Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Office per Android

di

Utilizzare smartphone o tablet equipaggiati con Android significa avere la possibilità di lavorare in mobilità facendo cose che fino a qualche anno fa sembravano impensabili. Mi riferisco alla stesura di documenti complessi con immagini, collegamenti ipertestuali e grafici, all’elaborazione di fogli di calcolo e alla creazione di presentazioni che hanno ben poco da invidiare a quelle realizzate su PC.

L’importante, come in tutte le cose, è utilizzare le applicazioni giuste… come quelle che sto per segnalarti oggi. Qui sotto trovi una breve, ma spero utile, rassegna con le migliori suite in stile Office per Android grazie alle quali potrai redigere documenti, sviluppare fogli di calcolo e realizzare presentazioni senza accendere il computer.

La maggior parte delle soluzioni che prenderemo in esame sono gratuite (almeno nella loro versione di base), funzionano in modalità offline e sono tradotte completamente in lingua italiana: devi solo scegliere quella che ti sembra più adatta alle tue esigenze e imparare a sfruttarla al meglio seguendo le indicazioni che sto per darti. Buona lettura e buon divertimento… o buon lavoro, a seconda dei punti di vista!

Microsoft Office per Android

Se lavori spesso con i documenti di Office e hai bisogno di una compatibilità assoluta con la suite di casa Microsoft, la tua scelta non può che ricadere sulle applicazioni di Office per Android. Si tratta delle versioni mobile di Word, ExcelPowerPoint e Outlook rilasciate ufficialmente dal colosso di Redmond, attraverso le quali è possibile aprire, creare e modificare qualsiasi tipo di documento. Le app sono gratuite per tutti i device che non superano i 10.1″ di grandezza, altrimenti richiedono una sottoscrizione al servizio Office 365 per 10 euro/mese. La sottoscrizione a Office 365 serve anche per sbloccare alcune funzionalità avanzate sui dispositivi con dimensioni inferiori ai 10.1″.

Office per Android

Le applicazioni di Office funzionano tranquillamente in modalità offline ma offrono la possibilità di sfruttare i servizi di cloud storage, come ad esempio Dropbox e OneDrive per il salvataggio e il download dei documenti. La loro interfaccia utente è estremamente intuitiva: su tablet ricalca quasi perfettamente quella delle controparti desktop di Word, Excel ecc. mentre su smartphone offre un comodo menu a tendina collocato nella parte bassa dello schermo (e richiamabile pigiando sull’icona della matita collocata in alto a destra) che permette di scorrere facilmente tra tutte le funzioni delle app.

Da sottolineare, inoltre, la vasta gamma di template che permettono di creare vari tipi di documenti, fogli di calcolo e presentazioni direttamente da smartphone e tablet.

WPS Office

Tra le migliori alternative a Microsoft Office per Android c’è sicuramente WPS Office. Si tratta di una suite gratuita che offre la possibilità di visualizzare documenti di Word, presentazioni di PowerPoint, fogli di Excel e file PDF rispettando quasi sempre la loro formattazione originale.

Inoltre, consente di creare documenti di testo, memo, fogli di calcolo e presentazioni salvandoli in vari formati di file. Il salvataggio e il caricamento dei file può avvenire anche dai servizi di cloud storage, come Dropbox, Google Drive, OneDrive e BOX, e dai server WebDAV/FTP impostati dall’utente.

Office per Android

WPS Office racchiude tutte le sue funzionalità all’interno di un’unica app ed è completamente in italiano. La sua interfaccia utente è molto facile da usare: per creare un nuovo file basta pigiare sul pulsante (+) collocato in basso a destra, mentre per formattare i documenti e accedere alle funzioni principali dei fogli di calcolo basta pigiare sul pulsante Strumenti collocato in fondo allo schermo. Non è richiesta una connessione a Internet attiva per utilizzare l’applicazione.

Da segnalare anche la disponibilità di una versione Pro di WPS Office che per 99 cent/mese o 6,99$/anno permette di firmare i documenti PDF e annulla la visualizzazione degli annunci pubblicitari all’interno della app.

Polaris Office

Tra le suite per la produttività più usate su Android c’è anche Polaris Office, la quale consente di visualizzare, modificare e creare documenti di testo semplici, documenti di Word, presentazioni e fogli di calcolo. Include anche dei comodi modelli preimpostati per la creazione di documenti dall’aspetto professionale in pochissimi “tap”.

