Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come iscriversi su Facebook senza farsi scoprire

di

Hai deciso di iscriverti a Facebook ma, per evitare di farlo sapere ai tuoi conoscenti ed essere inondato da richieste di amicizia, vorresti farlo di nascosto? Beh, non è una missione impossible, anzi! Con la guida di oggi ti svelerò infatti alcuni utili trucchetti su come iscriversi su Facebook senza farsi scoprire grazie ai quali potrai creare un profilo sul social network più famoso del mondo e potrai navigare tra i suoi “meandri” senza che i tuoi parenti o i tuoi amici se ne accorgano.

Come dici? Temi di non essere all’altezza della cosa perché sei poco pratico in fatto di informatica e nuove tecnologie? Suvvia! Non mi sembra proprio il caso di allarmarsi. Posso infatti assicurarti che per riuscire ad iscriversi al celeberrimo social network senza farsi scoprire bastano solo un po’ di destrezza e di arguzia, e tu ce le hai entrambe. Mi sbaglio? No, appunto!

Direi, dunque, di non perdere ulteriore tempo prezioso in chiacchiere e di cominciare sùbito a vedere quali sono i “trucchetti” utili per raggiungere lo scopo che ti sei prefissato, ovvero iscriverti a Facebook di nascosto. Sono sicuro che alla fine potrai dirti molto soddisfatto della scoperta fatta e che, in caso di necessità, sarai anche pronto e ben felice di consigliare sul da farsi tutti i tuoi amici bisognosi di una “dritta” analoga. Scommettiamo?

Indice

Iscriversi in segreto su Facebook

Iscriversi a Facebook

Iniziamo questa disamina vedendo come iscriversi in segreto su Facebook.

Innanzitutto, devi tenere presente che, iscrivendoti a Facebook con il tuo nome e cognome “veri”, sarà fin troppo semplice individuare il tuo profilo da parte di chi in qualche modo ti conosce, com’è ovvio che sia. Ecco perché per iscriverti a Facebook senza che altri lo sappiano potresti prendere in considerazione la possibilità di creare un profilo con informazioni false.

Prima di fare ciò, però, tieni conto di un aspetto importante: creare account fake su Facebook costituisce, difatti, una violazione dei termini d’uso della piattaforma, il che potrebbe portare alla chiusura dell’account stesso. Non è mia intenzione incoraggiarti a fare un’azione simile: è solo una possibilità che, per completezza d’informazione, non posso non menzionare nell’articolo. Tuttavia sta a te prenderti le tue responsabilità e decidere il da farsi.

In ogni caso, nell’iscriverti a Facebook (che sia con un profilo falso o meno), ti consiglio di agire utilizzando la modalità di navigazione privata offerta da tutti i più moderni browser. Se non ne hai mai sentito parlare, ti informo subito sul fatto che si tratta di una funzione a tutela della privacy che permette di navigare su Internet senza lasciare tracce sul computer o sul dispositivo mobile in uso.

Questo significa che puoi iscriverti a Facebook senza che l’indirizzo del sito compaia nella cronologia del browser, nei suggerimenti della barra degli indirizzi o nella cache. Nessuno si accorgerà di nulla, insomma.

Una volta che avrai attivato la modalità di navigazione in incognito, non dovrai fare altro che recarti sulla pagina principale di Facebook, premere sul pulsante Crea nuovo account e compilare il modulo d’iscrizione seguendo le indicazioni su schermo. Maggiori info qui. Tutto qui.

Nascondere il profilo ai motori di ricerca

Una volta completata l’iscrizione su Facebook, puoi aumentare il tuo grado di privacy nascondendo il tuo profilo ai motori di ricerca. Così facendo, eviterai che un amico o un parente, cercandoti su Google o su un qualsiasi altro motore di ricerca, possa rintracciare la tua pagina su Facebook. Roba da agente segreto? Assolutamente no.

Tutto quello che devi fare per escludere il tuo profilo Facebook dai motori di ricerca esterni a Facebook è agire dalle impostazioni del tuo account, come trovi spiegato di seguito.

