Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere la TV su Internet in diretta

di

Ultimamente stai avendo problemi di ricezione del digitale terrestre e non riesci più a guardare i tuoi canali TV preferiti? Se fuori casa, hai la necessità di guardare una trasmissione su un’emittente televisiva e non sai come riuscirci? Se le cose stanno in questo modo, potresti rivolgerti a delle soluzioni online e guardare la TV su Internet. Come dici? Sei abbastanza “imbranato” con la tecnologia e non sai da che parte cominciare? Non preoccuparti, ci sono qui io a rispondere a tutti i tuoi quesiti sull’argomento.

Nella guida di oggi, infatti, ti illustrerò come vedere la TV su Internet in diretta, sia tramite il browser che utilizzi solitamente per navigare in Internet, sia tramite soluzioni alternative che richiedono l’installazione di applicazioni specifiche. Entrando più in dettaglio, ti segnalerò i siti delle principali emittenti televisive italiane (visibili in Italia e, in alcuni casi, nei paesi dell’UE) e alcuni software da installare su computer, smartphone e tablet.

Scommetto che muori dalla voglia di cominciare a leggere i consigli che ho preparato per te in questa mia guida, vero? Allora che aspetti? Non perdiamo altro tempo prezioso: siediti bello comodo e prenditi alcuni minuti per mettere in pratica i suggerimenti che troverai nei prossimi paragrafi. A me non resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, una buona visione!

Indice

Vedere la TV tramite Web TV

Se vuoi vedere la TV su Internet in diretta, sappi che puoi affidarti ai siti Internet delle principali emittenti televisive italiane che, molto spesso, permettono di guardare il proprio palinsesto in chiaro direttamente dal browser. Quello che ti serve, dunque, è un browser aggiornato e una connessione a Internet a banda larga, adatta allo streaming dei contenuti multimediali.

Il vantaggio delle Web TV è che queste possono essere fruite sia da computer che da smartphone e tablet, in quanto i player di riproduzione sono progettati in HTML5 e offrono una compatibilità maggiore rispetto a quelli in Flash Player o in Microsoft Silverlight.

Purtroppo permangono, in alcuni casi, dei vincoli di riproduzione se un utente prova a riprodurre una Web TV italiana dall’estero (soprattutto fuori dall’UE): in questo caso, ti consiglio di usare una VPN, per aggirare l’ostacolo. Maggiori info qui.

Siti Web delle TV italiane

Per guardare una Web TV, devi solo possedere un browser Web per la navigazione (di cui ti ho parlato in questo mio tutorial) e una connessione a Internet a banda larga che possa sostenere uno streaming di contenuti multimediali. A questo proposito, ti consiglio di leggere la mia guida sulle migliori offerte ADSL e quella sulle migliori offerte in fibra.

Nelle prossime righe, puoi dunque trovare l’elenco di alcune emittenti televisive che ospitano lo streaming dei loro palinsesti in maniera gratuita.

  • RaiPlay – tutti i canali Rai sono disponibili in diretta streaming tramite il portale RaiPlay. Sono disponibili più di dieci canali TV, come Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai Sport e Rai YoYo. Per maggiori info al riguardo, consulta il mio tutorial su come vedere RaiPlay.
  • Mediaset Play – è la piattaforma per guardare i canali in chiaro di Mediaset, che permette di accedere alla visione di Italia 1, Canale 5, Rete 4TGCOM 24 e molti altri canali del gruppo lombardo. Per maggiori info al riguardo, consulta il mio tutorial su come rivedere programmi Mediaset.
  • Sky TG24 – è un canale di notizie di Sky Italia, per rimanere aggiornati in tempo reale su ciò che accade in Italia e all’estero. È disponibile in streaming tramite Web TV sul suo sito Internet ufficiale.
  • TV8 – TV8 trasmette nel suo palinsesto i maggiori successi di Sky Italia, proponendoli anche in diretta streaming tramite il suo sito Web ufficiale.
  • La7 – sebbene sia disponibile il palinsesto di La7 in diretta streaming, purtroppo alcune trasmissioni sono cifrate, rendo impossibile la fruizione di alcuni specifici contenuti.
  • Paramount Channel – la Web TV di Paramount Channel permette di vedere la diretta streaming e i contenuti on-demand di serie TV e film americani.
  • Cielo – è il canale TV di Sky Italia che trasmette show televisivi e film. Tramite il sito Web ufficiale è possibile guardare questo canale TV in diretta streaming o rivedere alcuni contenuti on-demand.
  • DPlay – DPlay è il servizio di Discovery Italia, un network che racchiude alcune emittenti televisive, come Realtime, DMAX, K2, Discovery Channel e Frisbee, giusto per farti qualche esempio. Tramite questa piattaforma, senza che sia richiesta alcuna registrazione, è possibile riguardare alcune delle più famose trasmissioni che vanno in onda sui canali TV di questo network. Per maggiori info al riguardo, consulta il mio tutorial su come usare Dplay.

