Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare WhatsApp su Samsung

di

Pur essendo refrattario all’uso degli smartphone, che hai sempre ritenuto inutilmente complicati per quelle che sono le tue esigenze, alla fine hai capitolato e ne hai comprato anche tu uno: approfittando di un’offerta interessante – e del fatto che il tuo vecchio cellulare si è rotto – hai preso uno smartphone della Samsung e ora ti piacerebbe approfittarne per risparmiare qualche soldo sull’invio di SMS e chiamate. Ho capito: quello di cui hai bisogno è WhatsApp!

WhatsApp è una famosissima app di messaggistica grazie alla quale è possibile inviare messaggi, foto e video gratuitamente a tutti gli iscritti al servizio (indipendentemente dal telefono e dal sistema operativo che questi utilizzano). E non finisce qui! WhatsApp permette anche di creare conversazioni di gruppo, effettuare chiamate vocali tramite Internet e videochiamare i propri amici. Tutto a costo zero sia sotto rete Wi-Fi sia sotto rete 3G/4G (dove però si può pagare il consumo dei dati secondo la tariffa prevista dal proprio operatore).

Allora, che ne dici? Ti va di investire cinque minuti del tuo tempo per capire come scaricare WhatsApp su Samsung? Ti assicuro che ne vale assolutamente la pena, anche perché così facendo potrai risparmiare un bel po’ di soldi su SMS e chiamate senza dover cambiare operatore o sottoscrivere offerte particolari. Provaci e non te ne pentirai!

Operazioni preliminari: configurazione dell’account Google

Per installare WhatsApp sul tuo telefonino, devi associare un account Google al dispositivo. Se non l’hai già fatto, recati quindi nelle  impostazioni di Android (l’icona dell’ingranaggio che si trova in alto a destra nel menu delle notifiche), seleziona la voce Account dalla schermata che si apre e pigia sul pulsante Aggiungi account.

A questo punto, fai “tap” sul logo di Google, effettua l’accesso al tuo account Google/Gmail e il gioco è fatto. Se non hai ancora un account Google, pigia ì sulla voce Oppure crea un nuovo account e compila il modulo di registrazione che ti viene proposto.

Come scaricare WhatsApp su Samsung

Al termine della registrazione ti verra chiesto di scegliere quali dati sincronizzare automaticamente con i servizi cloud di Google (io ti consiglio di lasciare attive tutte le impostazioni di default) e ti verrà chiesto di impostare un metodo di pagamento per l’acquisto di app e contenuti multimediali dal Play Store: se non vuoi impostarne uno, pigia sul pulsante Ignora.

Come installare WhatsApp su smartphone Samsung

Ora sei pronto a scaricare WhatsApp su Samsung. Avvia dunque il Google Play Store (l’icona del sacchetto della spesa con il simbolo ▶︎ al centro), pigia sull’icona della lente d’ingrandimento collocata in alto a destra e cerca WhatsApp.

Attendi quindi che compaiano i risultati della ricerca, seleziona l’icona di  WhatsApp Messenger (il fumetto verde con la cornetta bianca all’interno) e pigia sui bottoni Installa e Accetto per scaricare/installare l’applicazione sul tuo smartphone. L’operazione è totalmente gratuita.

Come scaricare WhatsApp su Samsung

In alternativa, se lo ritieni più comodo, puoi collegarti alla pagina del Play Store dedicata a WhatsApp dal computer e trasferire l’applicazione sul tuo smartphone cliccando sul pulsante Installa per due volte consecutive (devi essere connesso al tuo account Google). La app verrà scaricata automaticamente sul telefono non appena questo verrà connesso a Internet.

Configurazione iniziale di WhatsApp

A download completato, avvia WhatsApp, pigia sul pulsante Accetta e continua e segui la procedura di registrazione al servizio. La procedura è completamente gratuita e non richiede passaggi complicati: non devi far altro che digitare il tuo numero di telefono, attendere il codice di conferma che ti verrà recapitato via SMS e completare la configurazione del tuo account inserendo un nome e una foto del profilo.

