Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come nascondere il numero di telefono

di

Hai necessità di contattare un ufficio commerciale e, per tutelare la tua privacy (ed evitare di essere inserito, eventualmente, in liste di contatti spam), vorresti nascondere il tuo numero di telefono e renderlo invisibile al tuo interlocutore. Non avendo mai effettuato un’operazione del genere prima d’ora, onde evitare errori, vorresti qualche “dritta” in più sulla cosa.

Se ho descritto perfettamente la situazione in cui ti trovi, sappi che ti trovi nel posto giusto, al momento giusto! Nel corso di questo tutorial, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come inibire la visualizzazione del numero di telefono per le chiamate da smartphone e da numero fisso. Per completezza d’informazione, ti fornirò poi alcune informazioni in merito al blocco della visualizzazione del numero su app come Telegram, WhatsApp e Instagram.

Dunque, senza attendere oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, riuscirai a ottenere il risultato sperato nel giro di un batter d’occhio. Provare per credere!

Indice

Come nascondere il numero di telefono in chiamata

Come nascondere il numero di telefono

Nascondere il numero di telefono in chiamata è molto semplice: per riuscire nell’impresa, basta anteporre uno specifico codice prima di comporre la numerazione da contattare oppure agire su una particolare impostazione di Android e iOS, per farlo in modo automatico.

Prima di procedere, ritengo però doveroso farti una precisazione a dir poco fondamentale: il servizio di oscuramento del numero non dovrebbe mai essere usato per finalità diverse dalla protezione della propria privacy e/o la realizzazione di scherzi telefonici innocenti, in quanto la vera identità del chiamante resta sempre visibile sia agli operatori telefonici che alle autorità.

Oltretutto, come ti ho spiegato nella mia guida su come scoprire il numero privato, esistono dei servizi gratuiti e facilmente accessibili che consentono di risalire, in pochissimo tempo, al numero “reale” della persona che chiama. Io ti ho avvisato!

Detto ciò, se ti interessa realizzare chiamate anonime con il cellulare, puoi sfruttare il servizio nascondi numero, messo a disposizione in forma del tutto gratuita dalla quasi totalità degli operatori di telefonia mobile nazionali, virtuali e non (TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb, Iliad e così via).

Usarlo è semplicissimo: per prima cosa, avvia l’app Telefono, quindi richiama il dialer (ossia la schermata di composizione “manuale” dei numeri) pigiando sull’icona del tastierino, solitamente posta in fondo alla schermata, e chiama il numero di tuo interesse anteponendovi il codice #31#.

Per esempio, se vuoi contattare la numerazione 0123456789, devi comporre la sequenza #31#0123456789 e premere il tasto per avviare la chiamata. È stato semplicissimo, non credi?

Come nascondere il numero di telefono Android

Come nascondere il numero di telefono

Se hai la necessità di effettuare più chiamate anonime in sequenza o, ancora, se vuoi mantenere il tuo numero privato per un tempo prolungato, puoi automatizzare l’aggiunta del codice “speciale” a ogni telefonata, avvalendoti di una precisa impostazione di Android.

Tanto per cominciare, apri l’app Telefono, facendo tap sull’icona a forma di cornetta residente nella schermata Home, sfiora il pulsante (⋮) posto in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che ti viene proposto. A questo punto, fai tap sulla voce Account per le chiamate e, se necessario, tocca il nome della SIM da te in uso (questa opzione è presente solo sugli smartphone dual-SIM).

Per concludere, sfiora le voci Imp.chiamate/Impostazioni chiamateAltre impostazioni, recati nella sezione ID chiamante e apponi il segno di spunta accanto alla voce Nascondi numero: a seguito di questa operazione, la visualizzazione del numero chiamante verrà inibita per tutte le telefonate effettuate mediante la SIM selezionata.

In caso di ripensamenti, puoi ripristinare la visualizzazione del numero in qualsiasi momento, accedendo alla medesima sezione vista poc’anzi e selezionando la voce Rete predefinita dal pannello ID chiamante.

