Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare una libreria su Minecraft

di

Andando in giro per il mondo di Minecraft, hai notato come alcuni edifici siano decorati con delle librerie. Incuriosito da questa tipologia di blocchi, hai deciso di effettuare una ricerca sul Web, in modo da riuscire a costruirne una anche tu, e così sei capitato su questo mio tutorial, nel quale — non temere — troverai proprio tutte le informazioni di cui hai bisogno!

Infatti, non solo ti spiegherò come fare una libreria su Minecraft, indicandoti i materiali e la procedura necessaria per la sua fabbricazione, ma ti fornirò anche dei suggerimenti per utilizzare al meglio questi blocchi per lo scopo principale per cui sono stati creati all’interno del celebre titolo Mojang.

Detto ciò, se non vedi l’ora d’iniziare la lettura di questo mio tutorial, direi di non perdere altro tempo prezioso: siediti bello comodo e leggi con attenzione tutti i suggerimenti che troverai nei prossimi capitoli. A me non resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Libreria Minecraft

Una libreria su Minecraft è un blocco che, graficamente, rappresenta una scaffalatura in legno con dei libri riposti al suo interno. Sicuramente, puoi utilizzare quest’oggetto per decorare la tua casa, ma in realtà il suo scopo è ben diverso.

Infatti, devi sapere che le librerie su Minecraft consentono di migliorare il tavolo per incantesimi in modo da poter creare dei potenziamenti migliori. Puoi comprendere che si tratta di un oggetto molto importante, che ti garantirà di poter ben equipaggiare il tuo avatar digitale con armi e armature incantate e affrontare, quindi, sfide più ardue, come il Drago dell’End.

Detto ciò, nei prossimi capitoli ti spiegherò nel dettaglio quali materiali dovrai raccogliere e, dunque, come procedere alla costruzione di un blocco di libreria, per poi indicarti il modo in cui dovrai disporre questi blocchi attorno al tavolo per incantesimi e beneficiare del bonus migliorativo.

Come fare una libreria su Minecraft

Vuoi sapere come fare una libreria su Minecraft? Allora non devi fare altro che leggere nel dettaglio i capitoli che seguiranno.

Risorse da raccogliere

Risorse per libreria su Minecraft

La prima risorsa che devi recuperare è il legno. Non avrai alcuna difficoltà a ottenere questo materiale, in quanto ti basta soltanto interagire sui tronchi degli alberi a mani nude o con un’ascia, per ottenere i blocchi di Tronco di legno.

Fatto ciò, utilizza un banco da lavoro o lo slot Fabbricazione dell’inventario per generare le Assi di legno. Per ogni unità di Tronco otterrai 4 unità di Assi di legno.

Oltre alla legna, ti serviranno dei Libri. In linea generale, tutto quello che devi fare è inserire, in un banco da lavoro, 3 unità di Carta e 1 unità di Cuoio. Quest’ultima risorsa puoi facilmente ottenerla dai cavalli, dalle mucche, dai muli, dagli asini o dai lama.

Per quanto riguarda la carta, ti serviranno 3 unità di Canna da zucchero in un banco da lavoro. In ogni caso, puoi fare riferimento ai miei tutorial su come fabbricare la carta e su come fare un libro su Minecraft per approfondire gli argomenti.

Come costruire una libreria su Minecraft

Come fare una libreria su Minecraft

Adesso che hai ottenuto tutti i materiali indispensabili, vediamo insieme come procedere per la costruzione di una libreria.

Per prima cosa, interagisci su un banco da lavoro e, nel riquadro che ti viene mostrato, posiziona innanzitutto 3 unità di Assi di legno nella prima riga orizzontale, partendo dall’alto. Successivamente, aggiungi 3 unità di Libri nella seconda riga e concludi con 3 unità di Assi di legno negli slot rimanenti.

In totale, dunque, dovrai usare 6 unità di Assi di legno e 3 unità di Libri. Se hai posizionato tutte le risorse correttamente, dallo slot di destra potrai raccogliere 1 unità di Libreria.

Ti avviso che, nel caso in cui non avessi la possibilità o la voglia di fabbricare quest’oggetto, ma volessi in ogni caso ottenerlo, puoi anche raggiungere uno dei villaggi sparsi per il mondo di Minecraft e commerciare con un bibliotecario, che venderà una libreria per 9 unità di Smeraldi.

Come disporre le librerie su Minecraft

Librerie Minecraft

Come ti ho anticipato nell’introduzione di questo mio tutorial, il principale scopo di una libreria in Minecraft è quello di poter ottenere dei potenziamenti migliori dal tavolo per incantesimi.

Ovviamente, non basta posizionare i blocchi delle librerie a casaccio per ottenere questo bonus, ma bisogna disporli nel modo più efficiente per beneficiare del bonus massimo. Il numero massimo di librerie da cui può beneficiare un tavolo per incantesimi è di 15; un numero maggiore di questi oggetti attorno al tavolo, non incrementerà il bonus generato.

Come prima cosa, posiziona il tavolo per incantesimi: se non ne hai ancora costruito uno, puoi fare affidamento a questo mio tutorial dedicato. L’area su cui deve essere posizionato il tavolo e le librerie deve avere una dimensione di 5×5.

Dopo aver aggiunto il tavolo per incantesimi al centro esatto dell’area definita, aggiungi su un lato 5 unità di Libreria, seguendo il perimetro, ed effettua la medesima cosa anche sul lato opposto. Fatto ciò, su uno dei due lati rimanenti, posiziona 3 unità di Libreria, così da chiudere il terzo lato dell’area.

Infine, sull’ultimo lato dell’area, posiziona 2 unità di Libreria, lasciando un blocco libero al centro dello stesso, così da poterti garantire un facile accesso alla stanza. Bene! Se hai seguito alla lettera le mie istruzioni, noterai che da tutte le librerie fluttueranno dei glifi verso il tavolo, a indicare che il bonus di ogni libreria è attivo.

Se vuoi saperne di più su come incantare gli oggetti su Minecraft, il mio consiglio è quello di leggere con attenzione tutti i suggerimenti che ti ho fornito nel tutorial che ti ho appena linkato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.