Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per scrivere libri

di

Hai in mente la storia perfetta che darà vita al tuo primo romanzo: la creatività c'è, il tempo non manca, la volontà di scrivere nemmeno. Quello che ti serve è un programma per la scrittura di quello che sarà il tuo primo libro? È così, vero? Lo immaginavo! Beh, se le cose stanno proprio nel modo in cui le ho descritte, sarai sicuramente felice di sapere che ho le risorse giuste da fornirti, sei stato proprio fortunato a capitare su questa mia guida proprio nel momento giusto.

Per scrivere il tuo primo romanzo puoi servirti dei “classici” software di videoscrittura oppure rivolgerti a qualche software pensato in modo specifico per lo scopo, che ti permetterà di organizzare al meglio le idee, permettendoti di struttura i capitoli del tuo libro, il background dei personaggi, oltre a permetterti effettivamente di raccontare in forma scritta lo svolgersi delle vicende.

Se l'introduzione di questa mia guida ti ha incuriosito, e non vedi l'ora di scoprire quali siano i programmi per scrivere libri a cui puoi rivolgerti, tutto quello di cui hai bisogno è qualche minuto di tempo libero. Su, coraggio, mettiti seduto comodo davanti al tuo PC o Mac, scarica e installa assieme a me i software per scrivere libri di cui ti parlerò in questo mio tutorial. Come al solito, prima di incominciare, desidero augurarti una buona lettura e, questa volta, anche una buona scrittura!

Indice

Programmi per scrivere libri gratis

Iniziamo questa disamina partendo da alcuni programmi per scrivere libri gratis che sono sicuro ti saranno di grande aiuto per portare a termine il tuo ambizioso progetto.

Microsoft Word (Windows/macOS)

Sommario

La prima soluzione che ti invito a provare per la scrittura di libri è Microsoft Word. Lo so, non è un programma gratuito: per utilizzarlo bisogna acquistarne la licenza oppure avere una sottoscrizione Microsoft 365 attiva (a partire da 7,99 euro/mese). Tuttavia, dato che si tratta di uno strumento davvero utile quando si parla di videoscrittura (e considerato il fatto che probabilmente ne hai una copia installata sul tuo PC), non potevo non consigliartelo.

Prima di illustrartene l'utilizzo, ci tengo a ricordarti che è disponibile anche come servizio online gratuito (si chiama Word Online e funziona direttamente dal browser) e come app per Android e iOS/iPadOS (gratis per dispositivi fino a 10.1").

Per avvalerti di Word, apri il file su cui hai iniziato la bozza del tuo libro o, se questa non esiste, apri il programma clicca sul pulsante Documento vuoto presente nella sua finestra. Dopodiché clicca sulla voce Layout (in alto), premi sul simbolo a forma di rettangolo con freccia situata in corrispondenza della dicitura Imposta pagina e, dopo esserti assicurato che sia selezionata la scheda Margini, imposta l'orientamento orizzontale tramite l'apposita opzione e, quindi, seleziona Formato libro dal menu Più pagine.

Una cosa che ti suggerisco di fare a questo punto è quella di scrivere il frontespizio, ovvero la copertina del libro contenente le principali informazioni sull'opera, tra cui il suo titolo e sottotitolo, il nome dell'autore, la casa editrice, etc. Per aggiungerlo, quindi, clicca sulla scheda Inserisci e clicca sulle voci Pagine > Frontespizio, così da scegliere il modello che più ti aggrada. Dopodiché sostituisci alle informazioni d'esempio quelle corrette e il gioco è fatto.

Programmi per scrivere libri

Un altro aspetto importante è l'indice o sommario del libro. Dal momento che Word integra una comodissima funzione che consente di realizzarlo in modo automatico andando a “leggere” titoli e sottotitoli dei vari capitoli che compongono lo scritto, puoi avvalertene tranquillamente.

Per prima cosa, abbi cura di utilizzare correttamente gli stili di Word (dalla scheda Home), così che il testo venga formattato nel modo corretto. Ogni volta che inserisci una nuova sezione, infatti, devi assicurati che il titolo della stessa sia formattata come Titolo.

Per andare a inserire il sommario, poi, clicca sulla scheda Riferimenti, seleziona la voce Sommario nel menu apertosi e scegli uno dei sommari automatici tra quelli disponibili.

Se aggiungi nuovi capitoli e non li vedi nel sommario pur avendoli formattati correttamente, ricordati di aggiornarlo. Su Windows, recarti nella pagina dov'è presente il sommario, selezionalo e, quindi, fai clic sulla dicitura Aggiorna sommario che compare a schermo; su macOS, invece, dopo aver selezionato il sommario dalla pagina in cui si trova, devi cliccare sulla freccia rivolta verso il basso situata nella linguetta e poi cliccare sulla dicitura Aggiorna tabella).

