Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Convertitore PDF

di

Hai bisogno di salvare alcune pagine Web o alcuni fogli di calcolo sotto forma di file PDF ma sul tuo computer non c’è alcun programma in grado di svolgere quest’operazione? Ti piacerebbe convertire una serie di documenti PDF in file di Word, in modo da poterli modificare liberamente, ma non sai come fare? Non disperare. Che tu ci creda o no, ci sono un mucchio di soluzioni alle quali puoi rivolgerti, tutte gratuite ed estremamente semplici da usare. Devi solo scegliere quella che ti sembra più adatta alle tue necessità ed è fatta.

Ci sono dei software (in alcuni casi già integrati nel sistema) che, funzionando a mo’ di stampante virtuale, permettono di trasformare in PDF qualsiasi tipo di file stampabile (es. documenti di Office, pagine Web o fotografie) e servizi online che consentono di eseguire una conversione in entrambi i sensi: da e verso il formato PDF. Il tutto senza installare software sul PC e senza pagare nemmeno un centesimo. Esistono poi anche delle app adatte allo scopo fruibili da smartphone e tablet, qualora si abbia la necessità di convertire documenti in mobilità.

Insomma, qualsiasi tipo di conversione tu debba svolgere – tranquillo – non devi acquistare alcun convertitore PDF a pagamento. Puoi fare tutto dal menu di stampa del tuo sistema operativo, dal browser che usi per navigare su Internet o, ancora, dal tuo smartphone o dal tuo tablet. Buona lettura e buon lavoro!

Indice

Stampante virtuale

Se hai bisogno di un convertitore PDF per trasformare documenti di testo, fogli di calcolo, pagine Web o qualsiasi altro file stampabile in PDF, non pensarci su due volte e ricorri a una stampante virtuale. Nel caso in cui non ne fossi a conoscenza, le stampanti virtuali sono dei software che si configurano come delle stampanti “vere e proprie” (diventano quindi accessibili tramite il comando per effettuare la stampa di qualsiasi applicazione), processano le informazioni che vengono date loro “in pasto” e le trasformano in documenti PDF. Ormai si trovano anche integrate in tutti i principali sistemi operativi per PC, smartphone e tablet: per saperne di più, prosegui nella lettura.

Windows 10

Stampante PDF

Se quello che stai usando è un computer con su installato Windows 10, sono ben felice di comunicarti che il sistema dispone “di serie” di una stampante virtuale. Per servirtene, tutto quello che devi fare è aprire il documento stampabile che vuoi esportare in PDF utilizzando il programma che di solito impieghi per quel determinato tipo di elemento, richiamare il comando di stampa dal menu File (o dal menu preposto del programma in uso) e scegliere Microsoft Print to PDF o Salva come PDF dalla lista delle stampanti disponibili.

Ad esempio, se vuoi convertire in PDF una pagina Web aperta in Microsoft Edge, ti basta fare clic sul pulsante […] situato nella parte in alto a destra della finestra del navigatore, selezionare la voce Stampa dal menu che compare e scegliere l’opzione Microsoft Print to PDF dal menu a tendina Stampante collocato in alto. Successivamente, regola (se lo ritieni necessario) le impostazioni di stampa (es. margini, orientamento ecc.) e salva la pagina Web in PDF facendo clic sul pulsante Stampa.

Windows 8 e versioni precedenti

Convertitore PDF

Se stai usando Windows 8 o una versione precedente del sistema operativo di casa Microsoft, purtroppo non hai a tua disposizione una stampante virtuale integrata come su Windows 10. Fortunatamente, è possibile ovviare facilmente alla cosa sfruttando una delle tante risorse di terze parti adibite allo scopo.

Tra le varie disponibili su piazza, personalmente ti consiglio di provare FreePDF, che è gratis anche per scopi commerciali e permette di regolare minuziosamente tutte le impostazioni dei file di output. Purtroppo il suo sviluppo è stato interrotto ma continua a funzionare senza problemi. Si basa su Ghostscript: un software gratuito che interpreta i linguaggi di descrizione di pagina PostScript e i PDF di Adobe, quindi bisogna installarli entrambi.

