Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Siti per studiare

di

Negli ultimi tempi hai l'impressione che studiare unicamente sui libri non sia più abbastanza produttivo ed efficace e ti piacerebbe provare, in considerazione di ciò, a diversificare l'attività avvalendoti di altre tipologie di risorse. In particolare, stai pensando di attingere ad apposite piattaforme Web per trovare materiali e contenuti da integrare al tuo percorso di apprendimento.

La tua non è assolutamente una cattiva idea, tutt'altro: in effetti, nella Rete è possibile accedere a una vasta gamma di siti per studiare, i quali mettono a disposizione dei propri utenti materiali didattici di ogni genere, relativi a qualsiasi disciplina e adatti a ogni grado di istruzione, come video-lezioni, dispense, appunti, esercizi e quant'altro.

Che ne dici se ti mostro alcune risorse di questo tipo? Sono certo che, proseguendo nella lettura di questa mia guida, troverai diversi spunti interessanti che renderanno la tua esperienza di studio ancora più stimolante e positiva. Allora, affare fatto? Perfetto, in tal caso ti lascio sùbito alla consultazione dei prossimi capitoli, augurandoti buon proseguimento!

Indice

Siti per studiare meglio

Nella Rete è possibile trovare diverse risorse che offrono supporto allo studio fornendo materiali didattici ad hoc per i vari argomenti, nonché soluzioni per organizzare in maniera più produttiva il tempo a disposizione o metodi per facilitare l'apprendimento dei concetti: qui di seguito ho selezionato alcuni siti per studiare meglio che reputo particolarmente validi ed efficaci, e che ti consiglio vivamente di sperimentare in prima persona.

StuDocu

interfaccia sito StuDocu

StuDocu è una piattaforma per studenti che permette di attingere a una vasta gamma di riassunti, appunti e risorse di vario genere, inerenti qualsiasi disciplina e messe a disposizione da utenti provenienti da oltre 12.000 università, ma anche di condividere eventualmente i propri.

Il servizio è di base gratuito, e dopo una semplice procedura di registrazione ti sarà possibile accedere all'80% della documentazione presente in catalogo. Per fruire del restante 20%, invece, sarà necessario attivare un abbonamento Premium con costi a partire da 2,99 euro al mese per il piano annuale. In alternativa, è possibile godere di 14 giorni di accesso Premium gratuitamente per ogni materiale di studio personale caricato che verrà accettato dalla piattaforma.

Se sei interessato a saperne di più, collegati alla pagina principale di StuDocu, quindi clicca sul pulsante Register collocato in alto a destra e scegli se associare il tuo account Google, Facebook o Apple, o se eseguire la procedura di registrazione standard tramite indirizzo email.

Una volta fatto ciò, digita nel successivo modulo la scuola o l'università di appartenenza, quindi apponi il segno di spunta sull'anno nel quale hai cominciato a studiare e clicca sulla voce Save posta in fondo alla schermata: in tal modo, ti verranno sùbito proposti nella tua Home personale dei materiali attinenti al tuo percorso di studio.

I menu e le funzioni sono impostate di default in lingua inglese, ma puoi eventualmente modificare tale preferenza pigiando sull'immagine del tuo profilo collocata in alto a destra, selezionando dal menu contestuale la voce Settings e valorizzando il campo Language con l'opzione Italiano.

L'interfaccia, come potrai verificare tu stesso, risulta particolarmente intuitiva: sulla destra è presente un pannello con le scorciatoie per accedere direttamente ai propri corsi (Insegnamenti), ai libri (Books), alle Liste di studio (Studylists), ai Documenti recenti e a quelli consigliati, e alle funzioni per l'upload di nuovi documenti. Nella parte centrale, invece, potrai visualizzare e aggiungere elementi utili al tuo studio nelle varie sezioni appena esaminate.

consultazione materiali di studio sito StuDocu

Se, ad esempio, vuoi iscriverti a un corso specifico o consultare un libro relativo a un argomento di tuo interesse, clicca sul pulsante Aggiungi corsi o Aggiungi libri ivi presenti, quindi digita la parola chiave nel campo di ricerca che compare in alto e seleziona uno dei risultati pertinenti proposti: verrai così rimandato a una nuova schermata con l'elenco dei materiali disponibili suddivisi per categorie.

Per accedere a un materiale specifico, clicca sulla sua immagine di anteprima, e questo verrà caricato in una nuova pagina dedicata. Se reputi il contenuto adatto alle tue esigenze, ti consiglio di pigiare sul pulsante Salva collocato in alto a destra per averlo sùbito a disposizione nella tua Home: in questa fase potrai scegliere se creare una nuova Studylist, in modo da organizzare i contenuti in maniera più ordinata. Anche i libri e i corsi, naturalmente, possono essere salvati nella Home tramite gli appositi pulsanti.

