Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori texture pack Minecraft

di

Da un po’ di tempo a questa parte, stai spendendo numerose ore a giocare a Minecraft. Ormai hai fatto davvero di tutto: hai trovato i diamanti, costruito la tua casa e battuto l’Enderdrago, dunque sei in cerca di nuovi stimoli. A tal proposito, hai fatto delle ricerche su Internet e ti sei imbattuto nelle texture pack, che permettono di aggiornare la grafica di Minecraft per rendere l’esperienza di gioco più appagante.

Come dici? Le cose stanno proprio così e ti stai chiedendo se ho dei consigli da darti circa i migliori texture pack Minecraft? Ma certo che sì, ti accontento immediatamente. Anche perché — devi sapere — di texture pack ce ne sono di tutti i gusti: che tu preferisca uno stile più vivace e allegro oppure uno più sobrio e tranquillo, avrai solo che l’imbarazzo della scelta!

Direi, dunque, di andare al sodo e parlare più nello specifico delle texture pack. Sei d’accordo? Se la risposta è sì, allora mettiti ben comodo e prenditi qualche minuto di tempo per scegliere quella che preferisci tra quelle che sto per mostrarti. Ti auguro una buona lettura, ma, soprattutto, un buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Minecraft

Prima di andarti a mostrare le migliori texture Minecraft, ritengo sia necessario metterti al corrente di alcune informazioni in merito.

Ci tengo a specificare, infatti, che dovresti scaricare texture pack soltanto da fonti affidabili, in quanto scaricando file dai siti sbagliati potresti introdurre elementi nocivi all’interno dei tuoi dispositivi. Per questo, ti invito a fare attenzione ai siti che utilizzi per scaricare texture pack e verificarne sempre il grado di autorevolezza presso la community: basta fare qualche ricerca su Google.

Devi inoltre sapere che, per quanto riguarda le texture pack per la Java Edition di Minecraft (ossia la classica versione per PC del gioco), la maggior parte di esse utilizza OptiFine, una mod di ottimizzazione dell’esperienza di gioco. A tal proposito, ti rimando alla mia guida dove ti spiego come installare le mod su Minecraft.

Minecraft

Se non sai come scaricare una texture pack, tieni a mente che questo procedimento cambia leggermente tra la versione Java (solo per PC) e quella Bedrock di Minecraft (per Windows 10, dispositivi mobili e console), per cui segui quello che corrisponde alla versione che possiedi.

Per scaricare una texture pack nella versione Java di Minecraft, apri il gioco e premi sul tasto Opzioni. Nel menu che compare, clicca sul pulsante Pacchetti di Risorse e in seguito sul tasto Apri la cartella dei pacchetti. Così facendo, si aprirà una cartella all’interno della quale dovrai trascinare la texture pack che hai scaricato.

Una volta fatto ciò, seleziona la texture pack, che dovrebbe comparire sotto la voce Pacchetti di Risorse Disponibili, e infine clicca sul tasto Fatto.

Ti invito ad assicurarti che la versione di Minecraft che stai utilizzando sia compatibile con quella delle texture pack che andrai a scaricare. Se hai bisogno di cambiare versione e non sai come fare, puoi consultare la mia guida dove ti spiego come cambiare versione di Minecraft.

Se invece vuoi scaricare una texture pack nella versione Bedrock di Minecraft, il procedimento è più semplice di quello precedente, in quanto si fa riferimento allo store interno al gioco (ti sconsiglio infatti altamente di alterare i file del videogame con tool esterni, che potrebbero contenere malware).

Inizia, dunque, aprendo il gioco e premendo sul tasto Impostazioni. Nel menu che compare, pigia sulla voce Risorse globali per poi premere sul tasto I MIEI PACCHETTI e, infine, su quello Visualizza marketplace. A questo punto, seleziona la texture pack che ti interessa, acquistala (nel caso in cui non sia gratuita), premi sul tasto Scarica e dai conferma.

Adesso che hai ottenuto la texture pack, non ti resta che tornare sulla voce I MIEI PACCHETTI, selezionarla e premere sul tasto Attiva. Infine, pigia sul tasto Scarica e la texture pack verrà applicata a Minecraft.