Inoltre, se vuoi vedere la Pay TV su Internet in diretta, ti consiglio di sottoscrivere un abbonamento a NOW TV, piattaforma di Sky che permette di vedere diversi contenuti on-demand e alcuni canali TV in streaming, come Sky Atlantic, Sky Cinema e Fox, giusto per farti qualche esempio.

I costi dell’abbonamento partono dai 9,99€/mese per un solo ticket a scelta tra Cinema, Serie TV e Intrattenimento o 29,99€/mese per lo Sport. Se vuoi saperne di più su questo servizio, ti consiglio di leggere il mio tutorial su come funziona NOW TV.

Infine, se vuoi guardare i canali TV nazionali, regionali o internazionali, puoi affidarti alla piattaforma TVDream, che permette di fruire di queste Web TV comodamente dal proprio browser Web o tramite l’app per Android. I canali TV sono raggruppati per regioni, per paesi e per categoria, tramite i pulsanti presenti nel menu.

App delle Web TV italiane

Alcune emittenti televisive permettono di poter visualizzare i contenuti della loro Web TV tramite app per dispositivi mobili, quali smartphone e tablet. Nelle righe che seguono, ti indicherò alcune app che potrebbero essere di tuo interesse, ma ti avviso che tutti i siti Internet della Web TV, di cui ti ho parlato nel capitolo precedente, possono essere visualizzati anche da smartphone e tablet.

  • RaiPlay (Android/iOS) – è l’app ufficiale di Rai per vedere in streaming i canali TV di questa emittente televisiva. Tramite l’icona , è possibile accedere al menu contestuale per visualizzare i diversi contenuti per categoria. Selezionando la voce Dirette, si può accedere alla lista dei canali da guardare in diretta streaming.
  • Mediaset Play (Android/iOS) – è un’app simile a quella di cui ti ho parlato nelle righe precedenti: permette di vedere in streaming la diretta dei canali TV delle reti Mediaset.
  • DPlay (Android/iOS) – è l’app ufficiale delle emittenti del gruppo Discovery. Permette di guardare i contenuti on-demand di Realtime, DMAX e tutti gli altri canali del network.

Vedere la TV tramite IPTV

Un’altra soluzione per guardare la TV su Internet in diretta è quella tramite l’utilizzo della IPTV: questa tecnologia permette di vedere i canali televisivi in chiaro tramite il semplice collegamento a Internet.

Così come ti ho indicato nel capitolo precedente, la Web TV è accessibile dal sito Internet dell’emittente televisiva; per l’IPTV, invece, generalmente è necessario procurarsi il link di streaming da aggiungere al software o applicazione di riproduzione. Sul Web sono reperibili le fonti IPTV per visionare i canali TV in chiaro tramite questa tecnologia. Spesso sono disponibili anche in formato di liste, come ad esempio quelle M3U.

Fai attenzione: su alcuni siti Web sono disponibili delle liste IPTV che contengono anche i canali criptati della Pay TV; ti sconsiglio di farne uso, in quanto è contro la legge e sono previste pene severe per i trasgressori.

Nelle prossime righe, ti illustrerò alcuni software e applicazioni che puoi utilizzare per vedere i canali TV in chiaro tramite IPTV, sia da computer che da altri dispositivi, come smartphone, tablet e Smart TV.

