Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come farmi seguire su Instagram

di

Alla fine ti sei deciso: anche tu, dietro insistenza dei tuoi amici, hai deciso di iscriverti a Instagram, il popolarissimo social network dedicato a foto e video. Hai già preso confidenza con tutti i comandi della app, ma in questo momento il tuo numero di follower è imbarazzante: siamo ben al di sotto del centinaio di persone. Inaccettabile per uno come te!

Ammettilo, la moda di Instagram ti ha già preso tantissimo. Ti sento che ti chiedi continuamente “Chissà come farmi seguire su Instagram. Ho indovinato, vero? Beh, in tal caso sono felice di dirti che sei capitato nel posto giusto al momento giusto! In questo articolo, infatti, ti spiegherò quali sono gli accorgimenti che puoi adottare per diventare popolare all’interno del noto social network acquisito da Facebook diversi anni or sono.

Prima di iniziare, però, voglio avvertirti: non esiste una “formula magica” che improvvisamente ti farà diventare un influencer, come si dice oggi. Però ti assicuro che con tanto impegno e con un pizzico di fortuna, anche tu potrai riscuotere un po’ di successo all’interno del social network fotografico più famoso del mondo. Se sei ancora interessato a sapere come farti seguire su Instagram, mettiti dunque bello comodo, prenditi qualche minuto di tempo libero e  prova a mettere in atto i suggerimenti che sto per suggerirti. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, tanto successo su Instagram!

Indice

Pubblica con regolarità contenuti interessanti

La regolarità è importante su qualsiasi social network, Instagram compreso. Pertanto, se vuoi provare ad avere successo, devi pubblicare immagini e video di qualità con una certa frequenza. Se pubblichi contenuti una tantum, è improbabile che tu riesca a crearti un buon seguito. Prefiggiti di pubblicare almeno 1 o 2 foto al giorno: in un anno avrai pubblicato dai 300 ai 600 contenuti circa!

Oltre alla regolarità, è importante anche che i tuoi scatti soddisfino certi standard qualitativi: su Instagram, gli utenti apprezzano molto i contenuti ben curati e, per tale ragione, faresti bene a pubblicare foto degne di essere definite tali se vuoi farti seguire da un crescente numero di persone. Insomma: su Instagram non c’è posto per foto caratterizzate da difetti particolarmente marcati, per cui cerca di pubblicare soltanto scatti di qualità. Ad esempio, se hai scattato 6 o 7 foto al tuo gatto, non pubblicarle tutte: valuta attentamente qual è lo scatto migliore e posta soltanto quello. Se non sei molto bravo a scattare foto, leggi l’articolo che ho preparato appositamente per te in cui ti spiego quali sono alcune regole base da seguire per scattare foto di qualità.

Dopo aver scattato una foto e dopo aver scelto lo scatto migliore, inoltre, utilizza uno dei tanti filtri disponibili nella app per abbellire l’immagine che hai intenzione di pubblicare. Sono proprio i filtri ad aver reso popolare Instagram, a indicare che gli utenti amano questo particolare strumento. Il consiglio che ti do è quello di provare su ogni contenuto che vuoi pubblicare vari filtri: in questo modo puoi verificare con i tuoi stessi occhi qual è quello che permette di ottenere il risultato migliore.

Comunque sia non esagerare troppo con l’applicazione dei filtri o le tue foto risulteranno troppo “finte”. Gli utenti apprezzano anche le foto “nature”, ovviamente soltanto se sono presentabili. Per pubblicare una bella foto così com’è utilizza l’hashtag #nofilter per non applicare alcun filtro. Per maggiori informazioni su come applicare i filtri ai tuoi scatti, leggi l’articolo in cui ti spiego nel dettaglio come funziona Instagram. Troverai tutte le informazioni che ti occorrono.

Prendi spunto dai contenuti popolari

Come aumentare follower Instagram

E se improvvisamente avessi un “blocco creativo”? Come farai a garantire ai tuoi seguaci contenuti sempre freschi, interessanti e di qualità? Semplice, prendendo spunto dai contenuti popolari presenti su Instagram.

