Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere canali satellitari senza parabola

di

Vuoi installare a casa tua la TV satellitare ma dovresti montare la parabola e, per un motivo o per un altro, non ti è possibile procedere con questa soluzione: sarà perché il segnale è scarso oppure perché non hai la possibilità di installare una parabola nel condominio in cui abiti, il risultato è che sei scoraggiato da questa situazione. Nonostante però queste peripezie, sei determinato a trovare un rimedio. Guarda caso, io ne ho alcuni qui per te. Quali sono? Lo scoprirai a breve.

Nella guida di oggi, infatti, ti illustrerò come vedere canali satellitari senza parabola comodamente dal divano del tuo salotto. Le soluzioni di cui ti parlerò richiederanno una connessione a Internet veloce e prestante oppure l’antenna TV per il digitale terrestre.

Sei curioso di scoprire i consigli che ho preparato per te? Allora mettiti seduto bello comodo e prenditi giusto qualche minuto di tempo libero da dedicarmi per la lettura di questo mio tutorial. Sono sicuro che troverai la soluzione che più si adatta alle tue esigenze. Non perdiamo altro tempo e cominciamo subito! Ti auguro una buona lettura e, soprattutto, una buona visione!

Indice

Vedere i canali satellitari in chiaro tramite IPTV

Il primo consiglio che posso darti per guardare i canali satellitari in chiaro è quello di utilizzare un software di IPTV. Non sai cos’è l’IPTV? È una tecnologia che permette di guardare i canali TV terrestri e satellitari in chiaro direttamente tramite Internet (per mezzo del protocollo TCP/IP), utilizzando delle sorgenti che spesso sono distribuite con liste in formato M3U.

Mi raccomando: fai attenzione alle liste che trovi in giro sul Web, perché molte di queste potrebbero contenere anche i canali della pay TV. È contro la legge guardare i canali criptati senza pagare, con il rischio di incorrere in pene severe. Accertati quindi di attingere da fonti che distribuiscono solo e soltanto i canali TV in chiaro. Non mi assumo alcuna responsabilità nel caso in cui tu non segua i miei avvertimenti.

Fatte queste dovute premesse, uno dei programmi più utilizzati per la visione dell’IPTV è Kodi, scaricabile gratuitamente su Windows, macOS, Linux e su tantissime altre piattaforme, come smartphone, tablet e TV Box.

Se sei interessato a questo programma, raggiungi il sito Web ufficiale e preleva la versione compatibile con il sistema operativo o il dispositivo su cui vuoi installare Kodi. Su Windows, preleva l’app per Windows 10 direttamente dal Microsoft Store oppure scarica l’installer per i sistemi a 32 bit o 64 bit. In quest’ultimo caso, dopo aver scaricato il file .exe, fai doppio clic su di esso e premi sul pulsante , su Next e su I Agree. A questo punto, scegli i componenti aggiuntivi da includere nell’installazione e premi su Next per due volte consecutive, su Install e, infine, su Finish.

Su macOS, invece, scarica il file con estensione dmg e fai doppio clic su di esso dopo che lo hai scaricato. Trascina quindi l’icona di Kodi nella cartella Applicazioni per completare l’installazione. Se dovessi avere qualche dubbio sulla procedura d’installazione di questo software, ti consiglio di leggere la mia guida su come installare Kodi.

Adesso che hai installato Kodi, aprilo tramite la sua icona di avvio rapido e cambia la lingua dell’interfaccia, premendo sull’icona con il simbolo di un ingranaggio. Pigia poi sul pulsante Interface e seleziona le voci Regional > Language, scegliendo Italian come lingua.

Arrivato a questo punto, torna alla schermata principale di Kodi e fai clic sulla voce TV. Verrai avvisato che è necessario installare un componente aggiuntivo per il supporto all’IPTV. Fai quindi clic sul pulsante Inserisci browser add-ons e scegli il componente che più soddisfa le tue esigenze. La configurazione dell’add-on richiede, nella maggior parte delle volte, il semplice inserimento della lista M3U.

Ad esempio, un add-on che puoi installare è PVR IPTV Simple Client. Tutto ciò che devi fare è selezionarlo, premere sul pulsante Installa e attendere che venga correttamente attivato (te ne accorgerai da un segno di spunta a fianco del suo nome).

Adesso, premendo nuovamente sul nome dell’add-on e facendo clic sul tasto Configura, potrai aggiungere la lista M3U tramite URL o scegliendo il corrispondente file presente sul tuo PC.

Se vuoi saperne di più sul funzionamento di questo software, ti consiglio di leggere alcune mie guide relative a questo argomento: come funziona Kodi e come configurare Kodi.