Per scaricare FreePDF, collegati al sito ufficiale della stampante virtuale e fai clic sul collegamento Download FreePDF x.xx posto in alto, in corrispondenza della sezione Download. Per scaricare Ghostscript, invece, recati su quest’altra pagina e clicca sul collegamento gs926w64.exe (se stai usando Windows a 64 bit) oppure su quello gs926w32.exe (se stai usando Windows a 32 bit).

Apri poi il file .exe di Ghostscript appena ottenuto e porta a termine il setup cliccando, nella finestra che si apre sul desktop, prima sul pulsante  e, successivamente, sui bottoni NextI AgreeInstall e Finish. In seguito, apri il file FreePDF4.14.exe e, nella finestra che compare su schermo, effettua il setup di FreePDF facendo clic sui pulsanti Setup e End.

A questo punto, non devi far altro che aprire il file stampabile da trasformare in PDF, richiamare il comando di Stampa dal menu File e selezionare FreePDF dall’elenco delle stampanti disponibili. Per concludere, regola (se necessario) le impostazioni di stampa (es. margini, orientamento ecc.) e salva i PDF pigiando sul bottone Stampa.

macOS

Se utilizzi macOS, puoi trasformare qualsiasi file in PDF senza ricorrere a software di terze parti sfruttando la stampante virtuale inclusa già in tutti i Mac, similmente a com’è possibile fare con Windows 10. Apri, dunque, il file da convertire (es. un documento di testo, una foto o una pagina Web), richiama il comando di Stampa dal menu File e seleziona la voce Salva come PDF dal menu a tendina che si trova in basso a sinistra nella finestra successiva.

Nell’ulteriore finestra che si apre, digita il nome che vuoi assegnare al file nel campo Salva col nome, seleziona la posizione sul tuo Mac in cui esportarlo attraverso il menu Situato in (oppure cliccando sul pulsante con la freccia verso il basso in alto a destra) e pigia sul bottone Salva.

Se lo ritieni opportuno, puoi personalizzare le proprietà del documento (titolo, autore e oggetto) oppure proteggerlo con una password, facendo clic sul pulsante Opzioni di sicurezza, indicando se vuoi che venga richiesta la password per aprire il documento o solo per copiarne il contenuto e stamparlo e, infine, digitando la parola segreta da usare.

Convertitore PDF online

L’idea di usare una stampante virtuale per convertire i tuoi file PDF non ti aggrada e vorresti, dunque, capire quali sono le alternative online che hai dalla tua? Allora da’ subito uno sguardo ai servizi Web appositamente adibiti alo scopo che ho provveduto a segnalarti qui di seguito. Sono sicuro che sapranno soddisfarti.

Smallpdf

Convertitore PDF

Se cerchi un convertitore PDF online pratico, versatile ed estremamente semplice da usare, devi assolutamente provare Smallpdf: si tratta di un servizio Web che permette di trasformare vari tipi di file in PDF, e viceversa. Supporta la conversione dei PDF in documenti di Word, fogli di calcolo di Excel, presentazioni di PowerPoint e perfino immagini JPG. Consente, inoltre, di trasformare i file di Office in PDF, rimuove le protezioni dai documenti protetti da password e unisce più PDF in uno.

Non richiede registrazioni, non presenta limiti di upload e tutela la privacy degli utenti cancellando automaticamente (nel giro di qualche ora) tutti i file che vengono caricati sui suoi server. È gratis, ma elabora massimo due documenti all’ora. Per aggirare tale limitazione bisogna sottoscrivere un abbonamento a pagamento (5 euro/mese oppure 40 euro/anno).

