Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come visualizzare la barra degli strumenti

di

Di recente, hai acquistato un computer con Windows 10 e ti stai destreggiando per capire bene il suo funzionamento. Ormai eri pratico nell’utilizzo delle vecchie versioni del sistema operativo Microsoft, ma i tempi cambiano e con essi anche Windows, che presenta menu e funzioni sempre diverse. A tal proposito, hai disabilitato per errore la visualizzazione della barra degli strumenti e ora non riesci più a ripristinarla. Anche i software che avevi imparato a utilizzare sono cambiati con il tempo e, anche in questo caso, ti è difficile individuare la posizione della loro barra degli strumenti. Se le cose stanno in questo modo, non devi preoccuparti perché ci sono io ad aiutarti. Come? Lo scoprirai a breve.

In questa mia guida, ti illustrerò come visualizzare la barra degli strumenti in Windows e in altri software di uso comune. Nel dettaglio, ti parlerò di alcuni famosi software presenti nel pacchetto Office, come ad esempio Word ed Excel, oppure del famoso software di progettazione AutoCAD. Inoltre, per quanto riguarda i browser per la navigazione Internet, ti parlerò di Google Chrome, Firefox e Internet Explorer, illustrandoti la procedura per visualizzare la loro barra degli strumenti.

Sei impaziente di leggere i miei consigli? Allora non perdiamo altro tempo! Concedimi qualche minuti del tuo tempo libero e lascia che ti illustri, passo dopo passo, i procedimenti da eseguire per raggiungere il tuo obiettivo. Scommetto che sei pronto, vero? Allora iniziamo immediatamente! Buona lettura!

Indice

Visualizzare la barra degli strumenti in Windows

Se vuoi visualizzare la barra degli strumenti in Windows, devi prendere in considerazione due casi: non riesci più a visualizzare la barra delle applicazioni di Windows oppure la barra degli strumenti di Esplora File. In questa mia guida, ti indicherò come trovare una soluzione in entrambi i casi, ma andiamo con ordine.

Per ripristinare la visualizzazione della barra delle applicazioni di Windows, sposta il puntatore del mouse nel margine inferiore dello schermo oppure premi il tasto Windows sulla tastiera, cosicché tu possa vederla. Adesso, fai clic con il tasto destro su di essa e, dal menu contestuale, scegli la voce Impostazioni barra delle applicazioni, per raggiungere il pannello Impostazioni di Windows.

Se non riesci a eseguire i procedimenti sopra menzionati, premi semplicemente i pulsanti Windows + [i] sulla tastiera. Dal pannello delle Impostazioni di Windows, fai clic su Personalizzazione e seleziona la voce Barra delle applicazioni dalla sezione laterale di sinistra. Non ti resta, ora, che spostare la levetta da ON a OFF, in corrispondenza della voce Nascondi automaticamente la barra delle applicazioni in modalità desktop.

In questa finestra, puoi anche cambiare la posizione della barra tramite il menu a tendina in corrispondenza della voce Posizione della barra delle applicazioni sullo schermo. Se invece hai più monitor connessi al computer, continua a scorrere la schermata e individua la sezione Più schermi; sposta quindi da OFF a ON la levetta in corrispondenza della voce Mostra barra delle applicazioni in tutti gli schermi.

Sulla barra delle applicazioni puoi anche abilitare la visualizzazione di ulteriori informazioni, attivando delle barre degli strumenti aggiuntive, come gli Indirizzi, i Collegamenti o il Desktop. Per eseguire quest’operazione, fai clic con il tasto destro sulla barra delle applicazioni e, dal menu contestuale, seleziona la voce Barre degli strumenti.

Fai quindi clic su una delle voci che ti vengono mostrate: Indirizzi, per raggiungere rapidamente un percorso interno al PC o un sito Web, Collegamenti, per raggruppare dei collegamenti rapidi a file e applicazioni, Desktop, per mostrare tutti gli elementi presenti sul desktop in un menu contestuale, oppure Nuova barra degli strumenti, per crearne una personalizzata.

Se invece vuoi ripristinare la visualizzazione della barra degli strumenti all’interno di una cartella di Esplora File, apri una qualsiasi cartella di Windows e fai clic sull’icona con il simbolo (˅) che trovi nell’angolo in alto a destra, vicino a quella con il simbolo [?]. Facile, no?

