Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come farmi seguire su Instagram

di

Finalmente ti sei deciso: dietro consiglio di tutti i tuoi amici, ti sei iscritto a Instagram e hai iniziato a prendere confidenza con tutte le funzionalità più importanti del celebre social network delle storie. Tuttavia, in questo momento il tuo numero di follower è ancora piuttosto esiguo e, quindi, vorresti capire come incrementarlo.

Come dici? Le cose stanno proprio così ed è per questo che ti domandi “come farmi seguire su Instagram”? In tal caso non preoccuparti, sono qui per aiutarti. Nelle prossime righe, infatti, ti indicherò alcune strategie — spero utili — da mettere in atto per tentare di divenire più popolare all'interno del noto social network del gruppo Meta (lo stesso di Facebook e WhatsApp, qualora non lo sapessi).

Prima di iniziare ti ricordo che non esiste una “formula magica” che consenta di diventare popolari su Instagram o qualsiasi altro social. Tuttavia, sono sicuro che, con un pizzico di fortuna e, soprattutto, mettendo impegno e costanza nella pubblicazione di buoni contenuti, potrai riscuotere un discreto successo. Dunque, continua a leggere e prova a mettere in pratica i miei consigli. Ti auguro una buona lettura e, soprattutto, ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come farsi seguire su Instagram

Se sei d'accordo, andiamo immediatamente al sodo e cerchiamo di rispondere alla fatidica domanda: “come farmi seguire su Instagram”? Ribadisco che non esistono dei trucchi per farsi seguire su Instagram, ma mettendo in pratica qualche spunto tra quelli che sto per darti, dovresti riuscire ad aumentare — almeno un po' — i tuoi follower sul social network in questione.

Distinguiti per la qualità dei tuoi contenuti

Come taggare su Instagram nei post

Tra i primi consigli che voglio darti, se vuoi raggiungere la popolarità su Instagram, c'è quello che riguarda l'importanza di distinguersi dalla massa creando con regolarità contenuti di alto livello qualitativo.

Qualità e costanza sono, infatti, tra i principali elementi che ti aiuteranno a farti notare dagli utenti del social network: la regolarità è un fattore importante su qualsiasi social network, Instagram compreso. Pertanto, se vuoi avere successo, devi pubblicare immagini e video di qualità con frequenza. Se pubblichi contenuti una tantum, è improbabile che tu riesca a crearti un buon seguito. Prefiggiti un obbiettivo di pubblicazione (per esempio almeno 1 o 2 foto al giorno) e impegnati per raggiungerlo.

Oltre alla regolarità, è importante anche che i contenuti che pubblichi soddisfino certi standard qualitativi: su Instagram gli utenti apprezzano molto i contenuti ben curati e, per tale ragione, è importante che tu sia in possesso dalla giusta attrezzatura per realizzarli. Munisciti, quindi, di un camera phone di fascia alta o una buona macchina fotografica e seleziona i tuoi scatti con attenzione prima di pubblicarli.

Non dimenticare, inoltre, di imparare a sfruttare al meglio gli strumenti che possiedi: nel caso di uno smartphone, ad esempio, ti consiglio di regolare i parametri avanzati di scatto usando app come Camera FV-5 per Android o Halide per iOS. Se, invece, utilizzi una macchina fotografica, impostala in modalità manuale.

Come dici? Non sei molto bravo a scattare foto? Non preoccuparti, c'è sempre tempo per imparare: per esempio leggi le mie guide in cui ti spiego come venire bene in foto, come fare foto professionali, come fare selfie perfetti e come girare video di qualità con il cellulare.

Per ultimo, ma non per questo meno importante, non sottovalutare l'importanza della post-produzione. Per migliorare i tuoi scatti, ti consiglio di impiegare delle app per ritoccare foto (es. Snapseed per Android e iOS/iPadOS) o dei programmi di fotoritocco per computer (per esempio Photoshop e GIMP).

Relativamente ai video, invece, ti consiglio di leggere i miei tutorial dedicati alle app per modificare video ai programmi per modificare video, in modo da avere qualche consiglio in merito agli strumenti che più fanno al caso tuo.

Pubblica con costanza contenuti diversificati

Pubblica con costanza contenuti diversificati

Come sicuramente ben saprai, su Instagram è possibile pubblicare dei video, oltre che delle foto. Dunque, se vuoi ottenere la popolarità su Instagram devi assolutamente variare la pubblicazione di contenuti multimediali alternando post, compresi caroselli con fino a dieci immagini o video, senza trascurare i Reel. Ti ho spiegato come postare più foto su Instagram nel mio tutorial sul tema.

Inoltre, interagisci in maniera diretta con i tuoi follower tramite le storie oppure realizza delle live per instaurare un dialogo in tempo reale con coloro che ti seguono.

