Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come avere il Support a Creator

di

Sei un appassionato di videogiochi e da quando hai iniziato a creare video e live su Fortnite, Rocket League e agli altri titoli di punta di Epic Games, la tua popolarità è aumentata parecchio; al punto che vorresti capire come avere il Support a Creator e diventare dunque un creatore di contenuti affiliato a Epic Games.

Le cose stanno così, vero? Allora non preoccuparti: sono qui per spiegarti nel dettaglio come funziona il programma Supporta un Creatore di Epic Games e come parteciparvi. Nei prossimi capitoli di questa mia guida, infatti, ti spiegherò nel dettaglio quali sono le informazioni e da sapere e requisiti di partecipazione relativi al programma in questione. Inoltre, ti spiegherò, passo dopo passo, come inviare la tua candidatura.

Detto ciò, se, adesso, non vedi l’ora di saperne di più, mettiti seduto bello comodo e prenditi giusto qualche minuto di tempo libero. Leggi con attenzione le procedure che sto per fornirti e vedrai che, in men che non si dica, farai luce sull’argomento e riuscirai facilmente e velocemente nell’intento che ti sei proposto. Ti auguro una buona lettura e ti faccio un grosso in bocca lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Logo Epic Games Store

Prima di spiegarti come avere il Support a Creator, devo fornirti alcune informazioni preliminari relativi al programma in questione di Epic Games, che in Italia si chiama Supporta un Creatore.

Ebbene, stiamo parlando di un programma di affiliazione che consente ai creatori di guadagnare denaro creando contenuti per tutti i videogiochi presenti nell’Epic Games Store, come per esempio Fortnite o Rocket League.

Per parteciparvi è necessario inviare la propria candidatura tramite un apposito modulo online e, a seguito dell’approvazione, sarà possibile condividere il proprio codice creatore con gli altri utenti dei videogiochi Epic, al fine di ottenere una percentuale sugli acquisti effettuati da questi ultimi mediante l’utilizzo del codice fornito (per esempio su Fortnite è possibile guadagnare il 5% sul valore di tutti gli acquisti di V-Bucks o altri contenuti effettuati in euro).

Dal momento in cui si tratta di un programma di affiliazione, è necessario rispettare quelle che sono le linee guida per la creazione di contenuti fornite da Epic Games, nonché mantenere un codice di condotta che sia in linea con quello indicato dalle regole della community.

Inoltre, per poter mantenere attiva l’affiliazione è necessario raggiungere la soglia minima di 100 dollari in un periodo di 12 mesi; in caso contrario, la quota accumulata scadrà e si verrà rimossi dal programma di affiliazione. I pagamenti verranno accreditati da Epic Games una volta che il creatore di contenuti avrà compilato il questionario fiscale e, contestualmente, attivato un account Hyperwallet tramite le istruzioni che verranno fornite in un’apposita comunicazione ufficiale.

Infine, per effettuare una corretta divulgazione, è necessaria una trasparenza di comunicazione nella promozione del proprio codice di affiliazione per il programma Supporta un Creatore: a tal proposito, ogni volta che promuovi il programma di affiliazione, indica che si tratta di una comunicazione sponsorizzata, utilizzando hashtag quali, per esempio, #Ad e #Sponsored.

In alternativa, specifica che si tratta della condivisione di un programma di affiliazione — grazie al quale potresti ricevere delle commissioni — utilizzando espressioni come: “In relazione al programma Supporta un Creatore di Epic Games, potrei ricevere una commissione legata ad alcuni acquisti all’interno del gioco.”

In caso di ulteriori dubbi o problemi, non dimenticare di visitare la pagina ufficiale di assistenza del programma Supporta un Creatore.

Requisiti di partecipazione

Supporta un Creatore

Per poter inviare la propria candidatura al fine di essere inclusi nel programma Supporta un Creatore di Epic Games è necessario soddisfare alcuni requisiti fondamentali. Possono, infatti, candidarsi i creatori di contenuti che abbiano almeno 13 anni di età (14 anni, per coloro che risiedono in Corea del Sud).

Per poter partecipare al programma è, inoltre, chiaramente necessario accettare le linee guida per la creazione dei contenuti, ma anche soddisfare alcuni criteri relativi alla propria presenza sui social network.

Infatti, per poter partecipare al programma Supporta un Creatore è necessario avere un minimo di 1000 follower su almeno una delle seguenti piattaforme: YouTube, Twitch, Twitter, Facebook, Instagram o VK.

Oltre ai requisiti sopra indicati, vi sono alcune operazioni tecniche che è necessario effettuare sul proprio account Epic Games, ossia la verifica dell’indirizzo e-mail e l’attivazione dell’autenticazione a due fattori. A tal proposito, trovi maggiori dettagli su come procedere nei prossimi capitoli di questa mia guida.