Visualizzare la barra degli strumenti in Word

Utilizzando Microsoft Word, potresti aver nascosto per errore la barra degli strumenti, anche nota come barra multifunzione. Al suo interno vi sono tutti gli strumenti del programma suddivisi per schede. Se non conosci tutte le funzionalità di questo programma Microsoft, puoi leggere la mia guida su come usare Word.

Per visualizzare la barra degli strumenti in Word, ti basta fare clic con il tasto destro su una qualsiasi scheda, come ad esempio quella denominata Home, e togliere il segno di spunta dalla voce Comprimi barra multifunzione, che puoi visualizzare dal menu contestuale. In alternativa, puoi fare clic sull’icona con il simbolo di un quadrato con una freccia al suo interno, situata in alto a destra, accanto ai pulsanti di gestione della finestra di Word, e premi poi sulla voce Mostra schede e comandi dal riquadro che si apre.

Se utilizzi un Mac, puoi ottenere lo stesso risultato pigiando sulla freccia v che si trova in alto a destra nella barra degli strumenti del programma.

Visualizzare la barra degli strumenti in Excel

Se non riesci a visualizzare la barra degli strumenti in Excel, puoi procedere eseguendo gli stessi procedimenti che ho descritto nel paragrafo precedente. Fai quindi clic con il tasto destro del mouse su una delle schede in alto e, dal menu contestuale, togli il sento di spunta dalla voce Comprimi barra multifunzione.

Se non riesci a visualizzare anche le schede, puoi fare clic sull’icona con il simbolo di un quadrato con una freccia al suo interno, che trovi in alto a destra, premendo poi sulla voce Mostra schede e comandi dal riquadro che si apre. Su Mac, invece, puoi cliccare sulla freccia v collocata in alto a destra.

A proposito di Microsoft Excel, nel caso in cui tu volessi approfondire l’argomento, puoi leggere la mia guida su come usare Excel, per scoprire le sue funzionalità.

Visualizzare la barra degli strumenti in Google Chrome

Su Google Chrome non è possibile visualizzare la barra degli strumenti, bloccandone la visualizzazione in modo permanente, allo stesso modo di come accade in altri browser. Infatti, Chrome si distacca dalla visualizzazione tradizionale della barra degli strumenti combinando tutte le sue funzionalità nell’icona con il simbolo [⋮], situata in alto a destra.

È possibile però effettuare delle personalizzazioni alla barra orizzontale, che visualizzi nella sezione superiore di questo browser. Per effettuare quest’operazione, fai clic sull’icona con il simbolo [⋮] e scegli la voce Impostazioni dal menu che compare. Nella scheda appena aperta, individua il riquadro denominato Aspetto e modifica i parametri che vedi a schermo.

Ad esempio, se vuoi mostrare il pulsante Home page, ti basta spostare la levetta da OFF a ON in corrispondenza della voce Mostra pulsante pagina iniziale. Puoi anche decidere di tenere bloccata la Barra dei preferiti sotto quella degli indirizzi: in questo caso, alla voce Mostra barra dei preferiti sposta la levetta da OFF a ON. Riguardo a quest’ultima funzionalità, puoi abilitare la Barra dei preferiti anche usando la combinazioni di tasti della tastiera Ctrl+Maiusc+B su Windows oppure Maiusc+Comando+B (⇧+⌘+B) su Mac.

Se vuoi scoprire tantissime informazioni su come utilizzare al meglio Google Chrome, ti consiglio di aprire questo link, dove potrai visualizzare le mie guide relative a questo browser.

Visualizzare la barra degli strumenti in Firefox

Su Firefox, la barra degli strumenti è composta da diversi elementi, alcuni dei quali sono però nascosti di default. Ad esempio, per la Barra dei menu e la Barra dei segnalibri è stata disabilitata la loro visualizzazione, come anche tanti altri pulsanti che rimandano a funzionalità utili per la navigazione. Se vuoi conoscere il funzionamento di Firefox, puoi leggere questa mia guida oppure visualizzare l’archivio con tutte le guide che ho scritto su questo browser.