Per metterlo subito alla prova, collegati alla sua pagina principale e scegli quale funzione desideri utilizzare (es. Word in PDFPDF in JPG) facendo clic sul pulsante corrispondente. Trascina, dunque, i file da convertire nella finestra del browser, oppure clicca sul collegamento Scegli File per selezionarli “manualmente”. Puoi anche caricare i file da convertire prelevandoli dal tuo account Google Drive o Dropbox, facendo clic sulle voci apposite situate in basso a destra.

Attendi poi che il caricamento dei file scelti venga avviato e completato e scarica il risultato finale sul tuo PC cliccando sul pulsante Scarica il file che compare in basso. Se vuoi, puoi salvare il file finale su Google Drive o Dropbox, cliccando sui pulsanti con i rispettivi loghi in basso a destra.

CloudConvert

Convertitore PDF

Se cerchi un convertitore PDF online alternativo a quello già menzionato, prova CloudConvert. È gratis e consente di convertire tra loro tantissime tipologie diverse di file: documenti, immagini, video ecc. Presenta un limite di upload di 100 MB (espandibile a 1 GB se si crea un account gratuito sul sito o più passando alla versione a pagamento a partire da 8,54 euro/mese) e tutela la privacy degli utenti cancellando, entro qualche ora, tutti i file che vengono caricati sui suoi server.

Per utilizzarlo, collegati alla sua pagina principale e trascina i documenti da convertire nella finestra del browser. In alternativa, pigia sul pulsante Select Files e seleziona “manualmente” i file presenti sul computer che vuoi processare con il servizio. Pigiando sul pulsante con la freccia situato accanto alla voce Select files, inoltre, puoi prelevare i file dai servizi di cloud storage supportati (es. Dropbox e Google Drive) oppure fornendo il relativo link, previa selezione dell’opzione di riferimento dal menu che si apre.

A questo punto, seleziona il formato di destinazione desiderato cliccando sul link grigio che si trova in alto a destra, dopo la voce to (es. to doc per trasformare i file in doc) e pigia sul pulsante Start conversion per avviarne la conversione.

Attendi quindi che l’elaborazione dei documenti venga portata a termine e scarica i file di output cliccando sul pulsante Download che compare accanto ai loro nomi. Se hai caricato più file e vuoi scaricarli tutti insieme, pigia sul pulsante Create archive per scaricarli sotto forma di archivio compresso, selezionando il formato che preferisci dal menu che si apre.

Convert.Files

Convertitore PDF

Covert Files è un altro convertitore PDF capace di trasformare documenti PDF in file di Word, e-book Mobi/ePub o addirittura immagini, e vice versa. Rispetta fedelmente il layout dei documenti originali (entro i limiti del possibile) e permette di operare con file grandi fino a 250 MB. È gratis e i file caricati sul servizio vengono eliminati dopo poche ore.

Per convertire un PDF con Convert Files (o trasformare altri tipi di file in PDF), collegati alla pagina principale del sito e clicca sul pulsante Browse. Se vuoi, puoi caricare anche i file dal Web, selezionando l’opzione or download i from e indicando il relativo link nel campo adiacente.

A questo punto, seleziona il documento da trasformare, indica il formato che desideri per l’output dal menu a tendina Output format e clicca sul pulsante Convert per avviare il processo di conversione. Ad operazione completata, clicca sul link che compare al centro dello schermo per scaricare sul tuo PC il file convertito. Più semplice di così?

App per convertire PDF

App per telefono

Come anticipato in apertura del post, esistono anche dei convertitori PDF fruibili direttamente in mobilità, da smartphone e tablet. Se, ad esempio, la tua intenzione è convertire un documento stampabile in un file PDF, ti segnalo che puoi affidarti alla funzione di stampa predefinita di Android e iOS.

Entrambe le piattaforme, infatti, includono una stampante virtuale che, similmente a quelle di cui ti ho parlato nel passo a inizio articolo, permette di esportare qualsiasi contenuto stampabile in PDF. Per maggiori dettagli al riguardo, ti rimando alla lettura del mio tutorial incentrato in via specifica su come stampare in PDF.