Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare i bigliettini al computer

di

Vorresti realizzare un bigliettino da “allegare” a un regalo che hai fatto a un tuo caro? Vorresti rinnovare la veste grafica dei tuoi biglietti da visita, per riuscire a far colpo sui tuoi potenziali clienti ma non vuoi investire grosse somme di denaro in quest’operazione? Se hai risposto affermativamente a una di queste domande e vuoi sapere come fare i bigliettini al computer, ti trovi nel posto giusto!

Nei prossimi paragrafi, infatti, ti parlerò di alcuni programmi per Windows e macOS, nonché di alcuni servizi online utilizzabili direttamente dal browser, che ti potrebbero tornare utili per portare a termine l’operazione in oggetto. Contrariamente a quanto tu possa pensare in questo momento, non bisogna essere dei grafici professionisti per riuscire nell’impresa: con una piccola dose di buona volontà e impegno, chiunque può riuscirci, te compreso!

Allora, si può sapere che ci fai ancora lì impalato? Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte” che sto per darti. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come fare bigliettini con Word

Biglietto da visita

Se vuoi fare bigliettini al computer, la prima soluzione che ti invito a provare è Word. Il famosissimo programma di videoscrittura di casa Microsoft, infatti, offre numerosi modelli pronti all’uso per realizzare sia biglietti da regalo che biglietti da visita.

Per avvalerti di un modello di biglietto in Word, avvia per prima cosa il programma sul tuo computer e, nella sua finestra principale, fai clic sulla voce Altri modelli (in alto a destra), dopodiché clicca sulla dicitura Biglietti.

A questo punto, fai clic prima sulla tipologia di biglietto che intendi realizzare (es. Biglietto di ringraziamento, Biglietto di invito a matrimonio, Biglietto da visita capsule moderne, etc.) e poi sul pulsante Crea. Adesso non ti resta che sostituire il testo d’esempio con le informazioni che intendi includere nel biglietto da regalo, d’auguri o da visita che hai deciso di realizzare e il gioco è fatto.

Se, invece, vuoi aggiungere nuovi campi di testo, fai clic nella posizione di tuo interesse e procedi con l’inserimento della scritta che vuoi includere nel bigliettino; dopodiché scegli la grandezza, il colore, il font e gli effetti da applicare al testo, avvalendoti dei pulsanti visibili cliccando sulla scheda Home. Per aggiungere una nuova immagine, invece, seleziona la scheda Inserisci situata in alto a sinistra e fai clic sul pulsante Immagini, per inserire le immagini di tuo interesse.

Dopo aver realizzato i tuoi biglietti, salva il lavoro fatto, facendo clic sul pulsante File posto in alto a sinistra e selezionando la voce Salva con nome dal menu apertosi. Facile, no?

Se dovessi avere bisogno di ulteriori delucidazioni su come usare Microsoft Word e su come fare biglietti su Word, ti rimando alla lettura degli approfondimenti che ho dedicato al celeberrimo programma del colosso di Redmond.

Come fare bigliettini con Publisher

Publisher

Se vuoi fare bigliettini con Publisher, l’applicazione di grafica pubblicitaria di Microsoft disponibile soltanto su Windows, sappi che puoi riuscirci seguendo più o meno gli stessi passaggi che ti ho indicato nel capitolo su Word, visto che Publisher funziona in modo analogo al programma di cui ti ho parlato poc’anzi. Anche in questo caso, infatti, puoi utilizzare modelli di biglietti pronti all’uso, da personalizzare a tuo piacimento.

Per procedere, dopo aver avviato Publisher, clicca dunque sulla voce Altri modelli situata in alto a destra e poi fai clic sulla dicitura Biglietti. Successivamente, seleziona il tipo di biglietto da creare (es. Biglietto di ringraziamento, Biglietti di visita verde, etc.) e clicca sul pulsante Crea, per proseguire.

Ora, serviti degli strumenti presenti nelle schede poste in alto per formattare il testo, inserire elementi aggiuntivi e così via. Nella scheda Home, per esempio, sono presenti i tool mediante i quali è possibile aggiungere e formattare il testo; nella scheda Inserisci, invece, è possibile trovare strumenti che offrono la possibilità di aggiungere al modello scelto immagini, forme, decorazioni, etc.

A lavoro ultimato, clicca sul pulsante File posto in alto a sinistra, seleziona la voce Salva con nome dal menu apertosi e seleziona il formato e la posizione in cui salvare il documento finale.

Per maggiori informazioni su come fare biglietti con Publisher, consulta l’approfondimento che ho dedicato all’argomento: penso che ti tornerà utile.