Aggiornare sommario su Word Mac

Sia su Windows che su macOS, vedrai aprirsi una finestra: spunta l'opzione Aggiorna intero sommario e clicca sul bottone OK per salvare i cambiamenti fatti. Maggiori info qui.

Ci sarebbero tantissimi altri aspetti di cui tener conto quando si decide di utilizzare Word per raggiungere lo scopo in oggetto. Dal momento che ho dedicato un intero articolo su come scrivere un libro su Word, ti esorto a consultarlo perché lì ho approfondito il tutto ancora meglio.

LibreOffice Writer (Windows/macOS/Linux)

LibreOffice

Un altro programma di videoscrittura che può tornarti utile per la stesura di un libro è LibreOffice Writer, incluso in LibreOffice, una celebre suite per la produttività gratuita e open source alternativa a Microsoft Office: se non l'hai ancora scaricata, leggi la guida che ti ho appena linkato dove ti spiego come fare ciò. Offre praticamente tutte le principali funzioni disponibili su Word e su tutti gli altri software della categoria, per cui non dovresti avere problemi nell'avvalertene.

Una volta scaricato e aperto LibreOffice e aver selezionato la voce Documento Writer dal menu a sinistra, apri il documento su cui è salvata la bozza del libro, andando nel menu File > Apri…, oppure apri un nuovo documento vuoto e poi procedi come segue.

Per prima cosa, imposta il formato corretto per realizzare il libro ed evitare così problemi di impaginazione. Per riuscirci, recati nel menu Formato, poi sulla voce Stile di pagina… e, nella finestra apertasi, seleziona la scheda Pagina. Successivamente, tramite gli appositi menu e campi di testo, imposta il formato, l'orientamento, i margini, etc. Come layout imposta quello Rispecchiato.

Programmi per impaginare libri

Fatto ciò, clicca sulla dicitura Piè di pagina, togli la spunta dalle caselle Contenuto uguale sulle pagine destre e sinistre e Contenuto uguale nella prima pagina e spunta la casella Attiva piè di pagina. Fatto ciò, imposta i margini destro e sinistro a 0 cm, la spaziatura a 1,25 cm e, quindi, applica i cambiamenti fatti cliccando prima sul bottone Applica e, quindi, sul pulsante OK.

Anche su LibreOffice Writer è possibile aggiungere un indice automatico, che può sicuramente tornare utile quando si scrive un libro. Per avvalertene, ricordati di utilizzare sapientemente gli stili di LibreOffice: quando inizi un nuovo capitolo, per esempio, usa lo stile Titolo dal menu situato in alto a sinistra.

Per aggiungere l'indice vero e proprio, poi, vai sulla pagina in cui desideri inserirlo, recati nel menu Inserisci > Indice generale e indice analitico > Indice generale, indice analitico o bibliografia e, nella finestra apertasi, definisci il titolo dell'indice e la sua struttura mediante gli appositi menu e campi di testo; dopodiché clicca sul bottone OK.

Per aggiornare l'indice aggiunto, basterà che ti rechi nella pagina in cui è presente, fai clic destro su di esso e selezioni la voce Aggiorna indice nel menu apertosi (avendo cura di usare sempre gli stili corretti, altrimenti l'indice non riconoscerà titoli ed eventuali sottotitoli da inserire).

Una volta che avrai strutturato il libro, potrai avvalerti delle funzioni di LibreOffice Writer per redigerlo. Per maggiori informazioni sul funzionamento generale del programma, dai un'occhiata a quest'altra guida.

Scrivener (Windows/macOS)

Scrivener

Un altro valido programma che ti aiuterà nella fase di scrittura di un libro è Scrivener. Il programma in questione è distribuito a pagamento al prezzo di 53 euro sia per Windows che per macOS ed è scaricabile attraverso il suo sito ufficiale. È anche disponibile una versione per dispositivi iOS/iPadOS al prezzo di 19,99 euro. Scrivener è più lineare e intuitivo, rispetto alle soluzioni di cui ti ho parlato prima, in quanto è un software pensato specificamente per scrivere libri, per cui potresti trovarti ancora meglio per organizzare la struttura del tuo libro.

Se sei dunque interessato a provare questo programma, sarei contento di sapere che c'è una versione di prova che ti permetterà di valutare Scrivener in tutte le sue funzionalità, prima di poter procedere al suo eventuale acquisto. Per procedere con il download, recati sul sito ufficiale del programma e fai clic sul pulsante Download in prossima della voce Windows o macOS, in base al sistema operativo che possiedi. Dopodiché apri il file che hai ottenuto, aprilo e segui le indicazioni su schermo per portare a termine il setup.

