Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come non perdere followers su Instagram

di

Dopo un periodo relativamente “roseo”, il tuo profilo Instagram ha iniziato a perdere follower. Non avendo capito il motivo esatto per cui è successo ciò, hai iniziato a chiederti se c’è qualcosa che non va nei contenuti che pubblichi sul tuo account e ti piacerebbe fare un po’ di luce sull’argomento. Se le cose stanno così, non ci sono dubbi: sei capitato nella guida giusta al momento giusto!

Nei prossimi paragrafi, infatti, avrò modo di spiegarti come non perdere follower su Instagram, fornendoti delle “dritte” in merito ai contenuti da postare e dandoti alcuni consigli sugli errori da evitare. Prima di addentrarci nel cuore dell’argomento, però, ci tengo a fare una doverosa precisazione: non ci sono “formule magiche” per evitare di perdere seguaci su Instagram. Ciò che puoi fare è semplicemente cercare di fermare l’emorragia di follower che interessa il tuo account con alcuni accorgimenti pratici. Metti in conto, quindi, che ci sarà sempre qualche utente che, per un motivo o per l’altro, smetterà di seguirti sul celebre social network fotografico.

Se fin qui ti è tutto chiaro e ti va di approfondire l’argomento, mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le indicazioni che ti darò. Anche se non posso prometterti “miracoli”, sono sicuro che riuscirai a fermare, almeno un po’, la perdita di seguaci che nell’ultimo periodo ha interessato il tuo account. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Trattare un argomento specifico

Come vedere chi ha fatto lo screenshot su Instagram

Uno dei primi accorgimenti che ti consiglio di adottare per evitare di perdere seguaci su Instagram è quello di trattare un argomento specifico evitando, dunque, di variare il tema principale del tuo profilo (soprattutto se lo usi per scopi professionali).

Sicuramente sarà capitato anche a te di ottenere tanti follower grazie a un certo post che hai pubblicato e di notare che, dopo qualche tempo, questi avevano smesso di seguirti. Con molta probabilità, ciò è avvenuto per un motivo molto semplice: gli utenti in questione hanno notato che tratti anche altri argomenti sul tuo profilo e, non essendo interessati a questi ultimi, hanno deciso di smettere di seguirti.

Se vuoi variare la tipologia di contenuti che posti, puoi provare a trattare un certo argomento usando un po’ di ingegno, così da non cadere nella monotonia e non rischiare nemmeno di andare “fuori tema”, magari utilizzando a tale scopo le Storie.

Vuoi che ti faccia qualche esempio pratico? Mettiamo il caso che sul tuo profilo Instagram tratti prevalentemente argomenti che hanno a che fare con il mondo dei viaggi. Potresti postare contenuti che ti ritraggono mentre sei in una meravigliosa meta turistica oppure parlare di argomenti specifici che riguardano il travel (ad esempio un’infografica in cui fornisci suggerimenti su come risparmiare in vacanza).

Cerca di ingegnarti e di farti venire nuove idee su come trattare il tema principale della tua pagina Instagram senza annoiare il tuo pubblico e senza andare off-topic e vedrai che il tuo profilo ne guadagnerà in varietà e, al tempo stesso, coerenza.

Realizzare contenuti di qualità

Realizzare contenuti di qualità è di fondamentale importanza per evitare di perdere follower. Se un certo numero di utenti ha iniziato a seguirti, probabilmente è perché ha apprezzato la qualità dei tuoi scatti e, quindi, devi mantenere lo stesso standard qualitativo o, addirittura, provare a innalzarlo. Così facendo, oltre a fidelizzare i tuoi follower attuali, è probabile che attirerai l’attenzione anche di altri utenti che potrebbero a loro volta iniziare a seguirti.

Come probabilmente già sai, essendo un social network che punta tutto sui contenuti visivi, la qualità delle foto e dei video che posti è determinante per lasciare un segno positivo nella mente degli altri utenti della piattaforma. Come puoi essere sicuro che un contenuto abbia una qualità tale da “meritare” di essere pubblicato sul tuo profilo Instagram? Potresti provare a guardare con un occhio critico gli scatti (e naturalmente anche i video) che intendi pubblicare.

A tal proposito, prima di pubblicare dei contenuti potresti chiederti: “Sono belli da vedere?”, “Che messaggio trasmettono?”, “Se vedessi un contenuto del genere pubblicato da un altro utente, mi sentirei invogliato a continuare a seguirlo oppure smetterei di farlo?” Porti queste domande è importantissimo per accorgerti di eventuali difetti riguardanti i contenuti che intendi pubblicare.

