Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare una fanpage su Instagram

di

Alla fine hai deciso di metterti in gioco e di avviare una nuova attività. Per promuoverla e farla conoscere a un maggior numero di persone, hai pensato bene di farne promozione sui social network e, nella fattispecie, su Instagram: il social network fotografico, essendo frequentato da centinaia di milioni di persone, costituisce una vetrina importante a cui affidare la pubblicità della propria attività. Dal momento, però, che non hai molta dimestichezza con questo mezzo di comunicazione, non hai la più pallida idea di come creare una fanpage su Instagram e ora temi che, se non riuscirai a superare questo scoglio, il successo sperato rimarrà soltanto un sogno.

Dai, non buttarti giù in questo modo! Anche se non hai molta dimestichezza con il mondo della comunicazione online e dei social network, non hai alcun motivo di temere: posso spiegarti io passo dopo passo come creare una pagina su Instagram utilizzando la sua app per dispositivi mobili. Mi sarebbe piaciuto parlarti anche della versione Web del social network e della sua app ufficiale per PC equipaggiati con Windows 10 ma, purtroppo, queste al momento non consentono di portare a termine tale operazione.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi, attua le “dritte” che ti darò e vedrai che non avrai il benché minimo problema nel portare al termine la tua “impresa” odierna. Sono certo che, grazie alla promozione che farai su Instagram (ed eventualmente su altri social network), riuscirai a far conoscere la tua attività a tantissime persone. Ti auguro buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Creare una fanpage su Instagram

Per creare una fanpage su Instagram da mobile, bisogna recarsi nelle impostazioni del proprio account, pigiare sulla voce relativa al passaggio da un profilo personale a uno aziendale e poi creare una pagina Facebook da collegare al proprio profilo (o collegarne una già esistente, ove possibile).

Avvia, dunque, l’app ufficiale di Instagram sul tuo dispositivo Android, iOS o Windows 10 Mobileaccedi al tuo account (se necessario) e fai tap sul simbolo dell’omino o sulla miniatura della tua foto del profilo (in basso a destra). Dopodiché fai tap sul simbolo (≡) posto in alto a destra, pigia sulla voce Impostazioni situata in basso e fai tap sulla voce Passa a un profilo aziendale che si trova all’interno della sezione Account.

Premi, quindi, sul pulsante Continua per quattro volte di seguito e poi pigia sulla voce Crea una Pagina. Nella schermata che si apre, potrai effettuare la creazione della pagina Facebook da collegare al profilo Instagram: indica il nome della pagina nel campo di testo Titolo della Pagina, pigia sulla voce Scegli una categoria per selezionare la categoria in cui vuoi inserirla (es. Persone), premi sulla voce Scegli una sottocategoria per selezionare la sottocategoria che più preferisci (es. Blogger) e fai tap sul pulsante Avanti.

Ci siamo quasi: non ti resta che fornire le informazioni di contatto che desideri mostrare sul tuo profilo Instagram aziendale collegato alla pagina Facebook che hai creato poc’anzi, pigiare sul bottone Fine e rispondere OK alla domanda Vuoi passare al profilo aziendale?. Più semplice di così?!

Ti rammento che, se disponi di una pagina Facebook precedentemente creata, puoi passare a un profilo aziendale semplicemente selezionando quest’ultima dalla schermata relativa al passaggio da un profilo personale ad aziendale, fare tap sulla voce Scegli Pagina, selezionare la pagina Facebook da collegare all’account Instagram e seguire la semplice procedura guidata per portare a termine l’operazione.

Una volta che avrai effettuato il passaggio dal profilo Instagram personale a quello aziendale, potrai utilizzare tutti gli strumenti messi a disposizione per questi ultimi, come le statistiche e le sponsorizzazioni. Se ricordi, te ne ho parlato nel dettaglio nelle guide in cui spiego come vedere le statistiche su Instagram e come sponsorizzare su Instagram.

Nota: come ti accennavo nell’introduzione, nel momento in cui scrivo non è possibile creare una fanpage dall’app di Instagram per Windows 10 o dalla versione Web del social network.

Consigli per avere una fanpage di successo su Instagram

Una volta che avrai creato una fanpage su Instagram, sicuramente vorrai fare in modo che questa abbia successo. Per fare in modo che sia così, devi attuare delle strategie volte a catturare l’attenzione degli altri utenti del social network fotografico. Ecco, dunque, alcuni pratici consigli per avere una fanpage di successo su Instagram che, se messi in pratica, nel corso del tempo posso portare a risultati apprezzabili. Provare per credere!

  • Pubblica contenuti di qualità e fallo regolarmente — dal momento che Instagram è un social network che è costituito esclusivamente da contenuti visivi, è di fondamentale importanza che le foto e i video pubblicati sul profilo siano di qualità, altrimenti non si riesce a ottenere l’attenzione degli altri utenti e non si riesce ad aumentare il numero dei propri follower. Nello scegliere la tipologia di contenuti da pubblicare, cerca di capire quali sono quelli che i tuoi utenti apprezzano di più. Non limitarti, quindi, a postare soltanto foto, ma crea anche dei brevi video, pubblica delle Storie e, di tanto in tanto, organizza delle Live, così da mantenere un contatto ancora più diretto con il tuo pubblico. Oltre alla qualità, cerca di essere il più regolare possibile pubblicando almeno un contenuto ogni giorno (che sia un post, una storia, una diretta, etc.).
  • Sii originale — se posti contenuti poco originali, che sono simili a quelli realizzati da altri utenti, difficilmente riuscirai a farti notare su Instagram. Cerca, dunque, di uscire dall’anonimato creando un tuo stile, affinché i contenuti pubblicati siano riconoscibili dagli utenti che ti seguono già e dai potenziali follower. Puoi riuscire a fare ciò in molti modi: ad esempio, potresti applicare lo stesso ritaglio a tutte le foto, utilizzare un filtro particolare, utilizzare la stessa tecnica di scatto e così via.
  • Usa gli hashtag nel modo corretto — fare ciò è fondamentale, visto che gli hashtag (ovvero quelle parole e frasi precedute dal simbolo #) permettono di categorizzare le immagini e farle comparire all’interno del motore di ricerca interno di Instagram. Nello scegliere gli hashtag da utilizzare, ti consiglio di orientarti verso quelli più popolari (che puoi individuare tramite l’ausilio di servizi come Top Hashtag, Websta, oppure con app quali HashTags for Instagram per Android o Top Tags), facendo comunque attenzione che siano attinenti al contenuto del post.
  • Interagisci con altri utenti — essendo un social network, Instagram è fatto di interazioni. Non dimenticarti, quindi, di interagire con altri utenti della community mettendo “Mi piace” ai loro post e commentandoli cercando di essere rispettoso nei loro confronti. Nell’interagire con gli altri, poi, non cedere alla tentazione di “spammare” il tuo profilo Instagram: se sono interessati a seguirti, gli utenti lo faranno invogliati dai commenti ben ponderati che scriverai sotto i loro post e non dal tuo invito. Intesi?
  • Analizza le statistiche — dopo aver creato la pagina su Instagram e aver trasformato mediante essa il tuo profilo in aziendale, puoi accedere a tutta una serie di statistiche che ti torneranno utili per conoscere il pubblico che ti segue ed eventualmente capire dove e come migliorare per avere più successo.

Vuoi approfondire l’argomento e avere altre “dritte” su come avere successo su Instagram, ti consiglio di dare un’occhiata alla guida che ho pubblicato sull’argomento. Sono sicuro che anche questa lettura ti sarà utile.