Nella fattispecie, se usi Windows, clicca su e Next, spunta la casella I accept the agreement, fai clic nuovamente sul bottone Next per tre volte consecutive e premi Finish, per concludere il setup.

Su macOS, invece, apri il file dmg ottenuto, clicca sul pulsante Agree e sposta l'icona del programma nella cartella Applicazioni del Mac. Dopodiché fai clic destro sull'icona di Scrivener e seleziona Apri per due volte di seguito, per “bypassare” le restrizioni di macOS verso i software non certificati (necessario solo al primo avvio).

A Scrivener avviato, visualizzerai un messaggio di benvenuto che ti avviserà che stai utilizzando una versione di prova del programma. Fai quindi clic sui pulsanti Avvia e Continue trial e scegli il modello di partenza del tuo progetto: Nuovo per creare un progetto vuoto che dovrai impostare in ogni sua parte; Narrativa per romanzi o brevi racconti; Saggistica per saggi, progetti di ricerca o tesi di laurea; Scrittura script per sceneggiature e script per film/fumetti oppure Varie, per altri progetti di varia natura.

Dopo aver selezionato il modello da cui partire, immetti il nome del progetto nella didascalia di testo in basso Salva come e fai clic poi su Create. In questa mia guida, partirò da un modello vuoto per spiegarti le funzionalità più importanti del programma.

Come puoi vedere, inizialmente Scrivener è impostato su due sezioni: quella centrale e quella di sinistra. In quest'ultima, potrai organizzare il tuo lavoro, attraverso una distribuzione ad albero degli elementi. Fai quindi caso ad alcuni elementi chiave, tra cui Manuscript, dove inserirai tutti i tuoi argomenti da scrivere, come i capitoli del tuo libro; il segnalibro Research, dove potrai invece inserire tutti i contenuti delle tue ricerche da consultare (come foto, link o estratti da allegare al tuo progetto) e Trash, che raccoglie tutti gli elementi che hai deciso di scartare.

La parte centrale del programma è invece l'elemento cardine di Scrivener, dal momento in cui ti permetterà di visualizzare tutti gli elementi del tuo progetto e di modificarli. In questa sezione avrai infatti a disposizione un editor di scrittura, dotato degli elementi più importanti per la formattazione del testo.

Un'altra sezione utile che voglio segnalarti perché credo possa aiutarti a scrivere il tuo libro è quella dell'Inspector, di default non visibile in un progetto vuoto, ma che potrai attivare facendo clic sulle voci Vista > Mostra Inspector . Si aprirà così un nuovo pannello che, disponibile nell'area di destra del programma, presenterà alcune sezioni utili per la gestione del tuo libro: potrai per esempio aggiungere una sinossi al tuo libro o a ogni singolo capitolo; aggiungere parole chiavi, note e commenti che possono esserti utili per tenere traccia delle tue idee e di come sta avanzando il tuo racconto.

Tieni infine presente che puoi navigare in queste diverse sezioni attraverso i pulsanti che si trovano nella barra orizzontale della sezione Inspector.

Altri programmi per scrivere libri

Programmi per scrivere libri

Chiudo l'articolo elencandoti altri programmi per scrivere libri che potrebbero tornarti utili. Dagli almeno un'occhiata!

  • Ulysses (macOS) — software per la progettazione e l'organizzazione di documenti, da utilizzare con il fine realizzare progetti di scrittura, come i libri. Qualora la cosa ti interessi, offre il supporto alla scrittura in Markdown. Questo programma è disponibile su Mac App Store gratuitamente ma soltanto come versione di prova per 14 giorni. Per continuare a utilizzarlo sarà poi necessario sottoscrivere un abbonamento da 5,99 euro/mese. In alternativa ti segnalo che Ulysses è incluso anche in Setapp, un servizio che permette di accedere a una vasta gamma di applicazioni a pagamento per macOS (e, con un piccolo sovrapprezzo, anche anche per iOS/iPadOS) pagando una piccola fee mensile dopo 7 giorni di prova gratis. Maggiori info qui.
  • Pages (macOS) — se sei alla ricerca di programmi per scrivere libri Mac, prendi in considerazione anche l'ottimo software di videoscrittura di Apple, che può essere utile per realizzare i propri lavori editoriali, libri compresi. Maggiori info qui.

Per il resto, ti invito a leggere il mio tutorial sui programmi per scrivere, nel quale sono certo che troverai altre risorse utili al tuo scopo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.