Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per organizzare foto

di

Le fotocamere sempre più potenti integrate sui nostri smartphone, ma anche le macchine fotografiche reflex o mirrorless a costi sempre più contenuti, hanno reso più facile che mai scattare tantissime foto. Ma dove finiscono tutte queste immagini e, soprattutto, come vengono gestite? Una maggiore quantità di foto necessità, infatti, di essere archiviata in librerie per potervi accedere rapidamente e con semplicità

Ed ecco che entrano in gioco i programmi per organizzare foto, ossia quei software che ti aiuteranno ad archiviare, ricercare e addirittura modificare le tue foto preferite per semplificarti il lavoro e mettere in ordine i tuoi scatti. Grazie alla loro interfaccia intuitiva, potrai visualizzare le miniature delle immagini, contrassegnarle tramite chiavi di ricerca, filtrare i risultati e, grazie all'intelligenza artificiale, poter effettuare una scansione delle foto per poterle organizzare in maniera automatica, magari per evento o persone, grazie a un algoritmo di riconoscimento. Inoltre, alcuni di questi programmi, ti mostreranno su una mappa anche dove hai scattato le fotografie.

Dunque, senza esitare un secondo in più, prenditi qualche minuto di tempo libero e leggi con molta attenzione quanto ho da dirti sull'argomento: al termine di questa lettura, sono sicuro, che troverai la soluzione giusta. Sei pronto per iniziare? Benissimo! Ti auguro, allora, una buona lettura!

Indice

Programmi gratuiti per organizzare foto

Che tu sia un fotografo di professione che deve archiviare intere giornate di lavoro o, semplicemente, stai cercando qualcosa che ti permetta di tenere in ordine le tante fotografie scattate, con famiglia e amici, col telefonino, ecco allora alcuni dei migliori programmi gratuiti per organizzare foto.

Foto (Windows/macOS)

Foto Mac

Prima di illustrarti alcuni dei migliori programmi per organizzare foto di terze parti, mi sembra giusto fornirti delle indicazioni sulle soluzioni predefinite di Windows e macOS.

Su entrambi i sistemi operativi, infatti, sono installati di serie due organizzatori di immagini, nonché editor grafici, che possono fare al caso tuo: Microsoft Foto, su Windows 10 e Windows 11, e Foto su macOS.

Con Microsoft Foto (disponibile anche sul Microsoft Store) puoi organizzare la tua galleria fotografia per album, cartella o data di scatto. Inoltre puoi utilizzare i tag per riconoscere le foto sia manualmente oppure automaticamente, grazie all'intelligenza artificiale del programma, che contrassegnerà le immagini per soggetti o eventi diversi.

Il software di casa Windows integra anche un buon editor con il quale poter modificare le proprie fotografie con strumenti di ritaglio, ridimensionamento, miglioramento automatico di luminosità, tonalità e contrasto (con la possibilità di confrontare l'immagine migliorata con l'originale) e la possibilità di usare filtri simili a quelli presenti nei social network fotografici tipo Instagram.

Oltre alla possibilità di organizzare le proprie foto in cartelle, Foto ti permette anche di creare automaticamente degli album da sfogliare come presentazioni e, magari, successivamente condividere tramite OneDrive. Dal 2023 c'è anche l'integrazione con la libreria Foto di iCloud

In linea di massima Apple Foto, integra le stesse funzioni di Foto di Windows viste prima: potrai importare le tue fotografie dal Mac stesso (trascinandole all'interno del programma), da una fotocamera collegata oppure anche dall'iPhone, sia collegando l'iPhone al Mac, sia utilizzando il servizio iCloud Foto.

Una volta importate le tue foto, potrai organizzarle per cartelle, aggiungerle ai preferiti, oppure farti aiutare dalla scansione automatica del software che riconoscerà velocemente persone, oggetti e scene alle quali poter assegnare un nome e ricercarle successivamente utilizzando il campo di ricerca.