A fronte della necessità di pubblicare contenuti sempre differenti, ti suggerisco di organizzare un calendario di pubblicazione, in modo da poterti organizzare al meglio con la creazione dei tuoi contenuti multimediali, affinché questi siano adatti alle diverse tipologie indicate.

Prendi spunto dai contenuti popolari

Prendi spunto dai contenuti popolari

E se improvvisamente avessi un “blocco creativo”? Come farai a garantire ai tuoi seguaci contenuti sempre freschi, interessanti e di qualità? Semplice: prendendo spunto dai contenuti popolari presenti su Instagram (occhio, prendere spunto, non copiare!).

Puoi far ciò semplicemente avviando l'app di Instagram sul tuo smartphone, pigiando sul simbolo della lente d'ingrandimento collocata in basso e sfogliando l'elenco delle foto, dei video e dei Reels più visualizzati dalla community.

Inoltre, puoi fare la stessa cosa anche da PC, collegandoti al sito Internet di Instagram, effettuando l'accesso con il tuo account e cliccando sull'icona della bussola che si trova in alto a destra. Sono sicuro che riuscirai a trovare degli ottimi spunti che ti faranno tornare la giusta ispirazione.

Devi sapere che i contenuti popolari sono quelli che vengono premiati dall'algoritmo di Instagram, il quale tiene conto di diversi fattori, tra cui il numero di interazioni che un determinato contenuto riceve. Inoltre, Instagram premia anche l'originalità del contenuto e la tematica trattata.

Pertanto, se desideri che anche i tuoi contenuti vengano mostrati nella sezione dedicata ai contenuti popolari, ti consiglio di approfondire l'argomento leggendo il mio tutorial su come funziona l'algoritmo di Instagram.

Usa gli hashtag giusti

Usa gli hashtag giusti

Per farti seguire su Instagram è importante anche utilizzare gli hashtag giusti. Qualora non lo sapessi, gli hashtag sono delle etichette che, contrassegnate dal simbolo # e seguite da una parola o da una frase, permettono di categorizzare i contenuti che si postano su Instagram, al fine di farli comparire nei risultati delle ricerche.

Pertanto, dato che, a volte, gli utenti cercano i contenuti partendo proprio dagli hashtag, se utilizzi quelli giusti potrai aumentare le tue probabilità di spopolare su questa piattaforma.

Nell'usare gli hashtag devi tenere conto di alcuni fattori: il contenuto che stai condividendo e il tuo pubblico. Non utilizzare hashtag che non sono attinenti alla foto che stai pubblicando, altrimenti rischi di perdere credibilità fra gli utenti. Nello scegliere le “etichette” da assegnare alle tue foto, inoltre, cerca anche di utilizzare hashtag popolari, oltre che pertinenti.

Per riuscirci, ti consiglio di utilizzare alcuni tool specifici, come quelli messi a disposizione dal sito Web di Sistrix, il quale può essere utilizzato senza effettuare la registrazione e che consente di sapere quali sono gli hashtag più popolari, relativamente a una parola chiave.

Per cercare gli hashtag da smartphone o tablet, invece, puoi impiegare delle app per hashtag come per esempio In Tags disponibile gratuitamente per Android (anche su store alternativi) e Top Tags per iOS/iPadOS.

Dopo aver individuato gli hashtag più popolari attraverso una delle risorse sopraccitate, individua quelli che sono più adatti alla tua foto, in modo da inserirli nella didascalia, in fase di pubblicazione dei tuoi contenuti Per maggiori informazioni sull'argomento, inoltre, ti consiglio di leggere il mio tutorial sui migliori hashtag.

Collega i tuoi profili social

Collega i tuoi profili social

Un altro accorgimento che puoi adottare per farti seguire su Instagram è quello di collegare il tuo account ad altri profili social, tra cui Facebook: se farai ciò, i contenuti che condividi su Instagram saranno condivisi simultaneamente su Facebook e sugli altri eventuali account collegati e, di conseguenza, un maggior numero di persone visualizzerà le foto o i video che hai pubblicato e, quindi, potrebbe essere spinto a diventare un tuo follower.

Per collegare i tuoi profili al tuo account, avvia l'app di Instagram o collegati al suo sito Web ufficiale e recati nel menu delle Impostazioni. Fatto ciò, nella schermata che visualizzi, fai tap sulla voce Centro gestione account e segui le istruzioni che visualizzi a schermo, le quali ti chiederanno di collegare il tuo account Facebook, accedendo allo stesso.

Una volta che avrai collegato il tuo account Facebook a Instagram, potrai condividere in modo automatico i contenuti che pubblici sul social fotografico e provare così ad aumentare i tuoi follower. Pertanto, nella schermata Condivisione di contenuti sui profilo del Centro gestione account, attiva la pubblicazione automatica relativa a post e storie da Instagram a Facebook, spostando su ON le levette La tua storia di Instagram e I tuoi post su Instagram. In caso di problemi, consulta il mio tutorial su come collegare Instagram a Facebook.

