Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per Office

di

Sei in procinto di iniziare un nuovo lavoro e quello che, a breve, diventerà il tuo capo, ti ha già avvisato in merito all’esigenza di manipolare documenti di testo, presentazioni, fogli di calcolo e altri file d’ufficio. Giacché sul tuo computer non sono ancora presenti programmi per Office, vuoi porre rimedio alla cosa prima ancora di farti trovare impreparato, ed è per questo che ti trovi qui, sul mio sito Web, speranzoso di ricevere aiuto al riguardo.

Ebbene, se le cose stanno in questo modo, sono felice di comunicarti che ti trovi nel posto giusto, al momento giusto! Di seguito, infatti, ti elencherò quelle che sono le migliori suite d’ufficio per Windows, macOS, Android e iPad/iPhone, fornendoti una panoramica riguardo le caratteristiche di ciascuna di essa e alcune valide indicazioni per effettuarne il download.

Dunque, senza attendere oltre, mettiti comodo e leggi tutto d’un fiato quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, sarai perfettamente in grado di individuare (e scaricare) i programmi più adatti alle tue esigenze. Buona lettura e buon lavoro!

Indice

Programmi Office per Windows 10

Esistono davvero tanti programmi per Windows 10 e versioni successive del sistema operativo Microsoft che possono essere usati per creare, modificare e archiviare i documenti più comunemente usati in ambito lavorativo: di seguito ti elenco quelli che, a mio avviso, rappresentano i migliori.

Microsoft Office

Programmi Office per Windows 10

È davvero difficile non aver mai sentito parlare di Microsoft Office: è la suite più usata in assoluto per quanto concerne la gestione e l’elaborazione dei documenti d’ufficio.

Per la precisione, essa include un gran numero di software, ciascuno dei quali delegato a un preciso scopo: Word è il programma che consente di realizzare e modificare documenti di testo più o meno elaborati; Excel è il software pensato per l’elaborazione dei fogli di calcolo, dotato di funzionalità di gestione estremamente avanzate; PowerPoint è un ottimo software dedicato alla realizzazioni di presentazioni e slide di vario tipo: Publisher, poi, serve a realizzare disegni e documenti stampabili; e Access, infine, è il software dedicato nello specifico ai database.

Come dici? Speravi di trovare un programma Office per organigramma specificamente dedicato allo scopo? Non temere: puoi aggiungere elementi SmartArt (i corrispettivi, per l’appunto, degli organigrammi) nella maggior parte dei programmi di Office, semplicemente accedendo alla scheda Inserisci e premendo sull’apposito pulsante.

Microsoft Office non è però gratuito e si può ottenere attivando un piano in abbonamento a Microsoft 365: si tratta di un servizio offerto dal big di Redmond che, al prezzo di partenza di 7€/mese per il piano Personal o 10€/mese per il piano Family, consente di ottenere accesso a tutti i programmi Microsoft, di sbloccare le funzionalità Premium di Office per smartphone e tablet, di ottenere fino a 6 TB di spazio di archiviazione in cloud e di usufruire di 60 minuti di chiamate Skype gratuite mensili.

Programmi per Office

Per la precisione, sottoscrivendo il piano Microsoft 365 Personal si ha diritto a 1 TB di spazio aggiuntivo su OneDrive e a una singola licenza personale, utilizzabile al massimo su 1 computer per volta; il piano Microsoft 365 Family, invece, concede accesso fino a un massimo di 6 persone, con possibilità di usare l’abbonamento su un massimo di 5 device contemporaneamente, oltre che 1 TB di spazio di archiviazione cloud a persona. Maggiori info qui.

In alternativa, è possibile acquistare una licenza una tantum di Office Home & Student oppure Office Home & Business: queste versioni si acquistano una sola volta, possono essere installate su un solo computer e non includono i benefici Premium per le app mobile, né lo spazio di archiviazione su OneDrive, tantomeno i minuti gratuiti su Skype.

Il costo ufficiale delle due licenze è pari, rispettivamente, a 149€ e 299€, senza alcun periodo di prova gratuito; tuttavia, per risparmiare, si può acquistare una licenza per Office da Mr Key Shop, uno store online che, in maniera perfettamente legale, rivende licenze inutilizzate da aziende e società passate al cloud e/o ai servizi in abbonamento, a prezzi estremamente minori.