Inoltre, a seconda del numero di foto da te importate, Foto analizzerà la tua libreria per creare un video ricordo in base alla posizione, all'orario e alle persone presenti in quelle fotografie.

Foto integra, infine, un eccellente editor grafico grazie al quale poter migliorare automaticamente (o manualmente) le proprie immagini, tramite una serie di regolazioni e filtri molto efficaci.

XnView MP (Windows/macOS/Linux)

XnView MP

XnView MP è un potente programma per organizzare fotografie e ricercare immagini tramite un sistema di visualizzazione simile a un browser con le fotografie aperte in schede separate. È integrato anche un editor con funzioni di modifica base come ritaglio e correzione del colore e della tonalità. XnView MP è totalmente gratuito per uso personale, mentre per usarlo in ambito aziendale è necessario acquistare una licenza (a partire da 29 euro). È disponibile per Windows, macOS e Linux.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e fai clic sul pulsante relativo al sistema operativo che utilizzi (es. Setup Win 64bit se usi Windows a 64 bit o OSX DMG 64bit se usi un Mac).

Per procedere con l'installazione di XnView MP su Windows, avvia poi il file .exe ottenuto, clicca sui bottoni e OK, spunta la casella I accept the agreement e clicca sul pulsante Next per quattro volte consecutive, infine su Install e Finish.

Se usi un Mac, invece, avvia il file .dmg che hai scaricato, trascina l'icona del programma nella cartella Applicazioni.

All'avvio del programma, indipendentemente dal sistema operativo usato, clicca su OK nella finestra Procedura guidata di avvio e recati nella colonna di sinistra, Cartelle, per selezionare la cartella in cui sono contenute le tue fotografie. Nella finestra centrale Catalogatore vedrai apparire le tue foto: facendo clic su ognuna di esse visualizzerai, nel riquadro in basso a sinistra, le Informazioni, le Proprietà dell'immagine, l'Istogramma e i dati EXIF.

All'interno del Catalogatore, cliccando col tasto destro del mouse su ogni fotografia, potrai effettuare una serie di operazioni quali spostare una foto in un'altra cartella, copiarla, eliminarla, convertirla in un altro formato oppure assegnarle una valutazione, un'etichetta o catalogarla in uno dei gruppi o sottogruppi presenti nella finestra in basso Categorie.

Facendo clic sull'icona Presentazione, invece, sarà possibile creare uno slideshow aggiungendo manualmente le foto oppure direttamente le cartelle, scegliendo anche un timer per le transizioni, l'ordine di rotazione e altre utili impostazioni.

Nel caso volessi modificare una fotografia, fai doppio clic su di essa e, in un'altra scheda, ti si aprirà l'editor grafico integrato con il quale poter ruotare l'immagine, ridimensionarla, aggiustare luminosità, contrasto e tonalità o anche aggiungere forma o scritte.

Altri programmi gratuiti per organizzare foto

FastStone Image Viewer

Ecco, invece, qui di seguito altri programmi gratuiti per organizzare foto che meritano di essere presi in considerazione e scaricati.

  • IrfanView (Windows) — è un programma per organizzare foto dal PC con funzioni di visualizzatore, organizzatore, convertitore e editor di immagini intuitivo e veloce. IrfanView consente di visualizzare rapidamente le foto sul proprio PC e creare presentazioni, inoltre sono disponibili numerosi plug-in per ottenere ulteriori funzionalità. Nonostante l'interfaccia un po' obsoleta, IrfanView è, ancora oggi, perfetto sia per principianti che professionisti. Il software è gratuito.
  • FastStone Image Viewer (Windows) — è tra i più popolari software di visualizzazione e archiviazione immagini nonché convertitore tra diversi formati. Il suo punto di forza sono gli innumerevoli strumenti di foto ritocco sia base che più avanzati. FastStone Image Viewer supporta la possibilità di aggiungere tag, visualizzare i dati EXIF e altri parametri per ordinare le immagini. Il programma è gratuito e vengono costantemente rilasciati aggiornamenti.
  • digiKam (Windows/macOS/Linux) — è un software gratuito e open source capace di gestire le proprie fotografie ordinandole per cartelle e album grazie anche all'aiuto di tag. digiKam elabora i file RAW e supporta molti social network, rendendolo uno strumento ideale per la condivisione e pubblicazione rapida delle immagini. Include anche un buon editor avanzato di ritocco fotografico.

