Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come recuperare cronologia cancellata

di

Al fine di evitare che amici e parenti ficcanaso potessero venire a conoscenza dei siti Internet da te visitati, di recente hai letto la mia guida su come cancellare la cronologia ed hai dunque provveduto a cancellare la cronologia dei browser installati sul tuo computer. Dopo qualche giorno ci hai però ripensato ed ora vorresti sapere se esiste un sistema per poter recuperare cronologia cancellata.

Per fugare sin da subito ogni tuo dubbio a riguardo ci tengo a dirti che si, recuperare la cronologia che era stata cancellata è cosa fattibile e che, di conseguenza, puoi rimediare senza problemi al “danno” fatto. Come dici? Sei molto felice della cosa ma adesso vorresti capire in che modo procedere? Beh, non temere, posso darti una mano io! Attenendoti all mie indicazioni potrai infatti recuperare cronologia cancellata in men che non si dica, hai la mia parola.

Prima di spiegarti nel dettaglio che cosa fare voglio però rassicurarti subito su una cosa: a prescindere dal sistema operativo e dal browser Web da te utilizzato si tratta di un’operazione molto semplice da effettuare e per l’esecuzione della quale sono necessari soltanto un minimo di attenzione e pochi minuti di tempo libero. Che tu sia più o meno esperto in informatica e nuove tecnologie non fa dunque nessuna differenza.

Se è dunque tua intenzione scoprire tutti i passaggi che bisogna effettuare per poter recuperare cronologia cancellata, ti suggerisco di metterti ben comodo e di concentrarti sulla lettura delle seguenti righe. Sono certo che alla fine mi darai ragione sul fatto che recuperare cronologia cancellata era in realtà un vero e propio gioco da ragazzi e che qualora necessario sarai anche ben disponibile a spiegare ai tuoi amici desiderosi di ricevere una dritta analoga in che modo procedere. Che ne dici, scommettiamo?

Recuperare cronologia cancellata su Windows

Su Windows, per recuperare cronologia cancellata puoi ricorrere all’uso di alcuni appositi programmi pensati esattamente per lo scopo in questione. Si tratta di strumenti dal funzionamento elementare che puoi scaricare direttamente da Internet senza spendere neppure un centesimo.

Grazie a questi programmi puoi recuperare la cronologia cancellata di tutti i più comuni browser Web: Internet Explorer, Microsoft Edge, Mozilla Firefox oppure Google Chrome. Usali e sono certo che non te ne pentirai.

MiTec Internet History

Il primo software al quale ti suggerisco di rivolgerti per cercare di recuperare cronologia cancellata è MiTec Internet History. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un pratico programma gratuito ed utilizzabile senza bisogno di installazione che consente appunto di recuperare in modo estremamente semplice la cronologia che è stata cancellata. Adesso ti spiego come fare per servirtene.

Tanto per cominciare clicca qui in modo tale da poterti collegare subito all pagina di download di MiTec Internet History dopodiché pigia sul pulsante Download collocato in alto a destra.

Attendi quindi che il download del programma venga avviato e portato a termine dopodiché avvia MiTec Internet History facendo clic sul pulsante Apri visualizzato nella finestra del browser oppure sull’icona del file ZIP del programma presente nella cartella dei download.

In seguito, fai doppio clic sull’applicazione IHB annessa all’archivio compresso scaricato, clicca sulla voce Estrai tutto e pigia sul pulsante Estrai. Adesso fai doppio clic sul file IHB annesso alla nuova finestra visualizzata.

Immagine che mostra come estratte il programma MiTec Internet History

Attendi dunque che la finestra di MiTec Internet History risulti visibile dopodiché fai clic sul pulsante Scan collocato in alto a destra in modo tale da avviare la procedura di analisi della cronologia.

Immagine che mostra la finestra di MiTec Internet History

Ad analisi completata, individua la data a partire dalla quale desideri recuperare cronologia cancellata, seleziona con il cursore del mouse l’elemento della cronologia da visualizzare e poi pigia sul pulsante Open collocato nella parte in basso a destra della finestra in modo tale da poterlo visualizzare direttamente nel browser Web di riferimento. Il browser Web di riferimento viene indicato mediante apposita icona nella finestra di MiTec Internet History.

Immagine che mostra la finestra di MiTec Internet History

BrowsingHistoryView

MiTec Internet History non è stato di tuo gradimento? In tal caso puoi rivolgerti a BrowsingHistoryView. Si tratta di un programma gratuito e che non necessita di installazione grazie al quale è possibile far fronte alla necessità in oggetto in men che non si dica.

Se è quindi tua intenzione recuperare cronologia cancellata clicca qui per collegarti all pagina di download d BrowsingHistoryView dopodiché pigia sul pulsante Download BrowsingHistoryView collocato in basso. Pigia invece sul pulsante Download BrowsingHistoryView 64-bit se utilizzi una versione di Windows a 64-bit.