Se vuoi visualizzare la barra degli strumenti in Firefox, ti consiglio innanzitutto di avviare questo browser e di premere poi il tasto Alt della tastiera, così da vedere la Barra dei menu di Firefox. Fai dunque clic sulla voce Visualizza, dalla barra in alto, e scegli la voce Barre degli strumenti, dal menu contestuale. Se fai clic sulle voci Barra dei menu e Barra dei segnalibri, queste ti verranno mostrate in ogni scheda di navigazione.

Puoi anche personalizzare la barra degli strumenti, facendo clic con il tasto destro del mouse su un qualsiasi elemento presente nella barra superiore. A questo punto, dal menu contestuale, scegli la voce Personalizza, per aprire il pannello Personalizza Firefox. Trascina i pulsanti, che corrispondono alle funzionalità di Firefox di cui hai esigenza, all’interno della barra degli strumenti, in una posizione a tua scelta.

Visualizzare la barra degli strumenti in Internet Explorer

Se utilizzi il vecchio browser predefinito di Windows, Internet Explorer, puoi visualizzare la barra degli strumenti in pochi semplici passaggi. La prima cosa che devi fare è aprire quest’ultimo e premere il tasto Alt sulla tastiera. Adesso, fai clic sulle voci Visualizza > Barre degli strumenti e attiva quelle di tuo interesse.

Puoi scegliere tra le quattro barre: Barra dei menu, Barra dei preferiti, Barra dei comandi e Barra di stato. Facendo clic sulla prima opzione, manterrai visibile la barra che stai già visualizzando, tramite il procedimento che ti ho indicato nelle righe precedenti; la Barra dei preferiti, invece, ti mostra tutti i siti Web che hai salvato come preferiti, per poterli raggiungere rapidamente con un clic; la Barra dei comandi mostra alcune funzionalità che puoi eseguire sull’attuale scheda, come ad esempio la stampa o il salvataggio o la condivisione di una schermata. La Barra di stato è, invece, una barra che viene mostrata nel margine inferiore del browser e mostra la percentuale di zoom e l’URL dei link al passaggio del puntatore su di essi.

In alternativa, puoi abilitare le barre laterali di Internet Explorer, che mostrano i Preferiti (Ctrl+Maiusc+I), la Cronologia (Ctrl+Maiusc+H) e i Feed (Ctrl+Maiusc+G). In questo caso, dalla barra dei menu in alto, fai clic sulla voce Visualizza > Barre di Explorer e seleziona quella che hai necessità di visualizzare.

Vuoi conoscere le guide che ho realizzato a proposito del vecchio browser nativo di Windows? Ti consiglio di leggere i tutorial che ho scritto su Internet Explorer, raggiungibili a questo link.

Visualizzare la barra degli strumenti in AutoCAD

Se stai utilizzando invece il famoso software di progettazione AutoCAD, ti farà sicuramente piacere sapere che la procedura da eseguire è semplice e immediata. Per visualizzare la barra degli strumenti, dovrai come prima cosa abilitare la barra dei menu.

Per compiere quest’operazione, fai clic sull’icona con il simbolo (▼) che trovi in alto a sinistra nella barra degli strumenti Accesso rapido. Dal menu contestuale, fai clic sulla voce Mostra barra dei menu, così da visualizzare la barra di tutti i menu di AutoCAD, che ti servirà a breve. In alternativa, puoi abilitare la barra dei menu tramite console dei comandi: premi tasti Ctrl + [9] dalla tastiera, così da aprire un pannello per l’esecuzione di comandi testuali.

Adesso, nel campo di testo Digitare un comando inserisci la dicitura menubar, seguita dal tasto Invio. Ti verrà quindi richiesto di immettere un valore numerico: digita 1 e premi nuovamente Invio. Tramite questo metodo alternativo, avrai abilitato la Barra dei menu di AutoCAD.

Per abilitare le barre degli strumenti, fai clic sulle voci Strumenti > Barre degli strumenti > AutoCAD dalla barra dei menu in alto. Dal menu contestuale, scegli le barre che vuoi selezionare, facendo clic su ognuna di essa. Semplice, vero?

Se vuoi sapere qualche informazioni in più su AutoCAD o su software alternativi, anche gratuiti, ti consiglio di leggere la mia guida sui programmi per disegno tecnico.