Altri siti per studiare meglio

Home Page sito Studenti.it

Non eri a conoscenza dell'esistenza della piattaforma StuDocu e l'hai trovata molto interessante, ma vorresti allo stesso tempo consultare anche altri siti per studiare meglio? Nessun problema, qui di seguito troverai un elenco di risorse che reputo particolarmente adatte allo scopo.

  • Studenti.it — se sei alla ricerca di contenuti da integrare alle tue ricerche, questa piattaforme offre diversi spunti interessanti, organizzati per materie e percorsi di studio, disponibili gratuitamente e senza bisogno di registrazione. Presenta, inoltre, una interessante sezione dedicata alle news e contenuti video relativi a svariati argomenti.
  • Atuttascuola — si tratta di un altro sito che mette a disposizione gratuitamente materiale didattico di vario genere, adatto ai vari gradi dell'ordinamento scolastico (dalla scuola primaria all'università), fornendo i relativi link alle risorse esterne, in particolare ai siti di istituti scolastici che li accolgono.
  • StudentVille — similmente ai siti esposti finora, anche questa risorsa mette a disposizione degli studenti una vasta gamma di riassunti, tesine, traduzioni, temi e appunti che possono essere utilizzati come integrazione allo studio di varie materie.
  • Mindomo — le mappe concettuali permettono di esprimere sinteticamente delle nozioni attraverso l'utilizzo di forme grafiche che ne agevolano la memorizzazione. Il sito in questione, a mio parere, risulta particolarmente idoneo all'applicazione di questo metodo allo studio. Permette di realizzare gratuitamente fino a 3 mappe, dopodiché diventa necessario sottoscrivere un abbonamento Premium con costi a partire da 5,5 euro/mese.
  • Evernote — se hai bisogno di prendere appunti e organizzarli in maniera efficace, ti suggerisco vivamente di avvalerti di questa piattaforma gratuita, la quale è disponibile anche come app per dispositivi mobili Android e iOS/iPadOS. Se vuoi approfondire l'argomento, ho realizzato una guida interamente dedicata a come funziona Evernote che ti consiglio vivamente di leggere.
  • Noisli — se hai difficoltà a concentrarti, ti suggerisco di utilizzare le funzioni di questa particolare piattaforma, la quale permette di combinare una vasta gamma di suoni naturali studiati appositamente per aumentare la produttività o favorire una condizione di relax. Di base è gratuito, ma possono essere integrate ulteriori sonorità, alcune delle quali focalizzate sullo studio, sottoscrivendo un piano PRO con costi a partire da 8 euro/anno.

Siti per studiare inglese

Nel tuo caso, sei alla ricerca nello specifico di siti per studiare inglese: ebbene, anche in questo caso le possibilità offerte dalle Rete sono molteplici, ma ho selezionato per te alcune piattaforme che offrono metodi particolarmente strutturati ed efficaci e che reputo, pertanto, assolutamente indicati per il tuo scopo.

Preply

Home Page sito Preply

Per cominciare, desidero parlarti di Preply, una piattaforma di e-learning che mette a disposizione dei propri studenti una vasta offerta di lezioni online, sia individuali che di gruppo, per l'apprendimento delle lingue (compreso, ovviamente, l'inglese), tenute da insegnanti certificati e altamente qualificati che potrai selezionare tu stesso in base alle tue specifiche preferenze. Inoltre, ti sarà possibile seguire le lezioni all'occorrenza anche in mobilità grazie alle app per smartphone e tablet Android e iOS/iPadOS.

Se queste premesse ti hanno incuriosito, ti consiglio di avvalerti della prova offerta dal servizio, gratuita nel caso di lezioni di gruppo o scontata per quelle individuali: per farlo, collegati alla pagina principale di Preply e seleziona, in questo caso, la lingua inglese.

Una volta fatto ciò, individua fra gli insegnanti disponibili quello che meglio risponde alle tue esigenze, filtrando eventualmente i risultati per tariffa oraria, Paese di origine e disponibilità, quindi clicca sul corrispondente pulsante Prenota una lezione di prova e segui la semplice procedura di iscrizione, effettuando l'accesso con il tuo account Google o Facebook o la registrazione tramite indirizzo email e impostando il metodo di pagamento che preferisci fra carta di credito o PayPal.

Considera, infine, che in fase di prenotazione potrai scegliere di impostare l'opzione di rimborso/lezione gratuita qualora l'insegnante non dovesse soddisfare le tue esigenze. Il costo medio di una lezione privata è particolarmente vantaggioso, e va indicativamente dai 10 ai 20 euro.