Oltre al programma che ti ho menzionato nelle righe precedenti, ne esistono di molti altri. A tal proposito, ti consiglio di leggere alcune mie guide, come ad esempio quella su come vedere IPTV su PC, come installare IPTV su Smart TV e miglior app per IPTV.

Vedere i canali satellitari tramite servizi TV online

Se la soluzione che ti ho presentato nel paragrafo precedente non è quella che stai cercando, ti posso consigliare alcuni servizi TV online che possono soddisfare le tue esigenze: NOW TV, Sky Go e TIMvision. Questi servizi permettono di guardare i canali Sky direttamente tramite la propria connessione a Internet.

NOW TV

NOW TV è il servizio dedicato a tutti coloro che vogliono sottoscrivere un abbonamento a Sky senza alcun vincolo contrattuale. Certamente non sono disponibili tutti i canali che puoi trovare tramite la classica offerta pay TV di quest’azienda, ma quelli disponibili potrebbero rientrare nel tuo interesse.

Infatti, sono disponibili diverse categorie di canali satellitari, come Sky Atlantic, FOX, FOXlife, Disney Channel, SkyCinema e SkySport, giusto per citarne qualcuno. Puoi vedere la lista completa dei canali disponibili tramite questo link; premendo l’icona puoi accedere ai diversi ticket e guardare i canali disponibili tramite la voce In onda.

Se sei interessato a questo servizio, ti avviso che è possibile fruire di questi contenuti tramite la tua connessione a Internet e l’app dedicata, disponibile su Android e iOS, sulle Smart TV e sulle console Xbox e PlayStation. Puoi utilizzare anche i dispositivi come Chromecast per trasmettere sulla TV oppure NOW TV Smart Stick.

Quest’ultima è una chiavetta HDMI che permette di accedere a tutti i contenuti inclusi nel proprio abbonamento a NOW TV. Ha un costo di 29,99 euro con tre mesi inclusi di Cinema Intrattenimento e Serie TV oppure un solo mese di Sport. Supporta la qualità massima del Full HD e sono disponibili al suo interno anche altre app, come YouTube, Vevo e Vimeo. Se sei interessato a questo dispositivo, ti consiglio di approfondire l’argomento tramite la mia guida dedicata.

Oltre al dispositivo NOW TV Smart Stick, il cui acquisto è facoltativo se si utilizza l’app dedicata, è necessario sottoscrivere un abbonamento. L’offerta è composta da sottoscrizioni mensili di ticket, come quello Cinema, Intrattenimento e Serie TV oppure Sport.

Per lo Sport il costo è di 9,99 euro/giorno fino a un massimo di 29,99 euro/mese, per tutte le altre tipologie di contenuti il costo previsto è di 9,99 euro/mese per un solo ticket.

Per sottoscrivere un abbonamento a NOW TV, ti basta premere sul pulsante Scopri di più, che trovi in homepage sul sito Web di NOW TV, e poi su Inizia la tua prova gratuita. Registra quindi un account inserendo emailpassword e tutti i dati obbligatori che ti vengono richiesti.

Scegli poi se acconsentire al trattamento dei dati per scopi commerciali e seleziona il tuo metodo di pagamento (carta di credito/debito o Paypal). A questo punto, premi su Conferma per inserire i dati del pagamento e completare la procedura di registrazione e attivazione della prova gratuita.

Adesso, tutto ciò che devi fare è avviare l’app NOW TV sul dispositivo che utilizzi ed effettuare l’accesso con l’account appena creato, così da poter iniziare immediatamente la fruizione dei canali TV satellitari compresi nel tuo abbonamento di NOW TV.

Per il ticket Sport non è disponibile alcuna prova gratuita e dovrai proseguire direttamente con l’acquisto. Se vuoi disdire la sottoscrizione a NOW TV, puoi procedere tramite l’Area personale. Accedi al sito Web, fai clic sulle voci La mia offerta e poi su Modifica i tuoi ticket, decidendo quali disattivare.

Se vuoi maggiori informazioni su NOW TV e sulle offerte di questo servizio, ti consiglio di raggiungere il sito Web ufficiale oppure di consultare la mia guida su come funziona NOW TV.

Sky Go

Se sei un abbonato Sky da almeno un anno, hai la possibilità di attivare Sky Go, un servizio gratuito che permette di accedere ai canali inclusi nel proprio abbonamento, tramite computer Windows e macOS oppure su smartphone e tablet Android e iOS.

Se l’attivazione di questo servizio non avviene automaticamente, puoi richiederlo nell’area Fai da te, nella sezione Promozioni, dopo aver eseguito l’accesso al sito Web di Sky. Se vuoi avere maggiori informazioni su come attivare questo servizio, ti consiglio di leggere la mia guida su come attivare Sky Go.

