Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per watermark

di

I migliori programmi per applicare watermark alle foto.

FastStone Photo Resizer

faststone-photo-resizer.jpg

FastStone Photo Resizer è un programma gratuito che, come suggerisce facilmente il suo nome, permette di ridimensionare più immagini contemporaneamente. Supporta tutti i principali formati di file grafici ma oltre a ciò offre una vasta gamma di funzioni aggiuntive fra le quali spicca la possibilità di aggiungere scritte, watermark, bordi ed altri elementi alle foto ridimensionate. È in grado di rinominare le immagini in sequenza e di regolare colori, luminosità e contrasto delle immagini in pochissimi click. Scarica da qui.

FastStone Capture

faststone-capture.jpg

FastStone Capture è un’ottima applicazione gratuita che permette di catturare screenshot del desktop e salvarli sotto forma di immagini JPG, PNG o BMP. Grazie ad essa, è possibile “fotografare” lo schermo del computer, porzioni delimitate di desktop o finestre di singole applicazioni avendo l’opportunità di modificare e perfezionare gli screenshot realizzati con un comodo editor interno. Tra le funzioni di questo editor ci sono quelle che permettono di aggiungere frecce, evidenziazioni e watermark grafici alle immagini. Il programma non è più gratuito ma sul Web è ancora disponibile l’ultima versione freeware in edizione portable. Scarica da qui.

CoolTweak

cooltweak.jpg

CoolTweak è un’applicazione gratuita che permette di svolgere varie operazioni con le foto digitali agendo dal menu contestuale di Windows. Una volta installata, si integra nel menu dell’Esplora Risorse consentendo di condividere le immagini sui social network e di modificarle in vari modi senza inutili perdite di tempo. Tra le funzioni di modifica veloce, c’è anche quella per aggiungere watermark alle foto tramite un’interfaccia utente semplice, lineare ma elegante. Scarica da qui.

uMark

umark.jpg

uMark è un programma gratuito (solo per uso personale) che permette di modificare le immagini digitali in modalità batch (ossia operando su più file contemporaneamente). Utilizzandolo, è possibile ridimensionare le foto, rinominarle in serie usando una numerazione sequenziale ed applicare loro watermark di vario genere: testuali con colori, dimensioni e proprietà personalizzabili, oppure grafici partendo da qualsiasi immagine adatta allo scopo. Supporta tutti i principali formati di file grafici. La versione Professional a pagamento è utilizzabile anche per scopi commerciali e dispone di una serie di funzioni esclusive non disponibili nella versione free del software. Scarica da qui.

Microsoft Office

microsoft-office.jpg

Forse non tutti lo sanno, ma i programmi del pacchetto Microsoft Office includono anche funzioni dedicate ai watermark. Ad esempio, Microsoft Word permette di modificare i documenti di testo aggiungendo loro dei watermark personalizzabili che indicano la natura privata o precaria del file. Il software è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita che permette di testarne tutte le funzioni per un periodo di tempo limitato. Scarica da qui.

Photoshop

photoshop.jpg

Trattandosi del programma di fotoritocco più completo e famoso del mondo, Photoshop offre anche la possibilità di aggiungere dei watermark testuali o grafici alle proprie foto digitali per proteggerne il copyright. Probabilmente non è la soluzione migliore quando si ha bisogno di “marchiare” molte foto contemporaneamente ma offre impostazioni di personalizzazione che altri software non riescono ad offrire. Il programma è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita che permette di testarne tutte le funzioni per un periodo di 30 giorni. Scarica da qui.