Cambly

Home Page sito cambly

Cambly è una eccellente piattaforma di e-learning che permette di partecipare a video-lezioni individuali con insegnanti madrelingua tramite PC o dispositivi mobili (la relativa app è compatibile con Android e iOS/iPadOS) con giorni e orari altamente flessibili.

Il tutor di riferimento può essere scelto liberamente dall'utente fra più di 10.000 insegnanti, anche in base a specifiche esigenze di studio o di lavoro: ad esempio, sono disponibili corsi IELTS, TOEFL, corsi di inglese commerciale, o dedicati a specifiche figure professionali. Ti segnalo, inoltre, la disponibilità di uno strumento di traduzione automatica che può essere utilizzato durante le lezioni per migliorare la comprensione della lingua. Avrai, inoltre, la possibilità di accedere gratuitamente e in qualsiasi momento alla registrazione delle video-lezioni.

I prezzi di Cambly sono particolarmente convenienti, e considera anche che registrandoti con il codice SALVATORE-ARANZULLA potrai ottenere 15 minuti di prova gratuita, 10% di sconto sui piani da 3 mesi e 25% di sconto sui piani annuali. Dopo la prova, se ti riterrai soddisfatto, potrai scegliere senza alcun obbligo se attivare un abbonamento da 1, 3 o 12 mesi, indicando la durata delle lezioni (15, 30 o 60 minuti) e la loro frequenza (2, 3 o 5 volte alla settimana).

Se la cosa ti interessa, collegati a questa pagina ed esegui la registrazione tramite indirizzo email o associando il tuo account Google, Apple o Facebook, quindi compila il questionario introduttivo e clicca sull'apposito pulsante per richiedere la prova gratuita, seguendo successivamente le istruzioni che ti verranno mostrate su schermo. Per ulteriori approfondimenti, ti invito a consultare la mia guida specifica su come funziona Cambly.

MosaLingua

MosaLingua

MosaLingua è un altro sito per l'apprendimento delle lingue da tenere altamente in considerazione. Con oltre 11 milioni di utenti all'attivo, consente di esercitarsi e apprendere l'inglese (e non solo) spendendo pochissimo tempo: è possibile ottenere ottimi risultati anche con soli 10 minuti di pratica al giorno.

Il servizio, accessibile da Web e da app (è disponibile sia su Android che su iPhone/iPad) fa eseguire un rapido test di conoscenza della lingua e poi permette di esercitarsi scegliendo il tipo di inglese da appendere (es. standard, professionale o quello di preparazione agli esami TOEIC e TOEFL) e mette a disposizione dello studente tanto materiale didattico, tra cui dialoghi, testi ordinati per livello di difficoltà e video.

Il tutto è basato sull'esclusivo metodo di apprendimento Mosa Learning realizzato partendo da vari principi di psicologia e scienza cognitiva: tra questi quello della ripetizione dilazionata, in base al quale vengono fatte ripetere parole o frasi chiave nei tempi giusti (calcolati da un algoritmo) per massimizzarne l'apprendimento.

È possibile provare MosaLingua gratuitamente per 15 giorni senza impegno e poi decidere se abbonarsi con prezzi a partire da 9,99 euro/mese. Passando per questo link puoi avere uno sconto del 20% sull'abbonamento grazie al codice pre-applicato “SALVATORE-ARANZULLA”!

Babbel

Home Page sito Babbel

Babbel è una popolarissima piattaforma per l'apprendimento delle lingue (ivi compreso, ovviamente, l'inglese) fruibile sia da sito Web che tramite l'app ufficiale (quest'ultima è compatibile con device Android — anche su store alternativi — e iOS/iPadOS) la quale propone un originale ma altamente funzionale metodo di apprendimento che combina lezioni video ed esercizi interattivi.

Se sei interessato a scoprire meglio di cosa si tratta, collegati alla pagina principale del sito di Babbel, seleziona la lingua dal menu a tendina e clicca sul pulsante Comincia adesso, quindi rispondi al questionario per permettere al sistema di individuare le tue esigenze e i tuoi obiettivi. Una volta fatto ciò, attiva il tuo profilo cliccando sul link presente nel messaggio inviato all'indirizzo email specificato in fase di registrazione e, nella schermata che ti verrà mostrata, seleziona il metodo che reputi più idoneo fra quelli proposti verificando i relativi prezzi.