  • Da smartphone e tablet — accedi a Facebook dalla sua app ufficiale, premi sul pulsante , scorri la schermata visualizzata, pigia sulle voci Impostazioni e privacy > Impostazioni > Impostazioni del profilo > Privacy del profilo, fai tap sulla voce Desideri che i motori di ricerca esterni a Facebook reindirizzino al tuo profilo? e, se necessario, sposta su OFF l’interruttore posto in corrispondenza della dicitura Consenti ai motori di ricerca esterni a Facebook di reindirizzare al tuo profilo. Per concludere, conferma l’operazione con un tap sulla voce Disabilita presente nel menu comparso sullo schermo e il gioco è fatto.
  • Da computeraccedi a Facebook dalla sua pagina principale, clicca sul pulsante (▾) posto in alto a destra e clicca sulle voci Impostazioni e privacy > Impostazioni > Privacy. Nella nuova pagina apertasi, individua la voce Desideri che i motori di ricerca esterni a Facebook reindirizzino al tuo profilo? (in corrispondenza della sezione Come possono trovarti e contattarti le persone) e fai clic su Modifica posto in corrispondenza della voce in questione. Per finire, togli la spunta dalla casella che trovi in corrispondenza della voce Consenti ai motori di ricerca esterni a Facebook di reindirizzare al tuo profilo dopodiché clicca prima su pulsante Disattiva e poi su Chiudi.

Nascondere il profilo dalle ricerche su Facebook

Oltre che ai motori di ricerca, puoi escludere il tuo profilo, o meglio le informazioni ad esso correlate (numeri di telefono e indirizzi di posta elettronica), anche dalle ricerche effettuate internamente sul social network. In questo modo, se qualcuno cercherà il tuo numero di cellulare o il tuo indirizzo e-mail su Facebook, il tuo profilo non comparirà più nei risultati della ricerca. Interessante, vero?

Per nascondere il profilo dalle ricerche su Facebook, agisci nel seguente modo.

  • Da smartphone e tablet — accedi a Facebook dalla sua app ufficiale, fai tap sul bottone , scorri la schermata visualizzata e poi premi sulle diciture Impostazioni e privacy > Impostazioni > Impostazioni del profilo > Privacy del profilo. Ora, fai tap sulla voce Chi può cercarti usando l’indirizzo e-mail che hai fornito? e seleziona l’opzione della privacy che più preferisci (es. Solo io). Fai la stessa cosa anche per quanto riguarda l’opzione Chi può cercarti usando il numero di telefono che hai fornito?.
  • Da computer — accedi a Facebook dalla sua pagina principale, fai clic sul pulsante (▾) posto in alto a destra e clicca sulle voci Impostazioni e privacy > Impostazioni > Privacy. Successivamente, modifica le impostazioni Chi può cercarti usando l’indirizzo e-mail che hai fornito? e Chi può cercarti usando il numero di telefono che hai fornito? cliccando sulla voce Modifica collocata accanto a ognuna di esse e selezionando poi l’opzione della privacy che più preferisci (es. Solo io).

Per quanto concerne invece la possibilità di rintracciarti tramite il nome, mi spiace dirtelo ma a questo non c’è più soluzione. Tempo addietro, Facebook ha infatti rimosso l’opportunità di nascondere il proprio nome dalle ricerche. L’unica soluzione al problema sarebbe utilizzare un nome fittizio nel profilo, ma questo va contro le regole del social network (come ti ho già spiegato nel primo capitolo) e, di conseguenza, potrebbe comportare la sospensione dell’account, occhio!

Regolare privacy e interazioni

Come nascondere foto profilo Facebook

Concludo l’articolo fornendoti qualche consiglio generico. su come regolare livelli di privacy e interazioni su Facebook, così da evitare di esporti e renderti facilmente individuabile da altri utenti.

  • Non rendere pubblico tutto a tutti — dal momento che ciò che posti su Facebook può essere facilmente rintracciabile a coloro che sono iscritti alla piattaforma (e, talvolta, anche a chi non è iscritto), ti suggerisco di preferire le opzioni della privacy Amici e Solo io a quelle Amici degli amici e Tutti, soprattutto per quanto riguarda foto, video, post, storie, reel, etc., contenenti informazioni che ti riguardano personalmente.
  • Pensa prima di interagire — commentare un post o anche lasciare un semplice like può esporti più di quanto tu possa pensare. Evita, quindi, di commentare e interagire con post provenienti da account pubblici, da pagine, etc., altrimenti rischi di vanificare i tuoi sforzi di utilizzare Facebook nell’anonimato.
  • Non accettare richieste d’amicizia “sospette” — se pensi che una richiesta d’amicizia possa essere proveniente da un account risalente a una persona che ti ha scoperto essere su Facebook, sarebbe meglio evitare di accettarla.

Per approfondire l’argomento ti consiglio di consultare le mie guide su come privatizzare Facebook, come mettere il profilo privato su Facebook, come blindare Facebook, come oscurarsi da Facebook e come tutelare la privacy su Facebook: penso che ti saranno di aiuto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.