Kodi

Kodi è un software gratuito di gestione dei contenuti multimediali; rientra, infatti, nella categoria dei programmi media center e, grazie alla possibilità di installare plugin, è possibile abilitarlo alla fruizione dei canali televisivi in IPTV.

Se sei interessato a Kodi, sarai felice di sapere che è disponibile su Windows, macOS e Linux, ma è possibile installarlo anche su altri dispositivi, come smartphone, tablet e TV Box. Puoi prelevare il file d’installazione direttamente dal suo sito Web ufficiale.

Su Windows, esegui il prelievo del file .exe e fai poi doppio clic su di esso, al termine del download. Nella schermata che viene mostrata, premi sul pulsante , su Next e, infine, su I Agree. Adesso, seleziona i componenti aggiuntivi da installare e premi sul tasto Next per due volte consecutive. Premi quindi i pulsanti Install e, infine, su Finish. Se possiedi Windows 10, puoi installare l’app di Kodi dal Microsoft Store, premendo sul pulsante Ottieni.

Su macOS, invece, al termine del download del file .dmg, fai doppio clic su di esso e trascina l’icona di Kodi nella cartella Applicazione, per completare l’installazione. Se vuoi saperne di più su come installare Kodi sui dispositivi in tuo possesso, ti consiglio di leggere la mia guida su come installare Kodi.

L’interfaccia di Kodi si presenta in lingua inglese, ma è possibile cambiarla dalle sue impostazioni: fai clic sull’icona con l’ingranaggio e premi sul pulsante Interface settings. Seleziona quindi le voci Regional e Language per seleziona la lingua Italian.

Per utilizzare Kodi come player IPTV, devi prima abilitare il plugin adibito a questo scopo: seleziona la voce TV e premi sulla dicitura Inserisci browser add-ons, nella schermata che visualizzi; seleziona quindi uno dei componenti IPTV che più rispecchia le tue esigenze ed esegui la sua configurazione, inserendo l’URL o la lista M3U precedentemente scaricata. Così facendo, potrai iniziare a vedere i canali TV tramite IPTV.

Se sei interessato al funzionamento di Kodi, ti consiglio di consultare alcune mie guide che ho scritto su quest’argomento: come funziona Kodi e come configurare Kodi.

Altre soluzioni per vedere l’IPTV

Oltre a Kodi, esistono diversi altri software e applicazioni che possono fare al caso tuo. Nelle prossime righe, ti indicherò alcune soluzioni che possono permetterti di guardare i canali TV da PC, dispositivi mobili e Smart TV.

  • VLC (Windows/macOS/Linux) – è un software adibito alla riproduzione di contenuti multimediali presenti sul computer. Possiede però anche un’altra funzionalità, che permette la riproduzione di flussi multimediali provenienti dalla rete. Inserendo l’indirizzo IP o l’URL della fonte IPTV nell’apposita interfaccia, raggiungibile tramite le voci Media > Apri flusso di rete, si possono guardare i canali televisivi tramite VLC.
  • GSE SMART IPTV (Android/iOS) – è un’app disponibile gratuitamente sia su Android che su iOS e permette di riprodurre le liste IPTV e i file audio/video. I sui punti di forza sono quelli relativi al supporto a Chromecast, per riprodurre i canali TV direttamente sullo schermo del proprio televisore, e di registrare le trasmissioni sulla memoria dello smartphone o tablet.
  • SS IPTV (Smart TV) – nelle Smart TV LG e Samsung è disponibile un’app per l’IPTV, denominata SS IPTV. Il suo utilizzo è semplice, in quanto è necessario immettere l’URL per l’IPTV. Si comporta egregiamente come player per la riproduzione dei flussi audiovisivi direttamente dalla Smart TV, senza l’utilizzo di dispositivi esterni.

Se vuoi approfondire maggiormente l’argomento IPTV, ti posso consigliare alcune guide che ho scritto, come ad esempio quella su come vedere IPTV su PC, quella relativa alle migliori app per IPTV e quella su come installare IPTV su Smart TV.