Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per scrivere un libro

di

Ami scrivere e il tuo sogno nel cassetto è quello di diventare uno scrittore di successo. Nel frattempo però ti guadagni da vivere svolgendo un lavoro come un altro, lasciando che la scrittura sia un’attività che pratichi soltanto nel tempo libero. Di recente però hai pensato che potresti sfruttare il tuo dispositivo mobile Android o iOS per scrivere anche quando sei fuori casa e, proprio per questo motivo, ti sei rivolto a me in cerca di consigli sulle applicazioni per smartphone o tablet.

Vorresti qualche suggerimento sulle applicazioni da scaricare per scrivere un libro? Nessun problema, posso aiutarti, ed è proprio quello che intendo fare con questo tutorial. Nel corso di questa guida ti parlerò nel dettaglio di alcune applicazioni famose e apprezzate che potrai utilizzare per scrivere il tuo libro. Ti consiglio quindi di tenere sempre sotto mano il tuo smartphone o tablet in quanto ti spiegherò come utilizzarle passo per passo. Oltre al tuo dispositivo mobile, tutto ciò di cui hai bisogno è qualche minuto di tempo libero al fine di comprendere al meglio quale applicazione si adatta meglio alle tue esigenze di scrittore.

Questa premessa ti ha incuriosito e ora non vedi l’ora di saperne di più? D’accordo, allora mettiti seduto comodo perché stiamo per iniziare. Ti auguro come al solito una buona lettura e, in questo caso, ti faccio anche i miei più sinceri “in bocca al lupo” per la tua carriera da scrittore.

Indice

Microsoft Word (Android/iOS)

La prima applicazione che uno scrittore (o un’aspirante scrittore) non può assolutamente farsi mancare di installare sul proprio dispositivo mobile, Android o iOS che sia, è senz’altro Microsoft Word.

Se la scrittura è il tuo pane quotidiano e disponi di un PC con il sistema operativo Windows, avrai senz’altro già utilizzato Microsoft Word. È la prima volta che ne senti parlare? Beh, ti consiglio di rimediare subito e installare l’applicazione di Microsoft Word per dispositivi mobili Android e iOS.

A differenza del software, la versione base dell’applicazione è gratuita; ti consiglio quindi di sfruttarla al massimo per scrivere il tuo libro: l’editor di testi è davvero fenomenale.

Se già hai avuto a che fare con il software Microsoft Word su PC e Mac, riuscirai con estrema facilità a utilizzare l’applicazione di Microsoft Word su dispositivi mobili. L’interfaccia utente è praticamente identica e ben si adatta per gli schermi touch degli smartphone e dei tablet.

Per iniziare, dovrai creare un nuovo documento: avrai a disposizione la maggior parte degli strumenti di Microsoft Word per la formattazione quali grassetto, corsivo e sottolineato. Questi sono i più utilizzati, ma ti basterà fare uno swipe verso destra dalla barra degli strumenti in basso per trovare tutti gli altri.

La barra dei menu di Word è anch’essa nascosta automaticamente. Fai tap sul pulsante con il simbolo dei tre puntini per richiamarla; troverai il menu completo con diversi pulsanti tra cui i tasti Home, Inserisci, Disegno, Layout, Revisione e Visualizza.

Puoi utilizzare l’applicazione di Microsoft Word per scrivere ma, trattandosi di una versione gratuita, alcune funzionalità sono limitate alla sottoscrizione dell’abbonamento a Office 365.

Il costo dell’abbonamento è di circa 6,99 euro al mese (Office 365 Personal che include una licenza di Microsoft Word da attivare su 1 PC o 1 Mac) oppure di 9,99 euro al mese (Office 365 Home che include 5 licenze per Mac o PC).

Per entrambi i piani, è prevista la possibilità di usufruire di tutte le funzionalità per un periodo di prova gratuito della durata di 30 giorni.

JotterPad (Android)

JotterPad è un’applicazione pensata per gli amanti della scrittura che, disponibile soltanto su Android, si presenta con un design minimale e accattivante che permette una scrittura a tutto schermo, per evitare distrazioni.

Una volta che avrai scaricato JotterPad sul tuo tablet o smartphone Android tramite il PlayStore, avvia l’app sul tuo dispositivo: voglio spiegarti come utilizzarla.

Per incominciare a scrivere, creando un nuovo documento, premi sul pulsante (+) che trovi nell’angolo in basso a destra. Avrai così a disposizione un foglio bianco dove potrai applicare tutta la tua creatività scrivendo.

A differenza di altre applicazioni pensate per la scrittura, JotterPad si fa notare per l’assenza di strumenti di formattazione. Quest’app si prefigura quindi soltanto come uno strumento per una scrittura fluida, continua e senza alcun tipo di interruzioni.

Le uniche caratteristiche aggiuntive dell’app riguardano soltanto la personalizzazione estetica del documento. Accedendo infatti alla sezione Aspetto dal menu principale dell’app (simbolo di tre linee orizzontali), sarà possibile applicare alcune modifiche tipografiche. I pulsanti adatti a tale scopo si trovano alla voce Tipografia: Predefinito, Testo, Titolo, Allineamento, Margine, Dimensioni carattere e Linea.

Aggiuntive modifiche estetiche sono disponibili (per esempio il tema scuro adatto alla scrittura notturna) acquistando una tra le versioni a pagamento dell’app.

  • Get Creative: al prezzo di 4,79 euro permette anche l’esportazione dei documenti in formato Docx e PDF;
  • Pro: al prezzo di 15,99 euro include tutte le caratteristiche dell’abbonamento Get Creative e permette anche l’esportazione in formato .fdx;
  • Cloud+: al prezzo di 1,16 euro al mese integra il supporto ai cloud Google Drive, Dropbox e OneDrive.

