliate relative al download e all’installazione dei driver Canondriver HPdriver Samsung e driver Epson. Se invece possiedi una stampante di marca diversa, puoi fare riferimento alla mia guida su come trovare driver mancanti ed avvalerti di uno dei programmi in essa segnalati.