Se ti interessa approfondire l’argomento, ti rimando alla lettura della mia guida su come scaricare Office, nella quale ti ho spiegato tutto con dovizia di particolari.

LibreOffice

Programmi per Office

Una delle più valide alternative gratuite a Microsoft Office è LibreOffice. Si tratta di una suite per l’ufficio completa, nata da una “costola” di Apache OpenOffice, la quale integra tutta una serie di programmi in grado di gestire e manipolare diverse categorie di documenti: Writer, per i file di testo; Calc, per i fogli di calcolo; Impress, per le presentazioni; Draw, per disegni e stampabili; Math, per le formule matematiche; e Base, per i database.

Sebbene l’interfaccia dei vari componenti di LibreOffice non sia esattamente il massimo in termini di estetica, tutti i programmi inclusi nella suite integrano un elevato numero di funzionalità, il che li rende pressoché equivalenti alle più blasonate controparti Microsoft.

LibreOffice consente di aprire, manipolare e salvare documenti sia nei formati nativi di Office, che nei formati open previsti per le varie categorie di documenti; inoltre, grazie al forte supporto della comunità di sviluppo, la suite viene aggiornata regolarmente e può essere ampliata quanto a funzioni disponibili, grazie a dei pratici plugin scaricabili liberamente. Per approfondimenti, ti rimando alla lettura del mio tutorial su come scaricare LibreOffice.

Altri programmi Office per Windows 10

Altri programmi Office per Windows 10

Se ritieni che i programmi di cui ti ho parlato finora non siano adatti alle tue esigenze, puoi prendere in considerazione una delle alternative che mi appresto a elencarti di seguito.

  • Microsoft Office Online: se non hai la possibilità di installare programmi sul computer, ti farà piacere sapere che Word, Excel, PowerPoint e OneNote possono essere usati direttamente tramite il browser, senza la necessità di installare nulla. Le versioni “online” dei software offrono un set di funzioni limitato rispetto alle relative controparti desktop, ma possono essere usate gratuitamente — a patto di avere a disposizione un account Microsoft.
  • Google Drive: la celebre suite per la produttività di Google, perfetta per realizzare documenti collaborativi, ma non solo. Funziona direttamente dal browser, è gratis e include validissimi strumenti per creare documenti, presentazioni, fogli di calcolo, moduli e altro ancora. Maggiori informazioni qui.
  • OnlyOffice Desktop Editor: ottima raccolta di programmi per l’ufficio scaricabile gratuitamente e dedicata alla realizzazione di testi, presentazioni e fogli di lavoro.

Programmi Office per Mac

E su Mac? Anche in questo caso, ti farà piacere sapere che esistono numerosi programmi Office in grado di soddisfare tutte le esigenze, alcuni dei quali distribuiti gratuitamente dalla stessa Apple. Continua a leggere per saperne di più.

iWork

Programmi Office per Mac

Se non ne avessi mai sentito parlare, iWork è la suite d’ufficio prodotta e distribuita da casa Apple, pensata come alternativa — seppur abbastanza basilare — a Microsoft Office. Essa si compone di tre applicazioni: Pages, Numbers e Keynote.

Pages è il programma dedicato all’elaborazione dei testi, dotato di un’interfaccia intuitiva che consente di personalizzare i propri lavori, grazie agli strumenti integrati e facilmente accessibili. Pages non possiede alcune funzioni avanzate presenti in Word, ma è più che sufficiente per un utilizzo non professionale.

Numbers, invece, è dedicato ai fogli di calcolo: il punto di forza del programma è l’interfaccia molto semplice, seppur dotata dello stretto indispensabile per l’elaborazione di dati e modelli matematici di vario tipo. Non si tratta di un software paragonabile a Excel quanto a funzionalità, ma per un utilizzo basilare va più che bene.

Keynote, infine, permette di creare presentazioni di vario tipo: al contrario dei suoi “fratelli”, Keynote è dotato di funzionalità di progettazione e realizzazione decisamente avanzate, superiori, per certi versi, a quelle presenti nel più blasonato PowerPoint. Ciò, tuttavia, non rende il programma complesso da usare, anzi: grazie alla sua interfaccia, è possibile accedere a tutte le funzionalità più importanti (ma non solo) nel giro di un paio di clic.

