Come visualizzare la cronologia

di

Sei alle primissime armi con il mondo del computer e ti piacerebbe imparare a gestire la cronologia delle tue navigazione online? Sei capitato nel posto giusto al momento giusto, sarò felice di darti una mano in questi tuoi primi passi informatici.

La cronologia, devi sapere, è una funzione presente in tutti i principali programmi per navigare su Internet (detti browser) la quale permette di avere un elenco di tutti i siti visitati nel corso degli ultimi giorni. A volte può rappresentare un rischio per la privacy, ma può anche rivelarsi uno strumento formidabile per riscoprire siti interessanti dei quali si era dimenticato di salvare l’indirizzo.

Con la guida, vedremo dunque come visualizzare cronologia su alcuni dei programmi di navigazione più diffusi: Internet Explorer, Chrome, Firefox e Safari. È una cosa talmente facile da fare che – sono sicuro – dopo aver letto questa guida per la prima volta imparerai tutti i passaggi da effettuare alla perfezione.

Internet Explorer

IE

Se vuoi visualizzare la cronologia e utilizzi Internet Explorer, avvia il programma tramite la sua icona presente nella barra delle applicazioni di Windows e clicca sulla stellina collocata in alto a destra (se utilizzi Internet Explorer 9 su Windows 7/Vista) oppure in alto a sinistra (se utilizzi Internet Explorer 7/8).

Si aprirà un riquadro con la lista dei tuoi siti preferiti, ma cliccando sulla scheda Cronologia potrai visualizzare la cronologia di tutti i siti visitati nelle ultime tre settimane. Per impostazione predefinita, i siti sono visualizzati in base alla data in cui li hai visitati (per visualizzarli, devi quindi cliccare prima sul giorno e poi sull’indirizzo del sito) ma puoi anche ordinarli liberamente in base ai loro indirizzi, impostando la voce Visualizza per sito dal menu a tendina che si trova in alto.

Per visualizzare la cronologia in base al numero di visite fatte a un sito, imposta la voce Visualizza per numero di visite dal menu a tendina che si trova in alto, mentre se vuoi effettuare una ricerca fra tutti gli indirizzi salvati nei preferiti, seleziona la voce Cerca nella cronologia ed effettua la tua ricerca. Se sei un fautore delle scorciatoie da tastiera, puoi richiamare il menu della cronologia di IE anche premendo Ctrl+H sulla tastiera del tuo PC.

Chrome

Chrome

Anche Chrome, il browser di casa Google, permette di accedere rapidamente alla lista dei siti visitati più di recente: basta cliccare sul pulsante Menu collocato in alto a destra (l’icona con le tre linee orizzontali) e selezionare la voce Cronologia dal menu che compare. In alternativa, per gli amanti delle scorciatoie da tastiera, si può raggiungere la stessa schermata premendo la combinazione di tasti Ctrl+H su Windows o cmd+y su Mac.

Chrome è disponibile anche per smartphone e tablet. Per accedere alla cronologia nella versione mobile del browser (su Android o iPhone/iPad) si può seguire la stessa procedura appena vista insieme per la variante desktop del programma, ossia pigiare sul pulsante Menu in alto a destra e selezionare la voce Cronologia dal menu che si apre.

Firefox

Firefox

Ed ora, passiamo a Firefox. Se utilizzi il browser di Mozilla, puoi consultare la lista dei siti visitati negli ultimi giorni semplicemente avviando il programma tramite la sua icona presente sul desktop, cliccando sul pulsante arancione Menu (collocato in alto a destra) e selezionando la voce Cronologia > Visualizza la cronologia dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, troverai un elenco di date (oggi, ultimi 7 giorni, questo mese, ecc.) mediante la quale visualizzare i siti visitati in quei giorni, ma anche qui puoi cambiare il tipo di visualizzazione della cronologia in base alle tue esigenze.

Se vuoi visualizzare la lista dei siti visitati con Firefox in base ai loro nomi o i loro indirizzi, devi cliccare sul pulsante Visualizza e selezionare la voce Ordina per > nome o indirizzo dal menu che si apre. Per effettuare una ricerca fra i siti presenti nella cronologia, invece, basta che usi la barra di ricerca rapida che si trova in alto a destra. Se preferisci accedervi con le scorciatoie da tastiera, puoi usare la combinazione Ctrl+H su Windows e cmd+shift+h su Mac.

Su Android, ossia sulla versione di Firefox per smartphone e tablet, è possibile visualizzare la cronologia aprendo una nuova scheda (pulsante menu in alto a destra > Nuova scheda) e selezionando la sezione Cronologia dalla schermata che si apre.

Safari

Safari

Concludiamo con Safari, il browser predefinito dei Mac e dei dispositivi portatili Apple: iPhone e iPad. Per visualizzare la lista dei siti visitati più di recente con questo programma non bisogna far altro che avviarlo, cliccare sul menu Cronologia che si trova in cima allo schermo e selezionare la voce Mostra cronologia dal menu che compare. In alternativa, è possibile accedere alla stessa schermata premendo cmd+alt+2 sulla tastiera del computer.

Su iOS, invece, bisogna avviare il browser e pigiare per due volte consecutive sull’icona del libro: prima in basso e poi in alto a sinistra. Più semplice di così?

Se temi per la tua privacy e vuoi scoprire come cancellare la cronologia in tutti i programmi di navigazione più diffusi su computer, smartphone e tablet, consulta la mia guida sull’argomento. Anche in quel caso si tratta di un’operazione semplicissima da portare a termine.