Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come fare una presentazione PowerPoint

di

Ti è stato appena chiesto di fare una presentazione con Microsoft Office PowerPoint da mostrare ai tuoi compagni di scuola o ai tuoi colleghi di lavoro, ma non avendo molta dimestichezza con il computer non sai esattamente come si fa. Se questo è il tuo problema, sono ben lieto di informarti che sei capitato proprio nell’articolo giusto al momento giusto! Nelle prossime righe, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come fare una presentazione PowerPoint.

Anche se, molto probabilmente, utilizzerai il computer per creare le varie slide della tua presentazione, non mi limiterò a dirti come utilizzare la versione desktop di Microsoft Office PowerPoint, bensì ti illustrerò anche come puoi far ciò utilizzando l’app pensata per dispositivi mobili e come fare una presentazione tramite la sua versione online accessibile da qualsiasi browser. Sono certo che, se seguirai scrupolosamente i miei consigli, alla fine riuscirai a creare una presentazione degna di essere definita tale.

Sei già ai “posti di comando”? Bene, allora mettiti bello comodo, leggi con attenzione le informazioni che trovi scritte proprio qui sotto e attua le varie “dritte” che ti darò. Sono sicuro che riuscirai a fare un ottimo lavoro e tutti saranno soddisfatti della tua presentazione, tu in primis. Non mi rimane che augurarti buona lettura e, cosa ancora più importante, buon lavoro!

Indice

Come fare una presentazione PowerPoint su computer

Se decidi di creare la tua presentazione utilizzando la versione desktop di Microsoft Office PowerPoint, le informazioni che troverai nei prossimi paragrafi ti saranno molto utili. Ti spiegherò, infatti, come scaricare PowerPoint sul tuo PC (se non l’hai ancora fatto) e come fare una presentazione PowerPoint su computer sfruttando le funzioni più importanti di questo programma.

Scaricare PowerPoint

Se non hai installato Microsoft PowerPoint sul tuo computer, ho il dovere di spiegarti come scaricare questo programma prima ancora di dirti come utilizzarlo al meglio. Ti dico subito che PowerPoint può essere installato sia su un PC Windows che su un Mac. Tuttavia, non trovandoci al cospetto di un software gratuito, dovrai scegliere fra una delle seguenti modalità per “accaparrartelo”.

  • Abbonamento al servizio Office 365 — da 7 euro al mese o 69 euro all’anno (prova gratuita di 30 giorni).
  • Acquisto del pacchetto Office 365 Home & Student 2016 — pagamento di 149 euro una tantum.

Se decidi di optare per la prima soluzione, ovvero l’abbonamento a Office 365, avrai diritto alla prova gratuita del programma per un periodo di 30 giorni. Durante questo arco di tempo, avrai modo di studiare per bene le funzionalità del software e decidere se procedere con l’abbonamento o meno. Se deciderai di non rinnovare l’abbonamento, ti basterà annullare il rinnovo automatico prima della scadenza della trial e non ti verrà fatto alcun addebito.

Per procedere con l’attivazione del periodo di prova di Office 365 (che comprende tutti gli applicativi del pacchetto Office, più spazio di archiviazione su OneDrive e minuti di conversazione gratuiti su Skype), collegati alla pagina di download di PowerPoint, passa con il cursore del mouse sul bottone Prova gratis e, nel menu che compare, clicca sull’opzione Per la casa. Nella pagina che si apre, fai clic sul bottone Prova gratis per 1 mese, seleziona l’opzione Avanti ed effettua il login con il tuo account Microsoft. Se non hai ancora un account Microsoft, leggi la mia guida in cui ti spiego per filo e per segno come creare un account Microsoft.

Dopo aver effettuato l’accesso con il tuo account Microsoft, scegli un metodo di pagamento valido (es. carta di credito o PayPal) —  ovviamente non ti verrà addebitato alcun costo se annullerai l’abbonamento prima che scadano i 30 giorni di prova gratuita — fornisci le informazioni che ti vengono richieste seguendo le istruzioni che compaiono a schermo e, infine, fai clic sul bottone Avanti per procedere al download del programma, che partirà automaticamente.

Adesso non ti rimane altro da fare che installare i programmi inclusi nella suite Office, PowerPoint in primis, facendo un doppio clic sul file .exe che hai scaricato sul tuo PC Windows. Se utilizzi un Mac, invece, puoi ultimare l’installazione di PowerPoint (e degli altri programmi della suite Office) aprendo il pacchetto dmg scaricato dal sito di Microsoft, avviando l’eseguibile Office Installer incluso al suo interno, cliccando sulle voci Continua e Accetto e fornendo la password del tuo account utente di macOS.