Ci sono due versioni di Polaris Office: una gratuita di base e una a pagamento (4,19€/mese o 29,99€/anno) che offre la possibilità di modificare i PDF, esportare i documenti di Office come PDF, proteggere i file con una password, sfruttare la funzione di scrittura a mano, sincronizzare l’applicazione con un numero massimo di 15 dispositivi e molto altro ancora.

Office per Android

L’interfaccia di Polaris Office è molto simile a quella di Microsoft Office: in basso a sinistra c’è un pratico menu a tendina che permette di accedere a tutte le funzioni principali per la modifica di documenti, fogli di calcolo e presentazioni. Per creare un nuovo documento, poi, basta fare “tap” sul pulsante (+) che si trova nella schermata principale della app e scegliere il tipo di file da creare.

Non può mancare il supporto a vari servizi di cloud storage, come ad esempio Dropbox, Google Drive, OneDrive, Box, Amazon Drive e uCloud, ma l’applicazione può essere usata anche in modalità offline. Inoltre, anche se inizialmente richiesto, non è necessario creare un account per utilizzarla.

AndrOpen Office

Come suggerisce abbastanza facilmente il suo nome, AndrOpen Office è un porting quasi perfetto di OpenOffice/LibreOffice per Android. Purtroppo non risulta stabile allo stesso modo su tutti i device e la sua interfaccia non è particolarmente comoda da usare (in quanto ricalca al 100% quella della versione desktop), ma per quello che offre vale sicuramente la pena provarla.

Con AndrOpen è possibile visualizzare, modificare e creare documenti, fogli di calcolo, presentazioni, disegni, formule e database. Inoltre sono disponibili degli add-on (da scaricare dal Play Store) che permettono di aggiungere il controllore ortografico in varie lingue, installare font aggiuntivi e importare i documenti in formato PDF.

Office per Android

Tra i numerosi add-on disponibili ce n’è anche uno a pagamento, l’AndrOpen Office Professional Pack, grazie al quale è possibile rimuovere i banner pubblicitari dalla app e aggiungere il supporto ai formati di file OpenOffice.org 1.0 e StarOffice 6.0.

Per il resto, non c’è molto da dire:  nella schermata iniziale dell’applicazione si può scegliere se creare un nuovo documento, se aprirne uno già esistente (caricandolo anche da app esterne) o se installare un add-on dal Play Store. L’interfaccia di Writer, Calc ecc. per la visualizzazione e la modifica dei documenti è identica a quella di OpenOffice per PC (con degli strumenti che permettono di simulare il funzionamento di mouse e tastiera sul touch-screen).

OfficeSuite

Merita sicuramente una prova anche OfficeSuite che è disponibile in due versioni: una gratis di base e una a pagamento (3,21€/mese o 21,45€/anno) che permette di installare font aggiuntivi, ricercare i termini nel dizionario, firmare i documenti, modificare i PDF, proteggere i documenti con password e include un editor di immagini.

L’applicazione in entrambe le versioni consente di visualizzare, modificare e creare nuovi documenti di Word, presentazioni di PowerPoint e fogli di Excel con una facilità impressionante. Il merito va alla sua interfaccia utente che è tradotta completamente in italiano e dispone di una comoda toolbar (collocata in alto) attraverso la quale si può accedere velocemente alle funzioni di formattazione e modifica dei file.

Office per Android

Va inoltre sottolineato che OfficeSuite supporta tutti i principali servizi di cloud storage (Dropbox, Google Drive, OneDrive, SugarSync e Box) e che include alcuni modelli preimpostati per la realizzazione di documenti, presentazioni e fogli Excel. Nonostante ciò funziona anche offline e senza registrazione (che viene richiesta, ma si può saltare pigiando sull’apposito pulsante).

Google Drive

Per finire voglio segnalarti Google Drive e tutte le applicazioni per la produttività sviluppate da Google. Si tratta di Documenti, Fogli e Presentazioni che come largamente intuibile dai loro nomi consentono di creare documenti di testo, fogli di calcolo e presentazioni dai dispositivi Android.

Si basano sul cloud. Per utilizzarle, infatti, occorre autenticarsi con il proprio account Gmail ma funzionano anche in modalità offline. Inoltre offrono uno straordinario supporto al lavoro contemporaneo con altri utenti, il che le rende molto adatte ai lavori di gruppo. Supportano i documenti di Microsoft Office e sono completamente in italiano. Qui sotto ci sono i link del Play Store per scaricarle, ovviamente gratis.

Office per Android

A questo punto, non ti resta che scegliere la tua suite per la produttività preferita e installarla sul tuo smartphone e/o sul tuo tablet per cominciare a realizzare (e visualizzare) documenti di ogni genere.