Tutti i programmi elencati sono in grado di gestire la maggior parte dei formati di file nativi di Microsoft Office e possono essere scaricati gratuitamente dal Mac App Store; va sottolineato che Pages, Numbers e Keynote sono in grado di archiviare e sincronizzare file tramite iCloud. Per approfondimenti, puoi dare uno sguardo alla mia guida su come scaricare iWork, nella quale ti ho spiegato tutto con dovizia di particolari.

Microsoft Office

Programmi per Office

Sarebbe stato impensabile fino a qualche anno fa, ma Microsoft Office per Mac è ormai una realtà ben affermata e consolidata nella scena dei programmi d’ufficio: il big di Redmond, infatti, consente di utilizzare la maggior parte dei programmi appartenenti alla suite (Word, Excel, PowerPoint, Outlook e OneNote) anche su macOS; questi ultimi, inoltre, dispongono di funzionalità in tutto e per tutto simili alle rispettive controparti per Windows.

Anche le modalità di acquisto dei vari programmi sono simili a quanto già detto in precedenza: si può sottoscrivere un abbonamento a Microsoft 365, con prezzi a partire da 7€/mese per il piano Personal (licenza valida per un solo computer), oppure a 10€/mese per il piano Family (licenza valida per 6 computer). In entrambi i casi, è possibile attivare una prova gratuita di 30 giorni.

È possibile scaricare le applicazioni di Office direttamente dal Mac App Store (sia come pacchetti separati per Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook e OneDrive che come pacchetto unico Microsoft 365; sapendo che le applicazioni singole richiedono comunque una sottoscrizione attiva a Microsoft 365 per essere usate), oppure dal sito Internet di Microsoft. Per approfondimenti riguardo il download di Office per Mac, puoi dare un’occhiata al tutorial specifico che ho dedicato all’argomento.

LibreOffice

Programmi per Office

Anche LibreOffice, la stessa suite per la produttività gratuita e open source di cui ti ho parlato nel capitolo dedicato a Windows, può essere installata su macOS con estrema facilità.

Fatta eccezione per le piccole differenze grafiche, i software di LibreOffice per macOS funzionano alla stessa maniera di quelli già visti per Windows e sono praticamente gli stessi: Writer (documenti), Calc (fogli di calcolo), Impress (presentazioni), Math (formule), Base (database) e Draw, il programma office per disegnare volantini, locandine, brochure, biglietti da visita e così via.

La suite LibreOffice per macOS può essere scaricata gratuitamente dal sito Web ufficiale; se hai bisogno di una guida passo-passo che ti indichi come procedere, dà uno sguardo nel capitolo dedicato del mio tutorial sui programmi per scrivere gratis, nella quale trovi tutto spiegato per filo e per segno.

Altri programmi Office per Mac

Altri programmi Office per Mac

Hai trovato interessanti le soluzioni che ti ho proposto finora, ma ti farebbe comodo conoscerne di aggiuntive da poter sfruttare al bisogno? In questo caso, puoi prendere in considerazione le alternative che ti elenco di seguito.

  • iWork/iCloud online: si tratta della versione Web della già citata suite iWork, accessibile mediante qualsiasi browser Web compatibile. Se hai attivato il salvataggio dei documenti su iCloud, potrai aprire questi ultimi nel giro di un solo clic.
  • Apache OpenOffice: si tratta della suite d’ufficio gratuita, gestita dalla Apache Software Foundation, dalla quale deriva LibreOffice. A differenza di quanto accade per quest’ultima, i programmi di OpenOffice vengono aggiornati con minore frequenza. Maggiori info qui.
  • Calligra: si tratta di una suite completa d’ufficio, scaricabile in modo totalmente gratuito, dotata di software per la videoscrittura (Words), per l’elaborazione di fogli di calcolo (Sheets), di presentazioni (Stage), di disegni vettoriali (Karbon), di progetti (Plan) e per la gestione di database (Kexi). Calligra è disponibile anche per Windows e per Linux.

Programmi Office per Android

Sei solito lavorare dal tuo tablet oppure dallo smartphone Android e ti farebbe comodo avere a disposizione applicazione dedicate all’elaborazione dei documenti? Allora questa è la sezione più adatta al tuo caso, nella quale ti elencherò alcune tra le migliori soluzioni di questo tipo.