Come nascondere il numero di telefono iPhone

Come nascondere il numero di telefono

Non usi uno smartphone animato da sistema operativo Android, bensì un iPhone? In tal caso, per effettuare chiamate anonime in maniera automatica, recati nelle Impostazioni di iOS, premendo sull’icona dell’ingranaggio collocata nella schermata Home, accedi alle sezioni Telefono > Mostra ID Chiamante e sposta su OFF la levetta corrispondente all’opzione Mostra ID chiamante.

Anche stavolta, in caso di ripensamenti, puoi ritornare al comportamento “originario” (cioè la visualizzazione del numero in fase di chiamata) spostando nuovamente su ON la levetta spostata in precedenza.

Come nascondere il numero fisso

Come nascondere il numero di telefono

Gli operatori di telefonia fissa consentono di nascondere il proprio numero di telefono in fase di chiamata anteponendo, anche in questo caso, un codice speciale al numero da chiamare: la sequenza in questione è *67# per tutte le linee fisse, fatta eccezione per Vodafone, che richiede di anteporre il codice speciale #31#.

Pertanto, se ti interessa chiamare il numero 0123456789, devi comporre la sequenza *67#0123456789, se il tuo gestore di telefonia fissa è TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb, Tiscali, ecc. oppure la numerazione #31#0123456789, se invece il tuo operatore è Vodafone.

Alcuni gestori di telefonia fissa, inoltre, mettono a disposizione il servizio Nascondi ID permanente, il quale inibisce la visualizzazione del numero in qualsiasi telefonata in uscita, anche senza anteporre alcun codice: questa possibilità, però, viene concessa soltanto in alcune circostanze (ad es. numeri telefonici di personaggi pubblici, politici e così via) e può richiedere un costo aggiuntivo. Per maggiori informazioni, ti invito a contattare il tuo gestore di telefonia.

Come nascondere il numero di telefono su Telegram

Come nascondere il numero di telefono su Telegram

Se hai necessità di nascondere il numero di telefono su Telegram perché, per esempio, frequenti numerosi gruppi e vorresti che utenti estranei non venissero a conoscenza di questa informazione, puoi facilmente impedirne la visione. A seguito di questo passaggio, gli utenti che non possiedono il tuo numero visualizzeranno soltanto il tuo nome utente, mentre coloro che lo possiedono, invece, continueranno a vederlo.

Tutto chiaro? OK, procediamo. Se utilizzi Telegram su Android o l’applicazione di Telegram per PC, puoi accedere alle impostazioni generali premendo il pulsante ☰ posto in alto a sinistra; se, invece, impieghi un iPhone o un iPad, puoi accedere all’analogo menu pigiando sul pulsante Impostazioni, collocato nell’angolo in basso a destra dello schermo.

Ora, seleziona le voci ImpostazioniPrivacy e sicurezza dai pannelli che vanno ad aprirsi, pigia sull’opzione Numero di telefono e scegli se renderlo visibile a nessuno oppure soltanto ai tuoi contatti (in questo caso, vengono inclusi anche quelli aggiunti tramite nome utente). All’occorrenza, puoi inibire la visione del numero di telefono soltanto a specifici utenti o a interi gruppi, utilizzando la voce Aggiungi utenti posta accanto alla dicitura Non consentire mai.

Come nascondere il numero di telefono su WhatsApp

Come nascondere il numero di telefono su WhatsApp

A differenza di quanto visto su Telegram, allo stato attuale delle cose, non è possibile nascondere il numero di telefono su WhatsApp ai propri interlocutori, in quanto esso rappresenta l’unico “mezzo” identificativo supportato dal canale di chat. Tuttavia, se lo desideri, puoi renderti irrintracciabile per un dato contatto, semplicemente bloccandolo: in tal modo, la persona in questione non sarà in grado di vedere informazioni quali immagine profilo, stato di attività e ultimo accesso e, inoltre, non sarà in grado di contattarti in alcun modo tramite WhatsApp.