Come fare bigliettini con LibreOffice

Biglietti LibreOffice Draw

Se vuoi fare bigliettini al PC, ti consiglio di valutare anche l’uso di LibreOffice, famosissima suite di produttività open source, disponibile per Windows, macOS e Linux, che si pone come alternativa free alla blasonata suite Microsoft Office. LibreOffice integra applicazioni come WriterDraw che, in modo analogo a Word e Publisher, permettono di realizzare materiale di tipo grafico, come biglietti d’auguri, biglietti da visita e così via. Lascia che ti spieghi come adoperare LibreOffice a tale scopo.

Per prima cosa, scarica la suite sul tuo computer, collegandoti al sito Web di LibreOffice e facendo clic sui pulsanti Scaricate ora e Scaricate la versione [x.x.x]. Se usi un Mac, fai clic anche sul bottone Interfaccia utente tradotta, così da anche il language pack per tradurre l’interfaccia di LibreOffice in italiano (operazione non necessaria su Windows).

Ora, se usi Windows, apri il pacchetto .msi ottenuto, clicca sul pulsante Avanti, apponi il segno di spunta accanto alla voce Tipica (in realtà dovrebbe essere già selezionato) e poi clicca sui pulsanti AvantiInstallaFine, per completare il setup.

Se usi Mac, invece, apri il pacchetto .dmg di LibreOffice, trascina l’icona della suite nella cartella Applicazioni di macOS e, dopo esserti recato nella posizione in questione, fai clic destro sull’icona del programma e seleziona la voce Apri per due volte di seguito (operazione che va fatta soltanto al primo avvio di LibreOffice per “bypassare” le restrizioni imposte da Apple verso i software non certificati).

Ora provvedi installare il language pack scaricato precedentemente. Chiudi, dunque, LibreOffice premendo sui tasti cmd+q della tastiera e fai doppio clic sul file LibreOffice_[versione]_langpack_it.dmg. Successivamente, fai clic destro sul file LibreOffice Language e seleziona la voce Apri dal menu che compare e fai clic sui pulsanti Apri e Installa, seleziona la voce /Applications/LibreOffice.app e clicca sul bottone Installa. Se compare un avviso riguardante i permessi, clicca sul pulsante Sì, identificami, fornisci la password di amministratore del Mac e fai clic sul pulsante OK per due volte di seguito.

Bene, adesso sei pronto per creare bigliettini con LibreOffice. Avvia, quindi, quest’ultimo e seleziona la voce Modelli posta nella barra laterale situata sulla sinistra, per selezionare uno dei modelli predefiniti da usare per realizzare il tuo biglietto (es. Biglietto da visita con logo, Foresta verde, Ispirazione, etc.). Dopodiché fai doppio clic sul modello che vuoi aprire e, se necessario, fai clic sul pulsante .

Apporta, dunque, tutte le modifiche del caso al modello appena scelto e il gioco è fatto. Per agire sugli elementi presenti nel modello scelto, fai doppio clic su di essi, evidenziali e digita le scritte da inserire al posto del testo d’esempio. Dopodiché modifica il carattere, il colore dello sfondo usato nel bigliettino etc., selezionando l’elemento di tuo interesse e sfruttando i tool e i menu presenti nella parte superiore della finestra del programma, così da agire sul bigliettino.

A lavoro ultimato, fai clic sulla voce File situata in alto a sinistra, seleziona l’opzione Esporta nel formato PDF e clicca sul pulsante Esporta, per salvare il biglietto nel formato di output desiderato (es. PDF).

Come fare bigliettini con Pages

Biglietti creati con Pages

Hai un Mac? In tal caso puoi contare su un altro programma molto valido: Pages. Si tratta dell’applicazione di videoscrittura di Apple inclusa nella suite iWork, che permette di realizzare biglietti da visita, d’auguri, etc. partendo da template pronti all’uso. Pages è presente “di serie” in macOS, ma nel caso avessi disinstallato il programma, puoi scaricarlo nuovamente dal Mac App Store.

Per avvalertene, avvia Pages, facendo clic sull’icona della penna arancione con il foglio posta sulla barra Dock o nel Launchpad, clicca sul pulsante Nuovo documento situato sulla sinistra della finestra apertasi, scorri la lista dei vari modelli disponibili e individua la sezione Biglietti o Biglietti da visita (in base al tipo di lavoro che vuoi effettuare). Seleziona, poi, uno dei modelli tra quelli disponibili (es. Biglietto con foto verticale, Biglietti da visita classici, etc.) e fai clic sul pulsante Crea.