Se stai usando Minecraft su Android e vuoi scaricare una texture pack senza il marketplace di Microsoft, ti basta scaricare il suddetto pacchetto e aprirlo sul dispositivo in questione. A questo punto, se Minecraft è installato su di esso, la texture pack verrà installata a sua volta. Su iPhone e iPad, devi invece copiare il file delle texture nella cartella Minecraft > games > com.mojang > resource_packs.

Fatto ciò, ti basta pigiare sul tasto Impostazioni di Minecraft e in seguito sul pulsante Risorse globali. Infine, premi sul tasto I MIEI PACCHETTI, dove potrai visualizzare tutti i pacchetti scaricati sul dispositivo.

Migliori texture pack Minecraft

Minecraft

Scegliere una texture pack adatta dipende dalle proprie esigenze. Se stai cercando un pacchetto che rinfreschi completamente la grafica di gioco, devi essere a corrente del fatto che questo andrà probabilmente a gravare sulle prestazioni del tuo computer, quindi valuta bene se è una scelta fattibile. Se invece stai cercando un pacchetto concentrato sull’aggiungere funzionalità, sei fortunato, in quanto questi generalmente non vanno a impattare molto sulla grafica, rendendoli più “abbordabili” anche per computer meno potenti.

La prima texture pack che mi sento di consigliarti è la Default 3D. Come suggerisce il nome, questa andrà ad accentuare il lato 3D di molti degli oggetti e blocchi presenti all’interno di Minecraft, cercando di renderlo più “realistico”. Che si tratti di scale, mattoni o semplici fiori, quasi tutti gli oggetti subiranno dei cambiamenti notevoli, dando un aspetto al gioco completamente rinnovato.

Per quanto questo pacchetto possa essere interessante, devo avvisarti del fatto che è piuttosto “pesante” da reggere, per cui se non possiedi una GPU potente e vuoi comunque usufruirne, ti consiglio di affidarti alle versioni di bassa qualità offerte dal creatore della texture pack.

Minecraft

Se invece stai cercando una texture pack più dettagliata e strutturata e che aggiorni completamente l’aspetto di Minecraft, potresti affidarti alla Miranda Realism HD. Questa, infatti, va a ricostruire praticamente da zero tutti i blocchi, dandogli un aspetto completamente rinnovato e rinfrescando l’esperienza di gioco. È utile soprattutto nella costruzione, in quanto i blocchi saranno completamente differenti da quelli base, per cui potrai creare strutture più originali.

Minecraft

Infine, una texture pack molto utile è la X-Ray Ultimate, la quale rende determinati blocchi trasparenti per permettere di vedere i minerali sottoterra. Così facendo, trovarli sarà ovviamente molto più semplice, per cui questa texture pack risulta utile per i giocatori impazienti o in difficoltà.

Tieni a mente, però, che questa texture pack è vietata nella maggior parte dei server di Minecraft, in quanto è considerata un cheat e potrebbe portarti a essere bannato dai suddetti. Sei stato avvisato!

Migliori texture pack Minecraft PvP

Minecraft

Se stai cercando una texture pack più mirata sul PvP, prima di tutto devi tenere a mente una cosa, ossia che dovresti prediligere pacchetti con bassa risoluzione, soprattutto se non possiedi un computer particolarmente potente. Questo perché utilizzare un pacchetto troppo pesante andrà a gravare sulle prestazioni di Minecraft, andando a far calare gli FPS. Ti consiglio, quindi, di affidarti a texture pack in risoluzione 16×16, la stessa della texture pack base di Minecraft.

Una texture pack adatta per il PvP che potrebbe fare al caso tuo è la Aluzion PvP. Questa si concentra nel rendere la visuale più semplicistica possibile, così da aiutare il giocatore a concentrarsi meglio durante i combattimenti. Inoltre, data la sua bassa risoluzione (offrendo comunque un’ottima grafica), questo pacchetto non graverà sulla performance del computer, evitando cali di FPS durante la partita.

Minecraft

Per una grafica più avvincente, invece, puoi affidarti alla texture pack Haku 32× PvP. Lo scopo principale di questo pacchetto è quello di rendere il combattimento più entusiasmante e coinvolgente, aggiungendo vari effetti agli attacchi, concentrati principalmente sul colore blu. La texture pack include comunque modifiche ai vari blocchi, soprattutto ai minerali, rendendoli più visibili e quindi più facili da trovare.

