Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ricaricare Iliad PayPal

di

Hai da poco attivato una SIM Iliad e, pienamente soddisfatto del servizio e della tariffa da te scelta, intendi mantenerla attiva e ricaricarla abitualmente. Per compiere quest’ultima operazione, vorresti avvalerti dei servizi offerti da PayPal, tuttavia non sai se Iliad consente di agire in tal senso: di conseguenza, hai aperto Google alla ricerca di informazioni più precise in merito, finendo proprio su questa mia guida.

Se le cose stanno proprio così, allora sono ben lieto di comunicarti che ti trovi nel posto giusto, al momento giusto: di seguito, infatti, ti fornirò tutte le informazioni necessarie su come ricaricare Iliad PayPal, illustrandoti i termini secondo i quali ciò può avvenire e fornendoti tutte le indicazioni utili per poter procedere in tal senso.

Dunque, senza indugiare oltre, ritaglia qualche minuto di tempo libero per te e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da dirti sull’argomento: sono sicuro che, al termine di questa guida, sarai perfettamente in grado di raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura!

Indice

Informazioni preliminari

Come ricaricare Iliad con PayPal - Informazioni preliminari

Prima ancora di andare avanti e spiegarti come ricaricare Iliad PayPal, è bene fare una doverosa distinzione tra il conto PayPal e la carta PayPal. Il conto PayPal, nella fattispecie, è un servizio che consente il trasferimento di denaro online, tramite il quale è possibile effettuare acquisti, ricevere e inviare denaro senza comunicare all’acquirente/esercente le coordinate della propria carta di credito.

La carta PayPal, invece, è una vera e propria carta di credito prepagata appartenente al circuito MasterCard, che funziona come tutte le altre carte appartenenti a quest’ultimo. Essa può essere ricaricata tramite conto PayPal online, Bancomat, bonifico bancario e nei punti vendita LIS/Lottomatica.

Al momento in cui scrivo questa guida, non è possibile ricaricare la SIM Iliad tramite il conto PayPal; l’operazione di ricarica può essere invece portata a termine senza problemi usando la carta PayPal. Nel capitolo successivo di questa guida, dunque, ti spiegherò in dettaglio come procedere in tal senso.

Come ricaricare Iliad con PayPal

Chiarita la differenza tra conto e carta PayPal e stabilito che, allo stato attuale delle cose, è possibile ricaricare Iliad solo con la carta PayPal e non con il conto online, è finalmente arrivato il momento di spiegarti come aggiungere del credito alla tua SIM Iliad utilizzando il metodo di pagamento menzionato poc’anzi.

Ottenere la carta PayPal

Come ricaricare Iliad con PayPal - Ottenere la carta

Come ti ho già spiegato all’inizio di questa guida, la carta PayPal è una tessera ricaricabile, appartenente al circuito MasterCard e adibita ai pagamenti online, oltre che all’invio e alla ricezione di denaro (in quest’ultimo caso, è possibile usare il codice IBAN associato alla carta stessa).

Purtroppo, a partire dal 9 maggio 2019, le carte prepagate PayPal non sono più acquistabili. È possibile, tuttavia, attivare quelle acquistate in precedenza e usarle, fino alla loro scadenza.

Per poter iniziare a usare la carta PayPal, devi effettuarne l’attivazione seguendo l’apposita procedura attuabile tramite Web: prima ancora di procedere, ti consiglio di tenere sottomano la tua carta PayPal, il tuo cellulare, il tuo codice fiscale, una scansione fronte-retro del documento d’identità usato per richiedere la carta (su due file separati) e una webcam collegata al computer, per eseguire il riconoscimento fisico della tua persona.

Una volta messo insieme tutto l’occorrente, collegati alla pagina Internet dedicata all’attivazione della carta PayPal, clicca sul pulsante Richiedi l’attivazione e segui la procedura guidata che ti viene proposta: inizialmente, ti verrà chiesto di confermare il tuo codice fiscale, quindi il codice di attivazione della carta e poi di generare un codice “monouso” tramite SMS.

In séguito, dovrai accettare la licenza d’uso della carta, inviare la scansione del documento preparata in precedenza, procedere con il riconoscimento personale tramite webcam e, infine, firmare digitalmente il contratto seguendo i passaggi mostrati a schermo.