Come ti ho già detto poc’anzi, se non hai intenzione di acquistare la suite Microsoft Office, disattiva il rinnovo dell’abbonamento prima che scadano i 30 giorni di prova gratuita visitando questa pagina. Puoi trovare ulteriori informazioni utili su come scaricare PowerPoint, leggendo il tutorial che ho preparato appositamente per te.

Fare una presentazione PowerPoint

Dopo aver portato a termine il download di PowerPoint sul tuo computer, è giunto il momento di passare all’azione e utilizzare al meglio questo programma. Per aiutarti a fare una presentazione su PowerPoint, ti spiegherò quali sono le principali caratteristiche di questo programma e come utilizzarle.

Tanto per cominciare, avvia PowerPoint cliccando sulla sua icona (la lettera “P” su fondo marrone). Nella finestra che si apre, clicca sull’opzione Presentazione vuota collocata nel riquadro di destra se desideri creare una nuova presentazione vuota, oppure seleziona uno dei tanti modelli disponibili (se preferisci utilizzare i preset creati dal team di Microsoft).

Dopo aver scelto se creare una presentazione vuota o un modello, ti ritroverai faccia a faccia con l’area di lavoro inclusa in PowerPoint contenente tutti i tool grazie ai quali potrai creare nuove diapositive. Per facilitare l’utilizzo di tutti questi strumenti, Microsoft ha pensato bene di organizzare l’interfaccia del programma in schede.

  • Home — accoglie praticamente tutti gli strumenti utili per formattare il testo e include anche alcune funzioni più utilizzate di PowerPoint (contenute anche in altre schede) grazie alle quali è possibile aggiungere velocemente nuove slide, modificarne l’aspetto e quant’altro.
  • Inserisci — per inserire un qualsiasi elemento alla tua presentazione PowerPoint, dovrai ricorrere a questa scheda che consente di aggiungere nuove diapositive, importare immagini, aggiungere forme, collegamenti ipertestuali, etc.
  • Progettazione — per modificare il colore, la dimensione, e più in generale l’aspetto delle slide, dovrai utilizzare gli strumenti inclusi in questa scheda.
  • Transizioni — le transizioni sono uno degli strumenti più utilizzati su PowerPoint perché danno vita alla presentazione e, se ben utilizzate, permettono di conferire una certa originalità al proprio lavoro. Puoi aggiungere transizioni alla tua presentazione, selezionandole direttamente da questa scheda.
  • Animazioni — se vuoi aggiungere delle animazioni alla tua presentazione, dovrai per forza di cose “passare” da questa scheda, che ne accoglie tantissime.
  • Presentazione — puoi avviare la riproduzione della presentazione (per vedere in anteprima il risultato finale tuo lavoro), modificarne le impostazioni di visione e accedere ad altre impostazioni ancora utilizzando i comandi inclusi in questa scheda.
  • Revisione — per evitare figuracce durante la visione delle diapositive, ti consiglio di utilizzare gli strumenti per il controllo ortografico inclusi in questa scheda che ti permetteranno di individuare e correggere eventuali errori presenti nel testo della tua presentazione.
  • Visualizza — questa scheda consente di modificare lo stile di visualizzazione della presentazione in fase di editing e di utilizzare la funzione dello zoom.

Dopo questo breve excursus che ha preso in esame le principali funzioni racchiuse nelle 8 schede di PowerPoint, è giunto il momento di spiegarti nel dettaglio come fare una presentazione utilizzando questo programma.

Per prima cosa, clicca sull’opzione Fare clic per inserire il titolo e digita il titolo della tua presentazione e fai la stessa cosa per quanto riguarda il sottotitolo. Dopodiché, fai clic sulla scheda Inserisci e, nel menu che si apre, inserisci un’immagine cliccando sull’opzione Immagini, inserisci una forma cliccando sull’opzione Forme, inserisci un grafico facendo clic sull’opzione Grafico, e così via per tutti gli altri elementi che desideri aggiungere alla diapositiva corrente.

Una volta che avrai inserito un elemento alla tua presentazione, puoi posizionarlo all’interno della diapositiva utilizzando il mouse e, inoltre, puoi personalizzarlo a tuo piacimento facendo clic su di esso e utilizzando le opzioni e i pulsanti che puoi visualizzare in una scheda dedicata della barra degli strumenti di PowerPoint (in alto).

