Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come testare linea ADSL

di

Hai attivato da pochissimo una nuova linea ADSL e ti piacerebbe capire se esiste un modo per poterti sincerare delle effettive prestazioni della stessa? Allora sono ben felice di comunicarti che sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto. Nelle righe successive andrò infatti a illustrarti, per filo e per segno, quali operazioni bisogna compiere e quali strumenti è possibile utilizzare per riuscire a testare la linea Internet. Contento?

Nelle righe successive sarà infatti mia premura spiegarti come verificare l'effettiva velocità della tua alinea sia in download che in upload (vale a dire nella procedura di scaricamento e caricamento dei dati su Internet) oltre che come scoprire quanto tempo piega la tua rete a contattare una risorsa remota online (detta in soldoni, il ping). Ovviamente, provvederò anche a spiegarti che cosa è possibile fare nel caso in cui riscontrati eventuali problemi.

Tieni presente, comunque, che le indicazioni che sto per darti ti saranno utili sia che tu voglia testare una linea ADSL, che una linea in fibra ottica o in fibra-misto rame. Intesi? Chiarito anche questo aspetto, direi che posiamo effettivamente addentrarci nel cuore del tutorial e vedere come testare linea ADSL. Buona lettura!

Indice

Consigli e accorgimenti utili

Foto di un cavo di rete

Prima di indicarti quali sono gli strumenti che puoi utilizzare per testare linea ADSL ci sono alcuni consigli che ritengo sia il caso di fornirti per permetterti di effettuare il test senza intoppi e ottenendo dei risultati il più possibile veritieri. Te li elenco di seguito.

  • Opta per la connessione cablata, collegando dunque il dispositivo utilizzato per il test al modem/router mediante cavo Ethernet. La connessione Wi-Fi, infatti, potrebbe essere soggetta a problemi legati a una cattiva ricezione del segnale e, di conseguenza, restituire di risultati falsati. Se il device che intendi utilizzare non ha una porta Ethernet, puoi munirti di un adattatore.
UGREEN Adattatore Ethernet USB 3.0 Gigabit 1000 Mbps in Alluminio, Ada...
Vedi offerta su Amazon
UGREEN Hub USB Ethernet 1000Mbps, USB 3.0, Porta di Alimentazione, Ada...
Vedi offerta su Amazon
  • Chiudi tutti i programmi in esecuzione sul computer, a eccezione del browser con il quale effettuerai il test della connessione. In questo modo eviterai di sovraccaricare RAM e CPU durante le misurazioni.
  • Verifica che la rete non sia impegnata in download o upload “pesanti”. Accertati dunque che nessuno dei dispositivi connessi al tuo router (computer, smartphone, tablet, console per videogiochi, Smart TV ecc.) stia compiendo attività di download, upload o streaming.

Testare linea ADSL

A questo punto direi che possiamo passare all'azione vera e propria! Andiamo dunque a scoprire come testare linea ADSL ricorrendo all'uso di alcuni speed test disponibili gratuitamente in rete. Trovi i migliori indicati tutti qui di seguito: sono tutti gratuiti, funzionanti senza registrazione e senza installare alcun plugin aggiuntivo. Si tratta di un'operazione semplicissima da compiere, non preoccuparti.

Sos Tariffe

Come testare linea ADSL

Il primo speed test che ti invito a provare per testare linea ADSL è quello reso disponibile da Sos Tariffe, il quale, oltre a segnalare l'effettiva velocità in download e upload della connessione, propone una serie di offerte per ADSL e fibra ottica che potrebbero rappresentare una valida alternativa a quella attualmente attiva sulla linea.

Per testare linea ADSL con Sos Tariffe, provvedi innanzitutto a collegarti alla pagina principale dello speed test e verifica che accanto alla voce Il tuo operatore è ci sia indicato correttamente il nome del tuo provider Internet. In caso contrario, clicca sulla voce Non è il tuo operatore? e seleziona il tuo vero provider Internet dall'elenco che compare sullo schermo.

Compila, quindi, il modulo iniziale dello speed test di Sos Tariffe digitando il nome del tuo comune di residenza e la velocità nominale della tua connessione ADSL (cioè la velocità prevista dal tuo contratto) e clicca sul bottone Prosegui >> per passare al secondo step.