Per ulteriori informazioni sui passaggi necessari per ottenere e attivare la tessera PayPal, ti invito a leggere con attenzione la mia guida su come fare la carta PayPal, nella quale ho trattato l’argomento con dovizia di particolari.

Dopo averla attivata, ricorda di aggiungere alla tua carta PayPal i fondi necessari per coprire il taglio della ricarica Iliad che desideri effettuare: a tal proposito, potrebbe tornarti utile la mia guida su come ricaricare carta PayPal, nella quale ti ho indicato tutte le procedure valide per poter aggiungere fondi alla carta di credito attivata in precedenza.

Ricarica Iliad con PayPal online

Ricarica Iliad con PayPal online - Smartphone

Una volta ottenuta, attivata ed eventualmente ricaricata la carta PayPal, puoi finalmente usarla per ricaricare la tua SIM Iliad. Se preferisci agire tramite Web, prendi il tuo cellulare, avvia il browser che usi abitualmente per navigare su Internet (ad es. Chrome su Android oppure Safari su iOS) e collegati al sito iliad.it.

In séguito, fai tap sulla voce Area Personale situata in alto, inserisci i dati d’accesso al tuo account Iliad (quelli che ti sono stati comunicati tramite email, in fase d’attivazione della SIM) nei campi ID utentePassword e fai tap sul pulsante Accedi, per effettuare il login alla pagina di gestione della tua SIM.

Successivamente, premi sul pulsante Ricarica il tuo numero, seleziona il taglio della ricarica che intendi effettuare dal menu a tendina Importo (a scelta fra 5€, 10€, 15€, 20€, 25€, 30€50€) e sfiora la voce Ricarica.

Ora, compila i campi che ti vengono proposti con i dati relativi alla carta PayPal attivata in precedenza: immetti il numero della carta di pagamento (quello di 16 cifre, situato sulla facciata anteriore della tessera PayPal), indica il Mese e l’Anno di scadenza della carta e, infine, digita il codice segreto CVV/CVV2 (situato sul retro della stessa).

Una volta inserite tutte le informazioni richieste, fai tap sul pulsante Ricarica il tuo numero, per effettuare la ricarica: dopo qualche istante, dovresti ricevere un SMS di conferma di avvenuta ricarica. Per controllare il nuovo credito residuo, fai tap sul pulsante ☰ posto in alto a sinistra e scegli l’opzione Consumi e credito dal menu visualizzato a schermo.

Ti sarà utile sapere che Iliad, oltre alla ricarica manuale, consente di utilizzare il sistema di ricarica automatica: in tal modo, riceverai una ricarica mensile di importo pari al costo dell’offerta attiva, immediatamente prima della scadenza della stessa, in modo del tutto automatico. Il corrispettivo verrà addebitato automaticamente sulla tua carta PayPal.

Per servirti di questa opzione, effettua l’accesso alla tua area personale, come visto in precedenza, quindi fai tap sul pulsante ☰ (in alto a sinistra), scegli la voce I miei dati personali dal menu proposto e tocca il bottone Modifica corrispondente all’opzione Il mio metodo di pagamento.

A questo punto, non ti resta che indicare i dati della carta PayPal attivata in precedenza (numero della cartameseanno di scadenza e CVV/CVV2) e, infine, confermare l’attivazione della ricarica automatica, toccando il pulsante Modifica il mio metodo di pagamento.

In caso di ripensamenti, puoi tornare alla ricarica manuale accedendo nuovamente alla sezione Il mio metodo di pagamento e selezionando la voce Optare per il pagamento manuale.

Ricarica Iliad con PayPal online - PC

Come dici? Preferisci effettuare l’operazione di ricarica dal computer? Nessun problema. Anche in questo caso, devi collegarti al sito Internet di Iliad usando il browser che preferisci, clicca, dunque, sulla voce Area personale situata in alto e indica, quando richiesto, le credenziali d’accesso alla pagina di gestione della tua SIM.

Ora, clicca sulla voce Consumi e credito posta sulla barra laterale sinistra, poi sul pulsante Ricarica il tuo numero, premi sulla voce Importo per scegliere il taglio della ricarica da effettuare (i tagli sono gli stessi visti poc’anzi) e clicca sulla voce Ricarica per procedere con la fase di immissione dei dati della carta PayPal.

A questo punto, compila i campi proposti come ti ho mostrato in precedenza, indicando il numero della carta, il mese e l’anno di scadenza e, infine, il codice CVV/CVV2. Quando hai finito, clicca sul pulsante Ricarica il tuo numero e il gioco è fatto!