Se, invece, vuoi collegare altri profili social (per esempio Twitter o Tumblr) a Instagram, recati nel menu Impostazioni > Account > Condivisione in altre app presente nell'app del social network per smartphone. Fatto ciò, pigia sulla voce relativa al social network da collegare ed effettua il login allo stesso, in modo da attivare di conseguenza la pubblicazione simultanea.

Interagisci con gli utenti

Interagisci con gli utenti

Interagire con altri utenti è un altro ottimo modo per farti seguire su Instagram. Tuttavia, se stai pensando che basta mettere like ai contenuti altrui, sappi che ti stai sbagliando. Interagire significa soprattutto comunicare, dialogare con gli utenti, in altre parole…commentare!

Se ti limiti a mettere Mi piace a un contenuto, rimarrai soltanto uno dei tanti utenti che hanno messo il like; prova, invece, a fare commenti intelligenti e vedrai che gli altri utenti li apprezzeranno e, forse, inizieranno a seguirti.

Puoi utilizzare i commenti come strumento per comunicare, chiedere consigli o idee sui contenuti da pubblicare, creare discussioni su un certo topic ecc. Mi raccomando però, evita di “spammare” il tuo profilo Instagram invitando la community a seguirti. Cerca innanzitutto di instaurare un rapporto di fiducia con i tuoi potenziali follower e, a distanza di tempo, puoi eventualmente chiedere di seguirti se hanno piacere nel farlo; ma non “costringere” gli altri a seguire il tuo account perché potresti realmente “infastidire” la community.

Se riesci a “fare centro”, oltre a a seguirti le persone potrebbero decidere di aggiungere il tuo account tra i Preferiti: non riceverai una notifica nel caso ciò accada, ma puoi desumere che ciò sia effettivamente successo se ricevi like da determinati utenti per ciascun post pubblicato.

Non ottenere follower artificiosamente

Non ottenere follower artificiosamente

Molti utenti per “gonfiare” il proprio profilo Instagram, acquistano like e follower da appositi servizi che vendono pacchetti di seguaci, anche se, molto spesso, si tratta di account fake. Se anche tu sei tentato di percorrere questa “strada” ti do un consiglio da amico: non farlo!

Per quale ragione non dovresti ottenere follower artificiosamente? Per diversi motivi. Prima di tutto, infatti, i servizi che promettono di avere tanti seguaci in poco tempo non sono molto affidabili. In altre parole potresti “comprare” un pacchetto di follower per poi ritrovarti con un pugno di mosche in mano. In secondo luogo; a cosa serve avere dei follower “finti” o comunque non interessati ai contenuti che pubblichi su Instagram? La risposta è: assolutamente a niente.

Alcune app, invece permettono di scambiare like e followers. In pratica per ottenere un nuovo seguace, devi diventare seguace di qualcun altro. Come puoi intuire, anche questa strategia non è particolarmente vincente. Se vuoi ottenere davvero nuovi follower su Instagram, cerca di mettere in pratica i consigli che ti ho indicato nel resto del tutorial e in altre guide sull'argomento (ad esempio quella su come aumentare la propria visibilità su Instagram) ed evita questi espedienti la cui utilità è fine a sé stessa.

Come non farmi seguire su Instagram

Come non farmi seguire su Instagram

Al contrario di quanto visto finora, hai un profilo Instagram che vorresti mantenere riservato a pochissime persone (es. ti interessa solo farti seguire su Instagram dal ragazzo che ti piace) e ti domandi come non farti seguire più su Instagram da chiunque prema sull'apposito pulsante? No problem.

Se, più nello specifico, ti domandi come non farsi seguire su Instagram senza bloccare, sarai felice di sapere che puoi mettere in atto una semplice operazione per impedire ad altri utenti di seguirti, senza però attuare un blocco nei loro confronti.

Tutto ciò che devi fare è impostare il tuo profilo come privato, agendo tramite l'app di Instagram o il suo sito Web: così facendo soltanto chi è già tra i tuoi follower vedrà i contenuti che pubblichi e, da quel momento in poi tutti coloro che vogliono seguirti dovranno inviarti una richiesta alla quale devi rispondere affermativamente o negativamente.

Pertanto per privatizzare il tuo profilo Instagram recati nel menu Impostazioni > Privacy e sposta su ON la levetta account privato. Ti ricordo però, che solo gli account personali possono essere impostati come privati. Pertanto, se hai effettuato il passaggio a un account professionale, devi Prima tornare all'account personale, tramite la sezione Impostazioni > Account > Cambia il tipo di account > Passa all'account personale.

In caso di dubbi o problemi, fai riferimento al mio tutorial su come mettere il profilo privato su Instagram. Invece per altri consigli su come non farsi più seguire su Instagram, fai riferimento alla mia guida dedicata all'argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.