Applicazioni Google

Programmi Office per Android

Se il tuo dispositivo è dotato di Play Store e, in generale, di servizi Google, puoi realizzare rapidamente documenti di testo, fogli di calcolo e presentazioni avvalendoti delle app di Google dedicate allo scopo: Documenti Google, Fogli Google e Presentazioni Google. Queste ultime possono essere usate in forma assolutamente gratuita, a patto di possedere un account Google con il quale effettuare l’accesso.

Tutte e tre le app sono in grado di elaborare file in formato nativo oppure provenienti da Microsoft Office; il punto di forza delle app di Google è la profonda integrazione con Drive: i documenti creati vengono salvati direttamente in cloud, aggiornati in tempo reale e possono essere condivisi con altri utenti o scaricati in memoria, in qualsiasi momento.

Le app di Google sono generalmente preinstallate su tutti i dispositivi Android dotati dei servizi di “Big G” ma, all’occorrenza, possono essere scaricate gratuitamente dal Play Store. Per saperne di più, ti rimando alla lettura della mia guida su come creare un documento Google, nella quale ti ho illustrato l’argomento nel dettaglio.

Microsoft Office

Programmi Office per Android

Se, invece, hai bisogno di piena compatibilità con i documenti generati tramite Microsoft Office, sarai ben lieto di sapere che Word, Excel, PowerPoint e Outlook sono disponibili anche sotto forma di applicazioni per Android, scaricabili gratuitamente sia dal Play Store che dai market alternativi presenti sui device non dotati di servizi Google.

Esse consentono di lavorare sia in modalità offline che in cloud (in abbinata ai servizi cloud OneDrive o Google Drive), singolarmente o in collaborazione con altri utenti e dispongono di un’interfaccia utente molto intuitiva, molto simile — soprattutto sui tablet — a quella di Word, Excel e PowerPoint per desktop.

Va sottolineato che le app in questione possono essere usate gratuitamente su tutti i dispositivi il cui schermo non supera i 10.1" di diagonale; per poter superare questo limite, oltre che per sbloccare alcune funzioni Premium sui device dai piccoli schermi, è necessario abbonarsi a uno dei piani a pagamento de l servizio Microsoft 365.

Ti segnalo altresì la disponibilità del pacchetto completo Microsoft Office per Android, il quale consente di ottenere tutte le app di Office in un solo colpo e di usufruire di funzioni aggiuntive quali la scansione dei documenti tramite la fotocamera, la firma e la conversione in documenti PDF e molto altro ancora. Per saperne di più, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata a Office per Android.

AndrOpenOffice

Programmi per Office

Altra ottima suite d’ufficio dedicata a smartphone e tablet Android è AndrOpenOffice: all’atto pratico, si tratta di un riadattamento per Android della già menzionata suite OpenOffice, dalla quale eredita la flessibilità e la potenza.

Sebbene AndrOpenOffice sia un’applicazione completa e totalmente gratuita, devo segnalarti che la sua interfaccia potrebbe non essere molto comoda se usata da device con schermo piccolo (in quanto è estremamente simile alla sua controparte desktop) e che, su alcuni dispositivi, potrebbe non risultare particolarmente stabile.

Usando le applicazioni incluse nella suite, è possibile creare, visualizzare e modificare documenti di testo, presentazioni, fogli di calcolo, formule, database e disegni; va inoltre segnalata la disponibilità di add-on, scaricabili direttamente dal Play Store, i quali consentono di ottenere funzionalità aggiuntive, come l’importazione dei documenti in formato PDF oppure il controllo ortografico multilingua.

Altri programmi Office per Android

Altri programmi Office per Android

Oltre alle applicazioni delle quali ti ho parlato finora, devi sapere che sul Play Store, così come sui market alternativi e di comprovata serietà per Android, sono disponibili numerose altre soluzioni dedicate alla gestione dei documenti d’ufficio. Di seguito te ne elenco alcune.