Se lo ritieni necessario, puoi usare l’area Web di Iliad da PC per impostare la ricarica mensile automatica, secondo gli stessi termini già visti per smartphone: per poterci riuscire, effettua l’accesso alla tua area personale, clicca sulla voce I miei dati personali situata nella barra laterale di sinistra e poi sulla voce Modifica corrispondente all’opzione Il mio metodo di pagamento.

Ora, inserisci le informazioni della carta PayPal negli appositi campi e, quando hai finito, clicca sul pulsante Modifica il mio metodo di pagamento, per confermare il tutto.

Anche in questo caso, puoi disattivare la ricarica automatica in qualsiasi momento, recandoti nuovamente nell’area di gestione del metodo di pagamento, cliccando sulla voce Optare per il pagamento manuale e inserendo, quando richiesto, la password dell’account Iliad.

Per ulteriori indicazioni sulla procedura di ricarica online della SIM Iliad, ti invito a consultare il tutorial che ho dedicato, nello specifico, a questo tema.

Ricarica Iliad con PayPal in tabaccheria

Ricarica Iliad con PayPal in tabaccheria

Come dici? Preferiresti effettuare la ricarica Iliad con la tua carta PayPal alla “vecchia maniera”, rivolgendoti cioè a una tabaccheria? Allora puoi prendere in considerazione la possibilità di recarti presso una ricevitoria abilitata ai servizi di ricarica SisalLottomatica.

In tal caso, collegati innanzitutto al sito ufficiale di Lottomatica o a quello di Sisal per trovare il punto vendita più vicino a te, inserendo, ove richiesto, il tuo indirizzo e la tua città.

Dopo aver individuato la tabaccheria/ricevitoria più vicina alla tua posizione, recati fisicamente nella stessa ed esponi all’addetto in cassa la volontà di effettuare una ricarica Iliad, specificandone l’importo (da un minimo di 5€ a un massimo di 50€) e il numero di telefono da ricaricare.

Fatto ciò, attendi che l’operatore ti fornisca lo scontrino indicante i dati da te forniti, verifica la correttezza degli stessi e, quando sicuro, conferma all’operatore la tua volontà di procedere. Infine, esplicita la tua volontà di pagare tramite carta di pagamento, fornisci i dati della tua carta PayPal (oppure avvicinala autonomamente al lettore POS) e, se necessario, digita il PIN per autorizzare la transazione.

Se tutto è filato liscio, dovresti ricevere, dopo pochi istanti, un SMS a conferma dell’avvenuta ricarica. Se desideri verificare subito il nuovo credito residuo sulla tua SIM, puoi effettuare una chiamata al numero gratuito 177 oppure seguire una delle procedure alternative (verifica tramite SMS o Web, per esempio), delle quali ti ho parlato nella mia guida su come vedere il credito Iliad.

Ricarica Iliad con PayPal presso Simbox

Ricarica Iliad con PayPal presso Simbox

Come ultima opzione, puoi usare la carta PayPal per ricaricare la tua SIM Iliad presso una delle Simbox (i “totem” automatici tramite i quali è possibile ottenere una nuova SIM Iliad) presenti su tutto il territorio nazionale. Per trovare la Simbox più vicina a te, collegati a questo sito Web, immetti la tua città (o il CAP) nell’apposito campo e premi su uno dei suggerimenti di ricerca per ottenere, sulla mappa, l’elenco delle Simbox presenti in zona.

Dopo esserti recato presso la Simbox a te più vicina, tocca dunque lo schermo, in modo da accedere ai servizi forniti da Iliad, e sfiora l’opzione Ricarica annessa al riquadro Già utente.

Fatto ciò, indica il numero di telefono della tua SIM Iliad, specifica il taglio della ricarica e segui le istruzioni che ti vengono proposte per procedere con il pagamento: inserisci la carta PayPal nell’apposita fessura della Simbox (oppure avvicinala al lettore contactless, se disponibile), immetti il codice PIN della carta utilizzando il tastierino numerico e il gioco è fatto!

Se tutto è andato per il verso giusto, dopo qualche secondo dovresti visualizzare un avviso che ti invita a ritirare la carta e, contestualmente, ricevere l’SMS di notifica relativo all’avvenuta ricarica. Più facile di così?