Rimanendo sempre in tema di qualità, ti consiglio anche di essere originale e di realizzare contenuti che siano accattivanti e in grado di distinguersi da quelli della massa. Come puoi riuscirci? Cerca di sperimentare nuovi stili e nuovi modi di comunicare con le immagini. Quando scatti una foto o giri un filmato, inoltre, cerca di farlo da vari punti di vista: a volte bastano pochi dettagli per realizzare un contenuto originale e suggestivo.

Se vuoi provare a migliorare le tue capacità come fotografo, ti suggerisco di leggere alcune delle guide specifiche che ho dedicato all’argomento, come quelle su come venire bene in foto, come realizzare foto per Instagram, come fare belle foto con il cellulare, come fare selfie perfetti e come fare selfie artistici.

Essere regolari e attivi su Instagram

Essere regolari e attivi su Instagram è importantissimo per evitare di perdere follower. Se non aggiorni il tuo profilo con nuovi contenuti, questo potrebbe sembrare trascurato, se non addirittura abbandonato. Il consiglio che ti invito a seguire, dunque, è quello di pubblicare regolarmente nuovi post e nuove Storie con cui tenere aggiornati i tuoi follower in merito alle tue attività.

È di fondamentale importanza anche essere attivi sul social network. In che modo? ad esempio mettendo “Mi piace” ai commenti dei propri follower (e, volendo, anche ai loro post) e, soprattutto, rispondendo ai loro commenti: così facendo, gli utenti che ti seguono si sentiranno presi in considerazione da te ed è più probabile che continuino a seguirti.

Creare Storie su Instagram

Su Instagram le Storie sono molto apprezzate (difatti sono la tipologia di contenuto che va per la maggiore) ed è per questo che faresti bene a crearne regolarmente di nuove. Tramite le Storie, infatti, è possibile comunicare in modo più veloce, “leggero” e divertente le proprie attività, senza rischiare di “macchiare” il proprio profilo con post off-topic.

Per creare una Storia su Instagram, devi accedere all’app di Instagram su Android o iOS e fare tap sull’icona della macchina fotografica in alto a sinistra. Se desideri qualche “dritta” in merito a come creare Storie Instagram, come aggiornare Storie Instagram e come aggiungere nuovi contenuti alle Storie Instagram, consulta le guide che ti ho appena linkato.

Seguire i propri follower

Seguire i propri follower può essere un altro accorgimento utile per evitare di perderli. Molte volte, infatti, le persone che iniziano a seguirti su Instagram si aspettano che anche tu “ricambi” la cosa seguendoli a loro volta. Quando ciò non avviene, solitamente tolgono il follow.

Sia chiaro: non per questo devi sentirti obbligato a iniziare a seguire tutti quelli che diventano tuoi follower, ma sappi che seguendo almeno alcuni di essi (perlomeno i profili che ritieni più interessanti), potresti evitare il loro unfollow.

Come puoi iniziare a seguire su Instagram un utente che già ti segue? Tanto per cominciare, accedi al tuo account Instagram dall’app ufficiale del social network per Android o iOS (oppure, se preferisci agire da computer, dalla sua versione Web o dalla sua applicazione per Windows 10), pigia sull’icona dell’omino situata in basso a destra (o in alto a destra se usi la versione Web del servizio), fai tap sul numero corrispondente al tuo numero di follower, individua quelli accanto ai quali è presente il pulsante Segui e premi su quest’ultimo per iniziare a seguirli.

Se ti interessa avere maggiori informazioni su come seguire altri utenti su Instagram, ti consiglio di dare un’occhiata alla guida che ti ho linkato: lì troverai informazioni che senz’altro ti saranno utili per procedere.

Non comprare follower

Se provi a ottenere follower artificiosamente, ad esempio utilizzando app e servizi che permettono di acquistarli (sia tramite soldi reali che tramite crediti ottenibili seguendo a tua volta altri profili), rischi di fare più danni che altro.

Ottenendo nuovi seguaci mediante questi stratagemmi, non fai altro che “gonfiare” temporaneamente il tuo profilo facendoti seguire da persone che non sono realmente interessate ai contenuti che pubblichi e alle tue attività.

Per i motivi appena menzionati, dunque, non comprare follower. C’è da dire anche che Instagram non vede di buon occhio le attività legate alla compravendita di seguaci, chiudendo i profili degli utenti che compiono queste attività illecite sulla piattaforma. Non ti sembra una buona ragione in più per evitare di farlo?