Verificare l’account Epic Games

Verificare l'account Epic Games

Al fine di poter inviare la richiesta per la partecipazione al programma Supporta un Creatore di Epic Games è necessario innanzitutto aver verificato il proprio account Epic Games.

Ad ogni modo, non preoccuparti, in quanto dovresti aver già eseguito quest’operazione in fase di creazione del tuo account. La verifica dell’indirizzo e-mail, infatti, viene obbligatoriamente richiesta durante il processo di registrazione di un account Epic Games per la prima volta: tutto ciò che devi fare è immettere, nell’apposito campo di testo che ti viene mostrato, il codice di verifica ricevuto via email e premere sul pulsante Verifica email.

Tieni però in considerazione che tale procedura potrebbe esserti richiesta nuovamente, nel caso in cui decidessi di cambiare l’indirizzo e-mail associato al tuo account, tramite il pannello Account > Generali > Indirizzo email.

Pertanto, se richiesto, controlla i messaggi di posta elettronica ricevuti dal team di Epic Games, al fine di completare la verifica del tuo account. A tal proposito, in caso di dubbi o problemi, fai riferimento al mio tutorial in cui ti parlo di come creare un account Epic Games.

Attivare l’autenticazione a due fattori

Attivare l'autenticazione a due fattori

Per poter partecipare al programma Supporta un Creatore di Epic Games è necessario attivare anche l’autenticazione a due fattori che, qualora non lo sapessi, aggiunge l’uso di un codice usa-e-getta (da ricevere via app di autenticazione o SMS) alla classica password quando si accede al proprio account da un dispositivo o un browser differente.

Detto ciò, per procedere, dopo aver effettuato l’accesso al tuo account, recati nella sezione Account > Password e sicurezza e scegli se attivare l’autenticazione a due fattori tramite un’app di autenticazione (App Authenticator), oppure se attivarla via SMS (Autenticazione via SMS) o via email (Autenticazione e-mail), spostando su ON la levetta relativa all’opzione di tuo interesse. La procedura tramite app è più sicura, quindi è quella che ti consiglio.

Indipendentemente dal metodo di autenticazione da te scelto, per attivare questa misura di sicurezza aggiuntiva dovrai immettere il codice di sicurezza che riceverai via email, via SMS o nell’app di autenticazione utilizzata (per esempio Google Authenticator per Android e iOS/iPadOS).

A tal proposito, in caso di dubbi o problemi sulla corretta esecuzione della procedura in questione, fai riferimento al mio tutorial su come attivare l’autenticazione a due fattori su Fortnite.

Come diventare un creatore Epic

Supporta un Creatore Epic Games

Hai effettuato tutte le operazioni preliminari che ti ho indicato e, adesso, ti domandi come avere il Support a Creator Fortnite, perché vorresti inviare la candidatura per poter far parte del programma in questione relativamente a questo popolare videogioco Epic Games? In tal caso, segui le procedure che sto per fornirti le quali valgono anche per tutti gli altri videogiochi Epic Games.

Per iniziare, collegati dunque alla pagina ufficiale del programma Supporta un Creatore e premi sul pulsante Fai domanda ora. A questo punto, specifica la tua età anagrafica, apponendo il segno di spunta sull’opzione relativa alla maggiore età (Ho più di 18 anni o più dell’età considerata la maggiore età nella mia nazione di residenza, se è più di 18 anni e mi sto candidando personalmente) oppure specifica che stai inviando la tua candidatura in qualità di genitore o tutore legale di un minore (Mi sto candidando in qualità di genitore o tutore legale a nome di un minore la cui età è compresa tra i 13 e i 17 anni o i 14 e i 18 anni, se residente in Corea del Sud). In quest’ultimo caso, se ti stai candidando in qualità di rappresentante o di tutore legale, inserisci le informazioni relative al tuo nome, cognome e titolo.

In seguito, devi specificare quelli che sono gli URL dei social network sui quali soddisfi il requisito minimo di 1000 follower: utilizza, quindi, i campi di testo che ti vengono mostrati, per incollare gli URL di almeno uno tra i canali social supportati (YouTube, Twitch, Facebook, VK, Twitter, Instagram) e premi sul pulsante Collegati, per effettuare il collegamento e, quindi, la verifica dei tuoi follower.

Fatto ciò, compila anche i campi di testo relativi a lingua e regione, in modo da specificare al team di Epic Games quelle che sono le tue informazioni geografiche. Dopodiché, apponi il segno di spunta sulle voci relative all’accettazione degli accordi (Ho letto, preso atto e accetto l’Accordo per i creatori) e delle linee guida (Ho letto, preso atto e accetto le Linee guida sui contenuti).

Infine, quando sei pronto per inviare la tua candidatura, premi sul pulsante Invia. Al termine di quest’operazione, non ti resta che attendere un email di risposta da parte dal team di Epic Games, nel caso in cui la tua candidatura venga presa in considerazione. Facile, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.