Digita ora il tuo indirizzo email nell'apposito campo di testo, indica il tuo CAP (facoltativo) e spunta le caselle relative l'accettazione delle condizioni d'uso del servizio e la presa visione dell'informativa sulla privacy.

Per concludere, fai clic sul bottone Inizia lo Speed Test e attendi qualche istante affinché ti venga restituito l'esito del test. Successivamente ti verranno mostrati i valori di download e upload della connessione oltre che, come ti ho già accennato, tutta una serie di offerte che potrebbero interessarti.

Ookla SpeedTest

Come testare linea ADSL

Un altro ottimo strumento che puoi sfruttare per testare linea ADSL è Ookla Speedtest. Si tratta di uno degli speed test più famosi al mondo ed è usato anche da numerosi provider sui rispettivi siti Internet. Questo “storico” tool online per la misurazione della connessione Internet, restituisce informazioni alquanto dettagliate circa le velocità di download, upload e ping.

Per usare Ookla Speedtest, provvedi a collegarti innanzitutto alla sua pagina principale e clicca sul pulsante VAI, che risulta posizionato al centro della pagina. Adesso, attendi che venga avviato e completato il test.

Una volta terminata la misurazione, i risultati ottenuti sono visibili sotto le diciture Ping, Download e Upload collocate in alto. Cliccando sui pulsanti situati accanto alla voce Condividi che si trova in alto a sinistra puoi (se lo desideri) condividere il risultato ottenuto su Facebook, Twitter, etc.

Facendo clic sulla voce Cambia server posta sulla sinistra della pagina, invece, puoi effettuare la misurazione utilizzando un server differente; cliccando sul pulsante Impostazioni (in alto), invece, puoi personalizzare l'unità di misura sfruttata per misurare la velocità della connessione, vedere i risultati di eventuali test già fatti precedentemente, etc.

Ti segnalo, inoltre, che Ookla Speedtest è disponibile anche come applicazione per Windows 10/11 e macOS e come app per Android (vedi se c'è anche su store alternativi, se disponi di un device senza Play Store) e per iOS/iPadOS.

Fast.com

Fast.com

Un altro strumento per testare linea ADSL abbastanza affidabile lo puoi trovare collegandoti al sito Internet Fast.com, che è sviluppato da Netflix e che permette di scoprire la velocità effettiva della propria connessione in download e in upload, il valore del ping (ossia il tempo che viene impiegato dal computer per contattare un server) e il grado di stabilità della rete.

Per utilizzarlo, recati sulla sua pagina principale e attendi che parta in automatico la misurazione relativa la velocità in download della tua linea Internet. Non appena sarà completata, potrai vedere il responso espresso in Mbps. Per vedere anche alcune informazioni aggiuntive, come la velocità di upload e alla latenza, fai clic sul pulsante Mostra altre informazioni collocato un po' più giù.

Volendo, puoi anche agire sulle impostazioni del servizio, così da definire il numero di connessioni parallele, la durata del test, etc., facendo clic sulla voce Impostazioni (che puoi vedere dopo aver fatto clic sul pulsante per vedere più informazioni) e servendoti poi dei menu, dei campi di testo e delle caselle visibili a schermo.

Fast.com è fruibile anche come app per device Android (anche su store alternativi, se disponi di uno smartphone o tablet senza i servizi di Google) e per dispositivi iOS/iPadOS.

Speed test dei provider

Come testare linea ADSL

Alcuni provider Internet (non tutti) forniscono dei servizi per misurare la velocità della connessione direttamente sul proprio sito Internet. Ecco qualche esempio.

  • TIM – i clienti di TIM possono usufruire di uno speed test online molto intuitivo. Basta interagire con il bot in chat e accedere con il proprio account o inserire codice fiscale e numero di telefono. Una volta ottenuti i risultati, è possibile aprire una segnalazione per guasto cliccando sull'apposito pulsante (ti ho spiegato tutto nel mio tutorial sullo speed test TIM).
  • Vodafone – Vodafone offre uno speed test per i suoi clienti basato sulla tecnologia di OpenSpeedTest. Per utilizzarlo è sufficiente cliccare sul pulsante ▶ (se vuoi ricevere maggiori info al riguardo, puoi consultare il mio tutorial sullo speed test Vodafone).
  • Fastweb – i client Fastweb possono effettuare un test della propria linea collegandosi all'apposita sezione annessa al sito ufficiale dell'operatore, scorrendo la pagina dedicata alla misurazione della velocità della linea e cliccando sul bottone Avvia il test (per maggiori info, puoi dare un sguardo alla mia guida sul test ADSL Fastweb).
  • Tiscali – i clienti Tiscali che intendono misurare le prestazioni della propria linea possono eseguire questa operazione collegandosi al sito Internet dell'operatore e cliccando sul pulsante Vai.