Puoi far ciò semplicemente avviando l’app Instagram sul tuo smartphone, pigiando sul simbolo della lente d’ingrandimento collocata in basso a sinistra e sfogliando l’elenco delle foto più visualizzate dalla community. Sono sicuro che riuscirai a trovare degli ottimi spunti che faranno tornare in te la giusta ispirazione. Puoi fare la stessa cosa anche da PC, collegandoti al sito Internet di Instagram, effettuando l’accesso con il tuo account personale e cliccando sull’icona della bussola che si trova in alto a destra.

Qualora la sezione “Scopri” di Instagram non fosse abbastanza, puoi utilizzare il servizio Iconosquare che non solo permette di visualizzare le immagini più popolari presenti sul social network, ma anche di gestire il proprio profilo visualizzando statistiche e altre info utili. Prima di spiegarti come utilizzare questo ottimo strumento, però, è doveroso da parte mia farti una premessa: puoi utilizzare Iconosquare gratuitamente soltanto per 14 giorni, dopodiché dovrai sottoscrivere un abbonamento che parte da 9 dollari/mese per continuare a usarlo. Per maggiori info sulle varie modalità d’abbonamento disponibili, clicca qui. Al termine della trial sarai libero di decidere se abbonarti o meno.

Dopo esserti collegato alla pagina iniziale di Iconosquare, clicca sul bottone verde Start a free trial per iniziare a provare la trial di questo servizio e, nella pagina che compare, crea il tuo account inserendo, negli appositi campi, i vari dati che ti vengono richiesti. Apponi dunque il segno di spunta accanto alla voce I accept Terms and Conditions e prosegui facendo clic sul bottone Next.

Adesso è giunto il momento di collegare il tuo account Instagram al tuo account Iconosquare. Nella pagina che visualizzi sullo schermo, clicca sul simbolo (+), effettua il login all’account Instagram che vuoi collegare inserendo le tue credenziali d’accesso negli appositi moduli e concedi a Iconosquare il permesso di accedere alle informazioni base del tuo profilo (cliccando sul pulsante verde Authorize). Nella nuova pagina che si apre, puoi collegare, se vuoi, anche un altro account Instagram cliccando sempre sul simbolo (+) e ripetendo le operazioni che ti ho descritto poc’anzi. Per iniziare a usare il servizio, invece, non devi fare altro che cliccare sul pulsante Start using Iconosquare e seguire le istruzioni che trovi nelle prossime righe.

Nel momento in cui effettui l’accesso trovi scritto (in inglese) che Iconosquare potrebbe impiegare anche un’ora per recuperare tutte le informazioni provenienti dal tuo account Instagram, per cui armati di pazienza! Nell’attesa puoi leggere uno degli articoli (in lingua inglese) che ti vengono suggeriti cliccandoci su. Non appena Iconosquare avrà finito di recuperare tutte le tue info, clicca sul pulsante OK che visualizzi a schermo per iniziare a utilizzare il servizio.

A questo punto, clicca sulla voce Search (nel menu laterale di sinistra), clicca sulla voce Advanced media search e, nel riquadro che visualizzi a schermo, inserisci gli hashtag nel campo Enter your hashtag(s), filtra i risultati di ricerca scegliendo (nel menu laterale di destra) il numero like, commenti, condivisioni, etc. delle immagini che stai cercando e conferma il tutto cliccando sul bottone OK. In tal modo, puoi scegliere contenuti simili a quelli che solitamente posti tu (grazie all’inserimento degli hashtag) visualizzando, però, soltanto quelli che hanno ottenuto più successo su Instagram.

Mi raccomando, cerca di trarre ispirazione dalle immagini di tendenza che visualizzi e vedrai che imitando gli “instagrammer” più seguiti anche tu riuscirai a ottenere un po’ di successo in più.

Ovviamente, se vuoi continuare a utilizzare Iconosquare anche dopo la trial, devi procedere alla sottoscrizione dell’abbonamento. Per far ciò, clicca sul bottone verde Upgrade (in alto), scegli uno dei piani disponibili e segui le istruzioni a schermo per inserire i tuoi dati di fatturazione e aggiungere un metodo di pagamento valido per sottoscrivere l’abbonamento.