WattPad (Android/iOS)

WattPad, applicazione disponibile gratuitamente su Android e iOS, non è soltanto una comune applicazione per scrivere romanzi. Ho scelto di parlarti di questo strumento in quanto l’applicazione, oltre ad offrire un tradizionale editor di testo, integra una community di aspiranti scrittori e appassionati lettori.

Utilizzare WattPad, infatti, è consigliato se hai intenzione di scrivere un libro e di renderlo pubblico online per farlo leggere agli altri utenti dell’applicazione.

Una volta che ti sarai registrato all’applicazione utilizzando il tuo account Google o Facebook, potrai personalizzare il tuo profilo e incominciare a seguire i profili di altri scrittori in erba, aggiungendo i loro racconti alla tua biblioteca virtuale.

Se hai la passione per la scrittura e desideri tuffarti a capofitto nella stesura del tuo romanzo, ti basterà premere sul pulsante con il simbolo della matita presente nella schermata principale dell’applicazione. Avrai così accesso all’editor di WattPad e potrai scrivere la tua storia, suddividendola per capitoli.

I pulsanti con il simbolo della casa, quello con il simbolo dei libri e quello con il simbolo del fumetto ti permetteranno invece di visualizzare altre sezioni dell’app con l’intento di farti scoprire autori e racconti.

Il punto di forza di quest’applicazione è senza ombra di dubbio la possibilità di integrare elementi multimediali alla storia creata, oltre che la possibilità di pubblicare il proprio racconto online e farti così conoscere da altri utenti. Non preoccuparti, tutti i diritti saranno a te attribuiti secondo le impostazioni relative al copyright che sceglierai di dare ai tuoi contenuti.

La community di WattPad è molto attiva: considera quindi quest’applicazione una sorta di social network per gli amanti della scrittura. Pubblicando online il tuo romanzo, leggendo i racconti di altri e, interagendo con gli altri utenti, potrai scrivere il tuo libro e avere anche la possibilità di farti conoscere sul Web.

Novelist (Android)

Novelist, come è facilmente intuibile dal nome, è un’applicazione pensata per gli aspiranti scrittori che permettere di scrivere in mobilità.

Disponibile gratuitamente e presente soltanto su Android, si fa notare per la sua interfaccia utente minimale. Vuoi scrivere un libro? Tutto ciò che devi fare è premere sul pulsante (+).

Inserisci poi il titolo e la descrizione del tuo libro premi su OK ed ecco apparire il tuo foglio bianco. Fai tap su di esso e qui viene il bello. Novelist è un’applicazione perfetta gli scrittori, dal momento in cui permette di scrivere annotazioni e appunti sulla storia inventata, al fine di organizzare gli aspetti essenziali del romanzo che si vuole creare.

Nella sezione traccia, infatti, si potranno delineare temi, eventi, personaggi, luoghi e oggetti del proprio racconto, premendo sul pulsante Aggiungi nuovo elemento di ciascuna scheda citata.

Nella sezione Delinea, invece, basterà premere sul pulsante (+) per incominciare a scrivere una scena, mentre grazie alla voce Organizza si potranno inserire ulteriori elementi narrativi facendo tap sulla voce Aggiungi nuova sezione.

Quest’app si configura quindi come uno strumento essenziale per raccogliere le idee al fine della stesura di un proprio romanzo.

Altre applicazioni popolari:

Hai provato le applicazioni che ti ho consigliato e vorresti altri suggerimenti? Nessun problema, dai uno sguardo ad alcune applicazioni che ti propongo e di cui ti parlo qui di seguito.

  • Writer Plus: si tratta di un editor di testi pensato per una scrittura a tutto schermo senza distrazioni. Non vi sono pulsanti per la formattazione del testo: è però possibile farlo attraverso shortcut predefiniti delineati nella guida introduttiva. È supportata la condivisione del testo in formati popolari come file .txt, .md, .png e .html. È gratuita e disponibile solo su Android.
  • Notebooks: quest’editor di testo è pensato per chi desidera opzioni aggiuntive per la formattazione come la possibilità di scrivere testi colorati ed evidenziati. Offre la possibilità di allegare al testo scritto immagini, disegni (che è possibile realizzare anche tramite l’app) e link. È anche possibile cambiare lo stile del testo ed esportare il documento realizzato in formato PDF. L’applicazione è gratuita ma presenta banner pubblicitari un po’ invasivi, ed è inoltre disponibile soltanto su Android. Disponibile anche nella versione Notebooks Pro al costo di 0,79 euro.
  • iA Writer: un editor di testo dotato di un’interfaccia utente minimale che permette di scrivere a tutto schermo per evitare distrazioni. In maniera simile a Writer Plus citata in precedenza, la formattazione del testo avviene attraverso l’utilizzo di shortcut. Disponibile su Android gratuitamente e a pagamento per MacOS (21,99 euro) e per iOS (5,49 euro).
  • Apple Pages: se possiedi un dispositivo Apple come un iPad o un iPhone, non puoi farti mancare di utilizzare l’app Pages per scrivere anche quando sei fuori casa. Si tratta dell’editor di testi gratuito e predefinito di iOS.
  • Documenti Google: per scrivere in mobilità e avere accesso ai propri documenti ovunque c’è l’applicazione per la scrittura in cloud di Google. L’applicazione ti permette anche di scrivere in modalità offline: non appena tornerai online i tuoi documenti verranno salvati online. Disponibile gratuitamente per Android e iOS.