Aspetta che il download del programma venga avviato e portato a termine dopodiché avvia BrowsingHistoryView facendo clic sul pulsante Apri visualizzato nella finestra del browser oppure sull’icona del file ZIP del programma presente nella cartella dei download. Successivamente fai doppio clic sull’applicazione BrowsingHistoryView annessa all’archivio compresso scaricato, clicca sulla voce Estrai tutto e pigia sul pulsante Estrai. Adesso fai doppio clic sul file BrowsingHistoryView annesso alla nuova finestra visualizzata.

Una volta visualizzata la finestra del programma, seleziona i browser per i quali desideri recuperare cronologia cancellata apponendo il segno di spunta accanto alle relative voci annesse alla sezione Web Browser, indica il periodo di riferimento agendo dalla sezione Filter by visit data/time e poi pigia sul pulsante OK collocato in basso.

Immagine che mostra il funzionamento di BrowsingHistoryView

Attendi ora qualche istante affinché la procedura di analisi della cronologia venga avviata e completata dopodiché individua gli elementi di tuo interesse dall’elenco visualizzato, pigiaci sopra con il tasto destro del mouse e scegli la voce Open URL in Web Browser in modo tale da poter vedere quella specifica pagina Web direttamente nel browser Web di riferimento. Il browser Web di riferimento viene indicato mediante apposita icona nella finestra di BrowsingHistoryView.

Immagine che mostra il funzionamento di BrowsingHistoryView

Eventualmente è anche possibile esportare il contenuto della cronologia in un comodo file di testo consultabile in seguito. Per fare ciò, ti basta selezionare tutti gli elementi della cronologia su cui desideri agire, pigiare sulla voce File collocato nella parte in alto sinistra della finestra del programma e selezionare la voce Save Selected Items.

Immagine che mostra il funzionamento di BrowsingHistoryView

Recuperare cronologia cancellata su OS X

Se invece di un computer basato su Windows disponi di un Mac e vuoi provare a recuperare cronologia cancellata di Safari la prima cosa che devi fare è quella di controllare che OS X abbia effettuato un backup in modo tale da poterlo ripristinare con Time Machine.

Se non ne hai mai sentito parlare, sappi che Time Machine è una preziosa utility inclusa in OS X che consente di salvare tutti i dati presenti sul computer su un hard disk esterno. Per approfondire la questione, ti suggerisco di consultare la mia guida su come effettuare un backup con Time Machine.

Time Machine

Come ti dicevo, puoi recuperare cronologia cancellata su Mac sfruttando Time Machine. Tieni conto che l’utility agisce in maniera totalmente automatica. Di conseguenza, se non risulta già attiva non ti sarà possibile recuperare la cronologia, mi spiace.

Per poterti accertare che Time Machine abbia fatto il suo dovere ti basta quindi verificare che l’utility sia attiva. Per fare ciò, pigia sull’icona di Time Machine annessa alla bara dei menu (si tratta dell’icona raffigurante un orologio), pigia sulla voce Apri le preferenze di Time Machine… e verifica che la levetta presente nella parte sinistra della finestra sia collocata accanto alla voce Attivo di colore verde.

Come recuperare cronologia cancellata

A questo punto, per poter recuperare cronologia su Safari chiudi il browser Web, pigia in un qualsiasi punto della scrivania, porta il cursore del mouse sulla barra die menu e poi fai clic sulla voce Vai avendo cura di pigiare in contemporanea il pulsante alt sulla tastiera del Mac. Seleziona quindi la voce Libreria dal menu che ti viene mostrato.

Come recuperare cronologia cancellata

Nella finestra che adesso ti verrà mostrata sula scrivania, cerca la cartella Safari, pigiaci sopra per due volte consecutive in modo tale da poter accedere al suo contenuto ed individua il file History.dbHistory.db-walHistory.db-shm.

Come recuperare cronologia cancellata

Accedi dunque al Launchpad, pigia sulla cartella Altro e poi clicca sull’icona di Time Machine per avviare l’utility. Utilizza adesso la timeline collocata di lato per indicare la data esatta a partire dalla quale desideri recuperare cronologia cancellata. Sucessivamente seleziona con il cursore del mouse i file History.dbHistory.db-wal e History.db-shm e poi pigia sul pulsante Ripristina.

Una volta fatto ciò, attendi qualche istante affinché la procedura mediante cui recuperare cronologia cancellata di Safari venga avviata e portata a termine dopodiché accedi nuovamente al browser Web per verificare l’operazione sia andata a buon fine. Per accertarti del fatto che la cronologia su Safari sia stata effettivamente recuperata pigia sulla voce Cronologia annessa alla bara dei menu del browser.