Minecraft

Se invece sei alla ricerca di una texture pack che sia un misto tra le due citate poc’anzi, ossia una grafica avvincente che però non gravi troppo sulle prestazioni del gioco, allora potresti provare la ZoudyFault. Nonostante la bassa risoluzione, pensata appositamente per non andare a gravare sugli FPS durante il combattimento, la grafica aggiornata offre un’esperienza di gioco più interessante rispetto a quella classica. Inoltre offre molte funzionalità, tra cui modifiche a determinate particelle per rendere più visibili alcune entità, come i mostri e i giocatori.

Migliori texture pack Minecraft bedwars

Minecraft

Anche in questo caso, dovresti prediligere texture pack leggere che non vadano a gravare sulle prestazioni del tuo computer. Ad ogni modo, però, se vuoi comunque goderti i mondi delle bedwars nella loro interezza, potresti optare per qualche pacchetto leggermente più pesante, che vada a migliorare sia la grafica che i combattimenti.

Se vuoi valorizzare i mondi delle bedwars alle quali prendi parte migliorando le texture del gioco, allora la SapixCraft fa al caso tuo. Questo pacchetto va ad aggiornare completamente la grafica, rendendola più vivace e fresca e offrendo un’esperienza più immersiva nel combattimento. La texture pack è quindi perfetta per godersi i mondi delle bedwars al meglio, ma è sconsigliata se non si possiede un computer abbastanza potente, data la qualità della grafica molto elevata.

Minecraft

Per una grafica estremamente semplice ma funzionale, invece, ti consiglio la Easy Blocks. Il pacchetto semplifica i blocchi al massimo, andando ad alleggerire la grafica in maniera esponenziale, ma mantenendo comunque una visuale ottima e funzionalità utili durante i combattimenti. Una di queste è la modifica alle icone degli attrezzi, mirata a rendere più facile la distinzione tra questi durante un momento frenetico.

Minecraft

Anche in questo caso, se vorresti una texture pack che racchiuda una grafica leggera ma piacevole e varie funzionalità, potresti optare per la Sharpness PvP. Il pacchetto, più che a rivoluzionare completamente la grafica, tende a modificarla leggermente, dandole un aspetto più grezzo e realistico, ma rimanendo comunque molto simile a quella originale. La risoluzione è leggermente più alta di quella basilare, ma è comunque abbastanza bassa da rendere la differenza impercettibile, anche per quanto riguarda le prestazioni.

Migliori texture pack Minecraft PS4

Minecraft

Prima di mostrarti le migliori texture pack su Minecraft PS4, devo notificarti del fatto che al momento non è possibile importare pacchetti esternamente e che quindi si possono utilizzare soltanto quelli offerti dal PlayStation Store, i quali sono tutti a pagamento.

Il primo che ti consiglio, al costo di 2,99€, è il Pacchetto texture naturali. Questo, come suggerisce il nome, andrà a rendere la grafica più realistica, aggiornando l’aspetto di ogni blocco e oggetto presenti nel gioco. Questo particolare rende la partita più immersiva, migliorando l’esperienza generale dell’utente durante le sessioni di gioco.

Minecraft

Se invece sei alla ricerca di una texture pack che vada a modificare maggiormente la grafica di quella citata poc’anzi, allora il Pacchetto texture fantasy potrebbe fare al caso tuo, al costo anch’esso di 2,99€. Il pacchetto è concentrato maggiormente sull’aggiornamento degli oggetti decorativi, come quadri, vetro o torce. Inoltre, tra questi ci sono inclusi anche gli attrezzi, che assumono un aspetto molto più caratteristico e unico.

Minecraft

Infine, se ti interessa utilizzare una texture pack più semplicistica, ma pur sempre piacevole all’occhio, allora ti consiglio il Pacchetto texture cartoon. Questo pacchetto modifica la grafica dei blocchi presenti su Minecraft, concentrandosi maggiormente sui colori per quanto riguarda i blocchi e sulla fantasia per quanto riguarda mostri e animali. Ciò risulta in una grafica più vivace e gradevole che rinfresca l’esperienza di gioco e che non stanca mai!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.