  • WPS Office: è una suite gratuita che consente di creare e visualizzare documenti di Word, PowerPoint, Excel e file PDF. I file possono essere aperti dalla memoria, dai più noti servizi di archiviazione cloud (OneDrive, Google Drive e Dropbox, tanto per citartene alcuni) e da server WebDAV/FTP e salvati nelle medesime posizioni, usando molteplici formati.
  • Polaris Office: si tratta di un’altra applicazione per la produttività totalmente compatibile con i documenti in formato Microsoft Office. È disponibile in due versioni: una gratuita, con funzionalità di base e una a pagamento (con prezzi a partire da circa 6,50€/mese), la quale consente di modificare i file PDF, di proteggere i documenti con password e di attivare la sincronizzazione dell’app su un massimo di 15 dispositivi.
  • OfficeSuite: altra applicazione compatibile con i documenti in formato Office, caratterizzata da un’interfaccia utente completamente in italiano e agevole da utilizzare. È possibile caricare e salvare file sia in locale che sul cloud, anche senza registrarsi all’app. OfficeSuite è disponibile in due versioni: una gratuita con funzionalità di base e una a pagamento, che dispone di caratteristiche aggiuntive (ad es. la possibilità di installare altri font o di firmare i documenti).

Programmi Office per iPad

Se utilizzi l’iPad per lavorare, ti farà comodo sapere che l’App Store pullula di app e suite d’ufficio, ciascuna adatta a uno scopo anziché a un altro. Di seguito ti elenco le migliori della categoria (che possono essere scaricate e usate anche su iPhone).

iWork

Programmi Office per iPad

Ti ho già parlato della suite iWork nella sezione dedicata a Office per Mac ma ciò che non ti ho detto è che le applicazioni Pages, Numbers e Keynote sono disponibili gratuitamente anche sull’App Store di iPad (e iPhone) e ricalcano in maniera evidente l’interfaccia grafica, le funzioni e la semplicità d’uso delle rispettive controparti desktop.

Tutte le app in questione sono compatibili con i file di Office e possono essere usate sia in modalità offline, sia previa integrazione con iCloud; inoltre, le app della suite iWork sono compatibili con altri servizi di cloud storage come Google Drive, oppure Mega.

Microsoft Office

Programmi Office per iPad

Oltre che per Android, le applicazioni di Word, Excel, PowerPoint, OneNote e Outlook, unitamente al pacchetto Microsoft Office che le contiene tutte, sono altresì disponibili per il download tramite l’App Store di Apple e compatibili sia con iPad, che con iPhone. I documenti realizzati tramite le stesse possono essere archiviati e condivisi su OneDrive, anche in maniera collaborativa, oppure su servizi di cloud storage come Dropbox e Box.

Anche in questo caso, tutte le applicazioni del pacchetto possono essere usate gratuitamente su tablet e smartphone a marchio Apple dotati di schermo di dimensione inferiori a 10.1"; per superare tale limitazione, oltre che per ottenere una serie di funzionalità Premium aggiuntive, è necessario sottoscrivere un abbonamento a uno dei piani Microsoft 365 disponibili. Maggiori info qui.

Altri programmi Office per iPad

Altri programmi Office per iPad

Come alternativa a iWork e Microsoft Office iPad, puoi prendere in considerazione l’uso di altre app disponibili, anche in forma gratuita, sull’App Store installato nei device a marchio Apple. Eccone alcune.

  • Polaris Office: è una delle applicazioni più apprezzate per iPad e iPhone, la quale consente di visualizzare, modificare e salvare la stragrande maggioranza dei documenti archiviati in formato Office (.doc/.docx, .xsl/.xlsx, .ppt/.pptx e così via). È disponibile in due versioni: gratuita, con funzioni di editing di base e a pagamento, la quale aggiunge alcune caratteristiche aggiuntive (tra cui la possibilità di sincronizzare dati e impostazioni su più device).
  • WPS Office: gli strumenti offerti da WPS Office permettono di creare, modificare e salvare agevolmente, sia in memoria che in cloud su Internet, documenti di Word, PowerPoint, Excel e file PDF. Di base WPS Office è un’app gratuita, ma si possono sbloccare funzioni aggiuntive sottoscrivendo un abbonamento a pagamento mensile, trimestrale oppure annuale.
  • App di Google: se hai necessità di accedere e modificare documenti archiviati su Google Drive (ma non solo), ti farà piacere sapere che le applicazioni Documenti, Fogli e Presentazioni Google possono essere scaricate gratuitamente anche su iPad e iPhone.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.