Se lo desideri, puoi dar vita alle diapositive della tua presentazione e renderle più accattivanti utilizzando le animazioni. Per far ciò, seleziona qualsiasi elemento presente nella tua presentazione, clicca sulla scheda Animazioni e scegli un’animazione fra quelle disponibili. Puoi animare scritte, immagini, forme e praticamente qualsiasi elemento sia presente nelle slide. E ti dirò di più: puoi personalizzare le impostazioni delle animazioni configurandone la durata, i suoni, la direzione del movimenti e molto altro ancora. Non devi far altro che selezionare un elemento animato e utilizzare i comandi presenti nella barra laterale di destra.

Come usare Microsoft Office PowerPoint

Vuoi modificare l’aspetto della tua presentazione in pochi clic? In tal caso, clicca sulla scheda Progettazione, seleziona uno degli stili disponibili. In questo modo lo stile grafico della presentazione cambierà in maniera istantanea. Se, invece, vuoi modificare le dimensioni delle varie slide, clicca sul pulsante Dimensioni diapositiva e imposta il rapporto di forma della presentazione scegliendo, ad esempio, il formato 4:316:9; oppure puoi impostare il formato dello sfondo cliccando sull’apposito pulsante situato in alto a destra.

Non appena avrai finito di modificare la diapositiva iniziale, aggiungi una nuova slide cliccando sulla scheda Inserisci di PowerPoint, facendo clic sull’opzione Nuova diapositiva e seguendo le istruzioni che ti ho fornito poc’anzi per aggiungere effetti, animazioni e altri elementi alla tua presentazione PowerPoint.

Successivamente, se lo desideri, aggiungi una transizione fra una slide e l’altra selezionando una diapositiva nel menu di sinistra (il perimetro della diapositiva deve colorarsi di arancione), cliccando sulla scheda Transizioni e scegliendo una transizione fra quelle disponibili.

A lavoro ultimato, clicca sul pulsante File, seleziona l’opzione Salva con nome presente nel menu che si apre e scegli sia il nome da assegnare alla presentazione che il formato in cui vuoi salvarla. Hai visto che non è stato poi così complicato creare una presentazione PowerPoint su computer?

Come fare una presentazione PowerPoint su un dispositivo mobile

Microsoft Office PowerPoint è disponibile anche sotto forma di app gratuita per dispositivi Android, iOS e Windows 10 Mobile (sui device Windows 10 Mobile di solito l’app è preinstallata). Rispetto alla versione desktop del programma, la versione mobile può essere scaricata e utilizzata liberamente da chiunque lo desideri. Tuttavia, gli utenti che non hanno un piano Office 365 attivo non possono utilizzare tutte le funzionalità incluse in PowerPoint (aggiunta di effetti e colori personalizzati alle forme, aggiunta di stili alle immagini, etc.).

Nota: puoi scaricare e utilizzare gratuitamente PowerPoint sul tuo dispositivo, purché il tuo device abbia una dimensione non superiore ai 10.1 pollici. Superato questo limite, è sempre richiesta la sottoscrizione a Office 365.

Smartphone

Se stai utilizzando uno smartphone per creare presentazioni PowerPoint, puoi creare facilmente una presentazione sia che tu abbia a disposizione uno smartphone Android, un iPhone o un dispositivo Windows 10 Mobile. Il funzionamento dell’app è molto semplice per tutte e tre le piattaforme, anche se ci sono delle leggeri differenze fra l’utilizzo dell’app Android e quella per iPhone.

Dopo aver scaricato PowerPoint sul tuo smartphone, avvia la app, pigia sul pulsante rosso Accedi nella sua schermata iniziale e, nella schermata successiva, fai tap sull’opzione Accedi, se hai già creato un account Microsoft oppure pigia sull’opzione Iscriviti gratis per crearne gratuitamente uno nuovo. Puoi anche saltare questo passaggio per provare subito le funzionalità dell’app e accedere al tuo account in un secondo tempo. A te la scelta!

Nella schermata che compare dopo aver effettuato l’accesso (o dopo aver saltato questo passaggio), fai tap sulla voce Apri per aprire una presentazione creata in precedenza oppure fai tap sull’opzione + Nuovo per fare una una nuova presentazione e, nella schermata successiva, pigia sull’opzione Presentazione vuota o, se preferisci, utilizza uno dei modelli disponibili.