Sky Go permette di associare fino a due dispositivi, ma è possibile aumentarne il numero (fino a quattro), se si aggiunge il pacchetto Sky Go Plus al costo di 5,40 euro/mese. Se vuoi avere maggiori informazioni su Sky Go e Sky Go Plus, ti consiglio di leggere la mia guida dedicata a questo argomento.

TIMvision

timvision

Grazie alla collaborazione tra TIM e Sky, è possibile vedere alcuni canali satellitari tramite la piattaforma on-demand TIMvision. Questo servizio è disponibile a pagamento, al costo di 5 euro/mese, ma è possibile provarlo gratuitamente per il primo mese. È disponibile su un decoder proprietario di TIM, ma anche su PC, smartphone, tablet, Chromecast e Apple TV.

Oltre ai contenuti on-demand proposti su TIMvision, si possono guardare in diretta streaming alcuni canali Sky come Sky Sport 24, Sky Uno, Sky Arte e Sky TG24. Se vuoi saperne di più su TIMvision, ti invito a consultare questa mia guida dedicata all’argomento. Qui sotto, invece, trovi alcune offerte di TIM che includono TIMvision.


Vedere i canali satellitari tramite offerte via fibra

Alcuni gestori telefonici, come Fastweb e Vodafone, permettono di sottoscrivere degli abbonamenti a Internet con incluso Sky o NOW TV, per vedere i canali TV satellitari senza parabola e, quindi, tramite la propria connessione domestica.

Da diverso tempo, ormai, Fastweb propone diverse tariffe con Sky incluso. Quella che puoi attivare è Sky + Fastweb, che offre Internet fino a 1 Gbps, telefono illimitato verso numeri di rete fissa nazionale e il pacchetto di canali Sky TV e Sky Famiglia. Inoltre, sono inclusi anche il decoder Sky Q Black, Sky HD, Sky 4K HDR e Sky Go Plus.

Il prezzo della promozione è davvero vantaggioso: 20,90 euro/mese per il primo anno, per poi passare a 67,35 euro/mese. Inoltre sono previsti dei costi di attivazione per l’installazione di Sky Q Black. Puoi anche aggiungere altri pacchetti di canali, come il Cinema, lo Sport o il Calcio. 

Ti ricordo che l’offerta sopra indicata è fruibile tramite la rete Internet e non è prevista l’installazione di alcuna parabola che, comunque, può essere aggiunta gratuitamente nell’abbonamento,  Per maggiori informazioni sulle tariffe Fastweb, ti rimando alla mia guida dedicata all’argomento.

Se, invece, sei interessato a Vodafone per il tuo abbonamento di rete fissa, quest’azienda propone Vodafone TV a tutti i già clienti in Fibra e a coloro che passano alla Fibra di Vodafone.

Questo servizio include NOW TV Intrattenimento e Serie TV, Sky Sport Mix, NOW TV Sport oppure tutti e tre i pacchetti appena citati. Ovviamente, in base al pacchetto che si sceglie, il costo sarà differente, a partire da 10 euro/mese fino a 40 euro/mese da aggiungere al costo base dell’abbonamento in Fibra.

Infine, Sky ha attivato un servizio (Sky via fibra) per attivare un abbonamento alla pay TV senza parabola. L’unico requisito richiesto è che il cliente abbia una connessione a Internet ultraveloce di almeno 30 Mbps, che può essere fornita dai gestori Fastweb, Vodafone, TIM, Wind Tre/Infostrada o Tiscali.

L’offerta contiene Sky TV, Sky Famiglia e Sky Calcio, con i servizi Sky HD e Sky Go Plus. Inoltre, è possibile aggiungere il pacchetto Cinema e Sport con una maggiorazione del prezzo.


Vedere i canali satellitari tramite il digitale terrestre

Se non possiedi una parabola e non sei raggiunto da una connessione a Internet veloce? Non disperare, perché c’è una soluzione anche a questo problema. Infatti, è possibile guardare i canali satellitari tramite il digitale terrestre. Come? Te lo spiego a breve.

Sky ha messo a disposizione un’offerta tramite il digitale terrestre, denominata Sky Digitale Terrestre, che permette di vedere, tramite tessera nel modulo CAM della TV o del decoder, alcuni canali del satellite, come Sky Uno, Sky Atlantic e Sky Sport 24, giusto per citarne alcuni.

L’offerta ha un costo promozionale di 19,99 euro/mese, con un costo iniziale di 39,00 euro per l’attivazione della Smart Card.

Inoltre, Sky ha messo a disposizioni alcuni suoi canali sul digitale terrestre in chiaro per guardare alcuni programmi di successo, come Masterchef o X-Factor. I canali sono TV8 (canale 8), Cielo (Canale 26) e Sky TG24 (canale 50).

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.