Usa gli hashtag giusti

Per farti seguire su Instagram è di fondamentale importanza utilizzare gli hashtag giusti. Come dici? Non sai nemmeno cosa sia un hashtag? Beh, in poche parole si tratta di una sorta di etichetta contrassegnata dal simbolo “#” e seguita da una parola o da una frase (solitamente in inglese). Se frequenti Instagram è improbabile che tu non abbia mai visto un hashtag!

A cosa servono esattamente gli hashtag? In poche parole, servono a categorizzare i contenuti che si postano su Instagram con il fine di farli comparire nei risultati delle ricerche: ora hai capito perché è importante utilizzare gli hashtag giusti, vero? Dato che gli utenti cercano su Instagram un mucchio di contenuti partendo proprio dagli hashtag, se utilizzi quelli giusti puoi aumentare le tue probabilità di spopolare su questa piattaforma!

Nell’usare gli hashtag devi tenere conto di un paio di fattori: il contenuto che stai condividendo e il tuo pubblico. Non utilizzare hashtag che non sono attinenti alla foto che stai pubblicando, altrimenti rischi di perdere credibilità fra gli utenti di Instagram. Nello scegliere le “etichette” da assegnare alle tue foto, però, cerca di utilizzare hashtag popolari, oltre che pertinenti. Come puoi far ciò? Utilizzando alcuni tool specifici, come quelli messi a disposizione dai siti Web Top HashtagWebsta, i quali possono essere utilizzati anche senza effettuare la registrazione e che consentono di sapere quali sono gli hashtag più popolari in un dato momento. Se vuoi far ciò direttamente dal tuo smartphone o tablet, invece, scarica l’app Tag for Likes disponibile gratuitamente sia per Android che iOS.

Dopo aver individuato gli hashtag più popolari attraverso una delle risorse sopraccitate, individua quelli che sono più adatti alla tua foto. Ad esempio, se hai  pubblicato un autoscatto che ritrae te e i tuoi amici al mare, gli hashtag più pertinenti che puoi utilizzare sono #selfie, #me, #summer e #friends. Mi raccomando, ricordati di essere “onesto” e di inserire soltanto hashtag che abbiano davvero a che fare con il tema trattato nella foto: il tuo pubblico lo apprezzerà!

Collega i tuoi profili social

Un altro accorgimento che puoi adottare per farti seguire su Instagram è quello di collegare il tuo account ad altri profili social, Facebook in primis. Se farai ciò, i contenuti che condividi su Instagram saranno condivisi simultaneamente su Facebook e sugli altri account collegati e, di conseguenza, un maggior numero di persone visualizzerà le foto che hai pubblicato e potrebbe essere spinto a diventare un tuo seguace (sempre che tu abbia condiviso contenuti interessanti e seguito i suggerimenti che ti ho fornito finora).

Per collegare i tuoi profili al tuo account, avvia la app Instagram, pigia sul simbolo dell’omino (in basso a destra), fai tap sul simbolo (…) per accedere alle Opzioni, scorri la schermata che visualizzi e fai tap sulla voce Account collegati che è situata sotto la sezione Impostazioni. Nella schermata che si apre, fai tap su uno dei social network che vuoi collegare e segui le istruzioni che visualizzi a schermo per completare la procedura.

Una volta che avrai collegato il tuo account Instagram a tutti gli altri tuoi profili social, potrai condividere in modo automatico i contenuti che pubblici sul social fotografico e provare così ad aumentare i tuoi follower. Pertanto, quando pubblichi un nuovo contenuto, ricordati di attivare il pulsante relativo al social network che hai collegato al tuo account Instagram e in modo del tutto automatico condividerai un contenuto su più account simultaneamente! Non è fantastico?

Interagisci con gli altri utenti

Interagire con altri utenti è un altro ottimo modo per farti seguire su Instagram. Se stai pensando che per far ciò basta mettere un po’ di like qua e là, ti stai sbagliando di grosso. Interagire significa soprattutto comunicare, dialogare con gli utenti, in altre parole… commentare! Se ti limiti a mettere “Mi piace” a un contenuto, rimarrai soltanto uno dei tanti utenti che hanno messo il like; prova, invece, a fare commenti intelligenti e vedrai che gli altri utenti li apprezzeranno e, forse, inizieranno a seguirti.