Premi quindi sul simbolo (+) per aggiungere nuove diapositive alla tua presentazione e modifica la slide facendo tap su di essa e scegliendo, nel menu che compare, una delle opzioni disponibili: il simbolo della matita per inserire del testo; il simbolo delle forbici per tagliare la slide; il simbolo dei due fogli sovrapposti per copiarla; il simbolo della cartella con il foglio per incollarla; Elimina per eliminarla dalla presentazione; Nascondi, per nasconderla o Condividi per condividerla come immagine o presentazione.

Infine, quando hai terminato il tuo lavoro, salva la presentazione facendo tap sul simbolo (e selezionando l’opzione Salva con nome dal menu che compare. Puoi scegliere se salvare la presentazione sul dispositivo o altrove. Ti rammento che, se hai effettuato l’accesso con l’account Microsoft, la slide viene salvata su OneDrive in modo del tutto automatico.

Come ti ho accennato poc’anzi, su iPhone PowerPoint funziona in maniera simile ad Android, cambia solo il fatto che si parte dalla visualizzazione a singola slide e, per andare avanti e indietro tra le diapositive, va usato un menu presente in basso. Oltre a ciò, cambia anche leggermente il menu contestuale che si apre quando si fa tap su una presentazione.

Tablet

Power Point gratis

Se hai installato PowerPoint su un iPhone o un iPad, avvia la app e pigia sull’opzione Accedi, se sei già in possesso di un account Microsoft o, in caso contrario, fai tap sull’opzione Crea un account per crearne uno nuovo. Se lo desideri, puoi anche saltare questi passaggi e accedere in un secondo tempo.

Dopo aver deciso se effettuare o meno il login, crea una nuova presentazione facendo tap sull’opzione Nuovo oppure premi sull’opzione Apri per aprirne una creata precedentemente. Se opti per la creazione di una nuova presentazione, fai tap sull’opzione Presentazione vuota oppure utilizza uno dei tanti modelli disponibili messi a disposizione da Microsoft.

Nella schermata successiva, pigia sulla scheda Inserisci per aggiungere un elemento qualsiasi alla tua presentazione (tabelle, contenuti multimediali, etc.) e, per renderla più accattivante, aggiungi transizioni e animazioni nella slide “tappando” sulle omonime schede e scegliendo i modelli disponibili nei relativi sotto menu. Per aggiungere una nuova slide, invece, pigia sul simbolo della slide vuota situata nella scheda Home.

Quando avrai finito di creare la tua presentazione PowerPoint, salvala facendo tap sull’icona del foglio (in alto a sinistra), pigiando sull’opzione Esporta e scegliendo il formato in cui vuoi esportarla. Se in precedenza hai deciso di loggarti tramite il tuo account Microsoft, la presentazione che hai fatto verrà salvata in modo automatico su OneDrive.

Come fare una presentazione PowerPoint online

Se devi creare presentazioni davvero essenziali, puoi anche fare a meno di utilizzare PowerPoint su computer o su un dispositivo mobile e puoi optare per l’utilizzo della versione online di questo programma. Se decidi di far ciò, però, sappi che ti ritroverai di fronte a una versione molto limitata di PowerPoint, come ti ho già parlato in un approfondimento che ho preparato a tal riguardo.

Per utilizzare PowerPoint Online, collegati al sito ufficiale di Microsoft Office, fai clic sul pulsante Accedi ed effettua il login utilizzando le credenziali d’accesso al tuo account Microsoft (oppure creane uno nuovo se non ce l’hai ancora). A login effettuato, clicca sull’icona di PowerPoint e seleziona uno dei modelli disponibili per iniziare a lavorare alla tua presentazione.

Come puoi notare, l’interfaccia di PowerPoint Online è molto simile alla versione desktop del programma, ma offre un set di strumenti, transizioni e animazioni decisamente più scarno. Tuttavia, se devi fare presentazioni molto semplici, può bastare.

Per creare una presentazione aggiungendo ad essa diapositive ed elementi vari, utilizza le schede di PowerPoint proprio come hai fatto con la versione desktop del programma (se hai difficoltà ripassa pure le informazioni che trovi nel paragrafo dedicato all’utilizzo di PowerPoint su computer) e, quando hai ultimato la tua opera, clicca sul pulsante File che si trova in alto a sinistra. Dopodiché fai clic sulla voce Scarica come e decidi se salvare il file come presentazione, PDF o file ODP.