Ora, tutto ciò che devi fare è personalizzare il biglietto sostituendo il testo d’esempio con il messaggio personalizzato o le tue informazioni personali (in base al tipo di biglietto che hai deciso di realizzare): ti basta selezionare gli elementi già presenti nello stesso e apportare modifiche tramite le funzioni presenti nella sidebar collocata a destra.

Per inserire altri elementi nel biglietto, invece, serviti dei pulsanti posti in alto: Testo per inserire del testo impostando la grandezza, il colore, il font e l’allineamento; Multimedia per aggiungere immagini ed elementi multimediali di vario genere; Forme per aggiungere forme e disegni al biglietto e così via.

A lavoro ultimato, salva le modifiche fatte recandoti nel menu File > Salva oppure esportando il documento in PDF, recandoti nel menu File > Esporta come > PDF.

Come fare bigliettini con Canva

Canva

Un’altra soluzione che ti invito a provare è Canva, un servizio online semi-gratuito mediante il quale è possibile realizzare grazie al quale è possibile realizzare biglietti d’auguri, biglietti da visita e molteplici altri lavori di tipo grafico. Definisco questa soluzione semi-gratuita perché alcuni elementi grafici e template sono a pagamento.

Per avvalerti di Canva, recati sulla sua home page e avvaliti dei pulsanti che ti vengono mostrati a schermo per iscriverti con Google, iscriverti con Facebook oppure iscriverti con l’indirizzo email. Se opti per l’iscrizione con l’account Google o l’account Facebook, dovrai effettuare l’accesso usando le credenziali del servizio scelto, altrimenti dovrai compilare il modulo visualizzato a schermo fornendo il tuo nome, il tuo indirizzo email e la tua password.

A registrazione fatta, digita “biglietto” nel campo di ricerca situato in alto e fai clic sulla tipologia di progetto che vuoi avviare (es. Biglietti pubblicitari, Biglietto, Biglietto da visita, Biglietto piegato, etc.). Seleziona, dunque, uno dei tanti modelli disponibili, facendo clic sull’anteprima di quello di tuo interesse, e modifica il biglietto scelto.

A questo punto, sostituisci il testo d’esempio con le informazioni che vuoi includere nello stesso, inserisci dei campi di testo aggiuntivi dalla sezione Testo, personalizzane lo sfondo tramite la sezione Sfondo, aggiungi elementi aggiuntivi (es. forme, icone, etc.) mediante la sezione Elementi ed eventualmente effettua l’upload di ulteriori elementi mediante la sezione Caricamenti.

A lavoro ultimato, clicca sull’icona della freccia rivolta verso il basso (in alto a destra) e, nel menu che si apre, seleziona uno dei formati per il download fra quelli che sono disponibili (es. PNGPDF stampa, etc.).

Altre soluzioni utili

Biglietti da visita

Concludo questa guida elencandoti altre soluzioni utili per realizzare biglietti da visita e biglietti di auguri personalizzati. Se i programmi elencati nelle righe precedenti non ti sono stati di aiuto, dai un’occhiata a queste soluzioni alternative.

  • Adobe Illustrator (Windows/macOS) — si tratta del software di grafica vettoriale per eccellenza, usato e apprezzato da professionisti di tutto il mondo. È adatto per realizzare bigliettini e qualsiasi altra tipologia di materiale pubblicitario. È utilizzabile gratis per 7 giorni, poi richiede la sottoscrizione dell’abbonamento ad Adobe Creative Cloud, che parte da 24,39 euro/mese.
  • CardWorks Free Business Card (Windows/macOS) — si tratta di un programma gratuito, a patto che non venga adoperato per scopi commerciali, che permette di realizzare specificatamente biglietti da visita personalizzabili.
  • SpringPublisher (Windows) — altro software pensato per la realizzazione di biglietti da visita, disponibile soltanto per Windows, utilizzabile gratuitamente per scopi non commerciali; altrimenti bisogna acquistare la versione a pagamento, che costa 29,95 dollari (nei periodi di promo costa anche meno).
  • Greetings Islands (Online) — è un servizio online gratuito che offre la possibilità di realizzare biglietti di auguri partendo da template completamente personalizzabili. Vista la semplicità d’uso di questo servizio, dovuta alla sua interfaccia “pulita” e minimale, te ne consiglio vivamente l’utilizzo.

Per maggiori informazioni circa l’uso di questi e altri programmi per biglietti da visita e programmi per biglietti di auguri, ti consiglio di leggere gli approfondimenti che ti ho linkato: penso che ti saranno di grande aiuto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.