Puoi utilizzare i commenti come strumento per comunicare, chiedere consigli o idee sui contenuti da pubblicare, creare discussioni su un certo topic, etc. Mi raccomando, evita di spammare il tuo profilo Instagram invitando la community a seguirti. Cerca innanzitutto di instaurare un rapporto di fiducia con i tuoi potenziali follower e, a distanza di tempo, puoi eventualmente chiedere di seguirti se hanno piacere nel farlo. Ma ripeto, non “costringere” gli altri a seguire il tuo account perché potresti realmente “infastidire” la community.

Ovviamente evita l’uso di parolacce, termini sconci e/o allusivi; verresti automaticamente etichettato come maleducato e rischieresti il ban per la violazione dei termini d’uso di Instagram. Cerca, inoltre, di essere sempre gentile con tutti, anche quando qualche utente potrebbe usare con te toni provocatori e/o offensivi. Non fare il “leone da tastiera” (ce ne sono già troppi in giro!) offendendo e/o criticando gli altri, ma cerca di essere il più corretto possibile (proprio come faresti nella vita reale). Vedrai, il tuo comportamento non passerà inosservato.

Fai buon uso delle Live

Se vuoi spopolare su Instagram puoi utilizzare un altro utile strumento: le Live. Nelle prossime righe non ti spiegherò come fare le Live su Instagram, visto che te ne ho già parlato in un tutorial apposito, ma ti darò qualche “dritta” su come impiegare al meglio anche questo strumento.

Innanzitutto, scegli la location giusta per fare la diretta: evita i posti troppo affollati o rumorosi e privilegia quelli più tranquilli e riservati. Oltre a ciò, cerca un posto ben illuminato o rischierai di fare la tua diretta al buio! Un altro accorgimento che potresti adottare per quanto riguarda le tue Live di Instagram è quello di curare il tuo aspetto, in modo tale da fare una buona impressione sui tuoi follower.

Quali temi puoi trattare durante la tua diretta Instagram? Beh, questo dipende in parte dal tuo pubblico. Il consigli che ti do è quello di parlare di tematiche interessanti che catturino realmente l’interesse dei tuoi seguaci (soprattutto di quelli potenziali). Magari puoi chiedere in diretta ai tuoi stessi spettatori gli argomenti da trattare: non c’è modo migliore per sapere cosa interessa ai tuoi follower!

Una volta conclusa la diretta, ricordati di condividerla in modo tale da renderla visibile per le 24 ore successive. Così facendo, gli utenti che non hanno avuto modo di visualizzare la trasmissione in diretta, potranno guardarla con calma in differita.

Non ottenere follower artificiosamente

Come avere mi piace su Facebook

Molti utenti, per “gonfiare” il proprio profilo Instagram, acquistano like e follower da appositi servizi che di mestiere vendono letteralmente pacchetti di seguaci (molto spesso si tratta di account fake). Se anche tu sei tentato di percorrere questa “strada” ti do un consiglio da amico: non farlo!

Per quale ragione non dovresti ottenere follower artificiosamente? Per almeno due motivi: 1) i servizi che promettono di avere tanti seguaci in poco tempo non sono molto affidabili. In altre parole  potresti “comprare” un pacchetto di follower per poi ritrovarti con un pugno di mosche in mano. 2) a cosa serve avere dei follower “finti” o comunque non interessati ai contenuti che pubblichi su Instagram? A niente, esatto!

Alcune app, invece, permettono di scambiare like e followers. In pratica, per ottenere un nuovo seguace, devi diventare seguace di qualcun altro. Come puoi intuire, anche questa strategia non è particolarmente vincente. Se vuoi ottenere davvero nuovi seguaci su Instagram, cerca di mettere in pratica i consigli che ti ho indicato nel resto del tutorial ed evita questi espedienti la cui utilità è fine a sé stessa.