Programmi professionali per organizzare foto

Se le soluzioni che ti ho consigliato nel mio precedente paragrafo non fanno al caso tuo, in quanto hai esigenze diverse, continuando a leggere troverai descritti alcuni dei migliori programmi professionali per organizzare foto che possono fare al caso tuo.

Adobe Lightroom (Windows/macOS)

Programmi per organizzare foto

Adobe è una delle aziende leader nella produzione di software per prodotti video e grafica, per questo non deve sorprendere che il suo Adobe Lightroom sia uno dei migliori programmi professionali di organizzazione foto sia per sistemi operativi Windows che macOS.

Si tratta di una potentissima suite di gestione foto: una volta importate le fotografie nel catalogo Lightroom, sarà possibile gestirle, spostandole o copiandole in cartelle da ordinare in seguito nel modo migliore possibile.

Adobe Lightroom possiede anche precisi strumenti per indicizzare le foto, valutarle e ricercarle. Puoi modificare anche i metadati per ogni singola foto, nel caso avessi numerose immagini da catalogare per anni. Inoltre è possibile aggiungere parole chiave, etichette colorate, filtri di valutazione con stelle per trovare rapidamente le foto che si desiderano magari esportare o modificare.

Infine, grazie all'intelligenza artificiale, sarà possibile creare delle collezioni virtuali nel quale verranno inserite e raggruppate tutte le fotografie per tema specifico.

Per usare Lightroom occorre sottoscrivere uno dei piani appositi di Adobe Creative Cloud con prezzi a partire da 12,19 euro/mese, ma è possibile provarlo gratis tramite una trial di 7 giorni. Per approfondimenti in merito al funzionamento, puoi leggere la mia guida specifica su come usare Lightroom.

Altri programmi professionali per organizzare foto

Programmi per organizzare foto

Il programma suggerito nel paragrafo precedente non ti ha convinto in maniera particolare e, dunque, ti piacerebbe che ti suggerissi qualche alternativa? Ecco allora un elenco di altri programmi professionali per organizzare foto.

  • Corel PaintShop Pro (Windows) — è un organizzatore ed editor di immagini adatto ai fotografi professionisti, creativi e per tutti coloro che hanno bisogno di uno strumento che semplifichi il loro lavoro. Il sistema di gestione si basa su cloud ed è l'ideale per lavorare in team anche di grandi dimensioni e che gestiscono un elevato numero di fotografie. L'interfaccia è semplice da utilizzare con un sistema di ricerca e classificazione immagini immediato e intuitivo. PaintShop Pro non prevede abbonamenti ma è possibile acquistare la versione completa al costo di 89,99 euro.
  • ACDSee Photo Studio Ultimate (Windows) — è uno dei migliori strumenti per organizzare e gestire foto grazie al suo comodo e preciso sistema di valutazioni, tag, categorie ed etichette colorate. Il sistema di importazione foto è particolarmente avanzato e integra strumenti di modifica in batch quali ridimensionamento, regolazioni della luminosità e del contrasto, rotazione ecc. La navigazione tra le cartelle è semplice e comoda. ACDSee Photo Studio Ultimate ha un costo di 93,95 euro con la possibilità di provare la versione completa per 30 giorni gratuitamente.
  • Movavi Photo Manager (Windows/macOS) — è uno strumento ideale per gestire intere collezioni di foto anche con formati diversi quali .raw, .png e .jpg. Con Movavi sarai in grado di ordinare automaticamente le tue foto in base alla data di scatto e alle coordinate GPS. Inoltre è capace di riconoscere i volti e catalogare le foto in base ogni persona. Movavi Photo Manager ha anche un editor grafico di base oltre la possibilità di rimuovere i duplicate delle foto per risparmiare spazio sull'hard disk. Il costo del software è di 44,95 euro, in alternativa è possibile acquistare la licenza per un anno al costo di 33,95 euro.