Prima di continuare, però, voglio chiarirti un punto che ritengo fondamentale: sebbene, in via ufficiale, non ci sia modo di sapere se un utente è stato bloccato o meno su WhatsApp, esistono dei “trucchetti”, dei quali ti ho parlato in questa guida, per tentare di capire se si è o meno vittima del blocco da parte di qualcuno. Agisci nella piena consapevolezza di tale eventualità!

Per bloccare un contatto, procedi in questo modo: se impieghi un dispositivo Android, fai tap sul pulsante (⋮) collocato in alto a destra, scegli l’opzione Impostazioni dal menu visualizzato e seleziona le voci Account, Privacy e Contatti bloccati. Per concludere, fai tap sull’icona dell’omino con il simbolo “+”, collocata in alto a destra e seleziona il contatto da bloccare nella lista che ti viene proposta. Se impieghi un iPhone, invece, fai tap sul pulsante Impostazioni residente in basso a destra, sfiora le voci AccountPrivacy e Bloccati, premi la voce Aggiungi… e scegli il contatto da bloccare dalla lista proposta.

Per quanto riguarda WhatsApp per PC e WhatsApp Web, puoi agevolmente bloccare un contatto nel seguente modo: clicca sull’icona (⋮) posta in alto a sinistra, poi sulle voci ImpostazioniBloccati e, per aggiungere un utente alla lista degli “indesiderati”, fai clic sulla dicitura Aggiungi contatto da bloccare. Per saperne di più, da’ pure uno sguardo alla mia guida su come bloccare un contatto su WhatsApp.

Come nascondere il numero di telefono su Instagram

Come nascondere il numero di telefono

Hai intenzione di nascondere il tuo numero di telefono su Instagram poiché, a seguito del passaggio del tuo profilo all’account aziendale, ti sei reso conto che gli altri utenti sono in grado di visualizzarlo e farne uso? Non preoccuparti, si tratta di un’operazione estremamente semplice da mettere in pratica.

Per prima cosa, avvia l’app di Instagram, effettua l’accesso al tuo account, se necessario, quindi fai tap sulla tua immagine personale (in basso a destra) e tocca il pulsante Modifica profilo. Ora, sfiora la voce relativa alle Opzioni di contatto, premi sul tuo numero di telefonocancellalo e fai tap per tre volte consecutive sul simbolo (✓) collocato in alto a destra, se utilizzi un device animato da Android, oppure premi in sequenza i pulsanti FineSalvaFine, se impieghi un iPhone o un iPad.

Se, invece, il tuo è un profilo privato, sappi che il numero di telefono non è visibile tra le informazioni di contatto; per questo motivo, nessun utente di Instagram che non sia tu stesso potrà visualizzarlo. Tuttavia, è possibile comunque eliminarlo dalle informazioni personali: qualora ti fossi iscritto a Instagram usando il numero di telefono, però, dovrai prima aggiungere un indirizzo email valido tramite il quale poter effettuare l’accesso in seguito.

Se è questo il tuo caso, procedi in questo modo: avvia l’app di Instagram, fai sulla tua foto profilo collocata in basso a destra, premi il pulsante ☰ per richiamare il menu principale dell’app e poi il pulsante Impostazioni, che compare in fondo allo stesso. Ora, sfiora le voci Account e Informazioni personali e pigia sulla casella di testo relativa all’indirizzo e-mail per specificarne uno nuovo. Ultimato l’aggiornamento dell’indirizzo di posta elettronica, pigia sul link di verifica che ti verrà inviato, per confermare la tua identità.

Effettuato questo passaggio, puoi procedere con l’eliminazione del numero di telefono: per riuscirci, recati nuovamente nelle sezioni Impostazioni > Account > Informazioni personali del profilo Instagram, fai tap sul numero di telefono e cancellalo. Per salvare le modifiche apportate, tocca il pulsante a forma di freccia (su Android) o sulla voce Avanti (su iPhone e iPad) e il gioco è fatto.

Per maggiori informazioni in merito ai passaggi spiegati in questa sezione, ti invito a dare un’occhiata alla mia guida su come togliere il numero di telefono da Instagram, nella quale ho trattato l’argomento con dovizia di particolari.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.