Per darti un'idea dei costi, nel momento in cui scrivo l'opzione Video+App propone pacchetti con lezioni illimitate a partire da 79 euro al mese, 56 euro/mese per quello trimestrale, 48 euro/mese per quello semestrale e 40 euro/mese per la soluzione annuale. Una volta selezionato l'abbonamento che reputi più congeniale alle tue esigenze, inserisci le informazioni relative al metodo di pagamento (carta di credito, PayPal o addebito SEPA) e finalizza l'operazione tramite l'apposito pulsante. Considera che hai 20 giorni di tempo per chiedere un rimborso qualora non dovessi trovarti a tuo agio con il servizio.

Se, invece, desideri accedere alle lezioni gratuite per testare le funzionalità della piattaforma, clicca sul logo di Babbel posto in alto a sinistra e scegli una delle attività disponibili. Ti consiglio anche, eventualmente, di utilizzare la funzione Fai il test di livello per determinare il tuo attuale livello di comprensione della lingua.

Siti per studiare matematica

Home Page sito YouMath

Quando si tratta di numeri, di fare calcoli e mettere in pratica formule, non è raro incappare in qualche difficoltà. Libri e appunti a volte non sono sufficienti a risolvere questo genere di perplessità, ma visitare degli appositi siti per studiare matematica potrebbe aiutare a chiarire quei concetti che risultano più “indigesti”. Per aiutarti, dunque, ho selezionato alcune risorse che offrono contenuti e video-lezioni ben strutturate e di facile comprensione, realizzati appositamente per facilitare l'apprendimento della materia.

  • YouMath — si tratta indubbiamente di uno dei siti per studiare matematica più apprezzati e popolari, adatto a diversi gradi di istruzione. Dispone di una vasta gamma di lezioni relative ad argomenti di algebra e analisi matematica, nonché di esercizi e strumenti per la risoluzione di diverse tipologie di calcoli.
  • Skuola.net — in questo sito potrai attingere a numerosi appunti, molti dei quali relativi a nozioni di matematica, corredati da materiale didattico e video che è possibile scaricare in locale per consultarlo anche offline in qualsiasi momento.
  • Matika — se sei uno studente fra i 6 e i 15 anni, in questo portale troverai diversi esercizi, molti dei quali strutturati come giochi realizzati appositamente per stimolare l'interesse nei confronti della matematica, suddivisi per argomenti e livelli di studio.
  • YouTube — sulla celebre piattaforma di video sharing di Google è possibile trovare, con una semplice ricerca, diversi canali tematici e tutorial realizzati in italiano, dedicati ai più disparati argomenti di matematica. Maggiori info qui.
  • Redooc — questa piattaforma di e-learning mette a disposizione una vasta gamma di contenuti, molti dei quali gratuiti e facilmente fruibili a seguito di una semplice procedura di registrazione, per ripassare ed esercitarsi su diversi argomenti di algebra, geometria e analisi matematica.

Siti per studiare in compagnia

Web Client Google Meet

Fortunatamente, oggigiorno è possibile condividere lo studio con i propri compagni di classe o amici anche quando si è impossibilitati a farlo di persona, avvalendosi di appositi siti per studiare in compagnia e piattaforme di videoconferenza. Di seguito ti riporto quelle che reputo più funzionali a tale scopo e maggiormente performanti.

  • Google Meet — organizzare un incontro online sulla celebre piattaforma di Google è particolarmente semplice, ma considera che il servizio è disponibile per un utilizzo di 60 minuti a riunione. Se hai intenzione di chiamare a raccolta i tuoi compagni di studio ma non l'hai mai utilizzata prima e, dunque, ti interessa sapere come procedere, ti consiglio di consultare la mia guida su come funzione Google Meet.
  • Zoom — se hai necessità di organizzare brevi sessioni di studio, questo celebre servizio permette di effettuare videochiamate illimitate verso un singolo utente e di gruppo in maniera del tutto gratuita fino a un massimo di 40 minuti. Se vuoi approfondire l'argomento, nella mia guida su come usare Zoom troverai una descrizione completa di tutte le sue funzionalità.
  • Skype — anche Skype, il celebre servizio di videochiamata di Microsoft, è fruibile tramite browser. Permette, inoltre, di creare delle riunioni gratuite senza account ottenendo un link da condividere con altri utenti (massimo 99). Se, invece, sei curioso di scoprire altre modalità di fruizione, nelle mie guide su come attivare Skype e come funziona Skype troverai tutte le informazioni che ti occorrono.
  • Study Stream — ti piacerebbe partecipare a sessioni di studio online confrontandoti con altri studenti provenienti da tutto il mondo e, perché no, fare nuove amicizie? In tal caso, ti consiglio di partecipare alle varie Study Room tematiche di questo interessante progetto, nel quale l'interconnessione fra gli utenti viene realizzata mediante la piattaforma Zoom di cui ti ho parlato poc'anzi.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.