Entrando più nel dettaglio, il primo passo che devi compiere è digitare il tuo numero di cellulare nell’apposito campo di testo e pigiare prima su Avanti e poi su OK per dare conferma. Dopodiché devi attendere l’arrivo di un codice di conferma che ti arriverà via SMS. In alcuni casi la verifica avviene in maniera automatica e bisogna solo aspettare qualche secondo, in altri invece bisogna digitare manualmente il codice ricevuto tramite SMS nella schermata che si apre.

Come scaricare WhatsApp su Samsung

A verifica ultimata, se ci sono dei backup di WhatsApp presenti sul cloud o sulla memoria dello smartphone, l’applicazione ti chiederà se vuoi ripristinarli o se vuoi andare avanti. Infine sarai invitato a digitare il nome da usare su WhatsApp e a scegliere la foto da usare come foto del profilo.

Come usare WhatsApp

Missione compiuta! Adesso sei ufficialmente un utente di WhatsApp e puoi cominciare a chattare fin da subito con i tuoi amici semplicemente selezionando i loro nomi dalla sezione Contatti della app. I nominativi dei tuoi amici che usano WhatsApp li trovi già pronti nella app in quanto vengono importati automaticamente dalla rubrica del telefono.

Il funzionamento dell’applicazione è talmente intuitivo che non credo ci sia bisogno di troppe spiegazioni: pigiando sul nome di un contatto puoi avviare una conversazione testuale con quest’ultimo. I pulsanti  della cornetta e della graffetta che si trovano in alto a destra servono, rispettivamente, per avviare chiamate vocali e videochiamate e per condividere contenuti multimediali con il proprio interlocutore: foto, video, contatti e via discorrendo.

Come scaricare WhatsApp su Samsung

Se ti servono maggiori informazioni su come funziona WhatsApp e come scambiare messaggi gratis con i tuoi amici, leggi la mia guida sull’argomento in cui ti ho spiegato come muovere i primi passi in questa famosissima app.

Ripristino dei backup di WhatsApp

Se hai acquistato uno smartphone Samsung dopo aver utilizzato un altro smartphone Android, puoi ripristinare le chat di WhatsApp e importarle dal tuo vecchio device seguendo una delle procedure elencate di seguito.

  • Se il tuo vecchio smartphone era associato a un account Google e avevi la funzione di backup su Google Drive attiva su WhatsApp, non devi far altro che associare il tuo smartphone Samsung allo stesso account Google del vecchio dispositivo.
  • Se sul tuo vecchio smartphone non avevi la funzione di backup su Google Drive attiva, devi recuperare il file msgstore.db.crypt12 dalla cartella \Home\WhatsApp\Databases\ e trasferirlo sullo smartphone Samsung.

Come scaricare WhatsApp su Samsung

In entrambi i casi, per ripristinare le conversazioni di WhatsApp devi installare l’applicazione da zero e devi usare lo stesso numero di telefono che avevi sul vecchio telefono. Per maggiori dettagli leggi il mio tutorial su come recuperare conversazioni WhatsApp Android.

Come installare WhatsApp su tablet Samsung

WhatsApp è studiato per funzionare su smartphone e su computer (tramite il servizio WhatsApp Web e il client ufficiale per Windows e Mac di cui ti ho parlato nel mio tutorial su come usare WhatsApp su PC), ma in realtà esiste anche un modo per farlo funzionare sui tablet.

Se tu hai un tablet Samsung e vuoi installare WhatsApp su di esso, devi seguire una procedura diversa a seconda delle caratteristiche del device: se il tablet in tuo possesso è dotato di funzioni telefoniche, puoi installare WhatsApp seguendo la medesima procedura vista in precedenza per gli smartphone, userai il numero della SIM installata nel dispositivo per attivare il tuo account. Se invece hai un tablet senza supporto alla rete telefonica, devi attivare WhatsApp usando il numero di un cellulare su cui non è installata l’applicazione e su cui non la installerai in futuro (in quanto WhatsApp consente di utilizzare un solo dispositivo per numero, quindi installando l’applicazione sul tablet perderai la possibilità di usarla sul telefono e viceversa). Per maggiori informazioni relativi a questa procedura, leggi il mio tutorial su come installare WhatsApp su tablet.