Ne.Me.Sys.

Come testare ADSL

Tutti gli strumenti per testare linea ADSL che ti ho indicato nelle precedenti righe sono validissimi ma purtroppo nessuno di essi ha valore legale. Questo significa che non possono essere sfruttati per dimostrare formalmente eventuali inadempienze del tuo provider Internet. L'unico strumento che ha valore legale in Italia è Ne.Me.Sys..

Si tratta di un software gratuito distribuito da AGCOM (l'autorità per le garanzie nelle comunicazioni) che si installa sul computer e monitora la velocità della connessione nell'arco delle 24 ore, che fa parte del progetto Misurainternet.. Il programma è gratis, open source ed è compatibile con tutti i principali sistemi operativi: Windows, macOS e Linux, ma è possibile ottenerlo solo dopo aver eseguito l'accesso mediante SPID.

Nell'adoperarlo, ti raccomando di effettuare misurazioni che siano il più precise possibile (se lo sono, infatti, aumentano le probabilità di ottenere il rimborso o la risoluzione del contratto nel caso la tua linea Internet non sia ottimale). Per riuscirci, ricordati di collegare il tuo dispositivo a Internet tramite Ethernet, accertati che sulla rete non sia attivo nessun altro device e, infine, che la RAM e il processore del computer non siano sovraccarichi per qualche motivo.

Per scaricare Ne.Me.Sys. sul tuo computer, recati su questa pagina del sito Misurainternet ed effettua il login con i tuoi dati, dopodiché recati su quest'altra pagina del sito ed effettua il download del programma. Apri, quindi, il file che hai ottenuto e segui le indicazioni su schermo per portare a termine il setup e la misurazione, magari aiutandoti con i passaggi presenti in quest'altra mia guida.

Puoi visualizzare i risultati registrati dal programma in qualsiasi momento, recandoti su questa pagina Web. Terminata la verifica, tutti i dati verranno archiviati nella tua area privata e, in caso di un'inadempienza contrattuale da parte del tuo provider, potrai chiedere il rimborso o la risoluzione del contratto seguendo la procedura indicata dal portale stesso. Interessante, vero?

Se qualche passaggio non ti è chiaro e/o desideri ottenere maggiori indicazioni sul funzionamento di Ne.Me.Sys., puoi leggere la guida presente sul sito ufficiale del software e puoi consultare la mia guida sull'argomento.

In caso di problemi

Foto di una ragazza che fa una telefonata

Hai seguito pedissequamente le indicazioni che ti ho fornito nelle precedenti righe per testare linea ADSL e hai utilizzato tutti i tool che ti ho proposto ma i risultati ottenuti sono molto al di sotto delle aspettative (o meglio, molto al di sotto di quanto prevede il tuo contratto ADSL)? Allora… calma e gesso! Prova innanzitutto a spegnere e riaccendere il modem/router e a ripetere il test. Il modem è un “aggeggio” tecnologico e come tale può capitare che si inceppi e che proprio per questo non funzioni a dovere.

Se anche dopo questa prova i risultati continuano a essere ampiamente al di sotto delle aspettative, passa allo step successivo: contatta il servizio clienti del tuo gestore. In questo modo potrai richiedere un intervento sulla linea. L'operatore provvederà a effettuare dei controlli sulla rete e, qualora necessario, manderà un tecnico a verificare il tuo impianto. Di seguito trovi i numeri di telefono per contattare alcuni dei principali provider Internet italiani.

A telefonata avviata, se non riesci a capire quale tasto premere per poter parlare con l'assistenza (i servizi di customer care dei gestori telefonici talvolta risultano essere davvero confusionari), prova a seguire le indicazioni contenute nei miei tutorial su come fare per parlare con un operatore TIM, come parlare con un operatore Vodafone, come parlare con un operatore WINDTRE, come parlare con un operatore Iliad, come parlare con un operatore Fastweb e come parlare con un operatore Tiscali.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.