Programma per organizzare foto doppie

A volte capita di ritrovarci con tante foto scattate, spesso, uguali tra di loro. Al fine di recuperare spazio sul tuo hard disk è importante eliminarle ed è per questo che è necessario affidarsi a un programma per organizzare foto doppie che possa fare il lavoro rapidamente al posto tuo.

Pixiple (Windows)

Programmi per organizzare foto

Pixiple è uno strumento gratuito per automatizzare il processo di ricerca della immagini duplicate o simili sia all'interno di una stessa cartella o nell'intero disco fisso. Pixiple è un semplice programma portatile, quindi funzionante senza installazione. La sua esecuzione, infatti, può essere effettuata anche da pendrive.

Per scaricare Pixiple visita la pagina dedicata su Github e nella tabella Assets, clicca sul file .exe relativo all'architettura della CPU montata sul tuo PC (generalmente è il primo o il secondo file) per iniziare il download.

A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e avvia il programma cliccando su Esegui. A questo punto seleziona, nel riquadro apparso, la cartella da analizzare (o le sottocartelle). In alternativa puoi far esaminare tutto il computer cliccando su Questo PC oppure anche una diversa unità di archiviazione. Clicca su OK per iniziare la ricerca di immagini simili o duplicate.

Dopo qualche secondo (dipende dalla quantità di foto da analizzare), il software mostrerà le foto simili accoppiate con la possibilità di rimuovere una delle due immagini, cliccando sul bottone Delete file collocato in alto alle foto, oppure scorrere le successive immagini duplicate tramite il tasto Next pair. È possibile effettuare una nuova analisi cliccando sul menu in alto File > New Scan…

Gemini 2 (macOS)

Gemini 2

Gemini 2 è tra le migliori applicazioni per organizzare foto che ti aiuterà a trovare le foto duplicate sul tuo Mac. Ma Gemini non si limita solo alle foto, infatti, la ricerca è estesa a tutti quei file doppi che occupano inutilmente spazio sul tuo computer.

L'applicazione è a pagamento, al costo di 19,95 euro/anno (con diversi piani di abbonamento se utilizzata su più Mac), ma è inclusa anche in Setapp, un servizio in abbonamento che permette di accedere a tantissime applicazioni a pagamento per macOS in cambio di un piccolo canone mensile/annuale (con un piccolo sovrapprezzo include anche app per iOS/iPadOS). I primi 14 giorni sono gratis senza obbligo di rinnovo. Per maggiori informazioni, da' pure uno sguardo alla mia guida su come funziona Setapp.

Ciò detto, trovare e organizzare immagini doppie con Gemini è semplicissimo: una volta aperto, trascina la cartella da analizzare all'interno della schermata principale del programma. In alternativa fai clic sul pulsante + al centro e scegli il percorso o cartella di cui eseguire la scansione. Premi il pulsante verde Cerca duplicati per iniziare la ricerca.

Autorizza il programma ad accedere a tutte le aree del sistema richieste (es. la cartella Documenti, Scrivania o Download) e rapidamente la scansione sarà completata. Nel riquadro a forma di cerchio a sinistra visualizzerai il numero di MB duplicati trovati e a destra, cliccando su Controlla duplicati, potrai controllare i file da esaminare prima di essere rimossi.

Nella schermata successiva, infatti, troverai sia i file identici sia quelli simili. Facendo clic sulle cartelle a sinistra potrai vedere i duplicati e selezionarli nel caso fossi intenzionato a eliminarli. Una volta fatto clic sulla casella di controllo collocata vicino le foto da rimuovere e premi Rimuovi in basso a destra. Riceverai, al termine, un messaggio di Pulizia completata! con il numero di MB liberato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.